Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Braccialetti elettronici: l’Associazione Il carcere possibile onlus presenta un esposto alla Corte dei Conti.


Polizia Penitenziaria - Braccialetti elettronici: l’Associazione Il carcere possibile onlus presenta un esposto  alla Corte dei Conti.

Notizia del 19/04/2011

in Il Pulpito

(Letto 3471 volte)

Scritto da: Giovanni Battista de Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Dopo tutte le battaglie del Sappe sulla paradossale vicenda del braccialetto elettronico e del canone milionario pagato a Telecom senza avere nessun servizio (qualcuno ricorderà che siamo anche arrivati a Striscia la notizia), ora anche l’associazione Il Carcere Possibile si occupa della vicenda presentando un esposto alla Corte dei Conti.

 
Depositato a Roma un esposto sui milioni di euro sprecati per i braccialetti elettronici. Sono circa 10 quelli usati, con un costo di un milione di euro, per ognuno, all'anno. 
Nel 2001 il Governo, per diminuire il sovraffollamento nelle carceri, decise d'incrementare l'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari attraverso l'utilizzo dei c.d. braccialetti elettronici, già molto diffusi in altri Paesi, che permettono di garantire la sicurezza ed il rispetto della detenzione domiciliare da parte dei detenuti, con il controllo a distanza. Fu sottoscritto un contratto con la TELECOM ITALIA S.P.A. per la fornitura in esclusiva dei predetti braccialetti e di tutti gli apparati necessari al relativo controllo.
Il costo della fornitura risulterebbe essere stato di 11 milioni di euro all'anno, regolarmente erogati, per una durata minima di 10 anni.
Il numero di braccialetti utilizzati dal 2001 al 2011 sarebbe stato di poche unità all'anno, per i dubbi connessi al loro funzionamento. In pratica ciascun braccialetto ha un costo di circa un milione di euro all'anno.
Uno spreco di denaro pubblico enorme, in un settore come quello della Giustizia che è privo delle risorse essenziali, dalla carta per stampare gli atti a una reale informatizzazione degli uffici. Dove l'Amministrazione Penitenziaria non è più in grado di assicurare ai detenuti il diritto alla salute, mentre ha del tutto rinunciato alla rieducazione, pur prevista dalla nostra carta costituzionale.
 
 
Dal sito www.ilcarcerepossibileonlus.it
 
“Il Carcere Possibile” nasce, nell’aprile del 2003, come “progetto” della Camera Penale di Napoli, su iniziativa dell’Avv. Riccardo Polidoro, all’epoca componente della Giunta dell’Associazione, presieduta dall' Avv. Antonio Briganti.
Il 6 novembre 2006, il “progetto” si trasforma in un’Organizzazione Non Lucrativa Di Utilità Sociale, con la denominazione “Il Carcere Possibile onlus”.
“Il Carcere Possibile onlus” persegue il fine della solidarietà sociale, civile e culturale nei confronti della popolazione detenuta.
 
Giovanni Battista de Blasis
 
 

Scritto da: Giovanni Battista de Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista de Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Carcere di Teramo: rientra la protesta, trasferiti 120 detenuti
Governo invia i militari per controllare le carceri: penitenziari brasiliani al collasso
Comunità ebraica di Milano: contro il radicalismo islamico nelle carceri, istituire corsi multi religiosi
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP
Ecco come avvengono i rimpatri degli stranieri clandestini e perché è così difficile attuarli
Andrea Orlando: il carcere non basta a garantire la sicurezza
Naso fratturato e denti rotti: Poliziotto penitenziario ferito da detenuto a Napoli Poggioreale


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


e scandaloso ,una cosa rivoltante che grida vendetta ,e ora di finirla di essere presi per i fondelli,e poi non hanno i soldi per la SANITA, E GENTE PER BENE CHE NON ARRIVA ALLA FINE DEL MESE andiamo tutti in galera almeno li riusciamo a mangiare per tutto il mese

Di  bettugo  (inviato il 28/09/2011 @ 16:29:02)


n. 1


E' una vergogna! e poi non ci sono soldi per assumere personale...

Di  Anonimo  (inviato il 28/04/2011 @ 18:03:33)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.153.63


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

6 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

7 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

10 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

10 Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


  Cerca per Regione