Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Arrestato con mezzo chilo di eroina in tasca: il tunisino era un pregiudicato uscito dal carcere di Trento meno di un mese fa

Polizia Penitenziaria - Arrestato con mezzo chilo di eroina in tasca: il tunisino era un pregiudicato uscito dal carcere di Trento meno di un mese fa


Notizia del 12/10/2016 - PADOVA
Letto (985 volte)
 Stampa questo articolo


Arrestato a Padova un noto spacciatore tunisino trovato con mezzo chilo di eroina.

L'INSEGUIMENTO. Martedì sera, una pattuglia delle Volanti, durante un servizio di controllo del territorio in zona Stanga, ha notato un giovane straniero nelle vicinanze della fermata dell’autobus in via san Marco. Insospettiti, i poliziotti hanno deciso di procedere ad un controllo dell’extracomunitario che, però, alla vista degli agenti, ha tentato la fuga, dirigendosi verso il centro cittadino.

MEZZO CHILO DI EROINA. Rincorso, prima in auto poi a piedi, lo straniero è stato raggiunto e bloccato in piazza Barbato. Dopo averlo fermato, i poliziotti lo hanno perquisito, nonostante la viva resistenza dell'uomo, trovandogli, nascosto sotto il maglione, sostenuto dalla cintura dei pantaloni, un pacchetto contenente mezzo chilo di eroina.

L'ARRESTO. Ammanettato, il tunisino è stato accompagnato in Questura, dove è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e per resistenza a pubblico ufficiale. Il quantitativo di droga recuperato e i due telefoni cellulari trovati nella giacca dello spacciatore, utilizzati per compiere l'attività illecita, sono stati posti sotto sequestro.

ERA APPENA STATO SCARCERATO. Il tunisino, 34enne pluripregiudicato con precedenti penali specifici commessi tra il territorio padovano e quello veneziano, era stato scarcerato lo scorso 23 settembre dall’istituto penitenziario di Trento, dove era stato recluso per scontare una pena inflitta per reati inerenti lo spaccio di sostanza stupefacenti. Martedì, gli si sono aperte nuovamente le porte del carcere.

padovaoggi.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia