Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Aridatece l’art. 14 bis


Polizia Penitenziaria - Aridatece l’art. 14 bis

Notizia del 11/05/2016

in Houston abbiamo un problema

(Letto 3849 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il mio amico Commissario Ultimo (forse diventerà Vice Questore aggiunto….forse) è disperato, dice che nelle carceri non si può più lavorare!

E se lo dice lui che è un Comandante di Reparto, bisogna crederci.

Ma la cosa strana è che lui sostiene che tali difficoltà sono burocratiche, legate ai tempi di risposta alle periferie da parte degli uffici del DAP, alla farraginosità dell’applicazione del regime di cui all’art.14 bis O.P., alla difficoltà a trasferire detenuti riottosi, al garantismo esasperato e a senso unico nei confronti dei detenuti che fa perdere di vista le reali condizioni in cui è costretta ad operare la Polizia Penitenziaria.

Ad esempio, l’applicazione dell’art.14 bis ad un detenuto che si è reso protagonista in negativo di episodi di violenza, di prevaricazione su altri detenuti, è sempre più difficile a causa dell’iper garantismo, probabilmente figlio della paura di limitare i diritti al detenuto.

Il mio amico Commissario Ultimo (in graduatoria…) si chiede: se io propongo l’applicazione dell’art.14 bis per uno o più detenuti, le disposizioni dipartimentali dicono che il Provveditorato Regionale competente non può trasferire i detenuti per motivi di sicurezza fino a quando la procedura del 14 bis non sarà completa, con relativa decisione negativa o positiva, e quindi i detenuti che dovrebbero immediatamente essere trasferiti rimangono nello stesso Istituto, con tutte le conseguenze negative per l’ordine e la sicurezza che questo potrà comportare  e allora preferisco non proporre nulla, purchè il Provveditorato li trasferisca dal mio Istituto.

Ma se faccio questo non ho reso un buon servizio alla Polizia Penitenziaria, mi sono preso una soddisfazione a metà, in quanto quello o quei detenuti avrebbero meritato, per quello che hanno combinato, una punizione ben più severa, un periodo di isolamento con sole due ore d’aria al giorno e giornate passate a letto ascoltando la musica di una radiolina del tipo consentito.

Ma questo sembra che non importi ai nostri vertici, impegnati fino allo spasimo nell’affannosa ricerca di celle ove allocare i detenuti, nel rispetto della Sentenza Torreggiani.

E’ necessario, invece, che le regole vengano cambiate immediatamente se si vuole riconquistare la fiducia della Polizia Penitenziaria, dei suoi Comandanti di Reparto; è necessario, ad esempio, cambiare immediatamente la disposizione con la quale si bloccano i detenuti in Istituto nel caso di proposta del 14 bis.

Il DAP deve ascoltare gli uomini che vivono in periferia; anche in caso di proposta del 14 bis per uno o più detenuti, il Provveditorato competente deve avere la possibilità di trasferire immediatamente i detenuti in altre sedi per motivi di sicurezza, salvo i provvedimenti successivi del Consiglio di Disciplina, integrato dagli esperti, che deciderà se il detenuto o i detenuti sono meritevoli del 14 bis.

L’art.14 bis O.P. è un Istituto molto importante per l’ordine e la sicurezza degli Istituti e deve essere possibile applicarlo con facilità, dove la parola facilità non significa arbitrio, ma sta ad indicare snellimento burocratico.

Solo chi è impegnato in prima linea negli Istituti periferici, dove gli eventi critici, a seguito dell’applicazione della sentenza Torreggiani, si sono centuplicati, potrà davvero capire l’importanza di questo articolo, che suona più come un appello disperato ai vertici dipartimentali addetti all’Ufficio Detenuti.

 

 

 


Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Spero che i vertici del DAP tengano conto di questo suggerimento che viene dalla periferia. Vorremmo essere più considerati. Grazie

Di  Fra Cristoforo da Volterra  (inviato il 12/05/2016 @ 14:37:51)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.176.107


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere


  Cerca per Regione