Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Approfondiamo chi sono i sottosegretari al Ministero della Giustizia

Polizia Penitenziaria - Approfondiamo chi sono i sottosegretari al Ministero della Giustizia


Notizia del 13/06/2018 - ROMA
Letto (914 volte)
 Stampa questo articolo


A seguito di un incontro lampo del Consiglio dei Ministri durato solo 20 minuti sono stati comunicati i nomi dei 39 Sottosegretari e dei 6 Viceministri del governo Conte dei quali 25 provenienti dal Movimento Cinque Stelle e 20 dalla Lega. Per quanto riguarda il Ministero della Giustizia i nomi in lista sono quelli di Vittorio Ferraresi per pentastellati e Jacopo Morrone per il partito del Carroccio.

Il completamento del Consiglio dei Ministri è stato reso noto dal Ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro al termine del Cdm.

C’era un clima di grande attesa intorno a questi nomi che ora sono finalmente noti a tutti; tuttavia non si è ancora parlato di deleghe delle quali -conferma Fraccaro- ci si occuperà in settimana, probabilmente entro giovedì. La cerimonia di giuramento dei viceministri e dei sottosegretari è prevista invece per mercoledì 13 giugno alle 13:00 a Palazzo Chigi.

I nomi

Il ministero della Giustizia rappresenta il centro della politica giudiziaria del governo: si occupa dell’organizzazione giudiziaria e svolge funzioni amministrative relative alla giurisdizione civile e penale.

Per i ruoli di spicco all’interno di questo importante ministero sono stati resi noti i nomi di Vittorio Ferraresi, deputato del Movimento 5 stelle e il deputato leghista Jacopo Morrone nominati come sottosegretari o viceministri: l’eventuale upgrade verrà reso noto ufficialmente solo in un secondo momento.

Chi sono?

Sarà importante a questo punto capire quali personalità corrispondono a questi nomi per farsi un’idea delle decisioni e del lavoro che svolgeranno in futuro.

Vittorio Ferraresi ha 31 anni, è nato a Cento e si laureato in giurisprudenza all’Università di Ferrara; iniziò l’attivismo nel Movimento 5 stelle nel 2008 fondando nel 2010 a Finale Emilia il gruppo locale del Movimento.

Già eletto nel 2013 nella circoscrizione XI Emilia Romagna per il Movimento 5 Stelle, è stato riconfermato alla Camera dei Deputati nelle elezioni del 4 marzo 2018 ed eletto nel listino proporzionale della circoscrizione Emilia-Romagna 02.

Componente e Capogruppo M5S della II Commissione Giustizia dal 7 maggio 2013, ha fatto anche parte della Giunta per le autorizzazioni e della Commissione bicamerale Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa, entrambi dal 15 febbraio 2016. È attualmente membro della Commissione speciale per l’esame degli atti del Governo di cui è stato eletto segretario.

Jacopo Morrone ha 35 anni ed è nato a Forlì; si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna ed è segretario della Lega Nord Romagna dall’autunno del 2015.

Il forlivese è alla prima esperienza da deputato ma sembra essere molto apprezzato dai colleghi: il parlamentare Pd Marco Di Maio, cresciuto a Villa Rotta proprio come Morrone, è stato tra i primi a complimentarsi con il deputato leghista:

“Saremo certamente su fronti politici opposti, ma sapremo collaborare laddove possibile su temi di interesse comune per il nostro territorio. ”

Complimenti a cui il deputato del Carroccio ha risposto tempestivamente: “Grazie mille Marco, il territorio e la Romagna saranno fondamentali”.

Il ruolo

Ma quale ruolo svolgeranno queste due personalità all’interno del nuovo esecutivo? I sottosegretari di Stato hanno principalmente il compito di coadiuvare il lavoro del Ministro - il 5 Stelle Alfonso Bonafede - svolgendo le funzioni ed i compiti ad essi delegati con decreto ministeriale e presiedendo su delega del ministro il Consiglio di amministrazione.

Nello svolgimento dei propri compiti e funzioni i sottosegretari di Stato si avvalgono dell’ufficio di Gabinetto e dell’Ufficio legislativo e ogni sottosegretario è supportato da una Segreteria; le Segreterie, previste dall’art. 5 del D.P.R. 25 luglio 2001 n. 325, operano alle dirette dipendenze dei Sottosegretari e sono dirette da un Capo segreteria, che coadiuva e assiste il sottosegretario negli organismi a cui partecipa.

 

Fonte:money.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

7 In sezione comme a la guerre

8 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

9 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook