Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Breve storia dell'organico del Corpo di Polizia Penitenziaria cosi' come previsto dalla Legge


Polizia Penitenziaria - Breve storia dell'organico del Corpo di Polizia Penitenziaria cosi' come previsto dalla Legge

Notizia del 10/04/2010

in Enzima

(Letto 9115 volte)

Scritto da: Enzima

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


di Enzima e Andrea Tosoni*

Prima di fare qualsiasi altra considerazione sull'organico della Polizia Penitenziaria, è utile ricordare nel dettaglio, quello che è stato il percorso legislativo che ha determinato l'attuale (prevista) consistenza numerica del Corpo.

Il Corpo di Polizia Penitenziaria (tutto in maiuscolo anche se la Legge lo prevede diversamente), nasce con la legge n. 395 del 15 dicembre 1990. La Legge 395/90 modifica profondamente l’assetto dell’Amministrazione penitenziaria istituendo anche il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria al posto della Direzione Generale degli Istituti di prevenzione e di pena. Questi profondi cambiamenti (sulla carta) si ripercuotono anche sulle previsioni di organico da impiegare negli anni immediatamente successivi all’entrata in vigore della Legge.

 

Legge 15 dicembre 1990 n. 395

Nella legge 395/90, alla tabella C, prevista dall’art. 4, si può evincere la pianificazione dell’aumento dell’organico della Polizia Penitenziaria, in considerazione anche della presa in carico (allora prevista come imminente) del Servizio Traduzioni e Piantonamenti, fino ad allora affidato ai Carabinieri.

Tabella C

Organico Polizia Penitenziaria

1990

1993

1994

1995

1990/1995

U

D

Organico

Incremento

Organico

Incremento

Organico

Incremento

Organico

Totale Incremento

TOTALE

32.201

3.098

35.299

1.543

36.842

1.620

38.462

1.558

40.020

4.721

Già nel 1990, si prevedeva un incremento dell’organico del Corpo di Polizia Penitenziaria alla luce dei nuovi assetti organizzativi che, nel 1995 si ipotizzava dovesse raggiungere le 40.020 unità con un incremento di 4.721 poliziotti rispetto a quelli previsti nel 1990.

 

Decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443

Appena due anni dopo però, il 30 ottobre del 1992 con il decreto legislativo n. 443, passato alla storia con il nome di “Ordinamento del personale del Corpo di Polizia Penitenziaria”, in base a quanto previsto dall’art. 1 comma 3, veniva pubblicata un’altra tabella dell’organico previsto, diviso per Ruoli e Qualifiche da cui ne deriva un organico a regime, previsto per il 1995, pari a 42.020 unità di Polizia Penitenziaria, cioè già si prevedeva un icremento di 2000 unità per il 1995 al posto delle 40.020 ipotizzate nel 1990.

Tabella A

Ruolo

Qualifiche

Organico 1991/92

Organico 1993

Organico 1994

Organico 1995

U

D

Tot.

U

D

Tot.

U

D

Tot.

U

D

Tot.

Agenti e Assistenti

 

 

28.665

2.832

31.497

29.825

2.832

32.657

31.443

2.834

34.277

33.001

2.834

35.835

Sovrintendenti

V. Sovr.te

3.924

130

4.054

3.650

200

3.850

3.650

200

3.850

3.650

200

3.850

Sovr.te

 

                     

Sovr.te Capo

504

32

536

775

49

824

775

49

824

775

49

824

Ispettori

V. Ispettore

383

36

419

478

46

524

478

46

524

478

46

524

Ispettore

290

30

320

362

38

400

362

38

400

362

38

400

Ispettore Capo

435

38

473

539

48

587

539

48

587

539

48

587

TOTALE

 

34.201

3.098

37.299

35.627(a)

3.215

38.842

37.247

3.215

40.462

38.805

3.215

42.020

(a) il totale della colonna Uomini 1993 così come pubblicato nella legge, è errato, la somma reale è 35.629.

 

Legge 26 luglio 1993, n. 254

Nel 1993, la legge n. 254 del 26 luglio prevedeva un ulteriore incremento di 1000 uomini nel ruolo agenti e assistenti, da impiegare già nel 1993, come da Tabella A (prevista dall’Art. 1 comma 1), con dei leggeri aggiustamenti rispetto alle previsioni del 443/92 nel ruolo agenti e assistenti donne.

Tabella A

Ruolo

Qualifiche

Organico 1991/92

Organico 1993

Organico 1994

Organico 1995

U

D

Tot.

U

D

Tot.

U

D

Tot.

U

D

Tot.

Agenti e Assistenti

 

28.665

2.832

31.497

30.825

2.832

33.657

32.343

2.934

35.277

33.901

2.934

36.835

Sovrintendenti

V. Sovr.te

3.924

130

4.054

3.650

200

3.850

3.650

200

3.850

3.650

200

3.850

Sovr.te

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sovr.te Capo

504

32

536

775

49

824

775

49

824

775

49

824

Ispettori

V. Ispettore

383

36

419

478

46

524

478

46

524

478

46

524

Ispettore

290

30

320

362

38

400

362

38

400

362

38

400

Ispettore Capo

435

38

473

539

48

587

539

48

587

539

48

587

TOTALE

 

34.201

3.098

37.299

36.629

3.213

39.842

38.147

3.315

41.462

39.705

3.315

43.020

 

Decreto legislativo 12 maggio 1995, n. 200

Il 12 maggio del 1995 il Presidente della Repubblica firma il decreto legislativo n. 200 che si occupa del riordino delle carriere del personale non direttivo del Corpo di Polizia Penitenziaria, in attuazione dell’art. 3 della legge 6 marzo 1992 n. 216, che a sua volta effettuava la perequazione dei trattamenti economici tra i Carabinieri e il personale delle altre Forze di Polizia.

Nel decreto è prevista la Tabella A, meno dettagliata delle precedenti.

Tabella A 

Organico Polizia Penitenziaria

Uomini

Donne

Totale

Ispettori Superiori

680

60

740

Ispettori capo
Ispettori
Vice ispettori

3.524

306

3.830

Sovrintendenti capo
Sovrintendenti
Vice sovrintendenti

4.140

360

4.500

Agenti
Agenti ausiliari

30.668

3.282

33.950

TOTALE

39.012

4.008

43.020

 

Legge 15 novembre 1996, n. 579

Il 15 novembre 1996 con la legge n. 579, che convertiva (con modifiche) il decreto legge 13 settembre 1996, n. 479, aumenta ancora l’organico della Polizia Penitenziaria.

Infatti, l’art. 1 “Ampliamento dell'organico del Corpo di polizia penitenziaria e modalità di reclutamento” stabiliva che: “L'organico del Corpo di polizia penitenziaria stabilito dalla tabella A allegata al decreto legislativo 12 maggio 1995, n. 200, è aumentato nel ruolo degli agenti e degli assistenti di millequattrocento unità di personale maschile e duecento unità di personale femminile.”

Quindi si arriva alla seguente tabella:

Tabella A 

Organico Polizia Penitenziaria

Uomini

Donne

Totale

Ispettori Superiori

680

60

740

Ispettori capo
Ispettori
Vice ispettori

3.524

306

3.830

Sovrintendenti capo
Sovrintendenti
Vice sovrintendenti

4.140

360

4.500

Assistenti capo
Assistenti
Agenti
Agenti ausiliari

32.068

3.482

35.550

TOTALE

40.412

4.208

44.620

 

Decreto Legislativo 21 maggio 2000, n. 146

L’ultima e per ora definitiva determinazione dell’organico del Corpo di Polizia Penitenziaria, è stata fissata con il decreto legislativo 21 maggio 2000, n. 146: “Adeguamento delle strutture e delle dotazioni organiche del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria e dell'Ufficio centrale per la Giustizia minorile”, che ha previsto anche l’istituzione dei ruoli direttivi ordinario e speciale del Corpo di Polizia Penitenziaria, a norma dell'articolo 12 della legge 28 luglio 1999, n. 266.

Tabella D

(art. 5, comma 2)

Dotazione organiche delle qualifiche dirigenziali e del ruolo direttivo ordinario 

Qualifiche

Numero posti

Dirigenti superiori

4

Primi dirigenti

8

Commissari coordinatori penitenziari

90

Commissari capo penitenziari

113

Vice commissari penitenziari e commissari penitenziari

300

TOTALE

515

 

Tabella E

(art. 20, comma 2) 

Dotazioni organiche del ruolo direttivo speciale del Corpo di polizia penitenziaria

Ruolo direttivo speciale

Numero posti

Vice commissari penitenziari e commissari penitenziari

150

Commissari capo penitenziari.

30

Commissari coordinatori penitenziari.

20

TOTALE

200

 

Tabella F

(art. 20, comma 3) 

Ruolo

Qualifiche

Dotazione organica

Uomini

Donne

Totale

Ispettori

Ispettori superiori

590

50

640

Ispettori capo

 

 

 

Ispettori

3.428

290

3.718

Vice Ispettori

 

 

 

Sovrintendenti

Sovrintendenti capo

 

 

 

Sovrintendenti

4.140

360

4.500

Vice sovrintendenti

 

 

 

Agenti e Assistenti

Assistenti capo

 

 

 

Assistenti

 

 

 

Agenti scelti

32.068

3480

35548

Agenti ed agenti ausiliari

 

 

 

TOTALE

 

40.226

4.180

44.406

 

L’organico del Corpo di Polizia Penitenziaria previsto dalla Legge pertanto è pari a 45.121 unità, come dalla somma delle tabelle D, E, F del decreto legislativo 21 maggio 2000, n. 146

Decreto Legislativo 21 maggio 2000, n. 146

Organico di Polizia Penitenziaria

Tabella D

515

Tabella E

200

Tabella F

44.406

TOTALE

45.121

 

Tutto questo per dimostrare che dal 1990 e per i dieci anni successivi sono stati adottati dei provvedimenti finalizzati da un lato ad adeguare l’organico del Corpo ai nuovi compiti istituzionali introdotti dalla legge di riforma, dall’altro a compensare il rapporto fra il personale e la crescente popolazione detenuta, nonché per consentire il corretto funzionamento delle nuove strutture penitenziarie che nel tempo si sono inaugurate. 

Nella terza parte saranno analizzati più compiutamente i rapporti tra organico previsto, organico presente e presenza popolazione detenuti.

 

Articoli correlati:

(I parte) Il disciolto Corpo di Polizia Penitenziaria: i dati reali sul progressivo decremento del personale

(II parte) Breve storia dell’organico del Corpo di Polizia Penitenziaria così come previsto dalla Legge

(III parte) Organico della Polizia Penitenziaria e presenze detenuti: andamenti e confronti

 

* Andrea Tosoni: Vice Commissario di Polizia Penitenziaria, Comandante della C.R. Fossombrone, già componente del gruppo di lavoro previsto dal PEA 8/2008: Revisione degli organici della Polizia Penitenziaria


Scritto da: Enzima
(Leggi tutti gli articoli di Enzima)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 8


bella ricostruzione....normativa
la mia domanda, priva di polemica è, il legislatore, posto si capisca quale e di quale governo per individuare i numeri oggetto delle tabelle menzionate su quali documenti si è basato....o meglio chi ha detto come individuare quanti posti di lavoro e di quale ruolo e grado sono occorrenti per un corpo di polizia che via, via nel tempo ha ssunto compiti sempre più gravosi, qualità lavorative e di immagina sempre più impegnative....e allo stato....non ha un assetto ben definito sui ruoli tecnici....sulla distinzione delle reponsabilià......il comandante comanda?! e il direttore dirige?! chi fa il comandante...un commissario o un ispettore anziano?!...chi fa il direttore....uno in missione due giorni la settimana o un cip?! posto che si riesca a definire chi è effettivo e chi è distaccato!!!!!!!!
sarei curioso di avere una risposta....soprattutto sul numero di istituti e la loro rilevanza con il numero del personale di custodia che deve....pardon....dovrebbe prestarvi servizio. grazie
p.s è stato risolto il problema dell'organico del dap e di tutti quegli uffici che esistono nell'ambito penitenziario?

Di  vittorio pozzi  (inviato il 28/08/2011 @ 18:52:28)


n. 7


Sinceramente non immagginavo che avreste << passato>>
la mia osservazione perche' obiettivamente troppo grezza.
Pero' intendo rettificarla altriimenti sembra che il Corpo della Polizia-Penitenziaria. il quale mi onoro di appartenere,si occupi anche di edlizia !!!. Riguardo i <>.Intendevo dire che nell'organico della P:P. ci sono svariate mansioni che per ruolo e conpetenze vengono affidati negli istituti, ancora al Personale nel ruolo degli Agenti/Assistenti. quando a quest'ultimi assolutamente non competono perche non Remunerati abbastanza per tali mansioni . GRAZIE !!!!

Di  monte federico  (inviato il 22/04/2010 @ 10:26:48)


n. 6


Ritengo che servano sia i cd "manovali" che i "mastri"!
Certo riconosco la faziosità della mia opinione in quanto sono idoneo vice-commissario polpenitenziaria, ma di certo la nostra assunzione (per grazia ricevuta) sicuramente apporterebbe un buon ausilio all'intero corpo. Ciò lo evinto da quanti addetti ai lavori di mia conoscenza mi raccontano sulla disastrata situazione, sopratutto per quanto riguarda il ruolo dei commissari pochi rispetto alla mole di lavoro. Del resto il citato d.lgs del 2000 parla chiaro. Staremo a vedere.

Di  Giuseppe Colombo  (inviato il 21/04/2010 @ 15:35:50)


n. 5


PREMESSO CHE CI OCCORRE PERSONALE: PERO'
CI SONO.................
TROPPI (MASTI) !!!! E
POCHI- MANOVALI.
AUGURI -ED IN BOCCA AL LUPO !!!!!!!!!

Di  MONTE.FEDERICO.  (inviato il 15/04/2010 @ 20:35:21)


n. 4


Caro Giovanni, anche se il suo intervento fosse polemico, sarebbe comunque ben accetto, soprattutto se serve a smuovere le acque di questa palude in cui siamo capitati.
La carenza non è di 5000, ma è di circa 6000 persone, ma rispetto a quelli previsti. Altra cosa è la carenza del personale che effettivamente servirebbe per far funzionare le cose come le altre normative prevedono.
Per esempio le traduzioni effettuate sotto organico che vengono prese in considerazione solo quando succede qualcosa.
Questi interventi spero riusciranno, se non a dimostrare, quantomeno ad instillare il dubbio che le cose non stanno effettivamente come cercano di farci credere e soprattutto dare dei punti fermi per valutare i discorsi dei nostri politi e dei nostri dirigenti.

Di  Enzima  (inviato il 12/04/2010 @ 15:16:25)


n. 3


Egregio Enzima,
mi consenta una battuta: "passi pure alla quarta parte, almeno sappiamo subito di che morte morire".
La terza parte potrebbe accrescere l'ansia.
Riguardo ai dati, comunque, crescenti, decrescenti o fermi al 2000, sta di fatto che mancano 5000 unità (ovviamente con ciò, non intendo polemizzare il Suo appunto).
Buon lavoro.

Di  Giovanni Altomare  (inviato il 12/04/2010 @ 12:35:57)


n. 2


Egregio Giovanni, i dati dell'organico previsto sono sempre cresciuti.
Altro discorso è il fatto che sono fermi dal 2000 mentre l'organico in forza, quello sì che sta calando.
L'aspetto più inquietante è quello che emergerà nella terza parte di questi interventi.

Di  Enzima  (inviato il 10/04/2010 @ 20:19:48)


n. 1


Complimenti, un po' di ripasso non fa mai male.
Devo rivelare, però, che questi decrescenti dati mi mettono ansia.
Leggendo, ho avuto la visione di un altro futuro articolo: "Breve storia del contratto di lavoro del Corpo di Polizia Penitenziaria".
...siamo al 2018 e le forze di Polizia attendono il rinnovo del contratto di lavoro dal 2008...
Andando indietro di questo passo, non oso immaginare altro.
Saluti.

Di  Giovanni Altomare  (inviato il 10/04/2010 @ 19:18:01)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.159.27


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

3 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

6 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione