Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
CARCERI: La Suprema Corte di Cassazione stabilisce che l’isolamento notturno non è una sanzione ma una modalità di esecuzione della pena.


Polizia Penitenziaria - CARCERI: La Suprema Corte di Cassazione stabilisce che l’isolamento notturno non è una sanzione ma una modalità di esecuzione della pena.

Notizia del 24/06/2011

in Sappeinforma

(Letto 2057 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


I giudici di legittimità si sono di recente pronunciati (sent. 22072/2011) sulla natura dell’isolamento notturno, qualificandolo come una modalità di esecuzione della pena dell’ergastolo.
 Nel caso posto all’attenzione della Corte, un detenuto lamentava la mancata attuazione del disposto di cui all’art. 22 del codice penale, che prevede l’isolamento notturno in caso di ergastolo. Il Magistrato di sorveglianza non aveva disposto la misura, osservando che essa non costituiva un vera e propria sanzione per l’ordinamento penale, a differenza invece dell’isolamento diurno, sanzione espressamente prevista dall’art. 72 del codice penale per i reati che concorrono con un delitto per il quale viene irrogata la pena dell’ergastolo.
 La Corte di Cassazione, respingendo il ricorso del detenuto, confermava la decisione del magistrato di sorveglianza, precisando che l’isolamento notturno rappresenta un inasprimento sanzionatorio e non una sanzione, e che peraltro gli artt. 22, 23, e 25 del codice penale che lo prevedono come modalità attuativa della pena dell’ergastolo, della detenzione o dell’arresto, sono da ritenere implicitamente modificati in seguito all’entrata in vigore della legge 26 luglio 1975, n. 354, recante Norme sull’ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative limitative della libertà. In particolare, l’art. 6, co. 2, della legge in questione stabilisce che i locali destinati al pernottamento dei detenuti consistono in camere dotate di uno o più posti; inoltre le norme in materia penitenziaria prevedono che i detenuti in linea di massima devono essere alloggiati durante la notte in camere individuali, salvo nel caso in sia considerata vantaggiosa una sistemazione in comune con altri detenuti.
 Da un punto di vista pratico occorre fare i conti col fenomeno del sovraffollamento delle carceri, e, giacché le prescrizioni appena citate non hanno natura di norma cogente, possono essere previste eccezioni (e anche numerose) anche a causa di difficoltà strutturali e organizzative.

 

Sappeinforma

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini
Andrea Orlando: il carcere di Sassari migliore della media nazionale, un carcere di qualità
Tre detenuti devastano una cella di Orvieto e feriscono un Poliziotto penitenziario
Porta hashish al figlio nel carcere di Viterbo ma viene scoperta dai cinofili della Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.84.38


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

3 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

4 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

5 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Cinque posti da procuratore DNA a Roma: concorrono anche Alfonso Sabella, Francesco Cascini e Calogero Piscitello


  Cerca per Regione