Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG


Polizia Penitenziaria - Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

Notizia del 14/07/2017

in Accadde al penitenziario

(Letto 4966 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


L' articolazione regionale di polizia giudiziaria del prap  di Palermo, diretta dal Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria,  con il supporto operativo del  personale di Polizia Penitenziaria del Nucleo Traduzioni di Messina , alle ore 16,30 nel corso di mirati servizi e attività info-investigative,  ha catturato  il secondo evaso da Barcellona, ROSSITTO Emanuele.

L'arresto è avvenuto a Messina, nei pressi dell’abitazione della convivente.

Su disposizione del P.M. di turno, dr.ssa Federica Rende – Sost. Proc. presso il Tribunale di Messina - l’evaso è stato associato alla Casa Circondariale di Messina. 

Nelle stesse ore anche il terzo evaso, SCIACCHITANO Gaetano,  è stato catturato dai Carabinieri.

La cattura degli evasi é  avvenuta nell'arco delle 24 ore dalla loro fuga grazie all'intesa attività investigativa di intelligence pianificata a livello centrale dal NIC ed eseguita dalla Polizia Penitenziaria di Messina, che ha fattivamente collaborato per il raggiungimento degli obiettivi operativi e di indagine in sinergia con il livello operativo regionale.

Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

 

Tre detenuti evadono dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, Sappe: cercate i responsabili tra i colletti bianchi

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere
Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis
Commissione Antimafia: 41bis è insostituibile e convenzione tra DAP e Servizi segreti va riscritta, troppe ombre
Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo
Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia
Protesta nel carcere di Reggio Calabria: battitura delle inferriate da parte di 80 detenuti in alta sicurezza
Detenuto di 22 anni non rientra nel carcere minorile di Airola dopo la partita di calcio
Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 8


@minatore
Certo che scatenare guerre tra poveri non giova a nessuno, pensa che se si parlasse dei successi investigativi, forse i riflettori si accenderebbero su tutto il Corpo, quindi anche sui "minatori".
Quando fa un'operazione il ROS dei Carbainieri o la Squadra Mobile della Polizia, e giustamente si parla di loro, quelli che lavorano nelle Stazioni o nei Commissariati, non si risentono, perché indirettamente si parla anche di loro.
Quello che manca principalmente è lo spirito di corpo, infatti siamo fagocitati dalla casta dei direttori anche per questo motivo perché si guarda a chi sta "meglio" non come stimolo a migliorarci, ma con risentimento e una sorta di velato rancore.

Di  PASQUINO  (inviato il 17/07/2017 @ 17:57:08)


n. 7


Anche i colleghi turnisti ogni santo giorno svolgono il sevizio con successo , nonostante ogni santo turno e un successo rimangono invisibili e di certo non lamentano l'invisibilita della stampa e TG.

Di  Minatore  (inviato il 17/07/2017 @ 17:30:22)


n. 6


@ anonimo 5
La verità è nel commento n.1
Se altri costruiscono notizie sul nulla, altrettanto vero che il nostro lavoro resta nell'ombra.
Rubo un pensiero di sgarbi sulla Sindaco di Roma.

Come diceva Benedetto Croce.
Il problema dell’onestà viene affrontato da Benedetto Croce il quale pone la questione secondo termini più pratici che tengono conto del compito proprio del politico, che deve essere un uomo capace di disbrigare situazioni di natura pratica.
Il politico, nella sua capacità, deve essere necessariamente onesto perché se la sua onestà venisse meno, egli non risulterebbe più capace giacché macchierebbe il suo agire concreto allontanandosi dal suo compito più proprio ovvero la mediazione tra la volizione singolare utilitaristica e la volizione universale etica.
Il filosofo di Pescasseroli esemplifica il concetto dimostrando che l’abilità per un medico non sia già quella di essere un uomo onesto bensì quella di saper operare e salvare vite umane, così al politico non deve essere richiesta solamente mera onestà bensì capacità che in essa risolve e conserva l’onestà medesima.
Quindi a chi dirige l'Ufficio Stampa, non può essere chiesto esclusivamente di filtrare o non filtrare con onestà le notizie sul Corpo, perché qualora non fosse in grado di usare quel potere di censura con capacità, automaticamente né verrebbe meno l'onestà intellettuale.
Per cui se uno è incapace di conseguenza è poco onesto, quindi nella sua ignoranza "boicotta".
Spero di essere stato esaustivo.

Di  PASQUINO  (inviato il 17/07/2017 @ 14:51:59)


n. 5


Pasquino, purtroppo sono vere tutte e due le affermazioni, la tua e quella del commento numero 1 ...

Di  Anonimo  (inviato il 17/07/2017 @ 13:35:39)


n. 4


@ commento 1

Non boicotta nessuno, semplicemente il DAP ha un ufficio stampa ridicolo

Di  PASQUINO  (inviato il 17/07/2017 @ 13:03:15)


n. 3


Commento 1 cosa ti aspettavi una festa sul palco

Di  Anonimo  (inviato il 17/07/2017 @ 09:52:17)


n. 2


Io credo che una bella donna, non abbia bisogno di vestiti appariscenti per essere considerata tale! Cosi come la Polizia Penitenziaria e, nella fattispecie il N.I.C., non hanno bisogno di publicità, ma di sostegno e incoraggiamento da parte degli stessi vertici della nostra amministrazione e soprattutto di tutti gl'apparteneti al Corpo di Polizia Penitenziaria. Penso che i nemici del nostro Corpo siano all'interno e fino a quanto non si formerà la direzione generale del Corpo di Polizia Penitenziaria, con un Capo che provenga dai ranghi del Corpo stesso, non emergeremo mai! mi pare di aver letto da qualche parte che l'amministrazione abbia finanziato 5.000.000 di euro per 5 anni al garante dei detenuti, si è inventata nel corso degl'anni la vigilanza dinamica che di fatto ha moltiplicato i reati all'interno delle sezioni detentive pur di non assumere Poliziotti, che continuamente taglia le spese e non investe in sistemi innovativi. Che sono Grandi e belli quelli del N.I.C lo sappiamo noi e lo sanno loro, per quanto mi riguarda.... tutto il resto è noia!!!!

Di  P.A  (inviato il 17/07/2017 @ 00:14:49)


n. 1


Scusate....ma è possibile che nessuna testata giornalistica o televisiva abbia dato questa notizia??...chi boicotta certe cose...gli altri basta 1 grammo di stupefacente che esce l'articolone....l'altro giorno 2 carabinieri arrestati dalla stessa arma e si sono fatti un servizio che non finiva più per dimostrare che LORO fanno piazza pulita con chi delinque...e noi????? grazie

Di  claudio  (inviato il 15/07/2017 @ 10:53:05)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.167.83.233


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Transito a ruolo civile. È legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

3 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Ma chi siamo?

6 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia





Tutti gli Articoli
1 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

2 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

6 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

9 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative

10 Commissione Antimafia: 41bis è insostituibile e convenzione tra DAP e Servizi segreti va riscritta, troppe ombre


  Cerca per Regione