Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Alla ricerca di San Basilide


Polizia Penitenziaria - Alla ricerca di San Basilide

Notizia del 30/06/2015

in Memoria del Corpo

(Letto 2588 volte)

Scritto da: Giuseppe Romano

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Benedetto Di Marco è un ex assistente capo della Polizia Penitenziaria, ormai in pensione da alcuni anni. Originario di Mistretta, l’amore per sua moglie lo fece stabilire a Trapani. Devoto di San Sebastiano, patrono del suo paese natìo e profondo conoscitore della vita dei Santi, negli ultimi tempi, dopo essere rimasto vedovo, ha intrapreso numerosi pellegrinaggi in giro per l’Italia, uno dei quali, recente, alla ricerca della tomba del Patrono della Polizia Penitenziaria: San Basilide, per il quale, come lo scrivente nutre un profondo attaccamento.

Quindi, stando alle notizie ufficiali, il nostro appuntato parte alla volta di Lesignano de’ Bagni in provincia di Parma dove, pare che in una  in una piccolissima cripta posta sotto l'altare della Badia di San Michele Cavana , antica abbazia che risale al secolo XII, si trovino le spoglie di San Basilide.

Benedetto arriva presso l’antica Abbazia e chiede notizie del nostro Santo Patrono, ma con grande stupore apprende che le spoglie di San Basilide non sono sepolte in quella chiesa, ma si trovano a Milano nel Santuario di Santa Maria dei Miracoli presso San Celso,  un antico santuario di Milano, posto in corso Italia al civico 37.

Il nostro eroe allora riparte alla ricerca del luogo di sepoltura del Santo e il suo pellegrinaggio lo porta a bussare alla Basilica milanese che custodisce anche le reliquie dei Santi Nazzaro e Celso. Il nostro pensionato chiede ai frati, con cuore trepidante, dove riposano le spoglie del nostro  Santo prodigioso e quando Don Diego gli indica una teca di cristallo coperta da una tendina, vicina all’altare maggiore, Benedetto si emoziona: finalmente ha trovato San Basilide, il nostro Santo Protettore. L’iscrizione sotto la teca parla chiaro: SAN BASILIDE M.

Con mano tremante Benedetto scosta la tendina e si trova faccia  a faccia con le reliquie del Santo: un teschio, le ossa dei piedi, insomma lo scheletro di un antico soldato romano con la sua divisa e le sue caligae. Benedetto Di Marco è assorto in preghiera davanti al Santo, prega e chiede la protezione per l’anima di sua moglie e per il suo amico Comandante di Reparto, finchè il Santo vigili sul suo operato e lo sostenga nella sua difficile opera.

Infine, lo fotografa come prova del pellegrinaggio e queste foto, finiscono incorniciate nel mio ufficio.

Grazie Benedetto perché attraverso la tua fede ci hai fatto conoscere il luogo esatto dove riposano le spoglie del nostro beneamato Santo e dove noi tutti, Poliziotti Penitenziari, dovremmo recarci in pellegrinaggio almeno una volta nel corso della nostra carriera. 

 

 


Scritto da: Giuseppe Romano
(Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Romano)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada
Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria
15 febbraio 1977, 40 anni fa l''arresto di Renato Vallanzasca
Londra, carcere di Northumberland: le gang ormai controllano lo spaccio


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


grande il nostro" biniritto" benedetto , persona seria e corretta che in me ha lasciato un bel ricordo , mi ha insegnato la fermezza, l'imparzialità, l'umiltà e tante altre cose che nella vita lavorativa mi sono sempre state utili .non per ultimo anche il suo amore per gli animali e la sua fede religiosa.
benedetto ultimamente hai sofferto tanto ma non ti sei mai abbattuto , ti auguro tante cose belle e ti abbraccio sempre con sincera stima.
sono sicuro che il mio pensiero è il pensiero di tutti i colleghi che a trapani hanno lavorato insieme a te, anche se la maggior parte ormai si trova in quiescenza .
ti saluto come tu mi chiamavi appena arrivato ciao attia nicu.

Di  Anonimo  (inviato il 16/06/2015 @ 20:44:19)


n. 1


Bravo, informazione preziosissima.
Appena possibile mi recherò in pellegrinaggio.
grazie.

Di  vito  (inviato il 16/06/2015 @ 18:12:42)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.174.84


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

9 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada

10 Danneggiò le auto dei Poliziotti nel parcheggio del carcere di Ancona: individuato grazie alle telecamere


  Cerca per Regione