Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Aula Magna della Scuola di Catania intitolata a Daniele Samperisi, deceduto prima del giuramento

Polizia Penitenziaria - Aula Magna della Scuola di Catania intitolata a Daniele Samperisi, deceduto prima del giuramento


Notizia del 01/10/2013 - CATANIA
Letto (7221 volte)
 Stampa questo articolo


Intitolata all'agente Daniele Samperisi, deceduto in un incidente stradale il giorno prima del giuramento, l'aula magna della Scuola di Polizia Penitenziaria di San Pietro in Clarenza.

Erano stati gli stessi allievi agenti di Polizia Penitenziaria ad avanzare poco più di un anno fa la proposta di intitolazione della scuola di San Pietro Clarenza a Daniele Samperisi, il collega deceduto a soli 23 anni in seguito ad un incidente stradale. Quattordici mesi dopo, quella richiesta è stata parzialmente accolta. Non l’intera scuola ma l’aula magna dell’istituto, da venerdì scorso, porta il nome del giovane giarrese, che non è riuscito per un terribile scherzo del destino a realizzare il suo sogno, indossare la divisa di agente penitenziario.

GUARDA LA FOTO DI DANIELE

Daniele è stato travolto mentre viaggiava a bordo della sua moto, a soli settecento metri dall’ingresso della scuola di San Pietro Clarenza, da un’automobile uscita controsenso da un parcheggio. Sette giorni dopo in quella scuola che frequentava con orgoglio e impegno avrebbe prestato l’atteso giuramento. E’ invece deceduto il 27 luglio di un anno fa all’ospedale “Garibaldi” di Catania, dopo otto giorni di coma.

Uno shock per tutti coloro che conoscevano e amavano Daniele, un ragazzo solare e generoso. Quanto fosse nobile ed altruista in molti lo hanno scoperto dopo la sua morte. A soli 20 anni il giovane, determinato come sempre, aveva deciso, mostrando una maturità sorprendente per la sua età, di iscriversi alla banca dati nazionale per la donazione degli organi. Un gesto che ha restituito una speranza a quattro pazienti in attesa di trapianto. Cuore, fegato, reni e pancreas gli organi espiantati dal suo corpo.

Nessuna celebrazione o riconoscimento potranno mai compensare la tragica scomparsa di una giovanissima vita, strappata prematuramente in modo incomprensibile. Ma la cerimonia di intitolazione di quell’aula, svoltasi in un clima che di certo non può essere definito di festa, è comunque un gesto che familiari, amici e colleghi di Daniele, visibilmente commossi, attendevano.

catania.livesicilia.it

Intitoliamo la Scuola di San Pietro in Clarenza all'allievo agente Daniele Samperisi

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

3 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

4 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

5 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Cinque posti da procuratore DNA a Roma: concorrono anche Alfonso Sabella, Francesco Cascini e Calogero Piscitello


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario