Il tabloid britannico The Sun pubblica i diari segreti dal carcere di Amanda Knox, che denuncia: "in carcere un ispettore della polizia penitenziaria era ossessionato da me, mi chiedeva con quanti ragazzi avessi fatto sesso e come mi piacesse farlo. Quando mi accorgevo che vo" />

  Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Amanda Knox, i diari shock: "Molestata da un Ispettore ex comandante di capanne fissato col sesso"

Notizia del 06/10/2011 - PERUGIA

Amanda Knox, i diari shock: "Molestata da un Ispettore ex comandante di capanne fissato col sesso"

letto 3331 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Il tabloid britannico The Sun pubblica i diari segreti dal carcere di Amanda Knox, che denuncia: "in carcere un ispettore della polizia penitenziaria era ossessionato da me, mi chiedeva con quanti ragazzi avessi fatto sesso e come mi piacesse farlo. Quando mi accorgevo che voleva parlare di sesso, io cercavo di cambiare argomento"

"Era ossessionato da me, mi chiedeva con quanti ragazzi avessi fatto sesso e come mi piacesse farlo. Quando mi accorgevo che voleva parlare di sesso, io cercavo di cambiare argomento". A scrivere sui propri diari dal carcere - resi pubblici in esclusiva dal tabloid inglese The Sun - è Amanda Knox, la ragazza assolta due giorni fa dall'accusa di aver ucciso, insieme al fidanzato di allora Raffaele Sollecito, la studentessa inglese Meredith Kercher. Amanda Parla di un ispettore di polizia penitenziaria del carcere di Capanne, a Perugia, dove ha passato quattro anni della sua vita. Il sorvegliante, contattato da The Sun, ha ammesso di aver chiesto alla Knox quanti ragazzi avesse avuto ma ha smentito qualsiasi intento malizioso: era lei, sostiene, a introdurre costantemetne l'argomento sesso.

"Sono rimasta scandalizzata quando ho realizzato che voleva parlare di sesso. Era fissato: voleva sapere con chi l'ho fatto e come mi piace farlo", scrive la Knox nei diari, notando come l'ispettore la chiamasse nel suo ufficio in piena notte per parlare di sesso. "Mi accompagnava a quasi tutte le visite mediche, due volte al giorno", continua Amanda, "e di notte mi chiamava al terzo piano per parlare in un ufficio vuoto. Quando gli ripetevo che non sapevo nulla dell'omicidio di Meredith, lui provava a parlarmi di lei o mi provocava per parlare di sesso. Capisco che mi stava testando per vedere se reagivo male, per capire la mia personalità, visto che supponeva io fossi un'assassina. Voleva sapere anche con chi ero stata a letto, forse per dare alla polizia nomi di altri sospetti".

Secondo The Sun, pochi giorni dopo l'ingresso in carcere, Amanda scoprì di essere sieropositiva. Il test risultò in seguito sbagliato. "Piansi, credendo che non avrei potuto avere bambini", scrive Amanda ricordando la reazione dopo il primo test. Secondo Amanda, dopo quell'esame la guardia le chiese la lista delle persone con cui era stata a letto. Lei fornì sei nomi, comprendendo anche le storie avute a Seattle. I media italiani, scrive The Sun, fecero passare l'idea che Amanda fosse una sorta di mantide assetata di sesso. La guardia smentisce di averle mai chiesto una lista simile.

La famiglia Knox s'è lamentata di questo trattamento. "Francamente", ha detto il padrino di Amanda, "avrei voluto tirargli un calcio laggiù".

giornalettismo

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario