Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Assalto al portavalori, uno dei rapinatori in permesso premio, Ministro Severino minimizza

Polizia Penitenziaria - Assalto al portavalori, uno dei rapinatori in permesso premio, Ministro Severino minimizza


Notizia del 03/03/2013 - ROMA
Letto (1570 volte)
 Stampa questo articolo


Tra i due arrestati per l'assalto al furgone portavalori, questa mattina a Roma, c'e' un estremista di destra, ex militante del Movimento politico occidentale. Si tratta di Claudio Corradetti, 41 anni, detto 'Drago', in permesso premio: stava infatti scontando una condanna a 20 anni nel carcere di Sulmona. Corradetti era gia' noto alle forze dell'ordine anche come ultras romanista. L'altro arrestato si chiama Massimo Nicoletti, ed e' un romano di 34 anni. Entrambi, al momento, si trovano ancora nella caserma del Reparto operativo dei Carabinieri di via In Selci.

Durante la rapina, avvenuta poco prima delle 13 in via Carlo Alberto, all'Esquilino, un altro rapinatore è rimasto ucciso nel conflitto a fuoco con le guardi giurate. A perdere la vitaGiorgio Frau, 56 anni, ex brigatista rosso.

Ministro Severino: "caso eccezionale, ma permessi funzionano"

Il caso del detenuto in licenzia premio coinvolto ieri a Roma nell'assalto a un portavalori all'Esquilino in cui è morto l'ex brigatista Giorgio Frau non modifica la valutazione del ministro della Giustizia Paola Severino. "L'esperienza dei permessi premio ai detenuti è positiva. Il caso di Roma è una eccezione - dice la titolare del dicastero in attesa della formazione del nuovo governo - Quando un episodio di questo genere accade, la tendenza potrebbe essere quella di generalizzare. Ecco, io non vorrei che questo accadesse, anche nel rispetto dei tanti detenuti che, usciti in permesso premio, sono rientrati".

''La mia valutazione intanto passa per un dato numerico - osserva il ministro - Stiamo parlando di un caso, gravissimo, di un altro caso gravissimo di due anni fa, nel frattempo noi abbiamo una media di circa mille permessi premio l'anno. Questa delimitazione ci consente di dire che in tutti gli altri casi il permesso premio ha funzionato ed Š una misura molto importante perché è la misura con la quale si saggia, in qualche modo, la capacità del detenuto di rimanere fuori e di adempiere ad una sorta di patto di onore, che è quello di ritornare volontariamente in carcere. Dunque io non posso che dare una valutazione positiva dell'istituto''.

Sul fatto di ieri il ministro spiega: ''Ho disposto l'acquisizione degli atti che hanno portato al permesso premio per Claudio Corradetti (il secondo bandito fermato ieri per la rapina, ndr). Ho fatto questo perché‚ credo che sia un dovere preciso del Ministro della Giustizia cercare di capire e che, dopo aver capito, lo spieghi alla gente comune che si trova spaventata e spaesata di fronte a questo fenomeno. Poi si vedrà, a seconda degli esiti, se ci siano altre iniziative da prendere".

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?