Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Assolte psicologhe del carcere San Vittore: suicidio non era prevedibile; motivazioni della sentenza

Polizia Penitenziaria - Assolte psicologhe del carcere San Vittore: suicidio non era prevedibile; motivazioni della sentenza


Notizia del 22/03/2015 - MILANO
Letto (1322 volte)
 Stampa questo articolo


Non era prevedibile "un rischio suicidario imminente". E solo "un controllo continuo, senza lenzuola, nell'arco di 24 ore" avrebbe forse potuto evitarlo. Ma nemmeno la pubblica accusa ha pensato a un presidio del genere. Non era prevedibile "un rischio suicidario imminente". E solo "un controllo continuo, senza lenzuola, nell'arco di 24 ore" avrebbe forse potuto evitarlo. Ma nemmeno la pubblica accusa ha potuto arrivare ad immaginare un "presidio" del genere, per quel ragazzo. La psicologa e la psichiatra del carcere di San Vittore, del resto, "si erano poste il problema, impegnandosi nella elaborazione di un progetto che rispondesse alle peculiari esigenze del paziente, visto anzitutto come tale, utilizzando le risorse di cui disponevano".

Ecco perché entrambe le professioniste sono state assolte tre mesi fa, dalla corte d'appello, dall'accusa di concorso nell'omicidio colposo del giovane Luca Campanale, detenuto a San Vittore ma con gravi problemi psichici, che si tolse la vita nel 2009. Per la Corte, né la psicologa Roberta De Simone, che in primo grado era stata condannata a otto mesi di reclusione, né la psichiatra Maria Marasco, già assolta dal tribunale, avrebbero insomma potuto fare qualcosa di diverso per evitare il suicidio.

Per il pm Silvia Perrucci, che sostenne l'accusa nel primo processo, le due professioniste invece non avrebbero fatto nulla di concreto per scongiurare il gesto disperato di quel ragazzo da curare. Però il sostituto procuratore generale Gianni Griguolo, che rappresentava l'accusa in appello, aveva chiesto l'assoluzione di entrambe le imputate. E i giudici - presidente Antonio Nova - hanno dato ragione a quest'ultimo. Nelle motivazioni della sentenza, appena depositate, la Corte valuta che il rischio "connaturato ai limitatissimi margini di libertà lasciati al paziente, derivanti dalla mancata attivazione di un presidio totale" rientrasse nella categoria del "rischio inevitabile". Quella inflitta a suo tempo alla psicologa era stata la prima condanna di un tribunale per un caso di suicidio dietro le sbarre. E pure il ministero della Giustizia era stato condannato a un risarcimento di 500 mila euro alla famiglia di Luca, assistita dall'avvocato Andrea Del Corno.

Il Giorno

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

6 Poliziotto assolto da accusa di violenza sessuale: nei guai invece finisce il medico per evasione della detenuta

7 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

8 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

9 Carcere di Rossano a rischio sicurezza: 36 Agenti penitenziari servono solo per controllare il muro di cinta

10 Detenuti decapitati e lanciati fuori dalle finestre: è di 60 morti il bilancio della rivolta nel carcere brasiliano


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

8 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

9 Ente di Assistenza: a chi serve?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera