Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Assegno per il nucleo familiare: da luglio in vigore i nuovi limiti di reddito


Polizia Penitenziaria - Assegno per il nucleo familiare: da luglio in vigore i nuovi limiti di reddito

Notizia del 20/11/2009

in Anppe

(Letto 2521 volte)

Scritto da: Lionello Pascone

 Stampa questo articolo


Dal 1° luglio 2009, al 30 giugno 2010 sono operativi i nuovi limiti di reddito entro i quali i lavoratori e pensionati hanno diritto all’assegno per il nucleo familiare.

I nuovi limiti sono superiori del 3,2% rispetto a quelli del periodo precedente e sono rapportati al reddito degli interessati realizzato nel 2008.

Le nuove misure si applicano (anche ai rapporti di lavoro e ai pensionati del settore privato) dalla rata di pensione di luglio ed ai pensionati che hanno diritto alla prestazione viene inviata apposita comunicazione.

Ricordiamo in proposito che l’assegno per il nucleo familiare spetta per le seguenti persone:

• il richiedente stesso dell’assegno

• il coniuge non legalmente ed effettivamente separato

• i figli (legittinii, legittimati, adottivi, aflìliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio dell’altro coniuge, affidati) minori di età, e i nipoti, minori di età, viventi a carico di ascendente diretto

• i figli maggiorenni inabili che si trovano, per difetto fisico o mentale, nell’assoluta e permanente impossibilita di dedicarsi ad un proficuo lavoro

• i fratelli, le sorelle, i nipoti collaterali del richiedente, minori di età o maggiorenni inabili, a condizione che siano orfani di entrambi i genitori e non abbiano diritto alla pensione ai superstiti.

Ma per alcuni pensionati la situazione potrebbe presentarsi in modo diverso: L’INPDAP infatti, ha chiuso l’operazione “Red 2008” con la quale ha preso conoscenza dei redditi del 2007 e nello stesso tempo dei redditi 2006 con il risultato che con la rata di luglio chi ha diritto agli assegni in misura diversa rispetto al passato ha trovato nella rata di pensione il nuovo importo della prestazione o non lo ha trovato affatto nel caso in cui la prestazione sia stata perduta del tutto.

Nella fattispecie agli interessati è stata inviata apposita lettera con la quale si anticipa, a seconda dei casi, la revoca o la riduzione dell’assegno sulla base di redditi che ogni interessato ha comunicato a suo tempo ai centri di assistenza fiscale (CAF) o ai professionisti abilitati, ovvero in base ai redditi che all’INPDAP sono stati comunicati dal casellario centrale dei pensionati gestito dall’INPS.

Il materiale recupero dell’indebito maturato fino al giugno 2009, verrà effettuato dagli uffici a partire dalla rata di novembre 2009.

Nell’ipotesi che la situazione reddituale sia in realtà diversa da quella comunicata all’lNPDAlP gli interessati debbono informare la sede dell’istituto che ha in carico la pensione, delle variazioni di reddito (personale o familiare) che possono influire sul calcolo dell’assegno, portando con sé la certificazione reddituale (730, Cud, ecc) con la quale si possa dimostrare la reale situazione reddituale in modo da rivedere la posizione ce aggiornare di conseguenza la misura degli assegni in base alle nuove risultanze.


Scritto da: Lionello Pascone
(Leggi tutti gli articoli di Lionello Pascone)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.146.179.146


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


  Cerca per Regione