Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Anche il carcere di Santa Maria Maggiore nel superfondo degli immobili di Stato

Polizia Penitenziaria -  Anche il carcere di Santa Maria Maggiore nel superfondo degli immobili di Stato


Notizia del 23/10/2013 - VENEZIA
Letto (1506 volte)
 Stampa questo articolo


VENEZIA. C’è anche il carcere di Santa Maria Maggiore - insieme a quello di Catania - tra i primi immobili che, svuotati, lo Stato si ripromette di mettere sul mercato e fare cassa (per ridurre il debito pubblico) attraverso il Fondo carceri, gestito dalla nuova società di gestione del risparmio, l’Invimit, creata dal Ministero dell’Economia e affidata a Elisabetta Spitz, già direttore dell’Agenzia del Demanio nazionale e di quella veneziana, con il ruolo di amministratore delegato.
La società, che ha appena avuto il via libera per operare dalla Banca d’Italia, oltre a gestire direttamente questi fondi immobiliari, ha il compito di trovare investitori italiani e esteri disposti a rilevare quote degli edifici posti sul mercato. Il carcere di Santa Maria Maggiore, costruito nel 1926 e con una posizione comunque privilegiata, perché a due passi da Piazzale Roma, ha attualmente circa 300 detenuti, ma già negli ultimi anni si è parlato a più riprese - con furiosi dibattiti in Consiglio comunale - della chiusura dell’istituto penitenziario per costruirne uno nuovo in terraferma a Campalto. Le nuove intenzioni del Ministero dell’Economia e della neonata Invimit andrebbero in questa direzione, come conferma anche il vicedirettore generale del Comune e dirigente del Patrimonio Luigi Bassetto: «Abbiamo saputo che a livello centrale si è ripresa ora in considerazione questa idea, ma attendiamo di capire dove e con quali risorse verrebbe costruito il nuovo carcere.
Nel dibattito in Consiglio comunale Pd, Federazione della sinistra e lista In Comune si erano dichiarati contrari alla realizzazione di una nuova struttura penitenziaria e schierati a favore della radicale ristrutturazione del carcere di Santa Maria Maggiore, con una riduzione di detenuti attraverso il ricorso a pene alternative. Udc e Idv chiedevano, al contrario, di assicurare che la struttura veneziana fosse dismessa perché ormai degradata e di aprire un tavolo con Provincia e comuni limitrofi perché la nuova struttura carceraria non si faccia dentro i confini del comune. Favorevole alla realizzazione di una nuova struttura invece il sindaco Giorgio Orsoni. Ora sembra che si vada proprio in questa direzione, con la ventilata cessione di Santa Maria Maggiore, anche se si tratta di capire che se i tempi che si è dati la Invimit - circa tre anni per mettere a reddito buona parte del patrimonio immobiliare dello Stato, non solo carceri, ma anche scuole, ospedali e palazzi - saranno effettivamente rispettati.

nuovavenezia - Enrico Tantucci 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

10 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?