Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto


Polizia Penitenziaria - Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto

Notizia del 15/09/2017

in Primo Piano

(Letto 22676 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Un uomo di 44 anni si è suicidato davanti al Comando della Guardia di Finanza di via Ferrucci, a Prato.

L'uomo, un agente di polizia pentenziaria, si è sparato pochi minuti dopo le 14 un colpo di pistola alla testa. Il fatto è avvenuto nel parcheggio dei ciclomotori davanti al comando.

Un finanziere che ha sentito lo sparo è accorso subito ed ha trovato l'uomo ancora in vita. Ha chiamato i soccorsi.

Un'ambulanza della Croce d'Oro ha prelevato il ferito e lo ha trasportato verso il punto d'atterraggio dell'elisoccorso.

L'agente di Polizia Penitenziaria è stato trasportato a Careggi ma il decesso è avvenuto durante il trasferimento.

Sembra che addosso l'uomo avesse un biglietto nel quale chiedeva scusa ai figli per il gesto.

Gli inquirenti hanno poi chiarito che all'origine del gesto ci sono motivi passionali, in particolare una donna contesa. La donna ha convissuto con l'agente di polizia penitenziaria, che ha due figli da un precedente matrimonio, ma negli ultimi giorni avrebbe allacciato una relazione con un finanziere in servizio al Comando provinciale. L'agente di polizia penitenziaria sarebbe venuto a saperlo e oggi pomeriggio ha atteso il "rivale" davanti al comando di via Ferrucci.

Non si sa se il finanziere lo abbia visto, ma è verosimile che l'agente di polizia penitenziaria abbia visto lui, e proprio in quel momento ha deciso di spararsi alla testa con la Beretta calibro 9 di ordinanza. Aveva l'arma con sé, è stato spiegato, perché in questi giorni era in licenza. Al suicidio hanno assistito almeno un paio di persone sul marciapiede e sono stati loro i primi a tentare di soccorrere il quarantaquattrenne, ma c'è stato ben poco da fare. Il medico della Croce d'Oro è riuscito per un attimo a rianimarlo, giusto il tempo di trasportarlo all'elisoccorso che era atterrato nel campo in fondo a via Ferrucci, ma durante il trasporto è stato dichiarato il decesso.

Sul posto sono arrivate alcune volanti della polizia, che conduce le indagini sul suicidio e ha riferito al sostituto procuratore Laura Canovai.

Gli investigatori sono poi andati nell'abitazione dell'uomo e qui hanno trovato un biglietto sul quale c'era scritto: "Scusa, non ce l'ho fatta, perdonatemi tutti".
 

iltirreno.gelocal.it

Poliziotto Penitenziario si suicida: in servizio all''NTP di Palermo Pagliarelli si è tolto la vita con la pistola d''ordinanza


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agenti con gastroenterite nella scuola di Cairo Montenotte: le analisi hanno appurato che era influenza
Movimento cinque stelle: il decreto di riforma dell''ordinamento penitenziario serve a smantellare il 4-bis, un regalo ai detenuti pericolosi
Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo
Record di sequestri di telefonini nelle carceri italiane. Aumento del 58 per cento nel 2017
Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione
Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà
Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi
Agenti intossicati a Cairo Montenotte: prime analisi confermano batteri nel filtro della cucina della scuola


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 10


Sia il capo del dap sia il vice, di chi fa sto mestiere non gliene frega nulla, immaginate i loro stipendi e son pure CIVILI, qua lo sbaglio, certa gente va cacciata a calci!! Altro che ingrassarsi sulle disgrazie altrui!!

Di  Marco  (inviato il 05/01/2018 @ 09:22:23)


n. 9


Riposa in pace caro collega.Porgo le mie condoglianze ai Familiari.

Di  salvatore  (inviato il 16/09/2017 @ 11:46:07)


n. 8


Caro Fabio penso che disattendere di tanto in tanto circolari e direttive farebbe la differenza.
Per ragazzi come noi la burocrazia dovrebbe essere tenuta a bada :(


-RIP collega caro- ♥

Di  Carmelo PA  (inviato il 16/09/2017 @ 09:05:01)


n. 7


Ragazzi compreso TUTTI non serve uccidere o uccidersi x una DONNA o x una contesa dei figli . La VITA è importante viverla anche se si era abituati ad un sistema FORSE migliore .

Di  Anonimo  (inviato il 16/09/2017 @ 08:25:33)


n. 6


Il PRAP SICILIA NEGA IL PICCHETTO AI COLLEGHI DEL REPARTO N.C.T.P. OVE PRESTAVA SERVIZIO IL COLLEGA CHE È VENUTO A MANCARE.. SIAMO SOLO DEI NUMERI.. CONFOGLIANZE ALLE FAMIGLIE

Di  Fabio  (inviato il 15/09/2017 @ 22:45:29)


n. 5


Qualunque alta Forza di Polizia o Militare ha un proprio "superiore" che in certi casi può intervenire. Può spendere una parola, un aiuto, un chiarimento. Noi chi abbiamo? Da chi dipendiamo? Dal DAP? Dal Ministero della Giustizia? E' sufficiente incrociare lo sguardo con i due uomini al vertice delle nostre istituzioni per capire per quale motivo l'Istituzione carcere è un colabrodo.

Di  F.  (inviato il 15/09/2017 @ 21:47:58)


n. 4


Mi dispiace che succedono queste cose ma però ragazzi ma perche arrivare a gesti del genere a che serve.. Comunque riposa in pace.

Di  Aniello esposito  (inviato il 15/09/2017 @ 21:43:10)


n. 3


mi piange il cuore quando apprendo tale notizie,riposa in pace.

Di  Aurelio  (inviato il 15/09/2017 @ 20:25:05)


n. 2


Sono addolorato, il buon Gesù lo accolga fra le sue braccia .

Di  Cremona  (inviato il 15/09/2017 @ 18:26:35)


n. 1


Capo DAP e Capo del Personale vanno rimossi immediatamente e il Ministro invece di andare a festeggiare, si presenti subito in Parlamento a riferire!

Di  Agente incazzato!  (inviato il 15/09/2017 @ 17:06:39)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.234.190.237


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

3 Visite medico-fiscali: il Re, il Giullare e i cetrioli che volano

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

6 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

7 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

8 Giuseppe Lorusso, Agente del Corpo degli Agenti di Custodia, ucciso dai terroristi di Prima Linea il 19 gennaio 1979 a Torino

9 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

10 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia





Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo

7 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

8 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

9 Boss mafiosi nella stessa cella e a colloqui con le loro famiglie nello stesso momento: così impartivano ordini dal carcere di Padova

10 Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb


  Cerca per Regione