Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Assistente Capo arrestato dai Carabinieri: detenzione ai fini di spaccio di droga

Polizia Penitenziaria - Assistente Capo arrestato dai Carabinieri: detenzione ai fini di spaccio di droga


Notizia del 17/05/2013 - LECCE
Letto (3025 volte)
 Stampa questo articolo


Arrestato Assistente Capo della Polizia Penitenziaria: spacciava droga nella casa in costruzione, arrestato dai Carabinieri.

E’ finito nei guai per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e ora si trova lì, esattamente dove lavorava, fino a poche ore prima, ma dall’altra parte della barricata, fra i reclusi che teneva sotto guardia. M.G., 42enne di Scorrano, Assistente Capo della Polizia Penitenziaria, in servizio presso la casa circondariale Borgo San Nicola di Lecce, è stato arrestato la scorsa mattina dai carabinieri della compagnia di Maglie.

M. G. era finito sotto la lente dei militari da quando alcuni residenti di una via di Scorrano avevano notato un insolito viavai in un’abitazione in costruzione. Fatto che avveniva sempre di mattina, e con cadenza pressoché quotidiana. Il soggetto segnalato ai carabinieri, tra l’altro, era sempre lo stesso, e non certo il legittimo proprietario. In alcune occasioni era stato visto passeggiare lungo una stradina di campagna che porta all’interno dell’aia; in altre, come stamattina, scavalcare direttamente il muretto. Era evidente che vi fosse qualcosa di sospetto. E’ così che i militari hanno deciso di appostarsi e vederci più chiaro. E quando questa mattina hanno constatato con i loro occhi l’arrivo di quell’uomo ed il suo ingresso nel rustico (peraltro di un suo conoscente, ignaro di tutto), hanno atteso di vedere come si muovesse all’interno.

I carabinieri hanno quindi colto un movimento ben preciso: l’uomo che spostava un paio di mattonelle e raccoglieva un involucro da terra. A quel punto, i carabinieri del nucleo operativo di Maglie si sono palesati e l’hanno fermato. Giannotta, che non si era accorto di essere osservato, è stato identificato e poi perquisito. Ed è stato trovato in possesso di 12,5 grammi di eroina in un unico pacchetto e 7,5 di cocaina in altri due involucri. Addosso aveva anche una pasticca, sulla quale sono in corso accertamenti. Così come si sta cercando di capire se lo stupefacente fosse destinato a ospiti del carcere, come altre volte scoperto negli anni, o a persone diverse. Tutti aspetti che Giannotta dovrà chiarire davanti all’autorità giudiziaria.

www.lecceprima.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?