Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Arrestato il Direttore del carcere di Massa Carrara: avrebbe truccato gli appalti


Polizia Penitenziaria - Arrestato il Direttore del carcere di Massa Carrara: avrebbe truccato gli appalti

Notizia del 09/07/2010

in Houston abbiamo un problema

(Letto 7824 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Si  è avvalso della facoltà di non rispondere il  direttore del carcere di Massa Salvatore Iodice. L'uomo, arrestato nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti pilotati nella casa circondariale da lui diretta, è stato interrogato per rogatoria nel carcere di Prato dal giudice per le indagini preliminari. 

Le intercettazioni telefoniche e quelle ambientali sono state fondamentali nell’inchiesta di appaltopoli, su lavori nel carcere massese, che ha portato in cella nove insospettabili fra cui il direttore della casa di pena della nostra città, Salvatore Iodice. Ed è proprio Iodice che in una telefonata con l’imprenditore Prospero Santacroce, detto Renato, confessa di avere necessità di denaro. «Mi servono dei soldi perché devo pagare il mutuo di casa e la rata della macchina». E poi: «Quando puoi darmeli?». Santacroce nel corso di una telefonata dice «Fammi organizzare.... adesso vediamo.... un pochino alla volta».

Frasi che sono state cucite con quelle uscite da intercettazioni ambientali. Iodice e Salvatore Cantone, il contabile della casa di reclusione massese, dopo perquisizioni nel penitenziario e in un ufficio pubblico, cercarono Santacroce, amministratore delle ditte Comies srl e Ci-esse elettric, quelle che si aggiudicavano la maggior parte dei lavori nel carcere, per stabilire una linea comune qualora fosse accaduto qualcosa. In un’altra parte delle trecento pagine di intercettazioni si parla di compatibilità delle spese in relazione ai lavori eseguiti e “gonfiati”. 

Secondo gli inquirenti, fin dal 2005 attorno ai lavori, di routine, per la manutenzione della struttura carceraria, si era creato un business a base di appalti truccati: si trattava di lavori saltuari e comuni, di entità diversa: tutto andava bene per alimentare un bando dall'esito già concordato sul nascere. Le accuse si fondano, tra l'altro, su varie intercettazioni telefoniche. La polizia, penitenziaria e la squadra mobile avevano da tempo nel mirino due ditte, Ciesse e Comies, alle quali andavano stabilmente gli appalti dal 2005. Le indagini sono guidate dai magistrati Federico Manotti e Rossella Soffio; i reati contestati vanno dalla corruzione al peculato al falso ideologico. 

Gli altri arrestati, indicati dalla questura, sono  il contabile della casa di reclusione Salvatore Cantone 52enne di Napoli, il funzionario del ministero delle Infrastruttura con incarichi per le opere marittime della Toscana Carlo Bernardini 57enne di Cortona (Arezzo), un collega di Bernardini in servizio a Livorno Antonio Riccardi 63enne di Terranova Polino (Potenza) e Stefano Tendola 52enne di La Spezia.

Tra gli imprenditori: Prospero Santacroce, 41 anni, di Vaguanera Caropepe (Enna), amminstratore della Comies e Ci-esse, Moragna Martelli, 44 anni, di Terni, Massimo Antonelli, 46, di Massa, titolare di 'Arte e giardini', Mario Cesare Rotella, 69 anni, Isola Capo Rizzuto, socio di un'imrpesa edile. Gli arrestati sono stati portati in carceri della Toscana lontane da Massa Carrara.

Il direttore Iodice, negli anni, ha caratterizzato la sua attività con iniziative di carattere sociale per il recupero dei detenuti. E' stato promotore della nascita della squadra di calcio 'la Galeotta', composta da detenuti semiliberi e rappresentanti delle forze dell'ordine che ha partecipato al campionato di Terza Categoria; ha favorito il reinserimento dei detenuti nella società tramite lavori retribuiti dentro e fuori dal carcere ed ha portato personaggi del mondo del pallone nella casa circondariale per incontri e partite di calcio con i reclusi. Iodice ha aperto il carcere a Pierluigi Collina, Marcello Lippi, Silvio Baldini e l' Empoli, Renzo Ulivieri, Luciano Spalletti.

Secondo alcune indiscrezioni, il direttore del carcere forse aveva una relazione con un'imprenditrice coinvolta nella vicenda. Gli inquirenti ne starebbero accertando la natura.

lanazione.it


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 6


Speriamo tanto questo incubo finisca preso Ti stiamo vicini, in un momento difficile come questo le parole non bastano mai Ti vogliamo bene non sentirti mai solo!!!Michael

Di  Michael Feldhaus  (inviato il 17/08/2010 @ 11:29:46)


n. 5


Ne giustizialismo ne garantismo, ma semplice ricerca della verità.
Ragion per la quale si dovrebbe perseguire, da parte di tutti, un'oggettiva panoramica delle vicende, onde evitare di appartenere a quel partito sempre in voga che difende (o accusa) a prescindere!
Fa scalpore e clamore il fatto che un dirigente possa essere incappato in certe dinamiche, ma è un uomo, e di certo è presente nel suo dna la possibilità di commettere un errore.
Ne garantisti ne giustizialisti...ma semplici cultori della verità...

Di  jordy  (inviato il 26/07/2010 @ 09:20:21)


n. 4


Ho conosciuto il Direttore qualche anno fa ad una visita di solidarietà in carcere e mi è rimasto impresso per la sua umanità. Gli auguro di cuore di poter uscire da questa situazione spiacevole! Erika Braidich

Di  erika braidich  (inviato il 24/07/2010 @ 19:49:47)


n. 3


Finalmente un direttore in galera : - )

Di  Luca  (inviato il 22/07/2010 @ 15:23:37)


n. 2


........... Il MOTIVO PER CUI FA PAURA l'Autonomia Funzionale del Corpo......
Quante indagini partirebbero dall'interno delle Direzioni, ove potrebbe operare personale svincolato da pressioni di vario genere......

Di  Daniele PAPI  (inviato il 14/07/2010 @ 23:44:35)


n. 1


Spero che la giustizia faccia il suo corso sino in fondo e non soffermarsi, come solito al 1° grado,
per poi dar modo a questo traditore della giustizia di farla franca e magari essere risarcito e promosso
a livello superiore.Non vanifichiamo il lavoro dei poliziotti (P.S. e NI.C.), che con grande sacrificio
e senso del dovere hanno portato avanti le indagini.Nell'articolo si evidenzia le attività ed iniziative
nei confronti dei detenuti che questo direttore ha portato avanti nel tempo.Bisognerebbe specificare
che ogni direttore penitenziario dello Stato si attiene a quanto disposto dalla legge 26.07.1975 n° 354
art. 20 e 21 nonchè dall'attuale regolamento D.P.R.230/2000 del 30.06.2000, non citando i vari articoli
della costituzione, leggi europee e dei diritti dell'uomo.Percui con l'ultimo paragrafo di questo aticolo,
si sta giusiticando e minimizzando i fatti accaduti e confonderli con i doveri di ogni direttore, doveri
espressamente sancito da leggi.

Di  anonimo  (inviato il 12/07/2010 @ 12:32:54)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.147.203.105


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione