Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Ad un passo dal cielo olimpico Clemente Russo conferma l'argento di Pechino


Polizia Penitenziaria - Ad un passo dal cielo olimpico Clemente Russo conferma l'argento di Pechino

Notizia del 12/08/2012

in Fiamme Azzurre

(Letto 2474 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


La Fiamma Azzurra di Marcianise ,Clemente Russo, era giunto a Londra per migliorare il secondo posto ottenuto quattro anni fa a Pechino. Dopo quattro anni è di nuovo medaglia d'argento, esattamente come in Cina in occasione della sua prima Olimpiade. Allora pianse di delusione perla piazza d'onore, ad oggi questo risultato non può sembrargli più una disfatta dal momento che solo sei pugili italiani nella storia della nobile arte sono riusciti a ripetere il podio della massima competizione agonistica del globo. Clemente le ha provate tutte: ha lottato come sempre, chiudendo il primo round in vantaggio e cedendo solo alla distanza contro un avversario, il campione del mondo in carica Usyk, che si è dimostrato più fresco nel finale di un match che è stato in bilico fino all'ultimo.

Ad inizio della prima ripresa l'atleta della Polizia Penitenziaria ha affrontato l'avversario ucraino a viso aperto, senza il minimo timore reverenziale. Il primo round sorride all'atleta delle Fiamme Azzurre, che chiude sul 3-1 nei confronti del 25enne pugile ucraino testa di serie numero uno del tabellone olimpico. Nella seconda ripresa Clemente è meno pulito rispetto all'inizio dell'incontro e il campione del mondo indovina alcuni colpi potenti: Russo prova a lavorare ai fianchi l'avversario, ma Usyk tiene, riprendendo i due punti di svantaggio. Al termine del secondo round, il punteggio vede i due atleti sull'8-8.Nell'ultima ripresa l'ucraino, che Russo aveva battuto nei quarti di finale a Pechino 2008, è più fresco: i suoi colpi vanno a segno puliti, mentre quelli dell'italiano faticano un po' di più ad arrivare al bersaglio. Alla fine è 14-11, ma la sensazione che Tatanka se la sia giocata fino in fondo è già sufficiente per non fargli perdere il buonumore. Un argento, è sempre un metallo prezioso, il terzo della spedizione delle Fiamme Azzurre ad un giorno dalla conclusione dei giochi. Bravo Tatanka, anche senza l'oro sei e resti un atleta numero uno per costanza e forza.

 

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Uno degli accusati dell''omicidio di Emanuele Morganti era stato arrestato la sera prima con più di 1000 dosi di droga ma subito rilasciato
Sequestrati telefoni e coltelli nel carcere di Cassino: operazione di Carabinieri e Polizia Penitenziaria
Epatite C, il contagio passa dalle carceri e arriva nelle città per i pochi controlli
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


Nelle righe del mio commento hai letto da qualke parte che non sono orgoglioso dei miei colleghi del gruppo sportivo? Non mi sembra anzi il mio post voleva essere altro, e proprio l'evidenziare il Gruppo sportivo di appartenenza ci rende più uniti ed orgogliosi dei nostri atleti, e comunque l'intervista di Clemente Russo l'ho sentita tutta ed oltre a parlare giustamente della Sua famiglia, e di professionismo non ho sentito parlare di gruppo sportivo delle fiamme azzure, onore e complimenti a Eleonora Giorgi che l'ha fatto. Comunque nonostante questo nostro chiarimento voglio fare i complimenti agli appartenenti al Gruppo Sportivo delle fiamme azzurre presenti alle Olimpiadi ed anche a Clemente Russo che ha confermato l'argento.

Di  Il deluso  (inviato il 12/08/2012 @ 16:26:28)


n. 2


Caro deluso, mi spiace deluderti...tanto per fare un esempio, proprio ieri, nelle interviste del post gara della marcia, Eleonora Giorgi,  l'unica atleta della spedizione delle Fiamme Azzurre a cui è stato dato davvero ampio spazio in interviste televisive, su sky ha ringraziato le Fiamme Azzurre (è stato detto anche che sono il gruppo sportivo della Polizia Penitenziaria,  anche sul ring mentre combatteva Russo peraltro), solo dopo ha salutato il suo allenatore Perricelli ed in seguito la sua famiglia. " Gli atleti della altre forze di Polizia elogiano sempre il loro gruppo sportivo" sei sicuro?... io dai  vincenti di tutte le forze armate (forestale, fiamme oro, carabinieri, marina, aeronautica, esercito o fiamme gialle) tutti questi elogi non li sentiti invece: l'atleta che trionfa molto più spesso tende a parlare di sé o della sua gara, ma non perchè si scorda da dove viene, da chi percepisce lo stipendio o peggio si sente un  estraneo rispetto a chi presta servizio... Forse gli atleti degli altri gruppi sportivi hanno colleghi più orgogliosi di loro, questa può essere una differenza.

Di  Redazione  (inviato il 12/08/2012 @ 14:40:33)


n. 1


Una domanda me la pongo e la giro alla redazione, come mai gli atleti delle fiamme azzurre non spendono mai una parola per la Polizia Penitenziaria mentre gli atleti della altre forze di Polizia elogiano sempre il loro gruppo sportivo? Sarà che si sentono estranei?

Di  Il deluso  (inviato il 12/08/2012 @ 13:39:32)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.251.237


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione