Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Aggiornamenti sul progetto di riorganizzazione delle Forze di Polizia


Polizia Penitenziaria - Aggiornamenti sul progetto di riorganizzazione delle Forze di Polizia

Notizia del 28/07/2015

in Sappeinforma

(Letto 7156 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Continuano a filtrare ulteriori dettagli sulla riforma dei Corpi di Polizia pretesa da Renzi e portata avanti dal Ministro della Funzione Pubblica Madia.

Per quanto riguarda il Corpo Forestale, prende sempre più corpo l’ipotesi di uno smembramento, col passaggio di gran parte del personale nei Carabinieri ed il resto nei Vigili del Fuoco.

In pratica, su 8mila unità totali, quattro o cinquecento dovrebbero passare al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per contrastare gli incendi boschivi, mentre il restante personale dovrebbe essere assorbito dai Carabinieri.

Non è ancora chiaro se verrà offerta un opzione alternativa ai singoli forestali, soprattutto in considerazione del fatto che col transito nei Carabinieri si passerebbe dallo status civile a quello militare.

Non è chiaro neppure il destino della Guardia di Finanza, per la quale c’è la forte tentazione di trasformazione in Polizia Tributaria col conseguente assorbimento nella Polizia di Stato.

Nessun rischio, invece, per la Polizia Penitenziaria che dovrebbe continuare a svolgere le proprie funzioni di specialità in virtù del principio (molto caro a Renzi) che non vuole che la forza di polizia che esegue l’arresto sia la stessa che poi trattiene in custodia l’autore del reato.

Anche per le polizie a competenza generale si prevedono modifiche sostanziali.

I carabinieri, pur mantenendo tutti i corpi speciali [Noe (Nucleo operativo ecologico), Nas (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità, Ris (Raggruppamento Investigazioni Scientifiche), Ros (Raggruppamento Operativo Speciale), Tpc (Tutela del Patrimonio Culturale), Noam (Nucleo Operativo Antifalsificazione Monetaria)] avranno competenza territoriale solo fuori dalle città, nelle aree extraurbane, con una riduzione della capillarità (pattugliamenti, compagnie, presenze).

Anche la Polizia di Stato manterrà le proprie specialità (Stradale, Ferroviaria, Aeroportuale, Postale, Immigrazione/Frontiera) ma la competenza sarà esclusivamente nel territorio urbano. La Polizia di Stato perderà, invece, i servizi navali a vantaggio della Guardia di Finanza che dovrebbe avere competenza esclusiva sul mare.

Dalla razionalizzazione di sedi e strutture il Governo conta di ricavare circa 40 milioni di euro di risparmi, ai quali aggiungere altri 26 milioni da risparmiare col centro unico di spesa (automezzi, armamento, vestiario, caserme, mense, lavanderie …).

In questo senso, infatti, si parla di istituire singole unità organizzative per tutti i corpi che, secondo indiscrezioni, dovrebbero essere collocate presso la Polizia di Stato (vestiario, mense, caserme) e presso i Carabinieri (automezzi, armamento).

In altre parole, gare uniche per l’approvvigionamento di tutti i trecentomila uomini del comparto.

 

 


Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 10


▀Calci e pugni ai Poliziotti Penitenziari: il detenuto non voleva essere trasferito in un altro carcere ▀

Ogni tanto accade anche questo...(purtroppo)!

Diverse però sono le circostanze che portano a ciò.
Diciamocelo francamente senza nascondersi dietro un ditino.
Fa la differenza il detenuto violento ed indomabile e soprattutto gli uomini di turno che, devono ottemperare ad un provvedimento.
Nessuno leggendo spero si offenderà.
All'opera di persuasione "assolutamente indispensabile e primordiale", DEVE seguire un atteggiamento "chiaro", "preciso", "chirurgico" e "concordato nei minimi dettagli prima dell'azione". Solo così facendo, NESSUNO si farà male. Però è anche vero che a volte tutto ciò non basta lo stesso.
Oggi potrebbe anche accadere che, detenuti facciano di tutto per istigarti, per poi intentare cause risarcitorie nei confronti del personale attraverso i propri legali.
I vecchi cari AA.CC., ci hanno lasciato in eredità un patrimonio esperienziale inestimabile....piaccia o no a qualcuno dei nuovi giovincelli!!!
Se a qualcuno non sta bene che si parli ancora degli Agenti di Custodia, pazienza me ne farò una ragione di vita. Un cosa però è certa. Anni fa tante cose non accadevano.
Certo è MOLTO PROBABILE che i risultati di tante chiacchiere e distintivo siano questi.....
Nelle azioni operative siamo sempre stati i migliori..."Nessuno lo può negar"...."nessuno lo può negar".....
Peccato che in questi anni, molte cose siano cambiate, soprattutto per via di quell'odioso effetto che in molti chiamiamo inibizione. Inibiti TUTTI, nei confronti dell'Europa, della Torreggiani degli educatori, dei volontari, degli assistenti sociali, della politica nazionale, dei Radicali, e poi nei confronti del rapporto gerarchico che si gioca in Casa propria.
Quasi che ci fossimo rimbambiti tutti.
Comunque sia,
solidarietà massima ai colleghi coinvolti. Lo so ragazzi avete ragione, (voi avete sempre ragione), comunque vadano le cose. Così non si va da nessuna parte.
Porca miseria....leggendo questo articolo, mi è salita di colpo la pressione arteriosa.....
Pasquì tu sei a 31......e cchi rimane com'anna fà?

Di  Gennaro Capatosta  (inviato il 01/08/2015 @ 14:30:12)


n. 9


"Entro la prima decade di settembre - il Ministero convochera' tutti i direttori di carcere: vogliamo uno scatto, un cambio di passo".
ANSA
......un cambio di passo?
Pensavo non sapessero marciare.... I DIRETTORI!

Di  Saro  (inviato il 31/07/2015 @ 17:32:10)


n. 8


Ahhh....mi pareva strano, un tuo commento così fortemente fuori le righe! Meno male....ho rischiato un coccolone!......scherzo.

Comunque sia caro amico Pasquino, Nicola Gratteri al momento sembra essere l'unico ad avere veramente le carte in regola. Magari fosse possibile!!!
E' un grande uomo, l'ho conosciuto parecchi anni fa e vi è all'atto una corrispondenza via email.
Una delle sue collaboratrici, la dott.ssa S.O., non perde occasione per dire che il sogno del dott. Gratteri è quello di prendere in mano il Dipartimento TUTTO!
Ma credo tuttavia non glielo permetteranno mai....la sa davvero troppo lunga. Un magistrato così, uno con la testa dura, un Uomo dalla fine intelligenza, oltre che ad essere molto preparato ed impegnato quotidianamente nella lotta alle mafie in generale (oltre che alla n'drangheta). Annesse operazioni di criminalità internazionali.
Sinceramente, non condivido solo alcune sue idee, magari è solo un problema mio.
Una cosa è certa.
Potremmo essere degnamente rappresentati, da un Uomo molto umile (anche perchè coltiva la propria terra nel tempo libero) e vi pare poco?!?
E proprio perchè viene dalla terra, potrebbe realmente capire CHI SIAMO e soprattutto DA DOVE VENIAMO molti di noi e cosa ci manca realmente. Ho sempre sostenuto che un degno rappresentante del nostro Glorioso Corpo, DOVREBBE essere in primis un buon padre di famiglia, che capisca soprattutto i bisogni degli Uomini e delle Donne e che ci difenda a spada tratta SENZA MEZZI TERMINI. Mazziandoci invece duramente se non si fa bene il proprio mestiere. I possibili corrotti nei nostri ranghi farebbero bene ad autoallontanarsi dal Corpo.
Soprattutto sarebbe curioso vedere come se la passerebbero molti mafiosi.......conoscendolo discretamente, posso tranquillamente affermare che inizierebbero presto le stagioni del tanto agognato rinnovamento. Una vera e propria rivincita su tanti (cugini) che ancora oggi ridono sotto i baffi. Una probabilissima e veloce risalita dalla china....
Incrociamo le dita, MA TUTTI QUANTI PERO'.
Un abbraccio Pasquì

Di  Saro  (inviato il 30/07/2015 @ 10:25:23)


n. 7


Bene!! mi pare di capire che la Polizia Penitenziaria rimarrà autonoma e come sempre isolata da tutti gli altri. Tutti hanno avuto un occhio di riguardo sulla riorganizzazione e noi continueremo a rimanere guardia carcere e basta.
Ora saranno contenti molti sindacati, sopratutto quelli che avevano il timore di perdere tutti gli iscritti nel caso la Penitenziaria sarebbe stata accorpata alla Polizia di Stato....
Era scontato che i nostri sindacati avrebbero preferito rimanesse tutto allo status quo, anzi sono certo che invece di fare pressioni per dare un ruolo di rilievo esterno al Corpo hanno lavorato proprio per stare come stiamo. Ha ragione ANONIMO, la Polizia Penitenziaria e' stata trombata e io aggiungo anche alla grande, con la compiacenza di chi invece doveva fare in modo che il Corpo avesse finalmente una visibilità diversa, invece purtroppo, dobbiamo rimanere come stiamo.
Scusate amici del SAPPe, ma io ho scritto cio' che penso, pur affermando che il Sappe ha fatto e fa molto per gli interessi di tutti noi.


Di  Poliziotto Penitenziario  (inviato il 29/07/2015 @ 09:18:19)


n. 6


Caro amico Saro, la mia è una provocazione..
Volevo solo sottolineare l'incapacità di chi pensa queste riforme.
In particolare, vorrei mettere in evidenza, che l'unica ristrutturazione seria (almeno per quanto è trapelato), è la riforma Gratteri.
Ora, parlando di questioni tecniche relative alla sicurezza, mettiamo sulla bilancia il dott. Gratteri, e la signora Madia, secondo voi chi è più titolato?
Le risposte sono tutte in questo confronto e nella scelta fatta dal governo

Di  PASQUINO  (inviato il 29/07/2015 @ 07:34:16)


n. 5


A noi non ce pensa nessuno. Mejo famo da soli tanto ce semo abituati
Ciao a tutti e tanta salute

Di  ortega  (inviato il 29/07/2015 @ 00:02:15)


n. 4


ho la netta sensazione che la Polizia Penitenziaria sia stata nuovamente trombata. Ma guarda un pò. Che fine faremo ragazzi.

Di  Anonimo  (inviato il 28/07/2015 @ 22:26:10)


n. 3


A Pasquì!
Nei Carabinieri?....nuovamente militare?...no.no.no.no.no!!!!
Concordo quasi sempre su ciò che commenti, ma questa non te l'appoggio.
Meglio figlio di nessuno...o figghiu di bu.....che essere adottati dall'Arma. Dio ce ne scansi.......ehehehehehehe
Il mio migliore amico è nell'Arma da 36 anni (M.llo Capo). Pensa che vorrebbe transitare da noi!
Fa in media 40/50 ore di straordinario e gliene pagano al massimo 20/25.
Il suo comandante, ai fine mese gli dice...."cosa vuoi?" "vanno bene 20 ore e mutu!".
Io francamente sto bene così come sto.
I Carabineri, coi Carabineri!

Di  Saro  (inviato il 28/07/2015 @ 17:33:25)


n. 2


Io chiedo di passare alla Polizia Idraulica....forse riuscirei a sturare le membrane del cervello di questi burocrati...

Di  Il Moro  (inviato il 28/07/2015 @ 16:40:28)


n. 1


Secondo il principio delle pari opportunità, considerato che ho subito una "smilitarizzazione" che per alcuni versi mi ha pesantemente penalizzato, chiedo ufficialmente di avere l'opportunità di passare nei Carabinieri.........
Se ci rendiamo conto, a chi stanno facendo realizzare la riorganizzazione dell'apparato sicurezza dello Stato.....
Gente che non sarebbe in grado di gestire una fraschetta a conduzione familiare.....
Meno male che sono a 31.......

Di  PASQUINO  (inviato il 28/07/2015 @ 08:41:02)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.65.227


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione