Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Abolite con decreto la Festa del Corpo!


Polizia Penitenziaria - Abolite con decreto la Festa del Corpo!

Notizia del 09/06/2016

in Perché siamo un Corpo di Serie B

(Letto 6253 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il mio amico Commissario Penultimo (pare che abbia scalato un posto in graduatoria) è affranto. Ricorda quasi con estasi di quando, giovane agente di custodia, si preparava a vivere la FESTA DEL CORPO. Era un’attesa spasmodica perché quel giorno, lo spirito di Corpo avrebbe pervaso schiere di agenti, appuntati, brigadieri e marescialli e li avrebbe resi, per un giorno, fratelli. Quel giorno la gerarchia sarebbe stata messa da parte per far posto alla goliardia, i torti subiti sarebbero stati dimenticati; chi fosse stato duro con i colleghi, quel giorno avrebbe cercato di farsi perdonare. Era la Festa del Corpo; ci si sedeva uno accanto all’altro, pranzando tutti insieme, scherzando e ridendo nonostante turni di servizio davvero massacranti e una gerarchia militare asfissiante. Lo spirito di Corpo aleggiava sopra le teste del personale in divisa grigio verde. Quel giorno, indossando la divisa di cordellino, ci si sentiva orgogliosi di appartenere ad un Corpo di Polizia: gli agenti di custodia.

Scuoto dal suo torpore estatico il mio amico Commissario per farmi spiegare il perché di tanta amarezza. Non si può organizzare di punto in bianco una cerimonia così importante per noi (probabilmente  chi sta al Centro non la reputa tale) il giorno dopo la celebrazione della festa a Roma e fare stare in ansia il Comandante che solo pochi giorni prima saprà la data (che è sempre ballerina) della celebrazione. Non c’è il tempo né il personale per fare le prove (ma tanto che importa? L’importante è fare bella figura a Roma…..)  quei “mattoni” dei discorsi del Ministro, del Capo del DAP li scarichiamo da internet solo poche ore prima della Festa non dando nemmeno il tempo di leggerli più volte per evitare di incespicare sulle frasi o sui paroloni….. Ho visto sbadigliare più volte durante la lettura dei messaggi, le Autorità invitate….che senso ha una festa composta solo dalla lettura di tre messaggi e un discorso del Comandante e un saluto del direttore? E se qualcuno non si da da fare con una colletta (visto che soldi per queste manifestazioni ormai non ne stanziano più….) per fare almeno una torta a fine festa, o un prosecco da offrire agli invitati, mi dite voi che senso ha tutto ciò?

Se quel giorno il Nucleo Traduzioni richiede rinforzi al SAT, succhiando la linfa vitale dalle sezioni e impedendo a tanti agenti di partecipare alla festa, se i colloqui funzionano lo stesso perché è un normale giorno feriale, se alla mensa troverò lo stesso la pasta in bianco e il vitto di tutti i giorni, se la sera non offro nemmeno un concerto o comunque “qualcosa” ai colleghi e alle loro famiglie, se non posso premiare il personale perché sono autorizzato solo a dare le ricompense ufficiali al personale (che arrivano in media a tre anni dall’evento) mi chiedo qual è il senso della Festa? E  il Capo del DAP che denota evidente scarso interesse verso la manifestazione e mancato attaccamento all’Istituzione rappresentata, non si domanda il perché  di questo scarso interesse verso una Festa che oggi si chiama “annuale” e che non ci rappresenta più perché ha tradito il vero spirito di Corpo che era quello di stare tutti insieme per un giorno e non quello di applaudire stancamente alla fine di un lungo messaggio auto celebrativo della durante di venti minuti.

Vorrei capire, infine, chi è stato quello scienziato  che ha deciso d’un tratto di rincorrere l’Arma dei Carabinieri giocando a “chi è l’istituzione più antica?” Ma siamo sicuri di affondare le nostre nobili origini al 1817? Pazzesco solo averlo pensato, all’epoca non esisteva nemmeno l’Italia come Stato……a questo punto tanto vale stabilire che il Corpo di Polizia Penitenziaria è sempre esistito , pur con denominazioni diverse, fin dall’epoca dei Romani evolutosi poi nei comiti che davano frustate agli schiavi incatenati al remo nelle galere, ai custodi delle prigioni del lombardo veneto,  ai carcerieri di Castel Sant’Angelo della Roma papalina, fino ad arrivare agli agenti di custodia e quindi Polizia Penitenziaria. Quindi se la matematica non è un opinione oggi abbiamo celebrato il 1.999 annuale della Polizia Penitenziaria …

Il mio amico Commissario penultimo (in graduatoria) conclude dicendo sarcasticamente: Così come aspettiamo il decreto del riallineamento (già sono passati sei mesi...) emanate anche il decreto di abolizione di questa Festa che non sentiamo più nostra e mettete fine a questa sofferenza!!!

 

Considerazioni sulla parata del 2 giugno e sulla Compagnia d'Onore del Corpo

 

Annuale della Polizia Penitenziaria: la differenza tra un Comandante del Corpo e un Capo del DAP

 

Annuale 2016 e Festa della Repubblica del 2 giugno: ma che bella figura!

 


Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Sospesi dal servizio i tre Carabinieri accusati della morte di Stefano Cucchi
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri
Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 8


quale ironia e´una festa solo formale che da´omportanza solo alle apparenze,...

cosa dobbiamo festeggiare? Non c´e´un cent. bene diceva Tullio i contratti fermi da anni e tutto aumenta tranne i ns. stipendi ma guai a toccare quelli dei dirigenti generali e´ora che si abbassino le soglie iniziando dal capo dap e via discorrendo... magari diamo qualche cinquecento euro in piu´ai commissari che sono equiparati agli ispettori e almeno 200 euro agli isp.ri e 100 agli agenti proporzionalialle funztioni insomma. ...
Un agente incazzato

Di  enzo  (inviato il 09/09/2016 @ 21:09:27)


n. 7


NON CREDETE CHE L'ARTICOLO SIA IRONICO E PROVOCATORIO? DOBBIAMO RIAPPROPRIARCI DELLA NOSTRA FESTA. E' LA NOSTRA FESTA E NON QUELLA DEI DIRETTORI O DEI FUNZIONARI CHE CI ODIANO.

Di  Nuvola Rossa  (inviato il 11/06/2016 @ 21:31:39)


n. 6


Abolire equivarrebbe ad autodistruggerci.
In altre parole quello che aspettano i direttori

Di  anonimo  (inviato il 10/06/2016 @ 22:05:48)


n. 5


Infatti abolirla e´proprio l´ideale e´solamente uno schifezza che ci porta anni addietro ... si rincorre a quale corpo e´nato prima?

Non ci sono soldi non c´e´nulla allora a cosa serve inviti le autorita´e se ti va bene arrivano 4 gatti e, se i colleghi mettono 5 euro a testo o al max 10 si riesce a fare qualcosina. I soliti discorsi, anche se il presidente e´stato veloce, il ministro e il capo dap un po´meno. E´un tipo di modalita´antico o vecchio direi...abolirla sarebbe ottimo pensiamoci se poi, il grande Pippo Agati se ha provato un solo gg. che ne poteva. Chi esce prima chi dopo qual´e´il problema?
Cosa dobbiamo fare e´un caos totale...

Di  tullio  (inviato il 10/06/2016 @ 20:56:48)


n. 4


Certo le ristrettezze economiche che ormai sono diventate una costante in questi ultimi anni hanno dequalificato questo evento caro a tutti noi. Avvolte però basta veramente poco per poter cogliere il vero senso di questa festa che è l'unica occasione per stare insieme e cementificare quel senso di fratellanza che comunque la si pensi ci deve essere tra appartenenti ad una medesima istituzione. Chiedere di abolirla significa fare un grande regalo al DAP che non aspetta altro per potersi autocelebrare.

Di  Anonimo  (inviato il 09/06/2016 @ 19:45:03)


n. 3


Io non partecipo a nessuna cerimonia.

Con i soldi spesi ogni anno per ste robe ci si potrebbero assumere tanti agenti e/o acquistare automezzi o/o materiale.

e andiamo indietro così!!!!!

Di  Mauro  (inviato il 09/06/2016 @ 18:10:13)


n. 2


Abolite questa festa,perché c'è poco o niente da festeggiare.

Di  Frank  (inviato il 09/06/2016 @ 14:07:46)


n. 1


Infatti....che senso ha tutto ciò!
Infatti ho deciso già da tempo di non partecipare, pur con tanto rammarico nel cuore.
I Commissari, sempre più mortificati, nel loro ruolo.
Questo articolo mi riporta inesorabilmente indietro al 1989, anno in cui mi arruolai nel Corpo degli AA.CC.
Lo ricordo come se fosse adesso.
Il Comandante dell'epoca, Uomo tutto d'un pezzo, maniaco della precisione e perfezione, curava ogni aspetto della Festa, annesso il pranzo e la cena servita in mensa.
La direttrice invece non poteva (quel giorno), fare la prima donna, quell'uomo non glielo avrebbe permesso minimamente.
Almeno in questo giorno, cari direttori, abbandonate questo odioso modo di fare, e lasciate che decidano le modalità operative e celebrative, ai Commissari con i propri Uomini e Donne.
Questi giovani hanno mille risorse, conoscenze e studi alle spalle. Sarà forse questo che fa tanta paura ai direttorissimi!
Nun cià facc chiù guagliò





Di  anonimo  (inviato il 09/06/2016 @ 11:34:18)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.100.26


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Diventa anche tu Capo del DAP!

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione