Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
ASTREA: vittoria interna con il Tavolara, si avvicina la zona play off.


Polizia Penitenziaria - ASTREA:  vittoria interna con il Tavolara, si avvicina la zona play off.

Notizia del 01/12/2010

in Fiamme Azzurre

(Letto 1978 volte)

Scritto da: Lali

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G) – 14^ giornata (14^ andata) – Casal del Marmo, 04/12/2010
 
ASTREA-TAVOLARA 2-1(1-1)
                            
ASTREA: Santarpia, Attardo, De Santis, Ripa E., Sannibale, Muzzachi, Fantili, Pompili(Sereni 15’ st), Di Iorio, Simonetta (Giuntoli 24’ st), Gaeta (Aglitti19’ st). A disp. Roversi, Braccani, Vano, Sereni, Aglitti, Polidori, Giuntoli. All. Luca Ripa
TAVOLARA:Mantanelli, Spano, Minutola, Di Gennaro, Palazzo, Molino, Carboni, Nonne, Borrotzu, Manzo, Siazzu (Stocchino 20’ st ). A disp. Murgia, Sias, Stocchino, Arvai, Romano,Velati. All. Mariani
 
Arbitro: Crescenzi Carlo di San Benedetto del Tronto
Marcatori: Fantini 5’ pt, Borrotzu 39’ pt, Giuntoli 34’st.
Note: ammoniti Pompili 22’ pt, Attardo 38’ pt, Ripa 40’ pt. Spettatori 200 circa. Angoli 7 a 5 per il Tavolara.
 
L’Astrea di Luca Ripa nel campo casalingo di Casal del Marmo, reso pesante a causa della copiosa pioggia caduta negli ultimi giorni, ha colto una preziosa e meritata vittoria contro i biancoverdi del Tavolara di Mister Mariani. Il rientro di Ivan Giuntoli è stato prezioso per chiudere il match: suo il gol del 2 a 1 definitivo. Miglior rientro in campo dopo il lungo stop per infortunio era impossibile da immaginare, e quel pizzico di speranza in un suo colpo di genio ha avuto presto seguito con quel colpo di testa perentorio su cui l’estremo difensore sardo nulla ha potuto.
Al 1’pt Muzzachi  guadagna subito un angolo dopo che Carboni riesce a spegnere la sua azione in porta ed un buon tentativo di conclusione deviando oltre la linea di campo. Al 2’pt ancora i biancoazzurri  impegnano l’area avversaria con una conclusione su cui Pantanelli deve intervenire: Fantini prova il tiro ad effetto, l’estremo difensore del Tavolara aggancia sicuro.
Al 4’pt Carboni giunto da solo davanti a Santarpia calcia impreciso e non sfrutta la possibilità del vantaggio. Gol mancato, gol subito:al 5’ Fantini crossa un delizioso pallone per Di Iorio che sigla l’1 a 0 provvisorio per l’Astrea. Al 15’ è ancora l’Astrea  a mostrarsi pericolosa: Gaeta trova la sponda di Di Iorio, cross per Pompili che prova la conclusione ma Spano salva in extremis sul primo palo ribattendo al centro campo .Al 18’ dalla tre quarti Siazzu prova il tiro centrale potente ma Santarpia ben piazzato trattiene.Al 26’ Minutola impegna l’estremo difensore biancoazzurro con un tiro su punizione da destra che il numero uno dell’Astrea devia in angolo. Sugli sviluppi del corner battuto in area prova Nonne la conclusione a rete, ma Sannibale spazza via la sfera  praticamente a un metro da Santarpia. Al 39’ il pareggio del Tavolara: Nonne con una corsa da metà campo sulla fascia destra arriva velocissimo sulla tre quarti, passaggio preciso per Manzo da questi il cross per  Borrotzu che insacca l’1 a 1. Si va al riposo sul pari. Al 2’ della ripresa riapre l’offensiva l’Astrea con Fantini che crossa una palla praticamente quasi in rete e buona per la testa di Di Iorio che manca clamorosamente l’opportunità del vantaggio spedendo fuori alla destra di Pantanelli. Sempre Fantini al 5’st impegna Pantanelli in una deviazione in corner sul suo tiro.
Corner guadagnato da Siazzu al 6’st, prova la testata in rete Di Gennaro, ma la difesa biancoazzurra spazza via. L’Astrea prova Al 28’ st Giuntoli appena entrato impegna Pantanelli che esce bene e trattiene il suo tiro potente. Sempre l’estremo difensore del Tavolara pochi secondi dopo intercetta Di Iorio lanciato a rete con una bella uscita in anticipo. Al 34’ st sul calcio d’angolo calciato da Aglitti porta, ribattuto da Pantanelli, Giuntoli di testa non sbaglia e sigla il 2 a 1 finale.
Il commento di Luca Ripa dopo il match: “Gare come queste, risultato a parte servono a solidificare il gruppo, arricchiscono di una capacità di essere squadra in ogni situazione. La differenza la fa sempre il team ma i giocatori di spessore danno un valore aggiunto: Giuntoli ha fatto un grande rientro e ha dato prova del suo valore.
Il Tavolara da quel che si è visto non merita affatto l’ultimo posto, è una squadra viva e di grande spessore, noi però abbiamo fatto nostro il match e andiamo avanti così, lavorando partita dopo partita”.
 
 
 
 Lalì
 
 

Scritto da: Lali
(Leggi tutti gli articoli di Lali)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada
Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria
15 febbraio 1977, 40 anni fa l''arresto di Renato Vallanzasca


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.159.209.32


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

9 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada

10 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso


  Cerca per Regione