Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
ASTREA. Parziale dietro-front di Andrea Calce: Ho avuto a disposizione un apparato al di sopra della categoria e allenare l’Astrea ha riempito il mio cuore di soddisfazione e di gioia.


Polizia Penitenziaria - ASTREA. Parziale dietro-front di Andrea Calce: Ho avuto a disposizione un apparato al di sopra della categoria e allenare l’Astrea ha riempito il mio cuore di soddisfazione e di gioia.

Notizia del 26/06/2010

in Fiamme Azzurre

(Letto 3674 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


 

Nella vita come nel calcio non si finisce mai di imparare. Sarei un falso, e questo certamente non si può dire di Andrea Calce, se non ammettessi che l’aver contribuito a salvare l’Astrea non abbia riempito il mio cuore di soddisfazione e gioia. Non è mai facile subentrare in corsa in un campionato e certamente non ce l’avrei fatta senza l’apporto notevole dell’amico D.S. Marcello Tolu che ha messo a mia disposizione un apparato notevole per la categoria in cui milita la squadra dell’Amministrazione Penitenziaria. Al Ministero di Grazia e Giustizia mi lega un affetto datato anche per la passata appartenenza al Corpo e per me è stato un tuffo nel passato ritrovare tante persone che insieme a me avevano superato già precedenti stagioni, importanti per tutto l’ambiente.
Devo rinnovare il mio personale ringraziamento al mio secondo insostituibile Massimiliano De Luca, a tutto lo staff tecnico Nicola Francese e il grande Prof. Umberto Mazzini, allo staff sanitario, i massaggiatori e tutti i magazzinieri senza dimenticare la Segretaria Stefania e l’addetta stampa Lara Liotta, al mio compagno e amico di sempre Felice Pietrangeli, e alla squadra che si è allineata alle mie direttive che, per chi mi conosce, sa non sono state mai esenti da sacrifici pesanti sul campo.
Non sono mai stato un allenatore tenero. L’impegno totale di questi mesi passati ci ha però ripagati tutti con un successo che è stato contornato da una cornice di pubblico che difficilmente potrò dimenticare.
E’ stata una giornata, quella del 6 giugno che, per tanti motivi personali e professionali, mi ha dato un senso di appagamento che è stato indescrivibile. Forse solo l’Astrea poteva farmi tornare ad allenare dopo la tragica perdita di mio figlio Matteo che da piccolo sgambettava sulle tribune di Casal del Marmo e per questa opportunità dovrò sempre essere grato al mio amico, prima che Dirigente, Marcello Tolu che ha saputo vedere al di là del dramma personale per ridare fiducia all’allenatore. Il calcio è sempre stata una parte importante e fondamentale della mia vita che ho sempre condiviso con la mia famiglia e soprattutto con Matteo. So che le mie future avventure professionali saranno sempre accompagnate dal mio ragazzo che sarebbe il primo a volermi rivedere sulla gloriosa panchina dell’Astrea. In un futuro non si potrà mai sapere, magari per fare un bel campionato e riportare questa squadra in una categoria che le compete per blasone e organizzazione.
Colgo l’occasione per salutare tutti gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria, tutti i Dirigenti e tutti i tifosi dell’Astrea.

Con cordialità Andrea Calce

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarŕ visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.147.232.40


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

7 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

8 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

9 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

5 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

6 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione