Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Ancora telefonini nel carcere di Padova: il Sappe denuncia le "maglie larghe" della vigilanza dinamica

Polizia Penitenziaria - Ancora telefonini nel carcere di Padova: il Sappe denuncia le


Notizia del 10/12/2014 - PADOVA
Letto (1312 volte)
 Stampa questo articolo


Nel corso di una perquisizione ordinaria della Polizia Penitenziaria, all'interno del carcere Due Palazzi di Padova, gli agenti hanno rinvenuto diversi oggetti "non consentiti" occultati all'interno di un televisore. Un telefono cellulare, una chiavetta usb per navigare in internet perfettamente funzionante e una siringa. È quanto ha trovato la Polizia Penitenziaria nel corso di una perquisizione nelle celle della casa di reclusione di Padova. Gli oggetti, abilmente occultati all'interno di un televisore, sono stati rinvenuti venerdì scorso.

A darne notizia è il segretario generale del Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece. I detenuti responsabili di avere nascosto oggetti non consentiti sono di origine italiana, e fanno parte di un circuito speciale riservato solo ai cosiddetti detenuti modello e, per ciò, inseriti in attività lavorativa a tempo pieno e a tempo indeterminato.

"Verrebbe da dire che il lupo perde il pelo ma non il vizio - commenta il leader dei Baschi Azzurri del Sappe - è un episodio inquietante, essendo stata di recente la casa di reclusione patavina coinvolta in gravi episodi di cronaca. E dimostra quali e quanti problemi determina la vigilanza dinamica introdotta dal Dap, che attenua condizioni di vigilanza e, quindi, di sicurezza. Non a caso - continua - nel recente passato, sono stati tantissimi i telefonini trovati in varie prigioni: Torino, Genova, Cremona, la stessa Padova".

"Tali situazioni dovrebbero far riflettere la nostra amministrazione circa la vulnerabilità del nostro sistema penitenziario - continua - eppure, poco o nulla viene fatto dal Dap, il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, che invece attenua la sicurezza in carcere proprio attraverso la vigilanza attenuata. Basterebbe invece pensare ad alcune soluzioni rapide ed efficaci, come la possibilità di schermare gli istituti penitenziari per neutralizzare la possibilità di utilizzo di qualsiasi mezzo di comunicazione non consentito e la possibilità di dotare tutti i reparti di Polizia Penitenziaria di appositi rilevatori di telefoni cellulari per ristabilire serenità lavorativa ed efficienza istituzionale, anche attraverso adeguati ed urgenti stanziamenti finanziari".

padovaoggi.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

10 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera