Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Ancona: reintegrati ai loro posti la direttrice ed il comandante del carcere. Finalmente giustizia e’ stata fatta.


Polizia Penitenziaria - Ancona: reintegrati ai loro posti la direttrice ed il comandante del carcere. Finalmente giustizia e’ stata fatta.

Notizia del 29/12/2011

in Accadde al penitenziario

(Letto 4142 volte)

Scritto da: Cesare Cantelli

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


La dott.ssa Santa Lebboroni, direttrice del carcere di Montacuto, e il Commissario Gerardo D'Errico, comandante del reparto di Polizia Penitenziaria, sono stati reintegrati nei loro rispettivi incarichi, venti giorni dopo il provvedimento di sospensione preso dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria.

L'allontanamento da Ancona era stato disposto dal Dap all'indomani della rivolta scoppiata all'interno del carcere marchigiano l'8 dicembre scorso e che aveva coinvolto una ventina di detenuti, che protestavano per le condizioni di vivibilita' della struttura.

Il provvedimento aveva suscitato diverse polemiche sindacali, soprattutto da parte del Sappe, ma anche di natura politica, perche' ritenuto ingiusto.

In particolare, il comandante D’Errico, addirittura, non era presente in occasione della rivolta perche' in ferie, tanto che il sindacato Sappe aveva chiesto un incontro urgente al ministro della Giustizia e l'onorevole Favia (Idv) aveva presentato un'interrogazione parlamentare urgente sulla questione.

Leggi anche: Il capro espiatorio e la cattiva coscienza del DAP

Leggi anche: Direttore e Comandante “purgati” dal DAP: sono gli unici responsabili? 

Leggi anche: Montacuto, agenti penitenziari solidali con 'epurati' dal DAP 

 

Scritto da: Cesare Cantelli
(Leggi tutti gli articoli di Cesare Cantelli)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini
Andrea Orlando: il carcere di Sassari migliore della media nazionale, un carcere di qualità
Tre detenuti devastano una cella di Orvieto e feriscono un Poliziotto penitenziario
Porta hashish al figlio nel carcere di Viterbo ma viene scoperta dai cinofili della Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 7


il problema non e' a chi va o meno il merito ... anche perche'la notizia falsa e \o meglio non corrispondente al vero era stata dato da un sindacalista di non so quale sigla.Prima di dare informazioni su un fatto e'compito di chi si espone indagare ed accertarsi di quel che si dice, cosi'come avvenuto in un recente passato a Ivrea dove si parla di sommossa e rivolta che dei detenuti erano ricoverati e il personale idem cose non veritiere messe in campo da un sindacalista tale Romano dell'OSAP... L'amministrazione che fece nulla....Siamo governati da una amministrazione inesistente ed asssente,
Siamo nella stessa posizione di Ancona ci vuole deontologia professionale e sindacale per migliorare la giungla delle carcere, dove albergano animi cattivi e incattiviti da un sistema che fa acqua da tutte le parti.Che dire gli stranieri bisogna espellerli a casa loro e lo svuota carceri sia davvero cosi'e non,come adesso in completa antitesi piu'che svuota si parla solo di rempi carcere...Allora pensiamo ad una amnstia o meglio a qualcosa che migliori il carcere e'come rimodernare un sistema oramai logorato,vecchio e senza senso.Ionta e' ora che lasci questo compito smisurato, Un capo Dap inesistente che pensa solo a prendere punti, che orami ha perso sotto ogni punto di vista, non ultimo si e'preoccupato di farsi le foto sul calendario col personale... Un sistema autoreverenziale che non si respirava nemmeno negli anni difficili degli ex art.90.
Che dire siamo nel marasma generale e,si salvi chi puo'.Questa e' la realta'siamo abbondonati a noi stessi e si cerca di apparire.Signor Ministro Prof.Severino verifichi i suoi collaoratori e non conferisca incarichi a pioggia.Perche'fino ad adesso siamo rimasti da soli.
Io non conosco ne'la Lebboroni e ne'D'Errico posso dire che se a un direttore e a un comandante gli viene riservato un simile atteggiamento, cosa puo'accadere ad un semplice agente, forse crocifggerlo e portarlo all'esasperazione.Bisogna reagire a questo stato di cose in maniera giusta, equilibrata e pacata e voi sindacalisti cercate di adempiere meglio al vs.difficile compito.Dov'è il sindacalizzare l'operato davvero pietoso dei ns.capi.
Un agente Nauseato in servizio al Nord Italia

Di  Anonimo  (inviato il 04/01/2012 @ 22:49:12)


n. 6


come sempre il DAP quando deve mostrare delle teste da esporre, non ci pensa due volte a prendere il primo che capita e crocifiggerlo per colpe non proprie, ma noi tutti sappiamo di chi!!! Come sempre c'è il SAPPe che ancora una volta dimostra coerenza e onestà nel difendere tutti quelli che lavorano nella giungla delle carceri Italiane, oltre ai 12.000 iscritti, i non iscritti, e anche quelli del comparto ministero, come in questo caso. Bravo il SAPPe questo ci fa onore.

Di  Gianni Spinelli  (inviato il 04/01/2012 @ 13:26:07)


n. 5


Nuvola rossa ...sei un grande....

Di  il mattatore  (inviato il 02/01/2012 @ 15:05:29)


n. 4


Credo che un piccolo merito vada a Nuvola Rossa ed Enzima che hanno contribuito con i loro articoli all'esplosione del dibattito all'interno del Corpo, ed al Sappe che ha tenacemente sostenuto i due funzionari.

Di  assistente Giovanni Fiorito  (inviato il 30/12/2011 @ 23:27:49)


n. 3


Auguri ad entrambi.

Di  rico massimo.  (inviato il 30/12/2011 @ 11:39:34)


n. 2


Immagino che ora seguiranno le scuse del DAP per quella scelta scellerata... Ministro ci liberi da questi incapaci.

Di  Agente nauseato  (inviato il 30/12/2011 @ 11:36:39)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.167.155.163


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

3 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

4 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

5 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Cinque posti da procuratore DNA a Roma: concorrono anche Alfonso Sabella, Francesco Cascini e Calogero Piscitello


  Cerca per Regione