Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Caro CED ti scrivo … (capitolo uno)


Polizia Penitenziaria - Caro CED ti scrivo … (capitolo uno)

Notizia del 05/03/2015

in I Mulini a Vento

(Letto 3485 volte)

Scritto da: Informatico Informato

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Visto che il DAP fa finta di non capire (o non capisce proprio …) e, soprattutto, considerato  che l’Ufficio per lo sviluppo e la gestione del Sistema Informativo Automatizzato (di seguito indicato come CED) non ascolta le tante esigenze della periferia, proviamo a dare voce noi ai colleghi degli istituti.

Ogni poliziotto penitenziario sa perfettamente che il “cuore” delle carceri sono i servizi in Sezione e che il “cervello” delle Sezioni è l’Ufficio della Matricola.

 

SIAP AFIS e le stampe a testo libero

Ogni Ufficio Matricola poggia saldamente sull’AFIS che però copre solo alcune delle esigenze che i matricolisti di tutte le carceri d’Italia devono assolvere quotidianamente. E' nostra opinione che tutte le funzioni che mancano ad AFIS potrebbero essere facilmente messe a disposizione dal CED se solo "Chi può" si degnassero di ascoltare qualche consiglio da chi in carcere ci lavora.

Per esempio, l’AFIS consente di inserire i provvedimenti inerenti le posizioni giuridiche dei detenuti e di stampare la documentazione cartacea da inviare all’autorità giudiziaria per le necessarie conferme (si pensi alla conferma di ricezione di ordine di scarcerazione oppure ad una restituzione di una sentenza notificata), con il risultato di ottenere delle stampe precompilate già contenenti gli estremi dell'anagrafica del detenuto e del provvedimento registrato.

Questa operazione automatizzata consente all'operatore della Matricola di espletare un adempimento obbligatorio senza dispendio ulteriore di energie per la redazione manuale di documentazione successiva all'alimentazione di AFIS.

E pur tuttavia, per molte altre funzioni. questo non avviene.

Ad esempio, non non sono comprese le stampe di missive di accompagnamento per restituzione di notifiche di provvedimenti che per loro natura non confluiscono nella posizione giuridica, (pensiamo ad un decreto di liquidazione di un perito oppure ad un decreto di fissazione udienza magari per una causa in stato di libertà).

Si tratta sempre di un atto da notificare ma, rispetto ai casi precedenti, non essendo previsto o comunque non essendo dovuto l’inserimento di queste tipologie di atti nell’AFIS, l'operatore addetto alla Matricola deve, dopo aver alimentato il sistema informatico, scrivere manualmente le lettere di restituzione delle notifiche espletate.

Se a questa anomalia aggiungiamo  che a volte per utilizzare AFIS si subiscono rallentamenti dovuti all’infrastruttura di rete-dati del DAP (...tanto da avere il tempo per un caffé lungo … e non è detto che basti), risulta di tutta evidenza la  perdita di tempo, le maggiori possibilità d’errore e l'impiego di risorse sproporzionato rispetto alle incombenze.

Eppure basterebbe una piccola innovazione per consentire agli addetti della Matricola la possibilità di stampa di documenti a testo libero che riguardano quel determinato soggetto, evitando di dover digitare di nuovo dei dati già inseriti all'AFIS e che finalmente potrebbero essere messi a disposizione di chi, su quei dati, ci deve lavorare ogni giorno.

Cari “scienziati” del DAP, se proprio non volete mettere mano all’AFIS e codificare questa funzione, come tante altre che potrebbero essere utili, almeno mettete a disposizione della Matricola una funzione di “esportazione dati” dei detenuti in un file XML (eXtensible Markup Language) in modo tale che si possa facilmente implementare una procedura “casalinga” che faciliti il lavoro della periferia con una completa automatizzazione dei procedimenti.

Con pochi semplici passaggi guidati, chiunque potrebbe crearsi un modello di documento elettronico che catturi i dati dal file esportato dall’AFIS per automatizzare tantissime, seppur piccole, incombenze quotidiane.

Egregio Direttore dell’Ufficio per lo sviluppo e la gestione del Sistema Informatico Automatizzato: ci vuole tanto?

 

Continua...

 

Caro CED ti scrivo (parte quarta): Dati ISTAT

 

 

Caro CED ti scrivo … (capitolo tre)

 

 

Caro CED ti scrivo … (capitolo secondo)

 


Scritto da: Informatico Informato
(Leggi tutti gli articoli di Informatico Informato)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 16


2950 help desk

Di  Anonimo  (inviato il 12/03/2015 @ 17:49:01)


n. 15


Insomma questi report di stampa automatici non ci sono?
A me interessava sapere questo, non fare polemiche.
Ma non si fa nulla per implementare le parti mancanti?

Di  Matricolista di periferia  (inviato il 11/03/2015 @ 14:00:13)


n. 14


Per Informatico informato, non c'è nessuna scelta del CED, nessun filtro, il CED è fatto di personale come me che tengono al proprio lavoro e rispondono in prima persona. Per la Matricola esiste da anni un servizio di help desk a cui tutti i matricolisti si possono rivolgere.
Per il Matricolista di periferia è vero che è uno dei tanti colleghi che usa AFIS, ma si da il caso che è lui che è intervenuto nel forum, con uno pseudonimo, rimango dell'idea che in questo tipo di forum non serva. Credo che con questo ultimo post sia conclusa la mia partecipazione al forum, ringrazio quanti hanno avuto la pazienza di leggere i miei commenti. Cordiali saluti Ispettore Capo Pasquale Matarese.

Di  Pasquale Matarese  (inviato il 08/03/2015 @ 12:13:44)


n. 13


Apprezzo molto il clima costruttivo che si sta creando. Per questo, per ora, sorvolerò sulla scelta del CED di frapporre ancora una volta un "filtro" tra Matricolisti e CED che oggi si è materializzato in un addetto al trattamento economico del personale del Corpo. Ne prendo atto.

Di  Informatico Informato  (inviato il 06/03/2015 @ 14:54:33)


n. 12


Ciao Pasquale,
apprezzo moltissimo l'impegno che ci stai mettendo nel chiarire la questione sulle funzioni di AFIS mancanti o incomplete.

Come già detto nel mio commento precedente, la mia è una critica costruttiva che non contiene nulla di personale verso chi opera negli uffici centrali del CED, motivo per il quale uso uno pseudonimo.

Io sono uno dei tanti colleghi che usano AFIS ed al posto mio potrebbe intervenire chiunque altro.

Venendo al dunque però, anche in questo caso Matarrese, ti debbo comunicare che i colleghi del CED i quali si occupano di detenuti e quindi di AFIS, ti hanno dato delle informazioni sbagliate e che non c'entrano con la questione in diatriba.

Infatti il report che ti hanno segnalato non fà altro che dare la possibilità all'operatore di stampare un elenco di detenuti o anche uno solo, specificando per ognuno un riepilogo delle generalità e della posizione giuridica.

Matarrese, non c'entra nulla questo documento con invece una lettere di trasmissione per restituzione notifica.

Per far capire a chi legge, una lettera di trasmissione restituzione notifica necessita di tutti altri campi e per completezza te li elenco:

Spazio riservato per l'inserimento del protocollo in partenza
Destinatari ( che possono essere una molteplicità di indirizzi diretti e per conoscenza);
Riferimenti da inserire per ogni destinatario;
Oggetto della lettera;
Corpo della lettera;
Luogo e data di compilazione;
Estremi di chi compila l'atto;
Firma del responsabile del procedimento.

Chiedi per cortesia che cosa ci azzecca il report che ti hanno segnalato??????

Rimango in attesa,
Un saluto.


Di  Matricolista di periferia  (inviato il 06/03/2015 @ 14:23:40)


n. 11


Rispondo con piacere al collega Matricolista di periferia, di cui mi farebbe piacere conoscere dove presta servizio e il suo nome visto che io non uso pseudonimi. Ho ancora chiesto ai colleghi, in quanto mio occupo del trattamento economico del personale Corpo. Mi è stato riferito che nel menu stampe STAMPE di Siap/Afis esiste LA “STAMPA ELENCO DETENUTI CON INTESTAZIONE LIBERA” , dove si può impostare una qualsiasi intestazione e selezionare con una X i detenuti/detenuto di interesse....la stampa poi riproduce in automatico l’Intestazione creata, i dati anagrafici del soggetto ed il suo stato giuridico. Cordiali saluti Ispettore capo Pasquale Matarese

Di  pasquale matarese  (inviato il 06/03/2015 @ 13:08:56)


n. 10


Buon Giorno, intervengo quale operatore della periferia che lavora negli uffici matricola da molti anni.

Da un lato apprezzo il fatto che colleghi impiegati al CED si siano interessati all'argomento che sicuramente riveste una certa importanza, ma allo stesso tempo rimango un po' basito dalle affermazioni di Pasquale Matarrese il quale sostiene che, dopo aver chiesto ad altri, le operazioni di automazione evidenziate dall'intervento della redazione del blog, siano già presenti da molti anni sul sistema AFIS.

Buono a sapersi Matarrese.

Potresti allora fare una cortesia a me e a tanti miei colleghi degli uffici matricola?

Ci potresti indicare dettagliatamente (magari chiedendo sempre agli stesse tuoi colleghi), quali menu' dell'AFIS e quali form utilizzare per stampare una lettera di accompagnamento per restituire una notifica di sentenza di condanna a piede libero?

Oppure illustraci come stampare la lettera di restituzione di notifica di decreto di liquidazione per un perito o per un consulente.

Mi riferisco in particolare a questi due documenti solo perché sono quelli presi ad esempio nell'articolo postato dalla redazione del blog, ma potrei elencarli molti altri.

Sai, non è un argomento di poco conto se pensi che, soprattutto in istituti molto grandi, documenti di questo genere se ne producono a decine al giorno; a Regina Coeli o a Poggioreale o a Rebibbia si eseguono decine e decine di notifiche di questo genere, che presuppongono molte ore ore di lavoro.

Si comprende bene allora che, un conto è poterli stampare in maniera automatica da AFIS, ed un conto invece è doverli scrivere manualmente.

Ti ringrazio anche a nome di tanti operatori degli uffici matricola operanti su tutto il territorio se potessi rispondere nel senso che ti ho indicato.

Ovviamente Matarrese, mi sono permesso di intervenire in senso costruttivo e quindi esclusivamente per approfondire questo argomento sul quale ritengo ci siano molti argomenti da discutere.

Attendo una gentile risposta augurando buon lavoro.


Di  Matricolista di periferia  (inviato il 06/03/2015 @ 10:49:22)


n. 9


Sarebbe opportuno che il DAP. mettesse a disposizione degli Uffici Matricola un'applicazione che interagisse con gli Uffici Giudiziari al fine di poter richiamare i provvedimenti giudiziari ordini di esecuzione, provvedimenti di cumulo, ordini di scarcerazione ecc. e anche i provvedimenti emessi dal Magistrato di Sorveglianza liberazioni anticipata ecc. Queste funzioni sono già operative sul sistema SIEP. e SIUS. Un esempio quando il Magistrato di Sorveglianza concede la L.A. e invia l'ordinanza cartacea all'Ufficio Esecuzioni della Procura / Procura Generale, il sistema visualizza l'ordinanza già inserita dall'Ufficio di Sorveglianza competente. Basta un fleg e il tutto è fatto anche l'ordine di scarcerazione!

Di  Anonimo  (inviato il 05/03/2015 @ 22:25:55)


n. 8


Prendiamo sul personale il nostro lavoro e tutte le critiche, tipico di chi ama il proprio lavoro e non il proprio posto e stiamo a contatto ogni giorno con decine di colleghi di istituto cercando di dargli assistenza e facendo propri i loro problemi. Tutte le critiche sono apprezzabili ...se vere altrimenti non sono critiche....

Ps: sono sereno

Di  emerson informatico  (inviato il 05/03/2015 @ 13:57:47)


n. 7


@emerson: stai sereno. I commenti non sono "censurati" come dici. Quelli arrivati per questo articolo li abbiamo sbloccati tutti. Evitiamo solo di pubblicare le sciocchezze e quelli inutili o fuori luogo. il tuo per esempio è stato solo sbloccato per la "cronaca". Vedo che la prendete molto sul "personale": tipico di chi non ha ben chiaro il profilo "pubblico" del proprio lavoro. Prevedibile.

Di  Informatico Informato  (inviato il 05/03/2015 @ 13:32:20)


n. 6


I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
non sono moderati sono censurati ..... asserviti al sign. inormatico informato

Di  emerson informatico  (inviato il 05/03/2015 @ 12:55:17)


n. 5


Saluti anche a te "binario". Presto altre puntate.

Di  Informatico Informato  (inviato il 05/03/2015 @ 12:54:24)


n. 4


01000011 01101001 01100001 01101111 00101100 00100000 01100001 01110011 01110000 01100101 01110100 01110100 01101111 00100000 01101100 01100001 00100000 01110011 01100101 01100011 01101111 01101110 01100100 01100001 00100000 01110000 01110101 01101110 01110100 01100001 01110100 01100001 00100000 01110000 01100101 01110010 00100000 01100100 01100001 01110010 01100101 00100000 01110101 01101110 00100000 01100111 01101001 01110101 01100100 01101001 01111010 01101001 01101111 00101110 00001010 01010011 01100001 01101100 01110101 01110100 01101001 00001010 00001010 01100010 01101001 01101110 01100001 01110010 01101001 01101111

Di  binario  (inviato il 05/03/2015 @ 12:12:45)


n. 3


Pasquale lascia perdere..... non gli piace il contraddittorio, gli piace sentenziare
cordiali saluti

Di  Anonimo  (inviato il 05/03/2015 @ 12:11:05)


n. 2


Bene, continuate puro con il vostro "muro". La prossima puntata sarà sull'applicazione della registrazione dei colloqui, così Lei e i suoi colleghi del CED avrete tempo e modo di fare le vostre verifiche preliminari.

Di  Informatico Informato  (inviato il 05/03/2015 @ 11:58:56)


n. 1


Ho letto con molta attenzione, l'articolo dell'Informatico Informato, e chiedendo ai miei colleghi che lavorano al CED sulla matricola SIAP AFIS, mi hanno confermato che le stampe di cui si lamenta la mancanza sono presenti nel sistema da circa dieci anni. E' ovvio che tutto sia migliorabile ed in questo ci potrebbe essere di aiuto con la sua presenza al CED, il nostro Informatico Informato.... nello specifico poco informato. Cordiali saluti. Ispettore Capo Pasquale Matarese

Di  pasquale matarese  (inviato il 05/03/2015 @ 11:51:58)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.7.87


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

8 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

9 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

10 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione