Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Carceri: SAPPE, indispensabile riassetto gerarchico e funzionale Polizia Penitenziaria.


Polizia Penitenziaria - Carceri: SAPPE, indispensabile riassetto gerarchico e funzionale Polizia Penitenziaria.

Notizia del 17/12/2009

in Accadde al penitenziario

(Letto 3011 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

“E' assolutamente necessaria e non più rinviabile una complessiva ed organica riforma del Corpo, indispensabile al riassetto gerarchico e funzionale della Polizia Penitenziaria a 19 anni dalla precedente riforma. E’ necessario riallineare i ruoli dei vice Sovrintendenti, dei vice Ispettori e dei vice Commissari della Polizia Penitenziaria, oggi penalizzati rispetto ai pari grado della altre Forze di Polizia, per rendere le progressioni di carriera davvero in linea e senza più alcuna differenziazione a seconda del Corpo di appartenenza. E questo non può che essere il presupposto per addivenire al più complessivo riordino di tutte le carriere che preveda l’unificazione del ruolo degli Agenti ed Assistenti con quello dei Sovrintendenti”.
E’ quanto ha scritto scrive Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, la prima e più rappresentativa organizzazione dei Baschi Azzurri, in una nota diretta al Ministro della Giustizia Angelino ALFANO e a quello della Pubblica Amministrazione ed Innovazione Renato BRUNETTA.
Capece sottolinea come “non si possa fare sicurezza senza avere adeguati strumenti di formazione ed aggiornamento professionale: quella che attualmente ci propina la Direzione Generale del Personale e della Formazione del DAP è una formazione vecchia di trent'anni, è abbondantemente superata perché non tiene nel debito conto la composizione dell’attualità penitenziaria (continuando, ad esempio, a trascurare la necessità di organizzare corsi di lingua straniera per i nostri Agenti, visto che quasi 25mila degli attuali 66mila detenuti sono appunto stranieri) e le prerogative di Polizia giudiziaria e di Pubblica sicurezza dei Baschi Azzurri. E’ insomma necessaria una nuova e non più rinviabile riforma della Polizia Penitenziaria, partendo anche dalla necessità di istituire, nell’ambito del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, una Direzione generale del Corpo sulla cui ragion d’essere ogni giorno di più siamo fermi e convinti sostenitori. E questo prevedendo che del ruolo dirigenziale della Polizia Penitenziaria possano far parte esclusivamente poliziotti e non, come invece qualcuno vorrebbe, esterni al Corpo come i dirigenti del Comparto Ministeri e “vecchie scorie” del nostro passato come gli ultimi appartenenti al disciolto Corpo degli Agenti di Custodia, ancora oggi in servizio, che hanno già ottenuto fin troppo “a traino” della Polizia Penitenziaria”.
 

 
CRO 
17/12/2009 
10.20.53 

 

CARCERI: SAPPE, INDISPENSABILE RIASSETTO GERARCHICO E FUNZIONALE POLIZIA PENITENZIARIA 
 
CARCERI: SAPPE, INDISPENSABILE RIASSETTO GERARCHICO E FUNZIONALE POLIZIA PENITENZIARIA. IL SEGRETARIO CAPECE SCRIVE AD ALFANO E BRUNETTA Roma, 17 dic. (Adnkronos) - "E' assolutamente necessaria e non piu' rinviabile una complessiva ed organica riforma del Corpo, indispensabile al riassetto gerarchico e funzionale della Polizia Penitenziaria a 19 anni dalla precedente riforma". E' quanto scrive Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (SAPPE), indirizzandosi al ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ed a quello della Pubblica Amministrazione ed Innovazione, Renato Brunetta. "E' necessario -prosegue Capece- riallineare i ruoli dei vice Sovrintendenti, dei vice Ispettori e dei vice Commissari della Polizia Penitenziaria, oggi penalizzati rispetto ai pari grado della altre Forze di Polizia, per rendere le progressioni di carriera davvero in linea e senza piu' alcuna differenziazione a seconda del Corpo di appartenenza. E questo non puo' che essere il presupposto per addivenire al piu' complessivo riordino di tutte le carriere che preveda l'unificazione del ruolo degli Agenti ed Assistenti con quello dei Sovrintendenti". Capece sottolinea poi come "non si possa fare sicurezza senza avere adeguati strumenti di formazione ed aggiornamento professionale". (segue) (Sin/Col/Adnkronos) 17-DIC-09 10:16 NNNN 
 
 
CRO 
17/12/2009 
10.35.36 

 

CARCERI: SAPPE, INDISPENSABILE RIASSETTO GERARCHICO E FUNZIONALE POLIZIA PENITENZIARIA (2) 
CARCERI: SAPPE, INDISPENSABILE RIASSETTO GERARCHICO E FUNZIONALE POLIZIA PENITENZIARIA (2) 'FORMAZIONE PROFESSIONALE VECCHIA DI 30 ANNI' (Adnkronos) - In tema di aggiornamento professionale Capece lamenta poi che "quella che attualmente ci propina la Direzione Generale del Personale e della Formazione del Dap e' una formazione vecchia di trent'anni, e' abbondantemente superata perche' non tiene nel debito conto la composizione dell'attualita' penitenziaria, continuando, ad esempio, a trascurare la necessita' di organizzare corsi di lingua straniera per i nostri Agenti, visto che quasi 25mila degli attuali 66mila detenuti sono appunto stranieri, e le prerogative di Polizia giudiziaria e di Pubblica sicurezza dei Baschi Azzurri". "E' insomma necessaria -ribadisce Capece- una nuova e non piu' rinviabile riforma della Polizia Penitenziaria, partendo anche dalla necessita' di istituire, nell'ambito del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria, una Direzione generale del Corpo sulla cui ragion d'essere ogni giorno di piu' siamo fermi e convinti sostenitori". "Questo -conclude Capece- prevedendo che del ruolo dirigenziale della Polizia Penitenziaria possano far parte esclusivamente poliziotti e non, come invece qualcuno vorrebbe, esterni al Corpo come i dirigenti del Comparto Ministeri e 'vecchie scorie' del nostro passato come gli ultimi appartenenti al disciolto Corpo degli Agenti di Custodia, ancora oggi in servizio, che hanno gia' ottenuto fin troppo 'a traino' della Polizia Penitenziaria". (Sin/Col/Adnkronos) 17-DIC-09 10:30 NNNN 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


Sono perfettamente d'accordo. E' arrivato davvero il momento di rimediare a tutte queste ingiustizie che si vedono solo da noi.
Sono anche d'accordo a non consentire a chi ha già avuto tantissimo (troppo) dalla riforma del 1991 (vedi l'art. 25 per gli ufficiali e l'art. 40 per i direttori) di intrufolarsi ancora una volta nelle leggi degli altri per ricavare benefici e privilegi.
Ho letto un comunicato di un tale Galli, o Gallo, che non so chi sia, di una delle tante associazioni di funzionari (credo ce ne siano una decina e i funzionari saranno si e no trecento in tutto) che si schiera dalla parte degli ufficiali. Non sarà che sono già partiti gli inciuci ?

Di  marione  (inviato il 20/12/2009 @ 18:24:54)


n. 1


Si! sarebbe davvero tempo perchè la POLIZIA PENITENZIARIA avesse finalmente una sua identità dirigenziale che ne conosca tutte le problematiche e che abbia vissuto sulla pelle il peso di una divisa troppo spesso derisa o denigrata dalla superficialità di dirigenti del comparto ministeri che sempre piu' spesso non hanno la minima nozione di quali siano le problematiche del Corpo. E' davvero ridicolo che nelle manifestazioni pubbliche riservate alle Forze di Polizia come ai convegni o alle riunioni interforze a rappresentare il Corpo di Polizia Penitenziaria si presenti un funzionario o dirigente amministrativo e molto spesso i nostri "commissari" non vengono neanche messi al corrente dell'iniziativa... o semplicemente non siano considerati idonei all'ufficialità dell'avvenimento in questione... Si! è tempo piu' che maturo che il Corpo di Polizia Penitenziaria abbia finalmente un Capo che abbia indossato la divisa e non un magistrato che ha dismesso la doga un Dirigente del Personale di Polizia Penitenziaria che sappia quali sono i bisogni e le aspettative di quelli sono i suoi colleghi e non un dirigente del comparto sicurezza che sbuffi ogni volta che si tenta di valorizzare la figura del Poliziotto Penitenziario!!!!

Di  OldBoy  (inviato il 17/12/2009 @ 16:40:22)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.241.199


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

3 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

4 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

5 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

6 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

7 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

8 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione