Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
ARABIA SAUDITA: Giudice condanna il reo ad essere paralizzato chirurgicamente, su richiesta della famiglia della vittima.


Polizia Penitenziaria - ARABIA SAUDITA: Giudice condanna il reo ad essere paralizzato chirurgicamente, su richiesta della famiglia della vittima.

Notizia del 24/09/2010

in Accadde al penitenziario

(Letto 2634 volte)

Scritto da: Cesare Cantelli

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

Un Giudice dell’Arabia Saudita si è informato presso due ospedali del paese sulla possibilità di intervenire chirurgicamente sulla colonna vertebrale di un uomo allo scopo di farlo rimanere paralizzato, come punizione per la condanna inflittagli per un’aggressione, nella quale la  vittima è rimasta invalida.
Il primo ospedale, nella provincia di Tabuk, ha risposto affermativamente sulla possibilità di compiere un simile intervento  ma soltanto in un centro specializzato, l’altro ospedale, il King Faisal Hospital di Riyadh, si è rifiutato, invece,  di prendere in considerazione l’ipotesi per motivi etici.
In Arabia Saudita, nonostante il governo tenti di scoraggiare alcune delle pratiche più estreme,  la sharia in vigore nel Regno permette l’applicazione del principio dell’occhio per occhio che spesso, però, comporta la rinuncia alla pena corporale in cambio di un indennizzo finanziario.
In questo caso, però, la famiglia della vittima, Abdul-Aziz al Mutairi, ha difeso, invece,  il proprio diritto di appellarsi alla legge islamica ed ha rifiutato qualsiasi transazione, dichiarandosi pronta anche a far effettuare l’operazione all’estero se fosse necessario.
Al Mutairi sostiene, infatti, che  l’assalitore è stato condannato a soli 14 mesi di prigione ed è stato poi liberato dopo appena  sette mesi, in seguito ad un’amnistia, tornando ad esercitare la propria professione di insegnante mentre le lesioni da lui riportate a seguito dell’aggressione sono rimaste irreversibili e lo hanno condannato all’invalidità totale.
Per questo motivo, egli difende il proprio diritto ad ottenere la legge del taglione e a provocare l’invalidità del suo aggressore ed ha ottenuto dal Giudice saudita una condanna in tal senso.
 
Cesare Cantelli 

Scritto da: Cesare Cantelli
(Leggi tutti gli articoli di Cesare Cantelli)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine
Sospesi dal servizio i tre Carabinieri accusati della morte di Stefano Cucchi
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


magari lo facessero anche da noi

Di  nik  (inviato il 25/09/2010 @ 08:05:30)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.211.227.36


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione