Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
BeneDUCE candidato al Senato: insieme a Ilaria Cucchi, Grassi, Ferrigno, Durbiano e Dosi


Polizia Penitenziaria - BeneDUCE candidato al Senato: insieme a Ilaria Cucchi, Grassi, Ferrigno, Durbiano e Dosi

Notizia del 03/02/2013

in Chiacchiere da Bar

(Letto 2804 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Ottima la scelta della lista da parte del buon BeneDUCE.

Ecco alcuni dei suoi compagni di partito:

Ilaria CUCCHI – ben nota a tutti i poliziotti penitenziari per quello che dice continuamente su di noi: ha dichiarato di candidarsi per far approvare la legge sulla tortura.

Claudio GRASSI e Alberto FERRIGNO -  rifondazione comunista; entrambi hanno partecipato ai funerali di Prospero Gallinari ( responsabile del sequestro Moro e della strage della sua scorta ), cantando l’internazionale con il pugno chiuso alzato.

 Nilo DURBIANO e Nicoletta DOSIO – Due dei più irriducibili rappresentanti del movimento NO TAV, apertamente avversi alle forze dell’ordine e alla magistratura.

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 12


dai su ragazzi, non prendetela a male. il beneduce vuol provare altra s....fortuna. Però.... il beneduce da Ingroia (sinistra)....ma vi ricordate il suo vice sul palco della Lega Nord? che incoerenza.... questi so paz.... Visto il periodo delle votazioni non sarà mica uno scherzo di carnevale? beh una cosa è certa se non è uno scherzo di carnevale beneduce è uno scherzo della natura. hi hi hi w la P.P.

Di  leonardo  (inviato il 05/02/2013 @ 21:16:11)


n. 11


increidbile! La sorella di cucchi che si candida con un magistrato... ma una volta non stavano da sponde opposte?
e pensare che avevo una certa simpatia per Ingroia.
Mi dispiace dottor Ingroia stavolta mi hai deluso molto

Di  deluso  (inviato il 04/02/2013 @ 20:32:59)


n. 10


Che vergogna, fortuna che non sono rappresentato sindacalmente da questa squallida persona, mi fa accapponare la pelle. Cosa dirà una volta che perderà le elezioni (perché le perderà) ai suoi iscritti, che il signor Cucchi è un martire, vergognati, sei nella stessa lista di una donna che vorrebbe fare carriera politica con la morte del fratello, è un'ignominia, sei arrivato ad accusare Giovanardi che ha detto cose giuste, e cioè che la Magistratura (quella seria) sta facendo il suo corso, anche se la signora Cucchi ha detto chiaro e tondo che non accetterebbe mai un verdetto che assolverebbe i colleghi, per lei siamo colpevoli e torturatori. E dulcis in fundo non ti sei fatto mancare nemmeno di essere vicino ai simpatizzanti dei terroristi, ossia Claudio GRASSI e Alberto FERRIGNO
BeneDucetto, sei la vergogna della Polizia Penitenziaria, levati la divisa, ammesso che tu l'abbia indossata, ma non credo, la faccia della vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna, vergogna.

Di  mario64  (inviato il 03/02/2013 @ 19:56:52)


n. 9


Giorni fà ho scritto un commento sull'argomento, oggi dopo aver visto una certa persona in tv (vista , non ascoltata) che compare a tutte le ore in tutte le trasmissioni possibili e dopo aver velocemente cambiato canale, sono più convinto che mai di ciò che avevo scirtto. Nel confermarlo in pieno lo riporto di seguito per quei colleghi che si sono distratti ed in assoluta buona fede continuano a vedere il dito e non la luna:
Ognuno ha il diritto di fare le proprie scelte accompagnandosi con chi meglio crede ed aspirare a migliorarsi, se poi tutto ciò coincide con il " ritorno" che potrebbe avere da ciò la polizia penitenziaria sarebbe il massimo. Ciò che invece è opinabile è il fatto di candidarsi a fianco di chi la polizia penitenziaria l'ha denigrata negli ultimi anni in tv, nei giornali , nelle manifestazioi contro, nei programmi scandalistici ed in tutte le occasioni che i media le hanno concesso a mani larghe, lanciando accuse e diffamando senza recedere neanche adesso che gli atti scientifici affermano che una certa persona non fu assassinata dai carnefici della pol. pen.. Ecco questo probabilmente è inopportuno, proibito no inopportuno si, sedere al fianco e condividere le ragioni di chi per le proprie convinzioni non ha esitato neanche di fronte a prove tangibili a continuare con la sua crociata contro di noi senza lesinare alcuna energia. Non oso immaginare poi cosa sarebbe successo a quei poveri colleghi incriminati se l'inchiesta fosse capitata nelle mani del loro ... (omissis)....Non lo raccomanda il medico di sedere allo stesso tavolo con colui che a fine della cena ritirerà i suoi trenta denari, senza che peraltro abbia riconosciuto la propria colpa o il proprio dolo, con rimorsi che per l'originale ebbero estreme conseguenze .

Certa gente ha fatto di noi carne di porco , e noi cosa facciamo? Continuiamo a comportarci nel più classico dei modi che distingue parte di noi; la minima per fortuna e cioè: io sto bene e voglio stare meglio, chi sta male può stare anche peggio se ciò è neccessario al mio scopo.

Di  cairo74°  (inviato il 03/02/2013 @ 19:54:44)


n. 8


come dice un mio vecchio collega "siamo arrivati all'astice", invece di dire all'apice ,e giu risate ma queste devono essere risate in ques'Italia da ridere . Ma vabbe è cosi noi andremo sempre avanti con la dignità che ci ha sempre contradistinto sicuri certi di quello che facciamo ogni giorno con o senza gente che ci vuole mettere la testa sotto i piedi .Questi siamo : la straordinarietà quotidiana e questo basta w la POLIZIA PENITENZIARIA

Di  marcoarianese  (inviato il 03/02/2013 @ 15:06:17)


n. 7


questa e la nostra italietta fatta da burattini e burattinai. Vedi Giuliani,cicciolina terroristi che si sono seduti in parlamento adesso forse ci andra' spero di no la cucchi con leo.

Di  mecoglioni  (inviato il 03/02/2013 @ 14:07:28)


n. 6


Dopo questo articolo, più che mai, comprendo la tamburellante campagna contro Leo Beneduci posta in essere dal SAPPe (così la chiama Eugenio Sarno). Non nascondo che dalla pubblicazione dei primi articoli a riguardo, ritenni che, a mio sommesso avviso, il candidato in questione non meritasse tutta questa "attenzione" del SAPPe. Ora, invece, ritengo che le notizie del caso debbano essere asfissianti. Non posso neanche lontanamente condividere - anzi, il sol pensiero mi crea nausea e vomito - che un personaggio deputato prevalentemente a difendere il Corpo di Polizia Penitenziari scelga di candidarsi in una lista di personaggi palesemente avversi al nostro Corpo. E' giusto che la gente sappia, quindi, chi sono certi personaggi... Stai a vedere che, per come va l'Italia, Beneduce diventerà Presidente del Consiglio e il suo adulante difensore d'ufficio verrà nominato Ministro della Giustizia!!!

Di  Giovanni Altomare  (inviato il 03/02/2013 @ 12:06:11)


n. 5


Complimenti alla Redazione, per chiarezza ed educazione nel rispondere, il sito è davvero ottimo e fa capire la differenza tra sindacati, ossia chi fa tessere,(gli altri) e chi ci mette il cuore (voi).
Non credo che ci sia censura, spesso leggo commenti che sarebbe meglio non postare.

Di  mario64  (inviato il 03/02/2013 @ 11:38:08)


n. 4


@ Edmond
Pilagatti indica la luna e tu guardi il dito …
La censura la esercita chi ha il potere. Che potere abbiamo noi ?
Se anche non volessimo pubblicare alcuni commenti (e credici che per più di qualcuno fatichiamo proprio…) chi l’ha scritto potrebbe, in qualsiasi momento, postarlo su facebook.
O no ?
Forse hai le idee un po’ confuse su informazione e propaganda. O forse non hai molti termini di paragone.
Comunque sia, potresti avere almeno un po’ di rispetto per chi da venti anni si sforza di fare un po’ di informazione in questa amministrazione oscurantista.
Alcune volte lo abbiamo fatto bene, altre un po’ meno, però nessuno ci può negare l’impegno che ci abbiamo sempre messo e che continuiamo a metterci.
Se non ci fossimo noi non potresti nemmeno guardare il dito …
Non pretendiamo di averti convinto ma, almeno, rifletti un pochino su quello che cerchiamo di farti capire.
Bye

Di  Redazione  (inviato il 03/02/2013 @ 11:09:30)


n. 3


Potete dire al Sig. Pilagatti che la Polizia Penitenziaria non è responsabile del reato di tortura? Non so come lavora costui, ma io non ho assolutamente timore dell'introduzione di tale reato. Da sempre rispettiamo la dignità delle persone e l'incolumità, fisica e mentale, di chi ci affidano.
P.s. Non importa che pubblicate questo commento. Siete diventati maestri della censura, lo so. E questo luogo non è più un luogo d'informazione ma di semplice e povera propaganda
saluti
Edmond

Di  Edmond  (inviato il 03/02/2013 @ 09:58:29)


n. 2


@raff
la nostra rovina è data anche da quelli come te che, nonostante siano costantemente informati (da noi) su quello che succede "dietro le quinte" e nonostante possono vedere tutti i giorni la differenza tra le attività del Sappe e quelle degli altri sindacati, alla fine fanno di tutta l'erba un fascio e non riescono a vedere al di là del proprio naso.
Che amarezza...

Di  Redazione  (inviato il 03/02/2013 @ 09:19:30)


n. 1


certo che unire tutta sta GENTAGLIA perche tale è insieme a un sindacalista della polizia penitenziaria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!qualcuno sicuramente se venduto l'anima al diavoloio cmq continua a disertare tutti i sindacati perche la nostra rovina è data da loro tropi interessi privati e pochi valori da diffendere

Di  raff!!!!!!!!!!!!!  (inviato il 03/02/2013 @ 09:05:48)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.66.254


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione