Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Avvocato Canzona rischia sospensione dall'albo per infrazioni commesse anche in carcere

Notizia del 20/03/2012 - CAGLIARI

Avvocato Canzona rischia sospensione dall'albo per infrazioni commesse anche in carcere

letto 2377 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Via libera del consiglio dell'ordine degli avvocati di Tivoli all'apertura del procedimento disciplinare, anche ai fini di una sospensione dall'esercizio della professione forense, nei confronti di Giacinto Canzona, il penalista al centro di alcuni casi di diffusione di notizie rivelatisi poi infondate, portati alla luce da ''Striscia la notizia''.

A Canzona, convocato dall'ordine per il 30 marzo prossimo, si contestano sette infrazioni. Circa l'episodio della finta coppia di naufraghi, che lamentava un aborto subito dalla donna dopo l'incidente della Costa Concordia, e' contestato di avere fornito nomi falsi, ovvero come si legge nel provvedimento del Consiglio trasmesso per conoscenza anche alla procura di Tivoli, ''apparentemente contrari al vero''. Inoltre viene contestato a Canzona di avere giudicato ''irrilevante'' il fatto che una figurante ''sottoscrisse una liberatoria a Mediaset dando falso nome''.

Ed ancora: viene definita ''non rispondente al vero'' l'indicazione dell'avvocato Lorenzo Amore quale codifensore dei presunti naufraghi.

A Canzona, inoltre, e' contestato di aver accettato da un detenuto nel carcere di Badu 'e Carros, Gianluca Di Giovanni, l'incarico di gestire somme di danaro ''senza accertarsi della provenienza lecita della somma, accertamento vieppiu' dovuto per la tipologia dell'assistito, al fine dichiarato di effettuare opere di beneficenza, omettendo di segnalare il carattere sospetto delle operazioni richiesta all'Unita' di informazione finanziaria (Uif)''.

Non solo, al penalista e' attribuito di aver intrattenuto ''ripetuti contatti e colloqui telefonici con Di Giovanni nonostante il divieto per i detenuti di detenere telefoni cellulari e schede e ''omettendo di denunciare il fatto all'autorita' penitenziaria''.

Infine a Canzona, iscritto all'albo degli avvocati dell'Ordine di Tivoli, si contesta di aver indicato ''fittiziamente il proprio domicilio professionale in Tivoli, via Pacifici 18, e successivamente in Sant'Oreste, via Pietro Zozi 43'' e di aver ''inserito nella targa collocata all'ingresso del studio in Roma la dizione di Magistrato Onorario, con cio' intendendo attribuire particolare pregio alla propria figura libero professionale, fidando nell'incremento di attendibilita' e competenza presuntivamente conferita dalla funzione''.

ANSA

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 I NAS dei Carabinieri chiudono la mensa del carcere di Terni

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

10 A Rebibbia mancano i Poliziotti: sospese le attività pomeridiane dei volontari


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 La protesta di Rebibbia: il Dap preannuncia trattativa sugli organici intra ed extra moenia

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però