Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Carenza dell’organico di Polizia Penitenziaria: i dati del DAP sono maldestramente sbagliati o sapientemente manipolati?


Polizia Penitenziaria - Carenza dell’organico di Polizia Penitenziaria: i dati del DAP sono maldestramente sbagliati o sapientemente manipolati?

Notizia del 15/12/2016

in Web e dintorni

(Letto 2112 volte)

Scritto da: Federico Olivo

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Carenza di organico della Polizia Penitenziaria...  un altro mantra.

Come quello della recidiva e del sovraffollamento, che dice tutto e non dice niente.

Qual è la carenza di organico della Polizia Penitenziaria?

Dipende ... dipende da quale istituto si prende in considerazione ... dipende se ci riferiamo soltanto al servizio di sorveglianza nelle sezioni detentive ... dipende se nel conteggio includiamo o escludiamo il servizio delle traduzioni e dei piantonamenti ... dipende se conteggiamo anche il personale delle sezioni che interviene giornalmente nel servizio traduzioni ... dipende se ci riferiamo al totale del personale che presta servizio nelle carceri o anche a quello che sta negli uffici centrali ... dipende se contiamo anche il personale del GOM che gestisce le sezioni del 41-bis ... dipende da come consideriamo il personale che controlla i Tribunali (che però è amministrato da una direzione di istituto penitenziario).

Proviamo, per il momento, a considerare soltanto le differenze tra le dotazioni organiche previste per ciascun ruolo dai decreti dipartimentali del 27 giugno 2014 e i poliziotti effettivamente in forza presso ciascun istituto. (Sempre per il momento, non è dato sapere quale servizio realmente svolgano questi poliziotti all’interno del carcere, né i criteri con cui sono state individuate le piante organiche di ciascun istituto).

Solo per la cronaca, è interessante notare come negli stessi decreti (uno per ogni provveditorato di competenza) è scritto che il giorno 24 giugno sono state sentite le rappresentanze sindacali del Corpo, il giorno 27 ciascun provveditorato ha fatto una proposta al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e lo stesso giorno il DAP ha emanato i decreti.

Ovviamente, manco a dire che i tempi delle proposte, delle consultazioni e dell’emanazione non sono stati proprio questi ... ma basta, ad esempio, per evidenziare che un conto è quello che è riportato sulla carta e un altro è la realtà.

Ma torniamo agli organici.

Ad una prima superficiale occhiata, secondo l’ultimo documento aggiornato alla fine di ottobre e pubblicato dal DAP - Sezione Statistica, su informazioni ricavate dalle banche dati e integrate dai dati forniti dalla Direzione Generale del Personale, si evidenzia una tabella riepilogativa di ciascun provveditorato secondo cui, rispetto alle 41.335 unità di Polizia Penitenziaria previste, sono in servizio effettivo (in forza) solamente 36.021 unità e, quindi, mancano all’appello 5.314 unità (-12,85%).

Ma rispetto a cosa mancano queste 5.314 unità?

E qui salta fuori la prima, macroscopica, pecca.

Il calcolo, infatti, è eseguito tenendo conto dell’organico previsto dai decreti del 27 giugno 2014 per ciascun carcere ma il DAP, nei totali delle presenze effettive, include anche il personale che è impiegato presso le strutture non detentive (Scuole, Provveditorati e Dipartimento).

Per meglio comprendere il ragionamento, è necessario fare un passo indietro.

Il Decreto del 22 marzo 2013 del Ministro della Giustizia Paola Severino, ha stabilito che l’organico della Polizia Penitenziaria è di 45.121 unità così ripartite:

Provveditorati: 41.335 (tabella A: intesi come contingente da impiegare negli Istituti Penitenziari);

Uffici e Servizi: 2.786 (tabella B: Prap 886, Scuole143, Uepe 334, Amministrazione Centrale -  dap, gom, uspev, nic, isppe - 1.179, Specializzazioni 244);

Giustizia Minorile: 1.000;

Il totale di tutte queste voci fa appunto 45.121 poliziotti che, semplificando, possiamo riassumere in 41.335 unità da impiegare negli istituti penitenziari per adulti e 3.786 da impiegare in tutte le altre sedi, compresi i 1.000 destinati alla Giustizia Minorile (ora Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità).

Però il DAP, nel suo bollettino statistico mensile, calcola le carenze di organico ponendo al denominatore i 41.335 poliziotti previsti negli istituti penitenziari e al numeratore tutti quei poliziotti in forza nelle carceri sommati a quelli in forza nelle Scuole, nei Prap e al Dap.

I casi sono due: o è un grossolano errore che si protrae da anni, oppure è un falso volutamente perpetrato.

Conoscendo i Dirigenti del DAP è lecito propendere per la prima ipotesi.

Fatto sta che in questo modo, a una frettolosa lettura, come potrebbe essere quella di un Ministro della Giustizia che tra i suoi numerosissimi impegni ci deve infilare pure la partecipazione a trasmissioni televisive in cui snocciola dati e numeri (per non parlare delle risposte alle interrogazioni parlamentari), i dati delle carenze sembrano proprio quelli presentati dal DAP.

Ma non è così.

Per meglio chiarire, prendiamo ad esempio i dati del Provveditorato della Lombardia che, come competenza territoriale, si sovrappone alla Regione Lombardia (come quasi tutti sanno, infatti, alcuni provveditorati ormai comprendono più regioni).

Il Decreto Ministeriale del 22 marzo 2013 prevede per il Provveditorato di Milano (Lombardia) 5.219 unità di Polizia Penitenziaria.

Il Decreto dipartimentale del 27 giugno 2014 stabilisce la ripartizione della dotazione di 5.219 unità per ogni istituto penitenziario della Lombardia (poliziotti suddivisi per ruolo e sesso); si badi bene, la suddivisione del decreto DAP del 2014 stabilisce la ripartizione per ogni carcere a cui si riferisce la tabella A del DM del 2013, escluso il contingente per le Scuole e per la sede Prap (previsti dalla tabella B e per la quale, però, non è mai stato emanato un decreto applicativo).

Peccato però che il DAP, nel suo resoconto mensile delle presenze/assenze del Corpo di Polizia Penitenziaria, nel totale dei poliziotti previsti presso ciascun carcere della Lombardia, pur riportando correttamente la somma di 5.219 poliziotti previsti, sommi al totale dei poliziotti “in forza” anche quelli che prestano servizio presso le Scuole e la sede del Provveditorato.

Quindi, al denominatore il DAP riporta 5.219 unità di organico stabilito, ma il calcolo del totale della carenza lo fa su 3.842 unità “in forza”, comprendendo così anche le 69 unità impiegate presso la sede del Provveditorato.

Ora, l’errore statistico prodotto dalle 69 unità in più, non incide di molto sulle carenze d’organico di Polizia Penitenziaria della Lombardia.

Infatti 5.219 - 3.842 = 1.377 (compresi quindi i 69 in più) determina una carenza del 25,61% dell’organico previsto dalla tabella A e dal decreto del 27 giugno 2014, mentre 5.219 - 3.773 = 1.446 (senza i 69) determina una carenza del 27,71%.

A conti fatti, è un errore di solo 2,1 punti percentuali ... ma pur sempre un errore.

Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, però, non si occupa solo della Lombardia, ma gestisce le carceri e il personale di Polizia Penitenziaria di tutta Italia ... ed ecco allora che le proporzioni cambiano.

Come abbiamo visto, il totale del personale di polizia previsto in tutte le carceri è di 41.335 unità (ma è anche vero che, siccome dal 2013 alcune carceri sono state chiuse e altre sono state aperte, la somma dei poliziotti previsti di fatto è di 41.212 unità ...), mentre la somma del personale effettivamente impiegato presso le carceri è di 33.160 (dati aggiornati al 31 ottobre 2016), un dato che determina una carenza di organico di Polizia Penitenziaria presso le carceri del 19,78%, se calcolato sulle 41.335 unità del decreto del 2013, e del 19,54%, se calcolato al netto delle carceri chiuse e aperte fino ad ottobre 2016.

Ricordate che all’inizio si era parlato di una carenza di 5.314 unità (-12,85% dell’organico previsto) così come riportato dalla tabella di riepilogo del DAP?

Ecco, questo è un dato fasullo!

L’effettiva carenza di organico delle unità di Polizia Penitenziaria secondo il decreto ministeriale del 2013, dettagliato dal decreto DAP del 2014, ammonta a 8.175 unità (calcolate sulle 41.335) e di 8.052 unità, calcolate su 41.212 unità effettivamente necessarie per coprire la pianta organica degli istituti penitenziari attualmente funzionanti.

Una carenza quasi doppia rispetto a quella che il DAP indica nei suoi riepiloghi imprecisi e fuorvianti.

E questo riguarda solo la carenza d’organico calcolata sui poliziotti in servizio nelle carceri. In realtà, come abbiamo già visto, per la tabella B del D.M. del 2014, l’organico totale di Polizia Penitenziaria è di 45.121.

Dai dati del DAP, invece, risulta che il totale “amministrato” di Polizia Penitenziaria è di 36.780 pari a -18,49% del totale previsto.

Viceversa, il totale del personale impiegato presso le sedi diverse dagli istituti (Scuole, Provveditorati, Magazzini Vestiario, Dap, Gom, Uspev, etc...) risulta di 2.859 unità, + 2,62%, rispetto a quello previsto dalla tabella B del 2013.

E ancora: 33.160 in servizio in carcere + 2.859 in servizio presso sedi extra moenia dichiarate dal DAP, fanno 36.019 unità che, rispetto alle 36.780 “amministrate”, determinano una differenza di 761 unità che, probabilmente, sono quei poliziotti impiegati nel Dipartimento Minorile e di Comunità.

In questo modo i conti tornano, anche se aggravano molto più la reale entità della carenza di organico di Polizia Penitenziaria rispetto ai dati riepilogativi del DAP.

Ci sarebbe ancora molto da discutere sul personale del Servizio Traduzioni e Piantonamenti, sul personale impiegato presso gli uffici delle carceri, sul GOM e su tutti gli altri servizi che, spesso, peggiorano la reale entità della carenza d’organico, ma senza dati certi  - che il DAP si ostina a non fornire nemmeno alle organizzazioni sindacali - noi possiamo solo fare congetture, mentre il DAP può continuare ad amministrare (male) il sistema penitenziario italiano fornendo al Ministro della Giustizia (e quindi ai cittadini italiani) dati sbagliati se non, addirittura (qualcun altro dovrebbe accertarlo), sapientemente manipolati.

 


Scritto da: Federico Olivo
(Leggi tutti gli articoli di Federico Olivo)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


W la Polizia Penitenziaria Auguri di Buon Natale a tutti.

Di  Anonimo  (inviato il 18/12/2016 @ 21:11:20)


n. 3


" La contabilità è un argomento soporifero per la maggioranza delle persone, ma se non puoi fidarti dei numeri di un'azienda, non puoi fidarti di niente che la riguardi "

Joseph Stiglitz, premio Nobel per l'economia

Di  Anonimo  (inviato il 15/12/2016 @ 22:57:25)


n. 2


Chi ci rimette sono sempre i deboli cioé noi INV. e voi effettivi.

Di  Anonimo  (inviato il 15/12/2016 @ 11:08:42)


n. 1


I numeri perfetti sono molto rari, proprio come gli uomini perfetti.

Ve li do io quattro numeri non si sa mai che oggi escono..e diventiamo il Corpo più ricco della nazione in un solo giorno senza bisogno di aspettare che uomini perfetti!
12-25-73-58 ruota di Milano eheheh

Di  Angy  (inviato il 15/12/2016 @ 10:48:49)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.157.210.33


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione