Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
35 anni di servizio da sfigato e, alla fine, una pensione da sfigato


Polizia Penitenziaria - 35 anni di servizio da sfigato e, alla fine, una pensione da sfigato

Notizia del 25/09/2017

in Interventi Ricevuti

(Letto 14556 volte)

Scritto da: Interventi ricevuti

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Buongiorno mi presento mi chiamo Giovanni lo Sfigato.

Sono uno dei tanti sfigati, dopo 34 anni di servizio tutti trascorsi nei reparti interni lavorando come un somaro contemporaneamente in due tre posti di servizio, vedevo avvicinarsi il giorno il mese l'anno in cui sarei potuto andare in pensione e mettere fine al mio essere sfigato.

E così finalmente arrivò il giorno il mese l'anno per la tanto attesa pensione.

Io ero convinto che finalmente la sfiga mi avrebbe abbandonato che mi avrebbe lasciato che non avrebbe avuto interessi su di un pensionato e invece noooooooo la sfiga non mi abbandona neanche da pensionato, la sfiga vuole che non avendo una contribuzione di 18 anni al 31 12 1995 la pensione si riduce di oltre 300 euro mensili.

Alla fine sfigato in servizio sfigato per tutta la vita.

Si fanno tanti progetti, tanti sogni, ci si ripromette una vita serena libera spensierata e poi invece si deve subire una riduzione pensionistica che lascia l'amaro in bocca e fa sparire quella tanto spensieratezza di vivere dignitosamente. 

Un caloroso saluto ai colleghi.

 


Scritto da: Interventi ricevuti
(Leggi tutti gli articoli di Interventi ricevuti)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Si è tolto la vita impiccandosi il Poliziotto penitenziario accusato dalla figlia di averla violentata
Agenti con gastroenterite nella scuola di Cairo Montenotte: le analisi hanno appurato che era influenza
Movimento cinque stelle: il decreto di riforma dell''ordinamento penitenziario serve a smantellare il 4-bis, un regalo ai detenuti pericolosi
Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo
Record di sequestri di telefonini nelle carceri italiane. Aumento del 58 per cento nel 2017
Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione
Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà
Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 201


x ale io sono un tuo coetaneo ho 35 anni + 8 mesi di servizio e sulla stanchezza ti capisco benissimo , ti posso dire che io andrò in pensione nel 2019 , sull l'importo non posso esprimermi cmq vai sul sito indicato nel post 195 .
ass.c.

Di  Anonimo  (inviato il 22/01/2018 @ 15:09:45)


n. 200


Rispondo ass.c., a55 e mezzo iniziano a pesare, ma il problema è se dobbiamo Fidarsi di Chi ci pagherà la pensione. Tra 5 anni prenderemo di più? Aspettativa di vita, coefficenti, divisori, ecc. Siamo sicuri? Comunque ti risulta anche a te 1.500 non di più? Grazie. Ciao Ale.

Di  Ale  (inviato il 22/01/2018 @ 07:13:01)


n. 199


gent.mo ale , effettivamente altri 4 anni e mezzo sono tanti ma ognuno di noi ha una situazione famigliare e patrimoniale diversa e ognuno fa le sue considerazioni. comunque ti faccio un grande in bocca al lupo augurandoti il meglio.
ass.c.

Di  Anonimo  (inviato il 21/01/2018 @ 20:32:56)


n. 198


egr. riccardo ma hai letto cosa ho scritto? :"se puoi e te la senti"non ho chiesto ne perchè e ne per cosa.
ass.c.

Di  Anonimo  (inviato il 21/01/2018 @ 20:26:32)


n. 197


Riccardo per informazioni pensioni vai sul sito sicurezza e difesa

Di  Anonimo  (inviato il 21/01/2018 @ 17:59:03)


n. 196


Non voglio intromettermi ma se uno chiede informazioni in merito alla pensione significa che e' arrivato e immagino anche il perché'.Io sono andato via per disperazione mi sono ammalato vedendo tanti colleghi che non avevano voglia di fare niente e scappare quando c'erano gli eventi critici, e poi ci sono anche i detenuti da gestire. Oggi mi chiedo dov'è' finito il senso di appartenenza ? Una volta noi Agenti di Custodia ci aiutavamo a vicenda.

Di  riccardo  (inviato il 21/01/2018 @ 17:16:12)


n. 195


Ho letto Antonio,errore, anonimo..

Di  Ale  (inviato il 21/01/2018 @ 16:12:25)


n. 194


Rispondo x Antonio. Anni 55 e mezzo. Dura fino 60 anni.gia firmato provvedimento pensione. Non penso che si possa recedere.... Valerio dice max 1500.... Non di più? .ciao grazie.

Di  Ale  (inviato il 21/01/2018 @ 16:10:27)


n. 193


Ale (inviato il 20/01/2018 @ 21:18:09)
un consiglio spassionato ma di buon senso , se puoi e te la senti cerca di arrivare a 60 anni in modo che almeno prendi il cosiddetto quintoplicatore .
se puoi dirci la tua età ?

ass.c.

Di  Anonimo  (inviato il 21/01/2018 @ 12:43:04)


n. 192


Per chi necessità informazioni pensionistiche visitate il sito sicurezza e difesa su Facebook.

Di  Anonimo  (inviato il 21/01/2018 @ 10:29:19)


n. 191


Risposta al 189, con le aliquote attuali penso non più di 1450 - 1500 euro

Di  Valerio  (inviato il 20/01/2018 @ 23:17:09)


n. 190


All' esperto.....Pensione quanti euro???Totale 40+7mesi, più finestra 15mesi ,"misto" (14 anni esterni prima del 1996
. ..23,7 servizio più 4 abbuono.. pensione fine 2018.

Di  Ale  (inviato il 20/01/2018 @ 21:18:09)


n. 189


Quanto può percepire di pensione : 23.7 ( compresa finestra 15 mesi) anni servizio più 4 abbuono, più 14 anni esterni??

Di  Ale  (inviato il 20/01/2018 @ 20:39:46)


n. 188


Quanto può percepire di pensione : 23.7 anni servizio più 4 abbuono, più 14 anni esterni??

Di  Ale  (inviato il 20/01/2018 @ 20:35:00)


n. 187


L'appuntato Caputo se stufato dei sindacati da bollettini meteorologici, Caputo è vecchio stanco di leggere in bacheca sindacati comunicati sindacali , Caputo sa che sono comunicati inutili in modalità OF

Di  Anonimo  (inviato il 20/01/2018 @ 11:46:40)


n. 186


Un solo semplice fallimento e poco dopo lo schiforiordino altro fallimento rinnovo contrattuale . Barra dritta e avanti sugli scogli

Di  Anonimo  (inviato il 19/01/2018 @ 12:36:34)


n. 185


Rinnovo contrattuale. Un caffè da euro 1,10 al , siete contenti spero

Di  Mario  (inviato il 19/01/2018 @ 10:32:48)


n. 184


Redazione noi sovrintendenti 2002 attendiamo interesse sindacale per la decorrenza economica e giuridica riparametrazione e rientrare con diritto alla nuova nomina vice sovrintendente sovrintendente e sovrintendente capo da 7 anni a 5 anni

Di  Mauro  (inviato il 18/01/2018 @ 13:43:25)


n. 183


@Valerio @Aldo

http://www.sappe.it/file_pubblici/17118%20CONTRATT%20FULL.pdf



Di  Redazione  (inviato il 18/01/2018 @ 08:02:12)


n. 182


Risposta al commento 178, Aldo.
Carissimo collega in pensione, fatti la domanda, pensaci per 1 minuto e poi datti la risposta

Di  Valerio  (inviato il 18/01/2018 @ 05:52:46)


n. 181


Altra fumata sul contratto anzi si deve restituire con ogni probabilità la vacanza contrattuale percepita.
Non posso lamentarmi sono in pensione e non posso lamentarmi però mi sorge un dubbio perché i sindacati non comunicano il come il quando il perché questo rinnovo contrattuale non viene data comunicazione preventiva al personale sull'esito ???

Di  Aldo  (inviato il 17/01/2018 @ 19:17:27)


n. 180


Adesso che il contratto e andato in porto le tabelle pubblicate chiedo cosa ne sarà per noi pensionati 2014/2015 .
Spero la redazione De Blasis vorrà dare una comunicazione .
Grazie

Di  Antonello  (inviato il 17/01/2018 @ 13:54:43)


n. 179


Domani 17 gennaio 2018 ennesima discussione contratto di lavoro vedrete sarà nuovamente rinviato al 15 febbraio . Comunque per noi pensionati 2014/2015 attendiamo esito positivo . Scusate per i sovrintendenti del 2002 qualcuno sa notizie

Di  Anonimo  (inviato il 16/01/2018 @ 17:18:48)


n. 178


Rispondo al Valerio .
E cosa buona e giusta che state lavorando , oggi un lavoro a tempo indeterminato equivale privilegio fortuna .
Forse per il fatto che ancora lavori noi pensionati dovremmo farci da parte e lasciare perdere i diritti acquisiti . Io ragiono da Agente di Custodia i diritti i doveri siano per tutti . Dal 1980 agente di custodia e luglio 2015 pensionato . Sono e siamo in diritto di reclamare il diritto di rientrare nel rinnovo contrattuale.

Di  Mario  (inviato il 16/01/2018 @ 13:01:28)


n. 177


Ma se noi che stiamo lavorando siamo spacciati, immagina te se pensano ai pensionati

Di  Valerio  (inviato il 16/01/2018 @ 11:45:32)


n. 176


Domani 17 gennaio 2018 non dimenticate di accennare ai signori seduti al tavolo che tutti ex poliziotti penitenziari in pensione attendono il riconoscimento della decorrenza economica 2014/2015 , stiamo subendo delle perdite non indifferenti sulle pensioni dovuta per i blocchi stipendiali di quasi dieci anni . Qualcuno si faccia portavove per tutti i colleghi che per causa dei blocchi stipendiali oggi subiamo perdita sulla pensione .
Spero la redazione sappe risponda alla richiesta che non è sola la mia e di tutti i colleghi .
Grazie redazione sappe

Di  Mario  (inviato il 16/01/2018 @ 09:10:39)


n. 175


Non si stava meglio da agenti di custodia sicuramente ma oggi state messi male

Di  Anonimo  (inviato il 15/01/2018 @ 18:54:48)


n. 174


Ai miei tempi di agente di custodia non si è mai visto dieci anni di blocchi stipendiali .
Ma il sindacato cosa sta facendo per la polizia penitenziaria

Di  Anonimo  (inviato il 15/01/2018 @ 18:53:38)


n. 173


Mario 64 l'importo della pensione e comprensiva delle detrazioni famiglia n.2 figli a carico e moglie che non lavora. Comunque senza detrazioni famiglia la pensione non arriva ai 1.600,00 euro mensili.
Saluti

Di  Anonimo  (inviato il 15/01/2018 @ 15:22:41)


n. 172


Per il commento 168 / con 38 anni Sovrintendente mi sembra molto alta la tua pensione 1795,20 sicuramente hai la privilegiata, lo dico perché alcuni del tuo corso da Sovrintendente andati in pensione due anni fa sono sui 1600. Mario

Di  Mario64  (inviato il 15/01/2018 @ 13:48:15)


n. 171


Solo euro 1.795,20 grado sovrintendente anni utili ai fini della pensione 38

Di  Anonimo  (inviato il 15/01/2018 @ 07:32:44)


n. 170


Per il commento 166, si potrebbe sapere quanto percepisce di pensione al netto delle ritenute? Grazie mille

Di  Valerio  (inviato il 15/01/2018 @ 06:47:18)


n. 169


Siamo proprio sf**ati noi sovrintendenti del 2002 niente retrodatazione e per finire chi nel frattempo e andato in pensione non avrà diritto al rinnovo stipendiale .
Unica speranza i decreti attuativi , vediamo giorno 17 gennaio cosa decidono del rinnovo contrattuale.

Di  Pensionato 2015  (inviato il 14/01/2018 @ 20:54:43)


n. 168


Sono quello del 2002 sovrintendente tutt'oggi in attesa del diritto e sono anche quello che attende il diritto di rientrare nel rinnovo contrattuale 2012/2014 .

Di  Anonimo  (inviato il 13/01/2018 @ 14:43:42)


n. 167


Purtroppo è finito tutto, non esiste più potere contrattuale, La parte pubblica fa ciò che vuole e noi assistiamo in silenzio senza fare nulla.
Impotenti a 360 gradi, sindacati e dipemdenti compresi.
Finché ci pagheranno lo stipendio nessumo muoverà un dito

Di  Valerio  (inviato il 13/01/2018 @ 12:07:15)


n. 166


Lancio un accorato appello . Non firmate il rinnovo contrattuale abbiamo trascorso un decennio nell'indifferenza, possiamo aspettare anche aprile 2018 e sperare nel nuovo Governo per un rinnovo contrattuale che sia giusto ecquo e che ridia ai pensionati e colleghi in servizio i diritti dei dieci anni di blocchi stipendiale.

Di  Anonimo  (inviato il 13/01/2018 @ 10:13:34)


n. 165


Onore e diritti siano resi ai pensionati diversamente saremo tutti sf**ati per tutta la vita pensionistica.
Rendere i diritti e dovere ai colleghi che per tutta la vita lavorativa anno anteposto il dovere incondizionato.

Di  Anonimo  (inviato il 11/01/2018 @ 19:10:40)


n. 164


Sarà meglio abbandonare il tavolo dei contratti e ritornarci dopo le elezioni politiche almeno d'avere le giuste attenzioni .

Di  Pensionato 2014  (inviato il 10/01/2018 @ 18:31:40)


n. 163


Mi sto chiedendo e normale il silenzio sindacale sul rinnovo contrattuale .
Perché non ci aggiornate informate vogliamo informazioni sull'esito contratto

Di  Anonimo  (inviato il 10/01/2018 @ 16:40:51)


n. 162


Come avevo pronosticato il rinnovo contrattuale e rinviato nuovamente. Ci prendono in giro trascinando il rinnovo contrattuale per fini elettorali e tanta buona pace di chi ci rappresenta.

Di  Marco 1  (inviato il 10/01/2018 @ 12:59:16)


n. 161


Comunque siamo ultimi in classifica . Mentre i carabinieri polizia di stato guardia finanza sul fattore rinnovo contrattuale non li supera nessuno sono in assoluto primi . Non si dica che il rinnovo contrattuale e uguale per tutti .
Il comparto soccorso finalmente un contratto buono oltre le 290,00 euro mensili

Di  Anonimo  (inviato il 09/01/2018 @ 20:22:44)


n. 160


Mi rispondo da solo rinviato domani 10 gennaio 2018 . Che non ci sia un dopodomani chissà porteranno avanti continui rinvii vista la vicinanza alle elezioni politiche . Una battuta: riusciranno i nostri eroi pensionati d'avere riconosciuto il periodo 2014 2015 e riusciranno per domani di concludere 💰💰💰

Di  Marco 1  (inviato il 09/01/2018 @ 18:56:04)


n. 159


Stanno decidendo se aumentarci di 10 o 15 euro netti al mese.
Ci vuole tempo sai caro collega mica possono fare in fretta ehhhh

Di  Valerio  (inviato il 09/01/2018 @ 15:54:27)


n. 158


Buongiorno redazione e colleghi che novità abbiamo del contratto .
Grazie

Di  Marco 1  (inviato il 09/01/2018 @ 15:23:21)


n. 157


Domani arriva il giorno finale del rinnovo contrattuale. Si spera per domani sera in novità. Fate qualcosa per i sovrintendenti del 2002 .

Di  Anonimo  (inviato il 08/01/2018 @ 17:52:42)


n. 156


La Befana è passata e tutte le feste porta via . Alle prossime festività stessi problemi stesse storie ferie programmazione servizi e via discorrendo poi arriva la primavera l'estate con stessi problemi e via ai proclami dell'estate afosa calda sul muro di cinta senza climatizzatori posti di servizio senza climatizzazione e vaiiii , poi arriva l'autunno l'inverno è vaiii di pioggia umidità infiltrazioni d'acqua e tanti altri problemi freddo freddo riscaldamento guasto e qualche dirigenti direttore ci dirà che il Freddo freddo fa bene rende operativi e tutto con buona pace dei nostri cari delegati locali sindacali persino il governo se non ottiene la maggioranza non può governare il governo cade senza consenso dei propri politici in maggioranza mentre il sindacato rimane aggrappato al potere alle sedie e viaaaaaa la vita è bella perché è varia la vita è bella per chi non lavora in prision la vita è meravigliosa splendente solare . Almeno vedere di fare il giusto interesse sul rinnovo contrattuale . Vediamo giorno 9 gennaio il valore

Di  Anonimo  (inviato il 07/01/2018 @ 14:48:05)


n. 155


Allora aspettiamo il 9 gennaio se sono rose fioriranno e diversamente fa lo stesso tanto oramai non si può più contare nel sindacato sono diventati inutili

Di  Anonimo  (inviato il 04/01/2018 @ 12:54:59)


n. 154


Campa cavallo che l'erba cresce. Collega pensionato non hai ancora capito come stanno le cose?
Ci hanno venduto a tutti e il vostro è il male minore e sai perché? Voi siete andati in pensione con 2.000/2.200 €, quelli che stanno andando ora con il massimo contributivo percepiscono poco più di 1.550/1.600. Perciò vi prego di lasciare i lamenti e le bestemmie ai nuovi pensionati

Di  Valerio  (inviato il 04/01/2018 @ 08:42:23)


n. 153


Il 9 gennaio sarà una storica data dopo 10 anni di blocchi stipendiali , vediamo cosa ci riserverà il contratto nuovo . Riusciranno i nostri pensionati al riconoscimento del tanto reclamato diritto , riusciranno i sovrintendenti del 2002 pensionati e in servizio al diritto della retrodatazione giuridica economica . Attendiamo fiduciosi nel sindacato che si spera non debba sprecarsi questa attesa fiduciosa

Di  Anonimo  (inviato il 03/01/2018 @ 18:57:02)


n. 152


35 anni fa lasciai la mia terra e fu tutto un susseguirsi da girovago da un istituto all'altro senza ragione senza ma senza se , 2016 termino la carriera in Lombardia e con amara sorpresa i tanto sperati diritti rinnovo del contratto spariti nel nulla , cara amara terra mia non ti lascerò mai più neanche se dovessi mangiare pane origano olio e sale piuttosto che vivere 35 anni così.

Di  Anonimo  (inviato il 02/01/2018 @ 08:24:26)


n. 151


Onori al collega del commento n. 147 , anche io lasciai la mia terra siciliana avevo soli 18 anni , oggi sono un pensionato come Giovanni lo sf**ato un'età di 57 anni con 35 di servizio .
Auguri ai colleghi

Di  Anonimo  (inviato il 01/01/2018 @ 20:17:33)


n. 150


35 anni fà come oggi lasciai la mia amata terra sicula per raggiungere la scuola allievi ausiliari di cassino per frequentare il 23° corso ausiliari ero appena un 18enne ,oggi sono un uomo padre di famiglia ,ripenso a tutti i colleghi che ho conosciuto durante tutto questo tempo , persone per bene che mi hanno aiutato e che ho aiutato , mando a tutti quelli che abbiamo iniziato questa bella avventura di vita, sia a chi in servizio e sia quelli già in pensione
un grandissimo augurio di buon anno .
w il 23° corso AA.CC.
w la la POL.PEN.
con orgoglio.

Di  Anonimo  (inviato il 01/01/2018 @ 12:06:59)


n. 149


oggi è il giorno degli auguri e dei nuovi auspici , pertanto faccio i piu' sinceri auguri a tutti i colleghi/e della polizia penitenziaria con la speranza che il nuovo anno porti ad ognuno di noi tanta felicità e serenità.
ass.c.

Di  Anonimo  (inviato il 31/12/2017 @ 22:09:09)


n. 148


Ci tengono per le braghe di tela per qualche voto in più alle prossime elezioni politiche.= voto di scambio

Di  Anonimo  (inviato il 31/12/2017 @ 13:39:05)


n. 147


Il rinnovo contrattuale e una scatola vuota un pacco con i contropacchi la verità verrà a galla quando i colleghi vedranno la busta paga con sorpresa noteranno una notevole diminuzione stipendiale.
Voi sindacati non avete avuto le capacità di scoprire per tempo l'inganno dei rinnovi del riordino carriere e quanto sarete seduti al tavolo per la definizione definitiva del rinnovo contrattuale la vostra fortuna sarà il Coger della beneamata arma dei carabinieri .

Di  Nessuno  (inviato il 30/12/2017 @ 18:45:45)


n. 146


Non è chiedere la luna non è chiedere elemosina ma caro De Bladis noi che purtroppo per un motivo per un altro motivo e chi per motivi di salute è stato posto in pensione mi chiedo se questo rinnovo contrattuale ci consentirà un recupero di quanto perso dai blocchi stipendiali sulla pensione che almeno ci consenta di recuperare anche una pur minima miseria ai fini della pensione , chiedo da padre di famiglia una qualche rassicurazione risposta la merito come iscritto per decenni al sappe oggi per la prima volta chiedo al mio sindacato di non lasciarci soli. Cordiali saluti Giuseppe
A

Di  Anonimo  (inviato il 30/12/2017 @ 11:33:23)


n. 145


Prepariamoci ai nuovi rincari d'inizio anno .
Energia , da gennaio luce e gas più cari rispettivamente del 5,3 e del 5 % autostrade aumento medio + 2,7 % alimentari aumenti medi del 3,5 % ecco dove finiranno i soldi dei rinnovi stipendiali , con una mano li fanno e con l'altra li riprendano e tra l'altro aspettiamo il conguaglio fiscale altra mazzata , le tredicesima sono state tassate dell'aliquota 38% .

Di  Anonimo  (inviato il 30/12/2017 @ 09:10:41)


n. 144


Noi pensionati siamo il passato eppure come per i colleghi in servizio anche noi siamo stati maltrattati dal blocco stipendiale e oggi lo siamo ancora di più, non lasciate che il diritto sia di pochi e non di tutti.
Auguri di Buon Nuovo Anno

Di  Pensionato 2015  (inviato il 29/12/2017 @ 20:45:43)


n. 143


Sovrintendenti 2002 colleghi in pensione durante i blocco stipendiale.
Come funziona il rinnovo contrattuale ci rientriamo anche noi

Di  Anonimo  (inviato il 28/12/2017 @ 09:34:10)


n. 142


Mah leggendo la nota sappe rinnovo contrattuale scorrendo la fine delle note appare una pubblicità di una finanziaria in convenzione sappe , e come dire se non sbarchi il lunario con il tuo stipendio ti presentiamo la finanziaria in convenzione sindacale presso quindi chiedere un finanziamento per far fronte alle mancate entrate dei dieci anni di blocchi stipendiali .
Siete gentilissimi grazie

Di  Anonimo  (inviato il 25/12/2017 @ 20:02:45)


n. 141


Cari colleghi Auguro Buon Natale a voi e alle vostre famiglie .
Dio Benedica le Donne gli Uomini della polizia penitenziaria

Di  Pensionato 2015  (inviato il 25/12/2017 @ 09:26:02)


n. 140


Per Marco, risposta 136. .......... la verità è che ci hanno inculato a tutti, nessuno escluso. Mi dispiace solo che qualcuno che scrive in questa chatt li abbia anche votati, quelli della sinistra

Di  Valerio  (inviato il 25/12/2017 @ 08:50:41)


n. 139


Risposta per anonimo 134. ............ sono cazzate le pause pranzo da 10 minuti, parliamo di cose serie per cortesia

Di  Valerio  (inviato il 25/12/2017 @ 08:46:35)


n. 138


Per dopo le festività chiedo alla redazione sappe una sincera risposta che dissipi ogni dubbio , per il futuro rinnovo contrattuale per i pensionati quali accorgimenti ci saranno per non rimanere esclusi dal rinnovo contrattuale.
Si ringrazia la redazione augurando buone festività

Di  Marco  (inviato il 24/12/2017 @ 19:23:58)


n. 137


Risposta per Valerio.
La pausa pranzo dei dieci minuti e notizia certa se vuoi la veridicità cercatela in rete cosa che avresti dovuto fare prima di commentare il mio post .
Cercati la verità è sarai saggio anziché c.....

Di  Anonimo  (inviato il 24/12/2017 @ 16:01:29)


n. 136


Auguri alle donne e uomini della polizia penitenziaria aspettiamo fiduciosi nel nuovo anno che verrà nella speranza che uomini e donne del nuovo futuro governo dedichi alla polizia penitenziaria l'attenzione che merita per il delicato lavoro dei poliziotti penitenziari , i miei colleghi della polizia penitenziaria sono uomini e donne che svolgono un delicato lavoro sconosciuto ai tanti che si professano profeti che non hanno mai visto un istituto penitenziario neanche con il binicolo mi rivolgo ai profeti che ci vogliono togliere dalle scuole di polizia penitenziaria sostituisci con personale civile che non possiede capacità riconosciuta alla polizia penitenziaria.
Spero nel nuovo Governo prossimo che dia alla polizia penitenziaria diritti condizioni lavorative migliori .
Auguri di Buone Festività alla mia famiglia polizia penitenziaria.

Di  Giovanni lo sfigato  (inviato il 24/12/2017 @ 09:28:44)


n. 135


Adesso però non esagerariamo, non esiste una pausa pranzo di 10 minuti, è umanamente impossibile, perciò finitela di dire certe caxxate Valerio

Di  Valerio  (inviato il 24/12/2017 @ 07:53:50)


n. 134


Rinnovo contrattuale neanche un singolo accenno per noi pensionati .
Grazie sindacati è non proponete i soliti ricorsi persi in partenza noi pensionati siamo delusi , e lo sono anche i colleghi pensionati sovrintendente del 2002 .


Di  Pensionato 2015  (inviato il 23/12/2017 @ 18:22:01)


n. 133


Oltre la frutta ce lo sciroppo di bicarbonato .
Vogliono ridurre la pausa pranzo a soli 10 minuti in pratica dai 30 minuti ai soli 10 minuti altro che in mutande nudi ci vogliono

Di  Anonimo  (inviato il 23/12/2017 @ 12:07:17)


n. 132


Dignità non si chiede altro

Di  Anonimo  (inviato il 22/12/2017 @ 23:11:12)


n. 131


Si rimarrà sf**ati per sempre . Il rinnovo contrattuale e diventato il gratta e vinci dei politici per le prossime elezione .
Mi dispiace per chi lavora tutt'oggi.

Di  Anonimo  (inviato il 22/12/2017 @ 18:54:20)


n. 130


Oggi discutono del contratto manca poco solo 9 giorni per sbarcare al nuovo anno 2018 , dico sbarcare perché mi sento come un marinaio imbarcato su nave carretta .

Di  Anonimo  (inviato il 22/12/2017 @ 09:23:04)


n. 129


Il 22 Dicembre discutono il contratto . Tutti sono stati convocati al tavolo per discutere il contratto .
Si ricordino di noi pensionati penalizzati dai blocchi stipendiale speriamo in bene .

Di  Anonimo  (inviato il 21/12/2017 @ 13:14:38)


n. 128


Qualcuno potrebbe dire che vogliono questi radicali dalla polizia penitenziaria

Di  Anonimo  (inviato il 20/12/2017 @ 18:49:51)


n. 127


Non ce rimasto nulla del pentolone anche il pentolone se so magnato . Forse forse ancora il fornello dico forse sarà rimasto .

Di  Anonimo  (inviato il 20/12/2017 @ 11:22:18)


n. 126


Oggi è il giorno finale del rinnovo contrattuale vediamo che decidono . Non si dimentichino dei colleghi andati in pensione con un contratto bloccato e fermo da dieci anni , attendiamo questo contratto nella speranza che almeno non si mangino i manici del pentolone che almeno lascino il brodo vegetale senza ossa

Di  Anonimo  (inviato il 20/12/2017 @ 08:28:17)


n. 125


Solidarietà ai colleghi della polizia penitenziaria . Un caro saluto al dottore Nicolò Amato persona speciale di grande prestigio .

Di  Anonimo  (inviato il 19/12/2017 @ 19:41:56)


n. 124


Per domani 20 dicembre forse è dico forse si saprà qualcosa del rinnovo contrattuale che spero non dimentichino i periodi dei blocchi stipendiati

Di  Anonimo  (inviato il 19/12/2017 @ 12:43:48)


n. 123


Collega del commento 119 non so che dirti hai preso 100 euro in meno dell'anno precedente . Io da pensionato da gennaio 2018 prendo l'adeguamento euro 9,80 lordi mensili che schifo

Di  Anonimo  (inviato il 19/12/2017 @ 12:41:18)


n. 122


Contratto? Ma di cosa parlate? Io a dicembre ho preso meno soldi del 2016, precisamente 100 euro in meno.
I colleghi aspettano pure il pacco natalizio ma io penso che ce lo abbiano già fatto, e che pacco 😥😥😥😥

Di  Valerio  (inviato il 18/12/2017 @ 18:23:09)


n. 121


Scusate il contratto e forse stato segregato e come mai nessuno più ne parla

Di  Anonimo  (inviato il 18/12/2017 @ 18:18:04)


n. 120


Auguri di Buon Natale e felice nuovo anno . Un saluto a tutti i colleghi e speriamo prima del termine del 2017 nel rinnovo contrattuale.
W la polizia penitenziaria tutti i colleghi favorevoli al passaggio in polizia di stato

Di  Gio  (inviato il 17/12/2017 @ 08:09:30)


n. 119


Finalmente fatela questa benedetta unificata con la polizia di stato

Di  Aurelio  (inviato il 11/12/2017 @ 16:50:17)


n. 118


Si, il pacco dono quest'anno è al veleno. Basta guardare come ci hanno sistemato per le feste

Di  Valerio  (inviato il 11/12/2017 @ 12:21:56)


n. 117


Il pacco dono dell'amministrazione qualcuno sa come fatto

Di  Anonimo  (inviato il 10/12/2017 @ 19:36:08)


n. 116


Servirebbe una grande manifestazione con la partecipazione di tutti i nostri familiari , sono sicuro i nostri familiari sono ancora più arrabbiati di noi e che sapranno trovare le giuste parole da dire alla manifestazione.
Non ascoltano noi ma almeno lascerei che quattro parole le dicano i nostri familiari e chissà quante ne hanno da dire e senza paura di dire quello che pensano sul come siamo stati trattati in questi ultimi 10 anni .
W la polizia penitenziaria

Di  Alessandro  (inviato il 09/12/2017 @ 19:28:14)


n. 115


Non godo di pensione privilegiata è spiace che il PD presenta un emendamento per togliere le pensioni privilegiate , notizie riportate da infodifesa . Al peggio non c'è fine è per fortuna tra non molto andiamo in quella benedetta cabina elettorale e speriamo di votare quelli giusti

Di  Anonimo  (inviato il 08/12/2017 @ 19:39:08)


n. 114


Caro Mario64 ti ringrazio per il tuo intervento che condivido anch'io , l'Italia la nostra cara patria e troppo bella da lasciare, già abbiamo lasciato il nostro paese nativo per l'onore di indossare la nostra divisa anzi due divise agente di custodia e polizia penitenziaria non potrei mai lasciare questo meraviglioso paese per me sarebbe come la fine della mia esistenza perché voglio bene la nostra Italia .
Dobbiamo guardare avanti e sperare sempre in bene mostrarci felice agli occhi dei nostri cari anche quando non ce nulla d'essere felici e allegri io ero così anche in servizio mi mostravo sempre ottimista incoraggiavo tutti e poi alla fine del turno mentre andavo a casa riflettevo sulla giornata lavorativa trascorsa pesantemente stressante.
Però una volta arrivato a casa mi sono sempre mostrato sorridente e spensierato per non impensierire la famiglia . Oggi però mi accorgo che si può subire tutto e più sino un certo punto ed è ingiusto rimanere esclusi dal rinnovo contrattuale dopo i tanti anni di blocchi stipendiale per poi vivere di una pensione non corrispondente al nostro duro lavoro .
Ti saluto con stima mario64 cari e sinceri auguri di buone festività natalizie

Di  Matteo  (inviato il 06/12/2017 @ 21:59:17)


n. 113


Però almeno siamo riusciti a resistere e alla pensione ci siamo arrivati nonostante le penalizzazioni stipendiale e pensionistiche possiamo ritenerci così così un tantino contenti un tantino scontenti .
Un augurio di buone festività serene .

Di  Pensionato 2015  (inviato il 06/12/2017 @ 16:25:28)


n. 112


Caro Matteo (commento 107) il tuo post mi ha toccato il cuore, parole dure ma vere, ma scritte con una dignità esemplare. Ci hanno tolto tutto ma non la dignità, io ho 35 anni e sono ancora in servizio, e ho maledetto il giorno in cui siamo passati in polizia penitenziaria, perché??? forse perché stavamo meglio prima, siamo soli e abbandonati da una amministrazione assente, che pensa, e lo trovo anche giusto solo ai detenuti, ma si è scordata di noi che siamo in un certo senso i suoi figli, figli oramai allo sbando. L'orgoglio di indossare questa divisa che avevo anni fa è sparito del tutto. Praticamente sono, e forse i più, diventati degli automi che lavorano all'interno degli istituti sperando che finisca il turno senza ripercussioni sulla nostra salute fisica. Vorrei aggiungere che il collega del post 108 vuole lasciare l'italia, io andrei oltre, forse comincio a vergognarmi di essere italiano, e vorrei anche io, e sicuramente lo farò andare all'estero.

Di  Mario64  (inviato il 06/12/2017 @ 16:08:32)


n. 111


Non fa una piega questo quello che dici.
Purtroppoi ci hanno penalizzato di bruttissimo, i diritti acquisiti dovrebbero restare e invece hanno tolto tutto, anche l'impossibile per colpa dei politicanti, dei meanager e di mani pulite, si sono mangiati tutto, hanno rubato e stanno rubando ciò che era nostro è noi assistiamo impotenti.
Vorrei scappare via da questo paese prima di morire, perché se è vero che il mio lavoro mi ha dato dignità e possibilità di realizzare piccoli progetti e pure vero che ora mi stanno togliendo tutto.
Spero che il Signore ci lasci la salute, almeno quella

Di  Valerio  (inviato il 06/12/2017 @ 13:21:02)


n. 110


Dovrei rassegnarmi all'idea di vivere con una pensione bassa e non è facile rassegnarsi però bisogna farcela per una questione di dignità .
33 anni di servizio e andare via per ragioni di salute e non per volere andare via in pensione perché lo volevo, alla mia età di soli 55 anni e stata dura ammettere lo stato della mia salute e farmene una ragione per andare avanti nella vita però non è facile quando devo sacrificare persino la famiglia rimandando sempre ciò che è necessario e non superfluo.
Non meritavo questo trattamento pensionistico e non meritavo l'esclusione dal rinnovo contrattuale oltre che bloccato già da diversi anni , nessuno dovrebbe subire una negazione del diritto acquisito e nessuno dovrebbe rimanere solo indietro nel tempo come se non fosse mai stato un collega per 33 anni sempre puntuale rispettoso di tutti e tutto presente disponibile in qualsiasi circostanza .
Oggi sono uno straccio usato consumato e neanche più buono per togliere la polvere dell'armadio , non mi aspettavo una fine così triste di rinunciare tutti quei progetti sognati per lunghi 33 anni , mi sono stati tolti i sogni di una serena pensione di vecchia e mi sono state tolte tutte le speranze di una pensione serena ecco come mi ritrovo in un solo colpo sono spariti tutti quei diritti che ritenevo intoccabili e nella mia situazione non solo il solo.
Per un padre di famiglia e difficile dire ai propri figli non possiamo permetterci nulla che non sia dispensabile per fare quadrare i conti parere le bollette affitto cure mediche e generi di prima necessità.
Scusate questo sfogo avevo bisogno di dirlo e spero qualcuno prenda in considerazione la situazione mia e di molti altri colleghi che vivono questa situazione .
Almeno se possibile riconoscano che non si possono escludere con leggerezza i diritti distruggendo non solo i sogni di ognuno di noi .
Buon Natale per tutti i colleghi in servizio e pensione

Di  Matteo  (inviato il 06/12/2017 @ 12:20:35)


n. 109


L'essere diventati un corpo di polizia penitenziaria non è stato d'aiuto, era meglio il corpo degli agenti di custodia e tale dovevamo restare .
Si stava meglio c'era disciplina i detenuti erano detenuti attenti al rispetto delle regole mentre oggi sono diventati diversamente liberi con stipendio da 1000 euro , aggiungete la legge sulla effettività vla vgilanza dinamica e tutto il rimanente che seguira

Di  Anonimo  (inviato il 05/12/2017 @ 15:55:07)


n. 108


Un saluto per tutti i colleghi del settantatreesimo corso scuola agenti di custodia la Favorita Ercolano

Di  Marco  (inviato il 04/12/2017 @ 18:50:13)


n. 107


R. Al commento 103
Nonostante ci sia la norma esenzione notturni per ultracinquantenni e incomprensibile la sua non totale applicazione ai richiedenti ultracinquantenni, ogni richiedente esenzione turni notturni che viene negata la richiesta esenzione notturni non rimane altro che chiedere l'intervento sindacale.

Di  Anonimo  (inviato il 04/12/2017 @ 09:17:55)


n. 106


ma è mai possibile che non c'è un tassativo al limite d'età per espletare i turni notturni .
ass.c.

Di  Anonimo  (inviato il 03/12/2017 @ 17:02:19)


n. 105


fare le notti a 56 anni ,attraversare corridoi freddi e reparti senza riscaldamenti non ha prezzo , cosa vogliamo di piu' dalla vita ?
una pensione da sf**ato.

Di  Anonimo  (inviato il 02/12/2017 @ 21:49:23)


n. 104


Il nostro è un lavoro gravoso e usurante , non vogliono riconoscerlo perché non sanno nulla del lavoro del poliziotto penitenziario , se proporebbero uno studio di settore si renderebbero conto che è più di un lavoro usurante e gravoso.

Di  Giovanni lo sfigato  (inviato il 02/12/2017 @ 20:02:29)


n. 103


Alla redazione chiedo perché il nostro lavoro non è considerato tra i lavori usuranti , siamo considerati al pari di un impiegato inps che lavora in ufficio dal lunedì al venerdì e ogni mese fruisce di 20 buoni pasti .
Come sia possibile che il nostro lavoro non sia considerato tra i lavori gravosi usuranti .

Di  Marco  (inviato il 02/12/2017 @ 13:04:58)


n. 102


Un caro Augurio ai nuovi colleghi che tra breve prenderanno servizio nelle sedi penitenziarie.

Di  Giovanni lo sfigato  (inviato il 30/11/2017 @ 16:24:36)


n. 101


Rientriamo noi pensionati nel rinnovo contrattuale visto che durante i blocchi stipendiali prendevamo la vacanza contrattuale.
Grazie per la cortese risposta della redazione che saluto con cordialità

Di  Andrea  (inviato il 30/11/2017 @ 12:33:26)


n. 100


Si ringrazia la redazione e tutti per le cortese risposte date ai pensionati .
Grazie .

Di  Mauro  (inviato il 28/11/2017 @ 11:12:12)


n. 99


Andare all'inps per avere informazioni sulla pratica pensionistica e come andare dal mago zurli .

Di  Anonimo  (inviato il 27/11/2017 @ 15:33:42)


n. 98


Dove dobbiamo rivolgere la nostra attenzione quando non troviamo risposte ai diritti .

Di  Pensionato 2015 Antonello  (inviato il 27/11/2017 @ 13:15:30)


n. 97


E mortificante la pensione calcolata col misto e contributivo , e ancora più mortificante non avere riconosciuto il rinnovo contrattuale.
Così mi permetto di fare presente che negli ultimi 6 anni di lavoro ho subito il blocco stipendiale più la penalizzazione della legge fornero , 33 anni di servizio 56 d'età e ne dimostrò già 68 anni per via del servizio trascorso sempre dentro ai reparti sempre dato il massimo sempre disponibile senza mai chiedere niente .
E possibile un diritto non venga riconosciuto dopo 6 anni di blocchi stipendiali subiti , viene da piangere al pensiero di come si è ripagati per avere fatto il proprio dovere con onore e rispetto delle leggi .
Oggi questo umile pensionato non chiede aiuto chiede solo diritti .


Di  Pensionato 2015 Antonello  (inviato il 26/11/2017 @ 18:08:43)


n. 96


Ci si mette pure l'inps per completare una misera pratica di riliquidazione pensione impiega più di 2 anni , io non arrendo tutti i gironi invio un sollecito dovessi paddare alla storia

Di  Anonimo  (inviato il 26/11/2017 @ 12:13:02)


n. 95


Pagata la tessera sindacale dalla nascita del sappe sino all'ultimo giorni di servizio , chiedo al sappe se si interessa dei colleghi pensionati .

Di  Marco  (inviato il 25/11/2017 @ 15:33:10)


n. 94


Non voglio rimanere solo contro l'ingiustizia subita sulla pensione per causa dei blocchi stipendiali .
Non dimenticatevi di chi sino l'ultimo mese di servizio era un iscritto sappe .
Nessuno resti escluso dai diritti.
Grazie redazione

Di  Sovrintendente pensionato nel 2015  (inviato il 24/11/2017 @ 17:05:04)


n. 93


Ultimi 6 anni di lavoro senza un minimo aumento stipendiale una pensione penalizzata due volte la riforma fornero il mancato aumento stipendiale che abbassa notevolmente la pensione .
Che cos'è oggi il diritto !

Di  Raffaele  (inviato il 23/11/2017 @ 18:06:03)


n. 92


Nel 2019 stop aumento età pensione, ma sino al 2019 che avemmo a fa

Di  Anonimo  (inviato il 23/11/2017 @ 15:21:10)


n. 91


Siamo a fine novembre il chiacchiericcio sul rinnovo contrattuale e sparito , i politici faranno del rinnovo contrattuale il loro cavallo di battaglia ne faranno l'asso pigliatutto alle elezioni politiche , questo è quello che credono loro signori politici , ma noi li manderemo a casa anche se passassero altri 10 anni di blocchi stipendiali

Di  Giovanni  (inviato il 23/11/2017 @ 11:40:33)


n. 90


Chi dobbiamo ringraziare per tutta questa amarezza nel presente e nell'immediato futuro , faranno l'impossibile per non farci rientrare nel rinnovo stipendiale tanto diranno che servono più ormai tanto sono in pensioni e sono buoni da usare come bancomat sulla tredicesima vengono tolte tasse per euro 968,90 a fronte di una tredicesima lorda di euro 2.450,50 lorde quindi ricapitolando irpef su pensione dicembre 656,20 più irpef sulla tredicesima 968,90 fa un totale di euro 1.625,10 di tasse sulla pensione .
Mi chiedo allora quali siano le tasse che daranno applicate su stipendio e tredicesima ai colleghi in servizio .
E come se loro sono in possesso del pin del nostro bancomat e possono prelevare dal nostro conto pensione busta paga .

Di  Salvatore  (inviato il 22/11/2017 @ 18:28:14)


n. 89


Sindacato autonomo di polizia penitenziaria quali accorgimenti per il presente e futuro prenderete sulle questioni pensioni blocchi stipendiali sovrintendenti 2002 .
Grazie buon lavoro

Di  Mattia  (inviato il 22/11/2017 @ 12:07:12)


n. 88


Da che parte sta il sindacato della cgil

Di  Anonimo  (inviato il 22/11/2017 @ 08:22:10)


n. 87


Ente assistenza manca di farlocconi ci diano le 55 euro al posto dello schifoso pacco dono che se non altro le 55 euro le usiamo per compensare l'Epifania tolta ai nostri bambini e festeggiare insieme ai nostri bimbi l'Epifania.
Se lo tengano lo schifo del pacco dono non ne abbiamo bisogno di pacchi doni schifosi inutili di dubbia provenienza.

Di  Maria  (inviato il 21/11/2017 @ 19:45:34)


n. 86


Oggi è toccato a noi l'abbandono e l'esclusione diritti poi domani toccherà per voi futuri pensionati.
Ne riparleremo in futuro e poi vedrete come ci si possa sentire

Di  Anonimo  (inviato il 21/11/2017 @ 18:15:42)


n. 85


Chiedo per chi non avendo raggiunto al 31/12/1995 anni 18 di contributi come verrà calcolata la pensione con un totale di anni 40 di contribuzione compreso abbuono .
Grazie

Di  Antonio  (inviato il 21/11/2017 @ 13:06:09)


n. 84


Peggio di così non può andare epifania tolta ai nostri bimbi e chissà che altri diritti saranno negati , rinnovo contrattuale c'è da andare da Maria de Filippi c'è posta per te.

Di  Mario  (inviato il 21/11/2017 @ 09:52:00)


n. 83


È finito tutto, brutto da dire. Aspettiamo solo che ci vestano con il camice bianco. Impotenza totale la nostra, ci manipoleranno fino a distruggerci.

Di  Valerio  (inviato il 21/11/2017 @ 08:00:30)


n. 82


Siamo in tanti e tutti in questa situazione se non peggio , noi agenti di custodia vedevamo la riforma agenti di custodia in polizia penitenziaria con grandi speranze di diritti riconosciuti e inviolabili.
Chi mai avrebbe immaginato di perdere diritti pensionistici se avrei immaginato sarei andato via con i 19 anni 6 mesi e un giorno di servizio che di sicuro ne avrei guadagnato in salute e diritti .
Era meglio rimanere agenti di custodia senza sindacati .

Di  Alieno  (inviato il 20/11/2017 @ 18:58:45)


n. 81


Siamo senza vestiario senza scarponcini e senza rinnovo contrattuale pensioni da fame mense agenti da terzo mondo caserme agenti colabrodo .
Come si è arrivati così.

Di  Andrea  (inviato il 17/11/2017 @ 07:44:24)


n. 80


Siate sempre Uniti e forti come lo siete sempre stati la mi nostra dignità e primaria e nessuno mai la porterà via .
W la polizia penitenziaria

Di  Pensionato  (inviato il 16/11/2017 @ 15:18:08)


n. 79


Dopo che hanno tolto la befana ai nostri bambini c'è da aspettarsi di tutto e di più, ancora oggi non sappiamo del rinnovo contrattuale nessuno sembra spendere qualche parola .
Tante manifestazioni fatte per restare ugualmente ignorati nei nostri diritti .
Abbiamo manifestato giustamente rivendicando i nostri diritti rappresentando il nostro malessere purtroppo siamo rimasti inascoltati .
Adesso il sindacato cosa potrà fare se neanche manifestare serve e non servono svariati comunicati sindacali tanto non li leggono neanche .
Un saluto alla redazione sappe che consente la libertà di parola perché oggi si passano i guai per mettere un mi piace su facebook


Di  Andrea  (inviato il 16/11/2017 @ 10:04:37)


n. 78


Onore ai gloriosi Agenti di Custodia .
Onore alla Polizia Penitenziaria.
Onore ai pensionati Agenti di Custodia
Onore ai pensionati Poliziotti Penitenziari.
Dio Benedica i colleghi in servizio.

Di  Anonimo  (inviato il 14/11/2017 @ 17:38:21)


n. 77


Siamo figli di un Dio Minore questa è la differenza tra noi la polizia di stato i carabinieri la guardia di finanza.
Non siamo manco il fanalino di coda sempre ultimi

Di  Anonimo  (inviato il 14/11/2017 @ 12:28:53)


n. 76


Ci si mette pure l'inps come possibile per una pratica di riliquidazione pensione l'inps impieghi oltre 12 mesi .
Signor GB de Blasis ma ci sarà una qualche norma che disciplina i tempi che l'inps deve rispettare per le nostre pratiche pensionistiche.

Di  Michele  (inviato il 13/11/2017 @ 19:57:21)


n. 75


Una grande cafonaggine togliere la befana ai nostri bambini .
Si devono vergognare questi abominevoli personaggio dell'ente assistenza
V E R G O G N O S I

Di  Aldo  (inviato il 12/11/2017 @ 20:47:09)


n. 74


Un'articolo triste reale e vero stessa mia identica situazione è di tanti altri colleghi .
Buon lavoro colleghi w la polizia penitenziaria

Di  Alessandro  (inviato il 12/11/2017 @ 11:29:45)


n. 73


Per GB de Blasis le domando quali prospettive per i pensionati sovrintendenti e non ci sono dal rinnovo contrattuale.
Grazie buon lavoro

Di  Matteo  (inviato il 11/11/2017 @ 18:41:38)


n. 72


Si chiede perché nessuno si occupa dei pensionati

Di  Anonimo  (inviato il 11/11/2017 @ 11:55:03)


n. 71


Finitela di piangervi addosso altrimenti non ci passa più. ......... tanto oramai ci hanno inchiapettato per bene e nulla si può fare con questa dittatura. Questi sono i pregressi delle pensioni baby, per anni abbiamo avuto 37enni (FF.PO'. e FF.AA.) in pensione con la massima e ora a noi l'onere di pagare le conseguenze..............

Di  Valerio  (inviato il 10/11/2017 @ 21:57:14)


n. 70


Onore ai pensionati agenti di custodia

Di  Anonimo  (inviato il 10/11/2017 @ 20:41:08)


n. 69


Poveri futuri pensionati nel sistema misto contributivo e poveri sovrintendenti del 2002 tra finestre mobile e speranza di vita .

Di  Aurelio  (inviato il 10/11/2017 @ 14:11:37)


n. 68


Avete calato il sipario sui sovrintendenti del 2002 pensionati .
Grazie di cuore e stato un non piacere conoscervi .

Di  Mauro  (inviato il 09/11/2017 @ 12:40:24)


n. 67


Noi pensionati restiamo esclusi dal rinnovo contrattuale mentre voi in pensione all'età di 67 anni .
Mi consolo almeno ci sono e ci siamo arrivati alla pensione mentre per voi futuri tanti auguri .

Di   (inviato il 08/11/2017 @ 19:54:12)


n. 66


Sindacalisti perché di questo vostro silenzio sui pensionati sovrintendenti del 2002 .

Di  Mauro  (inviato il 08/11/2017 @ 12:01:57)


n. 65


In Italia è possibile tutto, basta fare un piccolo raffronto tra un cittadino che ha una pensione da 550 euro con 45 anni di duro lavoro alle spalle e un cittadino che ha fatto 1, 2:legislature più qualche anno da manager in aziende poi fallite che percepisce 25.000/30.000 euro al mese.
Non serve dire null'altro, questa è la fotografia della nostra bellissima e moderna Italia

Di  Valerio  (inviato il 08/11/2017 @ 09:03:37)


n. 64


Non è possibile perdere i diritti solo perché si è andati in pensione . Ma dico vi sembra normale

Di  Alessandro  (inviato il 07/11/2017 @ 21:24:27)


n. 63


Chiedo al mio sindacato sappe nel limite delle possibilità di dare un aiuto perché colleghi come giovanni lo sf**ato e molti altri ancora colleghi possano riacquistare i loro diritti . Non vorrei un giorno arrivati alla pensione trovarci nella stessa identica situazione dei tanti colleghi pensionati .
Spero il mio sindacato sappe dia risposte alle domande dei pensionati .
Grazie buon lavoro
Marco

Di  Marco  (inviato il 07/11/2017 @ 09:50:57)


n. 62


Dici bene 35 anni di servizio e alla fine una pensione misera se poi si aggiunge l'esclusione dal rinnovo contrattuale e l'abbandono di noi pensionati rimango senza parole .
Mi chiedo perché ?

Di  Antonio  (inviato il 06/11/2017 @ 19:30:54)


n. 61


Se della pensione nulla ti interessa allora perché domandi e perchè commenti .

Di  Anonimo  (inviato il 05/11/2017 @ 22:08:50)


n. 60


per pensionato , spero che i tuoi auspici si realizzano.
tutti siamo delusi di questi importi pensionistici ,dopo una vita di lavoro e sacrifici.
ti auguro una buona serata
ass.c. con 35 anni e 7 mesi di servizio

Di  Anonimo  (inviato il 05/11/2017 @ 20:30:30)


n. 59


Spero portino l'età pensionabile per tutti all'età di 65 anni

Di  Anonimo  (inviato il 05/11/2017 @ 20:16:52)


n. 58


Scusi Valerio se sono stato educato gentile e d'aiuto, mi è stato chiesto l'importo della pensione così lo postata.
Comunque visto il suo modo di porsi non intendo interloquire oltre con persone che non apprezzano educazione rispetto

Di  Pensionato  (inviato il 05/11/2017 @ 20:14:36)


n. 57


Si ma sono discorsi che possiamo fare solo noi, anche mia moglie è stanca dopo 35 anni di lavoro tra bar, ristoranti e pizzerie e non può permettersi nemmeno il lusso di pensare queste cose. Se te ne vai inanticipo non hai più ne stipendio e ne pensione, e così altre categorie di lavoratori.
Noi invece quando decidiamo di andare via qualche spiraglio lo abbiamo.
È vero che a volte sei esausto ma è un lavoro che abbiamo scelto noi e nessuno ce lo ha imposto. Dico sempre che se qualcuno sputa nel piatto che mangia dovrebbe provare dell'altro, ed è solo così che poi si riesce ad apprezzare quello che si ha per le mani.
Purtroppo quello che sta succedendo in Italia è il pregresso di tantissimi anni, pensioni baby, politici strapagti e i soldi prima o poi finiscono e questi sono i risultati

Di  Valerio  (inviato il 05/11/2017 @ 16:26:51)


n. 56


valerio , da un lato ti do ragione ,poichè ognuno deve guardare i propri interessi su questo non ci piove , e fai bene a pensarla cosi.
ma di contro c'è che arrivi ad un punto si saturazione che non appena arrivi alla meta scappi per tanti vari moti , vuoi per i turni notturni che a lungo andare ti sfiacca e il fisico ne risente vuoi per una forma di rigetto che non sopporti piu' niente e nessuno ecc.ecc.
valerio ti auguro buon lavoro e buon tutto.
ass.c. con 35 anni e 7 mesi di servizio

Di  Anonimo  (inviato il 05/11/2017 @ 16:15:42)


n. 55


E poi a me della pensione sinceramente non so che farmene, finché Gesù Cristo mi da la salute se la possono anche tenere, preferisco portare a casa i 2.200 euro al mese piuttosto di averne 1400 di pensione.

Di  Valerio  (inviato il 05/11/2017 @ 15:30:00)


n. 54


Non sono caro, non sono anonimo mq mi chiamo Valerio e mi firmo a differenza vostra.
Poi non sto capendo cosa vorreste d're con i vostri commenti, ve ne sarei grato se foste più chiari

Di  Valerio  (inviato il 05/11/2017 @ 15:27:23)


n. 53


Caro collega Valerio ai fini della pensione valgono anche gli anni di lavoro fatti prima dell'arruollamento se sono stati riscattati questi incidono sulla pensione .
Un abbraccio cari auguri Valerio

Di  Pensionato  (inviato il 05/11/2017 @ 15:20:48)


n. 52


Caro collega Valerio ti credo , se vuoi ascoltare il mio consiglio prova sul forum sivurezza e difesa GRNT di sicuro troverai molte notizie interessanti sia sulla pensione che su altre materie .
Sono andato in pensione con il grado da sovrintendente e sono uno dei tanti poveri sovrintendenti del 2002 .
Cordialmente saluto

Di  Pensionato  (inviato il 05/11/2017 @ 15:16:41)


n. 51


Caro collega del commento n. 46 voglio esserti d'aiuto così se la redazione lo permette ti segnalo un sito molto affidabile lo trovi sia su facebook che in rete il sito si chiama forum sicurezza e difesa.
Il forum è molto valido perché si avvale della consulenza di colleghi molto esperti in materia pensionistica e altro , io mi ero affidato al sito per aiuto sui calcoli pensionistici e confermo che mi era stato fatto il calcolo della pensione con errore di soli 50 centesimi .
Spero d'essere d'aiuto anche per altri colleghi .
Cordialmente saluto

Di  Pensionato  (inviato il 05/11/2017 @ 15:13:06)


n. 50


per valerio non so se hai capito che io sono un ass.c. mentre il tuo interlucutore è un sov.te. comunque tanto per renderti nota, il tuo paesano prenderà al netto escluso detrazioni da ggiungeredipendente e fam a carico sui 1660 con i vecchi parametri come ass. c , se ha altra qualifica non so l'importo ancora oggi non ho notizie di importi pensionistici con nuovi parametri.
ass.c. con 35 anni e 7 mesi di servizio che è nella cosiddetta finestra mobile e che prenderà almeno 400 euro in meno rispetto ad un retributivo puro.

Di  Anonimo  (inviato il 05/11/2017 @ 13:16:33)


n. 49


Ok. In effetti se la cifra è quella realmente è molto bassa. Adesso è andato in pensione un mio paesano con 41 anni (36+5) e so per certo che prenderà non più di 1.550 o al max 1600.
Una bella batosta

Di  Valerio  (inviato il 05/11/2017 @ 12:17:44)


n. 48


R. Al commento n 43 ,,ti rispondo molto volentieri la mia pensione al netto delle trattenute irpef Addizionale regionale e comunali e di euro 1.565,50 escluse le detrazioni per i famigliari a carico .
Anni utili ai fini pensionistici 32 di servizio più 5 anni di abbuono totali ai fini della pensione 37 anni pensione con calcolo contributivo e misto .
La riforma della legge fornero penalizza la pensione di euro 325,00 mensili più il mancato riconoscimento del rinnovo contrattuale sulla pensione piu il mancato diritto dei sovrintendenti del 2002 fa di tutto una penalizzazione , sono in pensione dal mese di luglio 2015 .
Ti saluto cordialmente

Di  Pensionato  (inviato il 05/11/2017 @ 12:10:45)


n. 47


Le ho chiesto la cifra se può dirla Anonimo del commento 43, io lavorando tutto il mese di agosto in prima linea, con 24 giorni di presenza, 5 notti e 25 ore di straordinario ho portato a casa 2000 euro scarse. Se non ci crede le posso allegare il cedolino perché io segreti non be ho.

Di  Valerio  (inviato il 05/11/2017 @ 12:08:22)


n. 46


per valerio, la busta paga la riceve chi espleta attività lavorativa , il pensionato riceve il cedolino del rateo pensione.
una buona giornata .

ass.c. con 35 anni e 7 mesi di servizio che è nella cosiddetta finestra mobile e che prenderà almeno 400 euro in meno rispetto ad un retributivo puro.

Di  Anonimo  (inviato il 05/11/2017 @ 11:57:14)


n. 45


Risposta al commento numero 41.
Se è lecito saperlo e penso tu non abbia nessun problema, può dirci quanto prende di pensione al netto sulla sua busta paga?
Grazie mille

Di  Valerio  (inviato il 05/11/2017 @ 11:06:18)


n. 44


Speravo come tanti nel rinnovo contrattuale e lo spero ancora oggi .
Chiedo ai colleghi al sindacato un'opinione del rinnovo contrattuale se ci sarà diritto anche ai pensionati il nuovo contratto.
Speravo anche sulla riparametrazione ai sovrintendenti del 2002 e qui le speranze si sono perse .
Mi metto nei panni del collega giovanni lo sf**ato , spero solo che il signor De Blasis possa darci qualche notizia .
Buon lavoro colleghi un saluto alla redazione sappe

Di  Pol.pen. e pensionato penalizzato  (inviato il 05/11/2017 @ 09:14:47)


n. 43


Sono anch'io nella stessa situazione di giovanni lo sf**ato, sono uno dei tanti sovrintendenti del 2002 in pensione durante il blocco stipendiale e tutti sanno e sappiamo quali sono state le conseguenze ai fini pensionistici , conseguenze dovute ai blocchi stipendiali e la mancanza del riconoscimento del diritto ai sovrintendenti del 2002
Oggi domando con tutta l'umiltà se abbiamo qualche diritto sulla pensione da parte del rinnovo contrattuale e riparametrazione

Di  Pensionato  (inviato il 04/11/2017 @ 11:54:15)


n. 42


Siamo stati trattati con un benservito senza precedenti, non meritiamo un trattamento pensionistico discriminatorio noi pensionati meritiamo il riacquisto del diritto negato non ci possono cancellare come non fossimo mai esistiti

Di  Anonimo  (inviato il 16/10/2017 @ 16:04:57)


n. 41


Sono senza parole mi dispiace molto .
Un saluto per tutti i colleghi e speriamo in cose positive.
Dio Benedica L'italia le donne e gli uomini di buona volontà

Di  Anonimo  (inviato il 16/10/2017 @ 11:25:47)


n. 40


Non sei il solo siamo tutti nella stessa situazione però almeno possiamo ci siamo arrivati .
Tanti auguri di buona nuova vita amico mio

Di  Anonimo  (inviato il 13/10/2017 @ 21:43:58)


n. 39


Siamo sf**ati pure noi sovrintendenti del 2002 caro amico mio .

Di  Sovrintendente  (inviato il 09/10/2017 @ 13:19:35)


n. 38


Come darti toro caro collega dico soltanto che Dio Benedica aiuti tutti noi e dia spazio agli uomini di buona volontà

Di  Salvatore  (inviato il 06/10/2017 @ 13:15:45)


n. 37


Attendiamo questo famoso e fumoso rinnovo contrattuale .

Di  Anonimo  (inviato il 05/10/2017 @ 09:11:39)


n. 36


R.al commento n.1
Caro collega il mio primo pensiero e per i colleghi che lavorano all'interno dell'istituto, colleghi che ogni santo giorno devono fare i conti e confrontarsi con le più disparate situazioni lavorative .
Credo sarebbe un bene cambiare la rotazione delle cariche fisse dando la possibilità per chi lavora all'interno di staccare dai reparti detentivi almeno ogni sei mesi , purtroppo la rotazione di tutti i posti fissi non è gradita per chi da decenni abituato alla cura del proprio orticello.


Di  Anonimo  (inviato il 02/10/2017 @ 09:39:38)


n. 35


Cercherò con tutta la mia forza e determinazione di vivere sino all'età di 120 anni in modo da prendere la pensione per i prossimi 60 anni così da recuperare tutto il mal tolto dei dieci anni di stipendio bloccato e per recuperare tutto il mal tolto sulla pensione voluta da tutti i partiti e non certamente solo per causa della riforma fornero .
Farò piangere l'inps per i prossimi 60 anni a partire dal mese di maggio 2014 sino e oltre il mese di maggio 2074 venderò anche l'anima al diavolo pur di vivere oltre i 120 anni.

Di  Un pensionato molto longevo  (inviato il 30/09/2017 @ 16:29:01)


n. 34


Per Referee spiegaci chi sei tu e la tua democrazia, abbracciati e vai dove devi andare ahh questo sei.........

Di  Anonimo  (inviato il 27/09/2017 @ 19:35:29)


n. 33


@28 1000 € per gli utenti, dicasi "voto di scambio" come si fa con la mafia....

Di  PASQUINO  (inviato il 27/09/2017 @ 15:08:08)


n. 32


Scrivete ora Perche' chissa' se un domani si potra' esprimere i nostri pensieri .

Di  Sara' un mio pensiero  (inviato il 27/09/2017 @ 12:56:54)


n. 31


Mi raccomando i mille euro agli utenti si si si.
Mentre per i soldi levati ai pensionati?
Ma dove viviamo?
Siamo o non siamo in Italia.
Voglio andare a votare un mio diritto
Quanto sarebbe bello vedere un governo eletto dal popolo.

Di  Stanco di vedere le cose storte  (inviato il 27/09/2017 @ 12:51:36)


n. 30


Caro Amico che ti definisci sf**ato. Mi ciamo Diego e nel 2013 dopo 28 anni di servizio in G. di F.sono stato costretto a pensionarmi per riforma. Nella mia Amm.ne rivestivo il grado di Ispettore Aiutante ed essendo in Ufficio con incarichi Amministrativi, non percepivo particolari indennita' peraltro pensionabili. I Professori del mio Ufficio Pensioni mi avevano propinato una ottima pensione, quando poi la realtà e ' stata ben diversa poiché anche io per colpa della legge Dini del 1995 rientravo nel sistema misto. Conclusione pensione netta = Stipendio netto - taglio di 350€ come è successo a te. Ricordiamoci che noi stiamo pagando il ben godi dei famosi "retributivi" che per motivi di carattere temporale antecedentemente alla daya della Lex Dini avevano maturato gli anni per non subire tagli come noi, solo perché fortunati e rientranti in quei parametri. Comunque io immagino che comunque non avrai una pensione tipo " sociale" ad ogno modo, come la mia sara' dig nitosa che ti permette di vivere e comunque migliore di tante pensioni di amministrazionibpubbliche e private, checavolte credimi, le ho viste io non al Sindacato a volte sono al di sotto dei mille euro. Non ti definire uno sf**ato, se hai salute e una discreta pensione sei un fortunato, di questi tempi,. Tanto, per quelli che andranno in pensione dopo di noi si prevedono tagli ulteriori. Buona Fortuna Diego

Di  Diego  (inviato il 27/09/2017 @ 00:12:24)


n. 29


toc toc ... Scusate, qualcuno sa quanti binari ha il grado di Sovr Capo ? io sapeevo che erano 4 i binari, adesso qualcuno dice che sono 3 ! non sono riuscito a trovare nulla di ufficiale al riguardo. Alla redazione e tutti quelli che leggono, se sapreste darmi una risposta precisa, naturalmente solo se è documentata e non per sentito dire. Purtroppo gli ultimi Sovr. Capo che erano nella mia sede sono in pensione da un po' di anni e comunque loro avevano 4 binari !!! Grazie a tutti per l'eventuale risposta. Chiaramente la domanda è sulle attuali normative, cioè prima del riordino.
buon lavoro a tutti !

Di  Sovr. del 2002  (inviato il 26/09/2017 @ 17:29:05)


n. 28


Bene Tony, vedo che ci siamo capiti e penso che viaggiamo sullo stesso binario. Di quella gentaglia ne abbiamo fin troppa e forse è giusto quello che dici tu, sono i più tutelati, ma la cosa più sorprendente è che a volte vogliono farti la morale e magari darti lezione di vita e di lavoro. Io mi sento diverso a dir la verità, sarà perché provengo dal precariato, all'età di 13 anni e fno a 22 ho lavorato sodo come artigiano e poi come operaio, quegli anni mi sono serviti per capire come si vive e capire come ci si guadagna il pane. Ovviamente ora apprezzo, seppur con mille difficoltà, il lavoro che faccio è lo apprezzo come apprezzavo quello in fabbrica.
Ricordo di essere partito da casa con una valigia piena di vestiti e la speranza di realizzare qualcosa di concreto.
Questo mestiere mi ha permesso di concretizzare i miei vari progetti di vita, casa, famiglia, macchine, moto, e sinceramente non me la sentirei di disprezzarlo e di sputare nel piatto nel quale mangiamo.
Detto questo mi sentirei anche di aggiungere un'ultima cosa a proposito di correttezza verso il prossimo, l'ultima vicenda dei distacchi sindacali mi hanno fatto capire tante cose in più di quelle che avevo già capito, perché vedere colleghi con 2, 4, 6, 10 15 anni di andare a casa alla faccia di coloro che aspettano il trasferimento da 25/30/35 anni fa un po male al nostro orgoglio e alla nostra anima, e aggiungerei che noi tutti siamo compartecipi di questo sistema corrotto, perché estorcere tessere è reato e qualcuno, anche se con leggero ritardo se ne sta accorgendo, e chi acconsente no fa altro che essere complice (preciso che per scelta non ho fatto la tessera a nessun amico e a nessun paesano), giusto per no n incappare a qualche vicenda giudiziaria come sta accadendo in qualche città.
Morale, apprezziamo ciò che ci ha donato il nostro Signore e cerchiamo di essere più onesti anche alla luce del fatto che, piaccia o non piaccia, indossiamo un uniforme.
Un saluto a tutti

Di  Valerio  (inviato il 26/09/2017 @ 11:47:58)


n. 27


Risposta al commento n.21 di Valerio: apprezzo quello che hai precisato. Io non sono, come tu scrivi, "malpensante" ma essendo anch'io un Assistente Capo ed avendo 29 anni di servizio e 51 di età, di persone che giocano sulla pelle degli altri con i certificati medici ne ho viste fin troppe. Purtroppo devo sottolineare che proprio questi personaggi sono quelli più tutelati dai sindacati, che così facendo si sono esposti a critiche ed hanno visto calare drasticamente consensi ed iscritti. Detto questo ti stringo la mano per la tua coerenza e la tua onestà intellettuale, qualità ormai quasi scomparse nel nostro mondo. Io sono uno di quegli "asini da fatica" che presta servizio anche con la febbre o con grossi problemi fisici (come oggi), ma credo che se ognuno di noi facesse il proprio dovere la nostra situazione lavorativa migliorerebbe automaticamente, così come l'apprezzamento e la stima che l'opinione pubblica ha di noi.

Di  Tony  (inviato il 26/09/2017 @ 10:50:55)


n. 26


Commento numero 11 e 20 noi siamo questi! Mentre tu chi saresti?

Di  Anonimo  (inviato il 26/09/2017 @ 10:32:15)


n. 25


Caro Referee, è proprio dai commenti che si capisce a volte gli stati d'animo di una persona,ovviamente poi ognuno può scrivere quello che più ritiene opportuno senza però denigrare o offendere gli altri. Ecco questo non ti è permesso,anche in democrazia. Quindi risparmiati le battuttine del primo della classe,che se è vero che indossi da 30 anni la divisa,non dirmi che tutto va bene! Lasciaci sfogare in questa valle di lacrime. Buon lavoro a Tutti.

Di  Frank  (inviato il 26/09/2017 @ 10:23:35)


n. 24


I commenti si mettono per comunicare il proprio stato d'animo e stile di vita non per zittire la gente citando i Somari ed altro.
Ritengo che i somari meritino rispetto Perche' molto superiori a certe persone,in ogni caso preferisco parlare con loro.
Non ho capito Perche' alcune persone continuano ad inserire commenti per screditare i pensieri e punti di vista altrui.
Questo articolo giusto come gli altri credo che vengano messi per evidenziare problemi ed altro,anche per cercare di risolvere tanti problemi,che senso ha screditare i singoli,poi tutti ci teniamo al corpo onore al corpo,alla bandiera,a tutto cio' che rappresenta la Polizia Penitenziaria,lasciate le persone libere di dire la loro,l'argomento parla di pensioni.

Di  Anonimo  (inviato il 26/09/2017 @ 09:07:29)


n. 23


SONO L'ANONIMO DEL COMMENTO n° 11, ERRONEAMENTE LA FIRMA MI E' SALTATA, SCUSATEMI....
VIVO DI DEMOCRAZIA!!!! NON SONO UN CAMERIERE!!!!! PORTO LA STESSA DIVISA VOSTRA DA 30 ANNI!!!!
COME DICE IL COMMENTO N° 13 OGNUNO E' LIBERO DI ESPRIMERE IL PROPRIO PARERE, PER QUESTO VIVIAMO IN DEMOCRAZIA....
AHH... DIMENTICAVO...
QUESTI SIETE.....
BUON LAVORO....


Di  REFEREE  (inviato il 26/09/2017 @ 07:24:39)


n. 22


Risposta al commento n°17 del signor Tony............ le persone a volte tirano le somme senza metterci il cervello, ma è un classico della Polizia Penitenziaria.
Caro collega Tony, così come ti firmi, io sono un Assistente Capo con 30 anni di servizio effettivo sulle spalle, non ho fatto mai leva sui certificati e ne tantomeno sulla malattia in generale, ho sempre con serietà, impegno e spirito di Corpo senza mai ammalarmi (parliamo dell'eccesso), non ho mai messo in difficoltà i miei colleghi e i miei superiori e all'appello ci sono sempre arrivato al 98% delle volte con l'avvicendamento (il 2% lo lascio per fisiologia, sai com'è a 52 anni possono capitare pure a me giornate no). Fatta questa premessa puntualizzo e peefeziono il mio commento n°15, quando dico di sapere come gestire il mio periodo restante di lavoro intendo che mi farò i miei 50 giorni di congedo ordinario e i 60 giorni di riposi settimanali che mi spettano, ciò vuol dire che su 365 giorni all'anno lavorerò circa 8 mesi, un periodo più che giusto e più che umano pEr un cinquataduenne.
Ecco che ho fatto chiarezza sui tuoi dubbi e le tue malepensate signor Tony, molto probabilmente hai sbagliato persona, ma a volte gli errori insegnano ed educano ad una maggiore riflessione e consapevolezza prima di dare risposte che definirei azzardate.
Un caro saluto a Tony e a tutti i colleghi.............. W il lavoro e abbasso la pensione 😉😉😉

Di  Valerio  (inviato il 26/09/2017 @ 06:32:33)


n. 21


26° ausiliari crollo ma non mollo ... Orgoglioso di indossare la nostra divisa. Non la cambierei con nessun altra . Però dovete ammettere che la nostra amministrazione ci sta lasciando affondare . e se affondiamo noi ........


Di  Michele  (inviato il 25/09/2017 @ 21:38:37)


n. 20


Risposta al commento n.15: se ho letto bene tra le righe, intendi arrivare a 60 anni in servizio facendo leva sui certificati medici. Non sono d'accordo, così non fai che mettere in difficoltà i colleghi e creare ancora peggiori condizioni lavorative. Si dimostra maturità, sia come Corpo che come singoli Poliziotti Penitenziari, non lasciando mia soli coloro che indossano la nostra stessa uniforme. Cresciamo tutti insieme, dimostriamo compattezza e solidità, solo così saremo rispettati...

Di  Tony  (inviato il 25/09/2017 @ 21:22:37)


n. 19


Spero di arrivare alla pensione in salute,di stare bene io e la mia famiglia.grazie a questo lavoro ho coronato tanti sogni.per il resto un saluto a tutti. Assistenti.c.trombetta.

Di  Anonimo  (inviato il 25/09/2017 @ 21:17:50)


n. 18


Io ho deciso che la pensione non la voglio prima dei 60 anni, mi dovranno pagare lo stipendio intero fino a quando lo dico io, 2.300 euro al mese non li lascio a questi personaggi, poi del resto saprò io come gestire questi periodi di lavoro, e come se lo so.
Un saluto a tutti

Di  Valerio  (inviato il 25/09/2017 @ 21:00:25)


n. 17


Ottimo commento Frank! Magari e' un tizio/a senza divisa ! Uno che capisce la gavetta non scrive in questo modo! Oppure sara' qualche cameriere di turno.

Di  Anonimo  (inviato il 25/09/2017 @ 20:58:51)


n. 16


Commento di anonimo numero 11 delle ore 19.OO nessuno ti ha chiesto nulla evita i tuoi commenti ,non metterti in mezzo ai nostri commenti sicuramente ho capito che non vivi di democrazia.
I tuo commenti non servono sei uno di quelli delle sedie e il tavolo?
Ti saluto per educazione ma non dimenticare che ognuno e' libero di esprimere il suo punto di vista.

Di  W la democrazie e il pensiero libero  (inviato il 25/09/2017 @ 20:20:46)


n. 15


Ecco mancava il moralista di turno! Forse non sai neanche come è fatta la sezione e l' andamento nei carceri nostrum. Se sai come funziona,non dovevi neanche scrivere cosi.

Di  Frank  (inviato il 25/09/2017 @ 20:16:49)


n. 14


Sempre a denigrare il Nostro Corpo, MINIERA, SOMARI, PRIMA LINEA, VALLE DI LACRIME, TRINCEA.
Io non ho mai letto uno sfogo del genere da un CC, PS, G.di F, se questo lavoro NON piace o vi crea DISGUSTO nel dire che siete della Polizia Penitenziaria potevate lasciarlo prima, e trovarvi un lavoro da colletto bianco, e non da "MINIERA" COME DITE VOI...
C'è chi non ha lavoro, ONESTI padri di famiglia che non riescono a trovarlo, persone che a 50 anni sono licenziate, con un futuro nero, gente che NON sa se ci andrà in pensione E VOI VI LAMENTATE SEMPRE E COMUNQUE.
Quando andate allo stadio e mostrate la tessera LI VA BENE!!!
Quando andate al cinema e mostrate la tessera LI VA BENE!!!!
Quando fate l'assicurazione e siete convenzionati LI VA BENE!!!
Quando vai al museo e mostri la tessera LI VA BENE!!!!!
ECC....ECC..ECC...
I CIVILI TUTTI QUESTO BENEFICI SE LI SCORDANO......
AHH... dimenticavo QUESTI SIETE!!!!!!!!!!!!!

Di  Anonimo  (inviato il 25/09/2017 @ 19:00:47)


n. 13


Ora speriamo che il Sappe quando verra' discusso il contratto si ricordi dei suoi ex iscritti ora in pensione?
Si chiede di recuperare il contratto bloccato non oltre,speriamo di non vedere la solita tarantella con decorrenza al ,oppure dal.
Grazie mille ricordatevi dei pensionati.

Di  Anonimo  (inviato il 25/09/2017 @ 18:44:20)


n. 12


Miei carissimi colleghi vi ringrazio infinitamente per il vostro supporto ringrazio il sappe per avere pubblicato il mio sfogo .
Siete e sarete sempre nel mio cuore vi voglio un bene infinito dovete sempre volervi bene in qualsiasi situazione .
W le Donne W gli Uomini della Polizia Penitenziaria un forte abbraccio

Di  Giovanni lo sfigato  (inviato il 25/09/2017 @ 16:54:32)


n. 11


Andare a votare serve eccome vedi i risultati di questi anni .
Il voto e' un diritto dove vive la Democrazia.
Il governo viene eletto da popolo con il voto non imposto.
Saluti a tutti W la democrazia

Di  W la Democrazia  (inviato il 25/09/2017 @ 15:59:05)


n. 10


Caro collega, la tua é l'impietosa e lucida fotografia del nostro mondo lavorativo e pensionistico. Però, se siamo ridotti così, é anche colpa nostra che per tanto tempo abbiamo abbassato la testa, selezionando una delle classi politiche più corrotta ed approfittatrice che esista. Anche coloro che dovrebbero tutelarci, i sindacalisti, non sono di una pasta migliore essendo sempre scesi a patti, per interesse personale, con chi ci ha tartassato. L'Italia, purtroppo, é un paese socialmente fallito, perché ormai nessuno si identifica come parte di una comunità, di un progetto condiviso. Siamo in una nazione in cui é difficile vivere da persone oneste: il sotterfugio, la scorciatoia, la raccomandazione, l'interesse privato, la spregiudicatezza sono le linee guida dell'italiano medio. E quando si và a votare tutto ciò si trasferisce sulla scheda elettorale e sulle amministrazioni locali e nazionali. D'altronde siamo stati governanti per anni da uno condannato per frode fiscale, corruttore di giudici e di testimoni, colluso con la criminalità.......

Di  Tony  (inviato il 25/09/2017 @ 15:08:28)


n. 9


...31 anni di "galera" vera e 1450 euro di pensione......che dire..??

Di  Anonimo  (inviato il 25/09/2017 @ 14:51:10)


n. 8


Ci hanno tolto tutto, ma non avranno la nostra dignità. Non so quanto servirà andare a votare, perchè personalmente in mezzo a questo buio pesto, non riesco a cogliere un barlume di speranza. Non vedo persone incorruttibili, con senso della patria e valori di giustizia, uguaglianza e meritocrazia. Vedo solo persone che sgomitano per avere una poltrona su cui sedersi per anni e da cui attingere grandi benefici per se stessa e per la loro personale casta. Siamo un paese allo sfascio, con una politica che sta facendo acqua da tutte le parti, e nella quale da queste insanabili fratture si sono insidiate per anni le varie organizzazioni criminali, che a loro volta con i loro profitti alimentano banche ed alta finanza. Credere che qualcosa possa cambiare in questo paese è alquanto utopico, allo stato attuale delle cose, ritengo fortunato chi la pensione è riuscito a prendersela e non mi sento nemmeno di condannarli se avranno il coraggio di andare a spendersela in un altro paese.
Un abbraccio a tutti voi.

Di  Leonardo Sabri  (inviato il 25/09/2017 @ 14:30:53)


n. 7


Caro collega, ti comprendo e codivido la tua amarezza che hai nei confronti di questi SIGNORI di ........ che cambiano le leggi da un giorno l'altro non sapendo cosa sia la prima LINEA nella prigione. Io mi considero L'ho sf**ato nr. 2. Hai tutta la mia compresione. Saluti !

Di  riccardo  (inviato il 25/09/2017 @ 13:02:42)


n. 6


Goditi la pensione lo stesso caro ex collega. Pensa a noi che ancora stiamo in questa valle di lacrime. Un augurio per tutto

Di  Frank  (inviato il 25/09/2017 @ 11:52:09)


n. 5


Gli sf**ati di oggi .
Ci saranno anche gli sf**ati di domani.
Fatte qualcosa in modo che nessuno sia oppure diventi uno sf**ato.
Perche' dopo tanti anni di lavoro ,chi va in pensione si deve godere gli anni che restano senza soffrire per i diritti negati,specialmente quando non si tratta di gente che ha fatto oltre 30 sena regali e non usando la bella lingua.

Di  Anonimo  (inviato il 25/09/2017 @ 11:04:58)


n. 4


Ottimo articolo.
I vitalizi e tutti i benefici ai signori politici sempre .
Fanno le leggi ma non le fanno per tutelare i diritti acquisiti.
Anche i sindacati dovrebbero non accettare queste cose,come si puo' accettare certe situazioni,certe disparita, Perche' non si tagliano le loro pensioni i politici,.? Sarebbe bello vederlo.
Questa questione del 1995 non la trovo equa,si deve tenere presente di chi si arruola con un diritto e poi se lo ritrova cambiato ,chi dovrebbe tutelare queste cose??? Non con le parole servono fatti,servono i ripristino dei diritti acquisiti.
I pensionati! Perche' tassare le pensioni quando per una vita hai pagato fior di soldi di trattenute ,almeno che mettano un tetto sopra i tremila euro ; come si puo' essere penalizzato due volte,non e' giusto subire ,non sono solo i trecento euro a mancare ,mancano anche i soldi dell' Irpef,le pensioni andrebbero escluse da questa tassa,che vengano escluse le pensioni al di sotti dei duemila euro.
Chi ha una pensione misera subisce,invece chi ha una pensione da faraone gioisce,fatte pagare in base alle somme escludendo chi e' gia' penalizzato dalle riduzioni.
Qui leggono ,speriamo che qualche signore si dia da fare ,ma non solo in periodo elettorale .
Avrei da scrivere per giorni,Anzi per anni,mi limito Perche' sono uno dei pochi che non ho mai usato la lingua 👅 mai fatto ,fierissimo di questo.
I soldi del contratto,i soldi del contratto vanno restituiti a tutti quelli che hanno subito il contratto,Perche' sono soldi che spettano a tutti pensionati compresi ,non ci sono soldi la solita frase ,poi vedi che i soldi vengono sempre fuori per altre cose eccome.
Fatevi valere voi sindacalisti e associazioni varie le persone sono stufe di subire ,sempre subire poi subiscono sempre i soliti.
Il contratto siamo a fine settembre ora che hanno preso il vitalizio,che pensino anche al resto del popolo,forze di Polizia,Pensionati e tutta la popolazione.
Per finire voglio andare a votare,come io credo tanti.
W la democrazia W il pensiero libero W il Sappe.
Un saluto ✋ a tutti i colleghi che leggono,buon lavoro.

Di  Sono i fatti che fanno capire chi sei.  (inviato il 25/09/2017 @ 10:38:02)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.227.104.40


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

3 Visite medico-fiscali: il Re, il Giullare e i cetrioli che volano

4 Dopo dieci anni di blocco contrattuale, un rinnovo da sfigati ... un misero caffè al giorno

5 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

6 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

7 Giuseppe Lorusso, Agente del Corpo degli Agenti di Custodia, ucciso dai terroristi di Prima Linea il 19 gennaio 1979 a Torino

8 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

9 Lotta alle mafie: le parole di chi non ha omesso il carcere e la Polizia Penitenziaria

10 Il servizio di tutoring e la beneficienza all''amministrazione





Tutti gli Articoli
1 Si è tolto la vita impiccandosi il Poliziotto penitenziario accusato dalla figlia di averla violentata

2 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

3 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

4 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

7 Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo

8 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

9 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

10 Movimento cinque stelle: il decreto di riforma dell''ordinamento penitenziario serve a smantellare il 4-bis, un regalo ai detenuti pericolosi


  Cerca per Regione