Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Appello al Ciambellano del Granducato Penitenziario: urge ulteriore circolare esplicativa sui saluti


Polizia Penitenziaria - Appello al Ciambellano del Granducato Penitenziario: urge ulteriore circolare esplicativa sui saluti

Notizia del 21/03/2014

in Consoliamoci con l'ironia.

(Letto 3202 volte)

Scritto da: Il Giullare di Corte

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Finalmente un Ciambellano di polso, oserei dire uno “con le palle” per utilizzare un termine caro alla plebaglia e tanto per farsi capire da tutti gli inferiori!

Anch’io come Giullare di Corte, nel mio piccolo, sono al vertice di una gerarchia fatta di menestrelli, cantastorie, accattoni di vario genere che si presentano al Castello in cerca di elemosina. Alcuni di loro, qualche volta, riescono a raggiungere il mio cospetto, desiderosi di apprendere le mie tecniche e i miei segreti. Non solo però accade che costoro abbiano la sfacciataggine di presentarsi come appartenenti al mio medesimo Granducato, ma hanno anche l’irriverenza di non porgermi quegli appropriati salamelecchi che il mio rango di Giullare di Corte Ufficiale del Castello prevede, soprattutto da parte di nauseabondi inferiori gerarchici.

Ma già con la prima Circolare emanata da quel nobil homo del Ciambellano del Granducato Penitenziario, le cose sono molto cambiate. Io stesso ho distribuito copie della circolare tra il contado che, però, purtroppo non le ha comprese perché pochi sanno leggere e ancor meno sanno comprenderle quelle parole ... ma il mio scopo era, soprattutto, quello di farla arrivare ai cantastorie che si avvicinano al Castello, affinché, giunti al mio cospetto sapessero utilizzare le appropriate movenze e locuzioni per salutarmi come mi compete.

Ebbene, quasi tutti l’hanno capito ma permangono sacche di resistenze da parte di gente (perlopiù miserabili bifolchi) che pare aver smarrito la secolare usanza dei saluti appropriati ai superiori gerarchici. Si credono forse dei rivoluzionari? Oppure sono solo ignoranti?

Fatto sta che ho avuto un moto di giubilo quando ho letto che il Ciambellano del Granducato Penitenziario, distogliendo il suo prezioso tempo da altri affari ben più nobili, ha voluto onorarci di una sua seconda Circolare esplicativa sulle corrette modalità del saluto gerarchico.

Troppa grazia!

Spero ardentemente che a questa seconda Circolare segua presto una terza (considerati gli impegni e la fitta corrispondenza che il Ciambellano intrattiene con altri Ducati confinanti, oltre Tevere) perché ho notato che i più scaltri tra i miei sottoposti sono soliti utilizzare il saluto per altri nascosti fini.

Mi sono accorto che, nel far arrivare le dita unite e distese al loro copricapo, sfruttano il movimento dell’intero braccio, coordinandolo con il movimento del polso, per distenderlo a mo’ di esortazione a recarmi in altro contado: per mandarmi a quel paese, insomma!

La postura finale è corretta come prescrivono i regolamenti e come le Circolari giustamente sottolineano, ma c’è un preciso istante durante il movimento del braccio, nel quale si ha la netta sensazione che mi stiano mandando proprio a quel paese.

Chiedo quindi alla Signoria Illustrissima Vostra, di prendere in considerazione la stesura di una terza Circolare, ancora più esplicativa e dettagliata, onde debellare del tutto quelle piccole sacche di riottosi che sfruttano i regolamenti per mandarmi a quel paese, come forse immagino sia capitato anche a Lei …

Porgendole i miei deferenti ossequi, Le rinnovo i sensi della mia sottomessa considerazione, con i migliori auguri di un fecondo terzo millennio post nativitatem Christi.

 

Il saluto militare ai superiori: la questione "più importante" affrontata dal Dap!

 

 La circolare sui saluti gerarchici con stretta di mano: della serie "arrivano i Turchi, anzi no, i Bizantini"


Scritto da: Il Giullare di Corte
(Leggi tutti gli articoli di Il Giullare di Corte)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 6


Si è vero non oserei mai paragonarmi al Gran Ciambellano, ma invece forse mi posso paragonare al grande Alberto Sordi che nel film "Il Marchese del Grillo" recitava così "Io sò io e voi non non siete un C...o" ciao un saluto

Di  Decimo Meridio  (inviato il 22/03/2014 @ 23:19:42)


n. 5


@ Decimo Meridio: come osi proferirti a cului che tutto controlla e nulla fa come il Ciambellano?
Tu ed altri avete frainteso il mio intervento che è di pura, sincera, deferente richiesta di altra circolare esplicativa per spazzare via le persone che come te osano paragonarsi al Ciambellano.
Pèntiti Decimo Meridio, pèntiti!

Di  Il Giullare di Corte  (inviato il 22/03/2014 @ 21:08:52)


n. 4


Grande Giullare, complimenti per il tuo intervento, sai xchè il tono e le parole
sono quelle giuste, il Ciambellano del Granducato da sempre si esprime così e così forse avrà capito che anche noi possiamo. Ti volevo chiedere quando organizziamo il vaffa day così salutiamo a tutti. Un saluto

Di  Decimo Meridio  (inviato il 22/03/2014 @ 19:45:35)


n. 3


A proposito di circolari che nessuno osserva , ma per andare are al GOM a roma , non doveva esserci un interpello ? Non si dovevano avere dei requisiti specifici ?

E allora qualcuno sa dirmi perché da Lucca e' stato distaccato per ben 4 anni , un neo Agente al GOM ? Ma vi sembra giusto tutto ciò ? E i sindacati che dicono ?
Ma per andare al GOM ci vogliono , o no i requisiti specifici ??

Al capo dei minatori e ai suoi vice , dico che questi sono i MALUMORI DEL CORPO .

Perché dire NO un distacco in sardegna , o dare tassativamente 2 mesi , con rientro immediato in sede , per coloro che hanno seri problemi familiari, e poi distaccare x 4 anni un collega appena arruolato ?

Qualcuno mi dirà , ma per la concessione dei distacchi c e Una circolare specifica , e per il GOM , non c e un decreto specifico ???.?

Che delusione questa amministrazione .

Di  Toscano  (inviato il 22/03/2014 @ 12:31:08)


n. 2


Mi chiedo a cosa serva ammucchiare carte su carte e circolari su circolari se nessuno le osserva e men che meno nessuno le fa osservare!! Nella mia carriera raramente ho visto punire qualcuno per aver mancato di rispetto al suo superiore (che indossi l'uniforme). A chi ha il potere di "punire" interessa solo che il rispetto ed il saluto siano resi ai dirigenti!! Io voto per l'annessione della polizia penitenziaria alla polizia di stato e il pensionamento d'ufficio per tutti i dirigenti dell'amministrazione penitenziaria, a cominciare dal dap!!!!

Di  INDIGNATO NORDISTA  (inviato il 21/03/2014 @ 12:45:08)


n. 1


Caro Giullare,dapprima complimenti per il tuo pungente intervento. Ne condivido modi, toni e soprattutto preoccupazioni. Come è possibile che i nostri "superiori uomini" trovino tempo da dedicare a queste stupide e superate formalità piuttosto che lavorare per migliorare le condizioni di lavoro di tutti i poliziotti penitenziari? Forse perché questi sono provvedimenti che non prevedono responsabilità di nessuna sorta? o forse perché in questi momenti di "agitazione" è opportuno ricordare agli "inferiori uomini" che esiste qualcuno che comanda(senza però assumersi oneri di cambiamento)????
Siamo proprio in difficoltà, o sarebbe meglio dire, che sono(mi riferisco ai superiori uomini)in difficoltà????

Di  Luca  (inviato il 21/03/2014 @ 10:37:09)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.157.210.33


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione