Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
ASTREA: Continua la striscia negativa, sconfitta 2 - 1 a Budoni.


Polizia Penitenziaria - ASTREA: Continua la striscia negativa, sconfitta 2 - 1 a Budoni.

Notizia del 09/01/2011

in Fiamme Azzurre

(Letto 1942 volte)

Scritto da: Lali

 Stampa questo articolo


 

Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G) – 20^ giornata (3^ ritorno) – Budoni, 16/01/2010    
 
BUDONI-ASTREA 2-1 (2-1)     
 
BUDONI:  Capello, Farris, Olmetto, Pinna, Scucugia, Nardo, Mesina (19’st Secchi), Morello, Meloni, Amione, Ndao (30’ st Pau).All. Cerbone    
 
ASTREA:   Santarpia, Attardo, Sereni, Sannibale, Muzzachi, De Santis, Gaeta (30’ st Aglitti), Castaldi, Giuntoli (23’ st Simonetta), Di Iorio (43’st Ripa E), Di Benedetto. All. Luca Ripa    
 
Arbitro:   Scarica di Castellammare di Stabia     
Marcatori:   25’pt Mesina (B), 37’ pt Di Iorio(A), 42’pt Nardo.     
Ammoniti:   Di Iorio (A), Capello, Nardo, Pinna, Morello (B).
Spettatori 300 circa.     
 
Continua purtroppo la fase di ritorno infruttuosa sul piano dei risultati per l’Astrea di Luca Ripa. Una fase che non deve far gridare alla crisi: il collettivo c’è ed i rinforzi nei tre comparti difesa, centrocampo e attacco degli ultimi tempi rendono la squadra sempre in piena corsa per una posizione utile ai play off. Inoltre: l’allenatore è un elemento di equilibrio e compattezza per il gruppo, l’entourage dietro agli undici è fiducioso nelle potenzialità espresse dal livello qualitativo dei ragazzi. E’ necessario però tornare a vincere e soprattutto che l’Astrea stessa torni a crederci per poter riprendere il cammino in campionato con il giusto piglio ed il giusto passo. Nella sfida interna, dopo il 2 a 1 dell’andata a parti invertite (favorevole cioè ai nostri biancoazzurri), il Budoni supera i nostri sul campo ed in classifica. Il vantaggio dei sardi è arrivato al 25’ pt: su un cross dalla destra di Nardo, Messina insacca di testa dietro a Santarpia. Passano solo dodici minuti e l’Astrea pareggia il conto provvisoriamente: al 37’ pt cross di Muzzachi e gol di testa di Di Iorio da centro area. Dopo 440 minuti Capello, l’estremo difensore sardo, ha perduto l’imbattibilità  per opera del nostro numero dieci ed anche questa è una notizia. Al 42’st però è Nardo, con una punizione da venti metri, a beffare l’Astrea. Appuntamento domenica 23 a Casal del Marmo per la sfida interna contro il Selargius.    
 
Nel campionato juniores non va meglio agli undici di Miracapillo che incassano l’1 a 0 fuori casa contro il Gaeta.    
 
Continuano le soddisfazioni per i giovanissimi di Sambucini: 4 a 1 in casa contro il Pomezia. Doppietta di Di Mario, gol di Sandri e Sammarco per i nostri.
 
 
Lalì
 
 

Scritto da: Lali
(Leggi tutti gli articoli di Lali)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
I familiari delle vittime della Uno Bianca: loro hanno ucciso i nostri cari, che muoiano in carcere
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine
Sospesi dal servizio i tre Carabinieri accusati della morte di Stefano Cucchi
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.3.44


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione