Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Brunetta: "se un Direttore di Carcere utlizza una guardia carceraria come autista, mi sta bene"


Polizia Penitenziaria - Brunetta:

Notizia del 16/07/2010

in Houston abbiamo un problema

(Letto 6656 volte)

Scritto da: Enzima

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Che la Polizia Penitenziaria non fosse molto conosciuta presso l'opinione pubblica, non è un mistero per noi. Ormai è anche chiaro che l'Amministrazione penitenziaria non vuole o non è in grado di invertire la tendenza.

Oltretutto, la situazione economica generale del Paese e gli altri problemi che in passato sono stati scaricati sul sistema penitenziario italiano e che ora stanno dando i loro "boni frutti", relegano il problema dell'immagine della Polizia Penitenziaria in fondo, ma proprio in fondo alla lista delle priorità dei nostri Dirigenti, ammesso che nella lista abbia mai figurato come problema.

E' un approccio decisamente errato quello di sottovalutare l'importanza della comuicazione pubblica e dell'informazione al cittadino. Un errore strategico, perché se i cittadini non conoscono l'amministrazione pubblica, come possono, poi, decidere sui programmi e delegare i propri rappresentanti al Parlamento quando questi chiedono la fiducia con il voto?

Si dirà che, proprio perché un cittadino non può conoscere tutti i problemi e le soluzioni che la nostra Res-Publica deve affrontare, delega ai politici l'amministrazione della cosa pubblica.

Ma cosa succede quando un politico pagato, servito e riverito per amministrare la cosa pubblica, ne sa meno del dovuto?

Si possono avere molte opinioni al riguardo, spesso influenzate dal proprio schieramento politico che in molti casi offusca il giudizio. Perciò non ho la presunzione di poter rispondere alla domanda in modo sereno.

Mi limito ad osservare che il paladino dell'efficienza e dell'efficacia dell'agire amministrativo, il pluri-osannato-invocato-citato-ridicolizzato-disprezzato Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione (Ministro per la pubblica amministrazione e innovazione, ripetiamoci con calma queste parole) Prof. Renato Brunetta, in una sua recente esternazione avrebbe (il condizionale ormai è d'obbligo quando si riportano le dichiarazioni dei politici) usato proprio le parole virgolettate nel titolo. In riferimento ai risultati della sua ricognizione sull'utilizzo delle "auto blu" nella pubblica amministrazione, avrebbe detto che: “60 mila persone che invece di produrre servizi vengono utilizzati per portare in giro politici e burocrati mi turbano un po’; preferirei che producessero beni e servizi. Certo, se un direttore di carcere utilizza una guardia carceraria mi sta bene ma ci vuole trasparenza perché ci aiuta a capire”.

Ecco, aiutiamo a far capire al Ministro (per la pubblica amministrazione e innovazione) che se un Direttore dell'amministazione penitenziaria (avrei potuto dire Direttore di Carcere, ma nemmeno i Direttori vogliono più lavorare in carcere) utilizza una "guardia Carceraria" per i suoi "bisogni", non va bene, non va affatto bene... 

 


Scritto da: Enzima
(Leggi tutti gli articoli di Enzima)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 20


Brunetta ma va a .........................., pure ignorante questa è la gente che decide sulle nostre vite ,aiutoooooooooooooo.

Di  frenk  (inviato il 21/06/2012 @ 19:36:56)


n. 19


innanzitutto il ministro si dovrebbe un tantino aggiornare in quanto "guardia carceraria" è un titolo che usava mia nonna negli anni '70. ...in secondo luogo...ma perchè loro devono usare macchine blu ( comunque gratis perchè pagate dai lavoratori tutti) ed usare una guardia: cosè ora siamo divenuti marionette da usare e poi buttare come un'oggetto vecchio quando non ti serve più!!!!!!!!!!!! perchè non girano tranquilli tra la gente comune? hanno paura. di insulti o linciaggi? già qualcosa di simile successe non tanto tempo fa? ma perchè non se la guida da solo la macchina e poi la sua? i polizziotti penitenziari hanno già tanti servizi da svolgereche pensare anche ai suoi capricci?

Di  roberto  (inviato il 24/07/2010 @ 17:44:26)


n. 18


Salve!! trovo giusto che un DIRETTORE di un istituto Pen.usufruisca di un agente di polizia pen. e rispettiva auto, sempre in ambito delle proprie competenze.
Invece non trovo giusto che un DIRETTORE dell'UFF. U.E.P.E effettua varie missioni anche fuori regione usufruendo di un autista appartenente al corpo di polizia penitenziaria con rispettivo automezzo del corpo, e per di piu' l'autista deve effettuare minimo 10 ore di missione
fuori casa.
Visto che si parla di minimizzare le spese riducendo anche alcune auto blu perche' i dirigenti che si recono in missione fuori sede nn usino i mezzi prpri? visto che sono ben pagati?
Grazie!!! Mimmo da Trieste

Di  MIMMO  (inviato il 22/07/2010 @ 16:43:08)


n. 17


Vergognoso......

Di  Marco  (inviato il 21/07/2010 @ 11:31:56)


n. 16


ragazzi....me misero...leggero tanti lamenti sui direttori.....non potete capire quanto si sentano onnipotenti..ci vorrebbe la forca per certe persone, e quei poveri commissari....sono senza parole...ci vorrebbe una denunica collettiva contro questo modello(direttori) sopratutto donne.....ma di cosa parliamo......

Di  anima  (inviato il 20/07/2010 @ 16:52:33)


n. 15


Il servizio "offerto" ai Direttori è una piaggeria, ma in alcuni casi è previsto.
Gli altri casi non li prendo in considerazione: quando non previsti vanno semplicemente denunciati e non con un intervento di un enzima qualsiasi, ma con una denuncia formale.
Vedrai che ora è arrivato il tempo in cui le nostre denunce formali, hanno un peso. Sempreché lo si faccia tutti, come Corpo di Polizia e non come casi isolati che, in quanto isolati, vengono facilmente messi a tacere.
In questo, l'ho sempre detto, un blog come questo che gentilmente ci ospita, pò fare la differenza per riportare casi del genere in tempo reale e per far capire agli onesti che sono loro la maggioranza!

Di  Enzima  (inviato il 18/07/2010 @ 23:35:55)


n. 14


Enzima: Che Renato si rivolga a noi chiamandoci guardie carceraie, o guardiani o custodi, dopo il variegato numero di appellativi che gli sono stati attribuiti , tutto questo è poca cosa soprattutto detto da uno che percepisce, più o meno, la modica cifra di 20.000 al mese.
Si continua a parlare solo del servizio di autista del direttore e si finge di sconoscere il servizio taxi offerto ogni giorno al personale dei servizi sociali.
Il Trasporto di un numero cosi elevato di dipendenti credo che, in termini di gestione dei soli mezzi, sia economicamente imolto dispendioso.
Con il denaro che si spende per i soli costi d'esercizio, si comprerebbero molte scrivanie , computers, carta che scarseggia sempre, penne, per destinarli ai colleghi che lavorano nelle galere.
E comunque non va bene; questi signori dovrebbero viaggiare, ne più ne meno, come fa la stragrande maggioranza dei lavoratori, pendolari e non, delle grandi e piccole città: con il trasporto pubblico.
Nulla di personale.
Saluto cordialmente


Di  Anonimo  (inviato il 18/07/2010 @ 23:27:40)


n. 13


Sono d'accordo con Nuvola Rossa,al nostro caro Direttore invece gli è stata ritirata un'alfa 159 ,a noleggio, che utilizzava per i suoi vari spostamenti.Adesso paradossalmente,per i suoi impegni istituzionali utilizza una automontata,Fiat bravo, nuova di zecca,con i colori d'istituto, in dotazione al N.T.P..Una nuova dotazione di autovettura al N.T.P. è stata attesa anni e anni.Ora si ricomincia ad utilizzare di nuovo una vecchia Fiat Tipodi circa 25 anni di vita, perchè la nuova autovettura " è stata riservata".

Di  Tiglio  (inviato il 18/07/2010 @ 08:31:24)


n. 12


Leggete che articolone c'è su il Fatto quotidiano di oggi a proposito di scorte e autisti, che titola "Casta, non se ne può più"
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/17/casta-non-se-ne-puo-piu/41016/
Noi come siamo messi?

un saluto a tutti

Di  Anonimo  (inviato il 17/07/2010 @ 19:02:23)


n. 11


...................ma il grande Bruni quando va al lavoro, chi lo accompagna? Sarei curioso di vedere chi guida la sua auto blu........ secondo me l autista potrebbe essere impegnato meglio per garantire piu bene e servizio......................

Di  roberto  (inviato il 17/07/2010 @ 17:18:22)


n. 10


...................ma il grande Bruni quando va al lavoro, chi lo accompagna? Sarei curioso di vedere chi guida la sua auto blu........ secondo me l autista potrebbe essere impegnato meglio per garantire piu bene e servizio......................

Di  roberto  (inviato il 17/07/2010 @ 17:16:59)


n. 9


Anonimo: a parte il fatto che il mio intervento verteva sulla contraddizione che il Ministro della Pubblica Amministrazione della nostra Repubblica, ci chiami "guardie carcerarie", non capisco come tu possa legittimare che un poliziotto penitenziario (appartenente ad una delle cinque Forze di Polizia dello Stato) faccia da chauffeur ad un Direttore di un carcere, con il paragone del servizio di cui gode (ha diritto) un comandante di una caserma militare.
Dovresti sapere che il nostro Corpo è stato smilitarizzato una ventina di anni fa e semmai il paragone andrebbe fatto con il servizio da chauffeur al Comandante di Reparto e non al Direttore del carcere.
Per quanto riguarda le navette del DAP che accompagnano i dipendenti verso le maggiori stazioni metropolitane della città di Roma, lo trovo un servizio utile per tutti, compresi gli altri lavoratori che si "risparmiano" altre 300/400 macchine nel traffico di Roma ogni giorno.

Di  Enzima  (inviato il 16/07/2010 @ 23:48:27)


n. 8


Disquisire se è uno spreco o meno , se è corretto o no che un caporale porti a "spasso" il proprio colonnello, comandante della caserma militare, senza entrare nel merito sui motivi degli spostamenti , è un problema di lana caprina .
Dovresti sapere, che il comandante di una caserma militare, se hai fatto il militare, ha sempre avuto , legitimamente, un soldato per gli accompagnamenti.
Non è normale , poco se ne parla, ma in cambio è cosa nota nelle galere, portare a zonzo le assistenti sociali a mo di taxi, utilizzare uno o piu agenti di polizia per fargli fare gli shofer.
Altrettanta anormalità è utilizzare una squadriglia di agenti per fargli guidare bus, navette ecc. per accompagnre i vari illustri lavoratori, dal dap, dal ministero sino alle vicinanze delle loro abitazioni e viceversa, anche di questo nessuno ne parla.
Il commento denota una non poca superficialità nel merito e nei contenuti.

Un assistente capo che lavora in galera che non fa lo shofer ma è coerente.



Di  Anonimo  (inviato il 16/07/2010 @ 23:29:29)


n. 7


Ah ah ah : - )) Pasquale, se dipendesse dalla Polizia Penitenziaria fare gli arruolamenti, non credi che li avremmo già fatti?
Dai, andiamo a dare una bella ripassata al Diritto Pubblico ; - )
E poi io penso che se avessimo iniziato a pretendere maggiore rispetto prima, non permettendo di far passare come normali certe esternazioni (che per te sono s*****ate), forse non ci troveremmo nella situazione di fare salti di gioia per i 2000 agenti in elemosina che il Ministro (per ora a parole) ci elargirà.

Di  Enzima  (inviato il 16/07/2010 @ 20:46:40)


n. 6


invece di pensare a queste s*****ate,pensate a fare gli arruolamenti che il personale è anziano,stanco e mal pagato e con turni massacranti.

Di  pasquale  (inviato il 16/07/2010 @ 19:51:02)


n. 5


LIVELLO INTELLETTUALE.... AL PARI CON L'ALTEZZA... scusate mi correggo.... chiedetegli almeno quando Parla di un Organismo Militarmente Organizzato in Servizio di Polizia di Alzarsi in Piedi per cortesia.... Questione di Rispetto....
Beh.... se segue gli IMPUT.. dell'Amministrazione... giustamente.... si regola di conseguenza........

Di  Daniele PAPI  (inviato il 16/07/2010 @ 14:04:27)


n. 4


Si, ma non facciamo l'errore di prendercela con Brunetta a titolo personale (anche se sono io il primo a farlo).
Forse, è questa è la cosa più grave, quasi tutti i politici, al suo posto, avrebbero fatto lo stesso errore di valutazione e ci avrebbero chiamati allo stesso modo.
Tra i dirigenti, politici, amministratori di vario genere, probabilmente solo Nicolò Amato ha capito la differenza tra Agenti di Custodia e Polizia Penitenziaria.

Di  Enzima  (inviato il 16/07/2010 @ 13:00:33)


n. 3


Cosa vogliamo commentare?.......
Brunetta si commenta da solo!!!

Di  Paolo  (inviato il 16/07/2010 @ 12:07:37)


n. 2


Il prof. Brunetta, in linea con le direttive dell'amministrazione che hanno fatto dei direttori i despoti assoluti delle carceri, dice bene quando parla di guardie carcerarie che fanno gli autisti ai direttori, perchè ci sono colleghi che venderebbero la moglie o il proprio didietro pur di non mettere piede in sezione in mezzo ai detenuti, pur di fare gli schiavetti dei nostri beneamati direttori.

Di  Nuvola Rossa  (inviato il 16/07/2010 @ 11:56:05)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.234.183


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione