Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
ASTREA: Ottimo risultato in casa della prima in classifica, 1-1 con l'Aprilia.


Polizia Penitenziaria - ASTREA: Ottimo risultato in casa della prima in classifica, 1-1 con l'Aprilia.

Notizia del 14/03/2011

in Fiamme Azzurre

(Letto 1577 volte)

Scritto da: Lady Oscar

 Stampa questo articolo


Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G) – 27^ giornata (10^ ritorno)

Aprilia, 13/03/2011 
 
APRILIA-ASTREA 1 - 1 (1-0)   
 
ASTREA:  Santarpia, Attardo (Braccani 30’ st), De Santis, Ripa, Sannibale, Pompili, De Santis,Giuntoli (Simonetta 10’ st), Narcisi (Muzzachi 8’ st), Di Iorio, Aglitti, Fantini. All. Luca Ripa   
APRILIA:  Pergamena, Franzese, Bianchi, Pietrucci, Galluzzo, Fratangeli (Rossini 23’ st), Esposito, Salese, Branicki, Foderaro (Di Maio 17’ st), Siclari. All. Castellucci  
 
Arbitro:  Abisso Rosario di Palermo  
Ammoniti:   Giuntoli, Fantini e De Santis   
Marcatori:   Foderaro 40’ pt, Aglitti 15’ st.  
Note:   400 spettatori circa. Angoli: 6 a 5 per l’Aprilia. Espulso Sereni dalla panchina per proteste.   
 
Ci sono giorni nel calcio in cui lo spirito che li anima prevale su ogni altra cosa: sui risultati, i punti ed i calcoli matematici che incoronano un numero uno due o dieci di una classifica, perchè quel che si vede è ben più profondo e tanto più vale di qualunque pensiero in avanti verso il futuro o sguardo indietro per un improvvido bilancio di stagione anticipato.
Ci sono giorni in cui un pareggio o anche una sconfitta possono essere delle vittorie se servono a ritrovare una squadra capace di lottare dal primo minuto fino all’ultimo, in cui le azioni di una partita ti restano in testa e te le porti a casa ripensando a quanto è stato bello essere lì ad assistervi perchè ciò che hai visto, oltre al calcio giocato,  non era altro che pura poesia.
Tutto questo è stata l’Astrea del week end che ci lasciamo alle spalle, dai giovanissimi alla prima squadra.
Ad Aprilia, seconda della classe per tornare solo per un attimo nell’assoluta razionalità dei numeri in classifica, l’Astrea di Luca Ripa ha colto un pari che non soddisfa i nostri per le azioni prodotte, per il gioco realizzato, per le grossolane sviste arbitrali subite, è bene sottolinearlo dopo che per lungo tempo ci siamo astenuti dal commentare anche le più grossolane, perchè estremamente grossolane sono state quelle che nel match pontino hanno negato, tra le altre occasioni, il gol a De Santis, con un assistente dell’arbitro che ha deciso di sbandierare per l’annullamento solo secondi dopo che la palla era già in rete, dopo un colpo di testa dal tempo perfetto, con la festa tra i tifosi e la panchina che si era accesa (invano).
Dai primi minuti, in un campo reso impervio dalla copiosa pioggia che si è abbattuta sulla città i biancoazzurri si sono mostrati combattivi e pericolosi. Al 17’ pt, dopo l’ennesima incursione in area avversaria, Di Iorio serve il nostro fantasista Giuntoli, quest’ultimo regala una deliziosa palla per Fantini, che prova una conclusione che finisce di pochissimo a lato del palo. Al 27’ pt Di Iorio guadagna una punizione dai venti metri in posizione vantaggiosa per il micidiale sinistro di Aglitti: il tiro ad effetto verso la rete viene intercettato da Pergamena e l’Aprilia può respirare ancora. Prima azione utile dei pontini è quella di Siclari al 32’ pt, che sfruttando un contropiede riceve il cross di Bianchi e impegna il nostro Santarpia in una parata in due tempi che può far ripartire i nostri senza problemi. Al 40’ pt Foderaro mette in rete la palla calciando verso il primo palo. I nostri però non mollano e cinque minuti dopo matura l’azione gol che ci è stata negata: Aglitti dal corner punta verso il bravo De Santis il quale insacca di testa ma l’arbitro vanifica tutto perchè il guardalinee  si è affrettato a segnalare che non era da convalidarsi dato che dalla bandierina al centro dell’area la sfera, seguendo una traiettoria ad effetto, sarebbe uscita.
Tutto da rifare, si va al riposo così.
Nella ripresa l’Aprila sembra voler cercare di chiudere il match. Ci prova al 5’ st con Branicki che con un colpo di tacco serve Foderaro in area che spara poi alto senza impensierire Santarpia. Al 15’ st è un Aglitti inspiratissimo a rispondere perentorio sfruttando una conclusione dal limite verso il primo palo che non perdona Pergamena, già graziato nell’occasione da un fallo di mano da rigore dei suoi non rilevato dall’arbitro. Uno a uno. Al 18’ st è super Fantini, autore di una partita da incorniciare a sfiorare di nuovo il palo  ed il raddoppio di pochissimo. Stessa sorte tocca a Di Iorio al 31’st dopo un cross di Simonetta intercettato davanti alla porta e finito poi alto. Per gli undici gladiatori in campo un punto che vale molto di più di quel che dice.    
 
Nel campionato juniores ugualmente un pari per gli undici di Miracapillo: Astrea –Zagarolo 0 a 0.    
 
Una nota di merito per l’impegno profuso va riservata anche ai giovanissimi provinciali di Mister Sambucini che, al secondo posto provvisorio, impegnati in un durissimo match contro la prima in classifica, la Roma Team, hanno sfoderato grinta ed impegno da vendere pur non riuscendo a vincere la partita. A loro va comunque riconosciuto l’onore delle armi: bravi lo stesso. Il risultato finale in casa è stato lo 0 a 2 per gli ospiti della Roma Team.
 
Lady Oscar
 
 

Scritto da: Lady Oscar
(Leggi tutti gli articoli di Lady Oscar)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria
Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer
Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia
Carcere di Teramo: rientra la protesta, trasferiti 120 detenuti
Governo invia i militari per controllare le carceri: penitenziari brasiliani al collasso
Comunità ebraica di Milano: contro il radicalismo islamico nelle carceri, istituire corsi multi religiosi
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.159.158.180


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

8 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

9 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

10 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma


  Cerca per Regione