Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Accesso al GOM: a 40 anni per il Dap sei vecchio e rincoglionito!


Polizia Penitenziaria - Accesso al GOM: a 40 anni per il Dap sei vecchio e rincoglionito!

Notizia del 23/04/2012

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 5611 volte)

Scritto da: Interventi ricevuti

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


A 40 anni, se sei ispettore, sei vecchio e rincoglionito. Questo pensa la nostra Amministrazione di noi.

Non importa se abbiamo fatto la gavetta dalla sentinella alla sezione; non importa se abbiamo comandato carceri, unità operative e quotidianamente siamo sempre in prima linea a coordinare personale e a garantire comunque la sicurezza e l'ordine in istituti sovraffollati, sottorganico e carenti strutturalmente; non importa se abbiamo imparato a conoscere tutti i detenuti, i loro " usi e costumi "; non importa se abbiamo tanta esperienza e abbiamo affinato le nostre conoscenze; non importa, siamo vecchi e dopo i 40 anni non possiamo più accedere al GOM.

Decisone dell'Amministrazione che trovo curiosa e quantomeno opinabile. Io credo che ci debba essere riconosciuta una professionalità superiore e che nessuna porta ci possa essere chiusa in faccia.

Già siamo obbligati a nascere e morire in un istituto perchè non ci trasferiscono e nemmeno ci distaccano, ma negarci così una possibilità di accrescere ancor più il nostro bagaglio professionale, credo sia ingiusto.

Ancora una volta questa Amministrazione dimostra l'incapacità di far fruttare al meglio le conoscenze del personale che in tanti anni, tanto ha dato, tanto ha imparato e poco ha ricevuto.

Marco


Scritto da: Interventi ricevuti
(Leggi tutti gli articoli di Interventi ricevuti)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 11


I PARLAMENTARI HANNO FALLITO PER DECENNI, SENZA DISTRIBUIRE LA RICCHEZZA DEL PAESE. OGGI CI TROVIAMO A DOVE RIDURRE IL PERSONALE DI POLIZIA, DOVE ARRIVEREMO???? MA QUANDO SI AVVERRA' LA DI RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI E DEI LORO PRIVILEGI E DEI FINANZIAMENTI AI PARTITI, CHE VERGOGNOSAMENTE IN UN PERIODO DI CRISI GENERALIZZATA SONO GLI UNICI A NON TAGLIARE IL LORO REDDITO E A RINUNCIARE AI PRIVILEGI. E' UNA VERGOGNA NAZIONALE DOVER PAGARE TANTI SPRECHI PER NON NULLA. L'ITALIA TUTTA DICE BASTA????????

Di  cutonegm@tiscali.it  (inviato il 10/05/2012 @ 21:58:12)


n. 10


carissimo alfredo sono un ass,c con piu' di 30 anni di servizio ,non mi è piaciuta la tua frase scritta " avete mai sentito un funzionario suicida". nessuno deve immaginare la morte altrui, le persone sono tutti uguali , anzi ci dobbiamo augurare che mai nessuna persona arrivi a gesti estremi. ad ogni tragedia ci sono mogli ,figli che soffrono, l'uomo , la persona va sempre rispettata nel suo essere di qualsiasi estrazione appartenga . spero che tu abbi capito , i paragoni non servono a niente.
ass.c. di periferia del profondo sud-mike.

Di  Anonimo  (inviato il 10/05/2012 @ 21:49:26)


n. 9


ciao a tutti colleghi e non,rimango amareggiato sulle morti degli imprenditori per essere caduti coi in basso tanto da vergognarsi,ma vergogna dovrebbe provare lo stato che invece di pagare i debiti chiede le tASSE A COLORO CHE SONO I DEBITORI.SAPETE il nostro stipendio e' fermo,se non ti tiri su le maniche per fare un lavoretto ogni tanto,aspettate mica in giacca egravatta,MANOVALE per 50 euro non arivi a fine mese.chi siamo noi per lo stato,siamo quelli dove il prelievo di tasse e' sicuro e pi parliamo che al direttore generale e' stato ridotto lo stipendio,poverino come fara' ora.sapete ho preso 187 euro di incentivi,sapete qualche funzionario ha preso 20-25 e qualcuno anche 50 dio che culo,ma come hanno fatto.
non ho mai sentito un funzionario suicida,ho empre sentito un collega suicida ma i nostri problemi rimangono solo i nostri,altro che circolo ascolto,circolo privato e poi di che si parla,be' non voglio affondare il coltello sulla piaga.ciao a tutti e buon lavoro. alfredo

Di  alfredo  (inviato il 10/05/2012 @ 20:02:59)


n. 8


ciao il nostro ministro chiede la riduzione di 4.500 unita',ne avesse meno discorta forse negli istituti si lavorerebbe con piu' serenita'.ricordate le battaglie dei sindacati in quanto un agente"di custodia" si rapportava con il detentuo 1 a 3 bene,oggi due Agenti di polizia penitenziaria si rapportano 1 a 80 e si,in un piano di 160\170 detentui ci sono due agenti ma,dimenticavo abbiamo la sorveglianza dinamica,quando funziona e quindi tutto ok.sapete cari superiori dopo 30 anni di servizio con i detenuti dove dobbiamo assorbire tutti i loro problemi,storie la nostra testa va' in tilt,e si il detenuto ancor oggi guarda a noi,chiede a noi ma,tutti questi operatori dove sono,be' ne avrei da dire ma alla prossima,intanto auguriamoci che arrivati alla pensione non ci prenda un colpo o magari ci trovano a vagare per le strade raccogliendo cose nei casonetti,e si sig. ministro lo sa' che tanti colleghi dopo un servizio dato allo stato si ritrovano a far questo,bello vero'.

Di  alfredo  (inviato il 06/05/2012 @ 13:11:45)


n. 7


Ahahahahahah! Peccato che il nostro amato Corpo sia composto per la maggioranza da 40enni visto che gli arruolamenti scarseggiano e che quelli che arruolano arrivano che hanno già almeno 30anni! Ma bevetevi un brodo al Dap! Ahahahah Penso a Firenze dove vi sono una ventina di colleghi del Gom per un detenuto solo......tutti alla soglia dei 40 anni! Ahahahah E ditelo che dovete imboscare gente! Ci fate piu' bella figura.....

Di  ASSISTENTE1975  (inviato il 01/05/2012 @ 02:44:20)


n. 6


tutto cio' che si dice e' vero ma teniamo conto che la nostra aministrazione ci ha mandati avanti ogni qualvolta si e' fatto qualcosa per i detenuti olo che ora loro continuano ad andare avanti e noi rimaniamo indietro.il gom il nic certo non posiamo parlare di reparti speciali,basta vedere questi prescelti che tipi sono,nulla in contrario,sono colleghi ma mi sembrano sto' c***o e poi si cagano davanti ad un detenuto con la lametta che ti minaccia di tagliarti,andate li,anche i nostri superiori del dap dovrebbero provare l'ebrezza del taglio.ciao alfredo

Di  alfredo  (inviato il 28/04/2012 @ 11:18:49)


n. 5


Condivido in pieno quanto postato dai colleghi, infatti GOM,USPEV,NIC, ecc., non hanno nulla di speciale, niente a che vedere con certi reparti altamente specializzati, di altre FF.OO. dove invece il limite dell'età anagrafica è necessario,tenuto conto delle attività operative che obbligatoriamente questi Reparti richiedono, una certa agilità fisica, oltrechè frequentazione di specifici corsi altamente formativi di perfezionamento per i determinati Reparti NOCS-GICO-GIS-RIS-SCO ecc., al contrario da noi, GOM,USPEV,NIC. ecc si possono definire esclusivamente "settori", anzichè "Reparti" o "Specialità", sicuramente istituiti a suo tempo per avere un poco di visibilità in più, oltreché per accomodare più o meno quà e là, i soliti, che da sempre, ronzano intorno alle alte sfere del D.A.P. o dei P.R.A.P. o di qualche Ufficiale del discolto Corpo AA.CC., per cui non necessitano di limitazioni di età,infatti conoscendo personalemente diversi colleghi che prestano servizio nei suddetti "settori", mi viene da sorridere,pensando cosa abbiano di speciale rispetto ai colleghi dei servizi ordinari, trattandosi per lo più, di personale assegnato , non tanto per le capacità operative e tecniche investigative e scentifiche acquisite mediante frequentazione di appositi corsi di perfezionamento, ma nella maggioranza dei casi, semplicemente per vie traverse "raccomandazioni superiori" o sindacali. Quindi sarebbe opportuno quanto prima cambiare l'attuale normativa, che impedisce di partecipare agli interpelli, anche a coloro che , pur avendone i titoli ,non possono parteciparvi in seguito alle limitazioni imposte a causa del superamento dell'età anagrafica.

Di  Moiram64  (inviato il 24/04/2012 @ 16:12:41)


n. 4


Per l'aministrazione siamo vecchi e per il governo invece nel fiore della vita lavorativa: un strana incongruenza!
@Francesco
Altro che anello di congiunzione tra agenti e ispettori: in certe realtà come la mia, dove non ci sono ispettori e il commissario non ha l'esperienza necessaria devi tenere in piedi la baracca da solo!

Di  Alessandro  (inviato il 23/04/2012 @ 14:10:37)


n. 3


Il mese scorso ho letto l'articolo di un collega che recitava: "Grazie amministrazione per avermi reso un rudere", leggetelo è molto interessante. Io ho replicato con il sotto indicato scritto:
"Carissimo amico mio, pochi giorni fa ho letto i provvedimenti per l'accesso al N.I.C., U.S.P.E.V. e G.O.M. ed anch'io voglio ringraziare l'Amministrazione per avermi reso un inutile rudere. Infatti uno dei requisiti è l'età anagrafica, che certamente non posseggo, che si aggira intorno ai 40 anni. Io che ho raggiunto il mezzo secolo da circa un anno e tanti altri come me siamo solo buoni per la "galera". Sono un sovrintendente (vincitore di concorso) arruolatosi nel 1980 a cui leggi e provvedimenti vari, sino ad oggi, non hanno concesso alcunché anzi, per diventare Sovrintendente Capo ci vogliono 14 anni rispetto ad altre forze di Polizia che lo maturano prima. Eppure ci sentiamo dire spesso che abbiamo un grosso bagaglio di esperienza, sappiamo prendere decisioni in casi critici, siamo l'anello di congiunzione tra il ruolo Agenti-Assistenti con quelli degli Ispettori, siamo... ma, come recitava una canzone, "Non ho l'età" per ambire, nonostante un curriculum notevole, ad altro incarico che non sia la "Galera".
P.S.: fisicamente, grazie a Dio, mi sento in forma infatti riesco ancora a disputare 2 ed a volte anche tre partite alla settimana di calcetto.
Carissima Amministrazione prima di mettermi da parte perché non mi metti alla prova facendomi partecipare ai concorsi ed agli interpelli?"
Potenza, lì 23.04.2012

Di  Francesco  (inviato il 23/04/2012 @ 12:10:08)


n. 2


E non è solo per il GOM!! A 40 anni vai bene per fare servizio operativo in sezione ; "combattere" anche fisicamente con i detenuti,fare le notti ma non per il GOM (manco fossero i NOCS!!) o il NIC dove, visto che si parla di indagini, conta molto più l'esperienza che l'età! Ma come uno va al NIC dopo 4 anni comincia a capire qualcosa e lo mandiamo via??? Da che mondo è mondo per ogni investigatore è sempre contata l'esperienza!!
la solità incapacità dell'amminstrazione...e dei sindacati!!!!

Di  Marco  (inviato il 23/04/2012 @ 10:35:13)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.175.236


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere


  Cerca per Regione