Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
18 maggio 2012: No Sappe, No Festa


Polizia Penitenziaria - 18 maggio 2012: No Sappe, No Festa

Notizia del 06/06/2012

in Il Pulpito

(Letto 2068 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


In un famosissimo spot televisivo George Clooney recitava: “No Martini, No party”.
Mutuando lo slogan reso celebre dall’attore statunitense quest’anno potremmo dire: “No Sappe, No Festa”, in relazione alla protesta inscenata dalla nostra organizzazione sindacale in occasione dell’Annuale della Polizia Penitenziaria.
In effetti, come recitava uno striscione esposto durante la manifestazione: “Noi della Polizia Penitenziaria non abbiamo nulla da festeggiare”.

Si pensi che era dal lontano 1995 (peraltro unica volta) che il Sappe non protestava in concomitanza della Festa del Corpo, nonostante averlo minacciato tante volte.
Guarda caso, anche allora la Festa si tenne al chiuso di via di Brava e anche allora la definimmo un pretesto per permettere la passerella di magistrati e dirigenti del Dap, nel salotto buono della Repubblica italiana.
Diciamoci la verità: quale altra occasione nella vita potrebbero avere sconosciuti dirigenti penitenziari e anonimi magistrati fuori ruolo di incontrare (e finanche stringere la mano) il Capo dello Stato, i Presidenti di Camera e Senato e tutte le più alte cariche istituzionali ?
Sono anni che il Sappe, ed io in particolare da questa rubrica, denuncia la strumentalizzazione della Festa del Corpo per asservirla alle public relation di una nomenclatura dipartimentale che non avrebbe altrimenti alcuna possibilità di frequentare i massimi rappresentanti dello Stato e delle Istituzioni.

Soprattutto per questa ragione, il Sappe ha quasi sempre contestato l’organizzazione della Festa e disertato la cerimonia.
In verità, le poche volte che il Sappe ha partecipato alle celebrazioni è stato quando la Festa ha assunto rilevanza e dignità pari a quella delle altre Forze dell’Ordine. Mi riferisco ai fasti delle Terme di Caracalla o dell’Arco di Costantino. Senza tralasciare le indimenticabili esibizioni notturne della Banda del Corpo nel meraviglioso proscenio dell’Anfiteatro Flavio.

Bisogna, però, anche  dire e sottolineare che quelle erano le Feste organizzate dal Generale Mauro D’Amico, l’unica persona a mio avviso in grado di interpretare dignitosamente il ruolo di “Maestro di Cerimonie” (non a caso può vantare lettere di complimenti di Bill Clinton, George Bush e Barak Obama).

Personalmente, credo che proprio per questo D’Amico è stato ritenuto “troppo ingombrante” dall’estabilishment del Dap ed esautorato dal ruolo che gli sarebbe più congeniale.
E’ così che, rimossa la persona giusta dal posto giusto, si è consegnata la “nostra” Festa nelle mani di gente esterna al Corpo la cui unica capacità specifica è quella di essere totalmente asservita alle Alte Gerarchie dipartimentali.
Come al solito, la dote più ricercata al Dap è il Civil Servant ...

Ed è per questo che il Sappe, anche quest’anno, ha manifestato il suo dissenso all’insegna dello slogan: “Questa non è la nostra Festa!”.

 


Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri
Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità
Fino a 6 mesi di carcere e 1000 euro di multa per chi sporca edifici e mezzi di trasporto, sia pubblici che privati
Dal carcere di Milano alla Siria: così si è radicalizzato il giovane foreign fighter
Sanremo, rissa tra detenuti sedata dalla Polizia Penitenziaria
Poliziotti Penitenziari aggrediti da un detenuto nel carcere di Busto Arsizio
Ndrangheta: boss impartiva ordini dal carcere de L’Aquila. 12 arresti
Torino IPM. Evasione sventata dalla Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


Caro Giovanni, è da tanto oramai che non mi sento di festeggiare nulla. Più passa il tempo più cresce in noi quel senso di abbandono, di non appartenenza. Ringraziamo il cielo di portare ogni giorno il pane a casa, altre ragioni per fare questo mestiere non ne vedo. Siamo attanagliati da problemi che si trascinano da anni; sezioni stracolme, riposi negati, congedi fruiti dopo anni, scorte al limite del ridicolo, strutture da schifo ora anche questa ca..o di sorveglianza dinamica. Ma sapete cosa significa? Giorni fa ho firmato la conta di una sezione, le consegne come capo posto sentinella, ho effettuato il servizio di radiomobile. Non ci ho capito niente.Ve lo chiedo con tutta la rabbia che ho in corpo: FACCIAMO QUALCOSA E FACCIAMOLA SUBITO. Questi dirigenti devono andare VIA. Per ultimo , senza mettere in dubbio le capacità professionale del generale D'Amico, ti ricordo che è la stessa persona che ha firmato le tanto contestate lettere circolari sui reimpieghi delle scorte. Anche quella che sancisce il principio secondo cui il personale di scorta deve ritenersi in servizio solo se custodisce il detenuto ( sai per il famoso conteggio delle nove ore di servizio oltre le quali il personale non può essere reimpiegato ). E' il famoso gioco delle parti, lui, che indossa la nostra stessa divisa, ha trombato noi senza preoccuparsene più di tanto, altri hanno trombato lui. MI dispiace, per lui ma soprattutto per chi si fa il culo in sezione esui blindati ( sempre da schifo )!!!!!!!

Di  antonio  (inviato il 06/06/2012 @ 22:24:28)


n. 1


LA NOSTRA PIU BELLA FESTA E' NON PARTECIPARE MAI, A TAL PROPOSITO CONSIGLIEREI LA DIRIGENZA CHE ORGANIZZA TALE SCEMPIO, CHE OLTRE A ESSERE INVITATI I I CARI DIRETTORI, DI SCHIERARLI, DOPO TANTI GIORNI DI ADDESTRAMENTO FORMALE SOTTO IL SOLE.
ONORE alla polizia penitenziaria, OVVERO in piccolo x quello che è rimasta.

Di  IL PROFF.  (inviato il 06/06/2012 @ 16:45:51)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.106.138


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

3 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

4 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

5 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

6 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

7 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Diventa anche tu Capo del DAP!





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

5 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

6 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

7 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

8 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

9 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

10 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento


  Cerca per Regione