Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Caserma dell’’Esercito riadattata: 30 milioni di euro per 300 posti detenuto. Qualcosa non mi torna nei conti ...


Polizia Penitenziaria - Caserma dell’’Esercito riadattata: 30 milioni di euro per 300 posti detenuto. Qualcosa non mi torna nei conti ...

Notizia del 29/04/2015

in Chiacchiere da Bar

(Letto 3893 volte)

Scritto da: Uomo Qualunque

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Io sono un uomo qualunque per carità, al massimo riesco a fare due conti, ma soltanto con l’aiuto della calcolatrice, ma qualcosa nella caserma dell’Esercito di San Vito a Pordenone da riadattare a penitenziario, non mi torna …

Ho letto che esiste un progetto per riadattare la caserma dell’Esercito “Fratelli Dall'Armi” di San Vito al Tagliamento (Pordenone) e farla diventare un carcere da 300 posti. Il governo ha già stanziato 30 milioni di euro ma, mentre L’iter per la realizzazione sembrava avere raggiunto l'accordo, tanto che era già stata pubblicata la graduatoria finale delle offerte relative al bando gara sulla base dei punteggi per la parte tecnica ed economica e la tempistica del cantiere (da 20 milioni di euro), è trapelata una voce che il DAP avrebbe deciso di accantonare il progetto.

La notizia è stata diramata qualche giorno fa da Franco Corleone (ex sottosegretario alla Giustizia, già consigliere provinciale a Udine e oggi garante dei detenuti della Regione Toscana) dopo un vertice romano tra il Capo DAP Santi Consolo, accompagnato dal Vice (Vice sulla carta, ma non nella sostanza) Mauro Palma, consigliere del ministro Orlando, e una quindicina di garanti per i diritti dei detenuti da tutta Italia.


Entrata della Caserma "Fratelli Dall'Armi" (Google)

La notizia ha fatto scattare Debora Serracchiani (attuale Presidente della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, membro della Segreteria nazionale del PD, già consigliere provinciale a Udine dove attualmente risiede) che sostanzialmente ha fatto valere il suo perso politico tanto da far dichiarare all’attuale Sottoegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri: "Quello del Dap è un documento interno da verificare, sul quale non c'è stata alcuna decisione politica. Non ha valenza politica e allo stato non frena le decisioni prese. La decisione del ministero - ha detto Ferri - rimane quella di realizzare il carcere a San Vito, non ci sono passi indietro".


Veduta aerea della Caserma "Fratelli Dall'Armi" (Google)

Quindi, avanti tutta! 30 milioni di euro per ottenere 300 posti detentivi in Friuli Venezia Giulia, vicino Pordenone, territorio amministrato (dal punto di vista dell’amministrazione penitenziaria) dal Provveditorato di Padova, responsabile per il Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trento e Bolzano il quale, in piena autonomia, potrebbe per esempio decidere (nel frattempo) di utilizzare i 200 posti liberi del carcere di Trento (400 posti circa per 200 detenuti circa attualmente detenuti).

Però la caserma/carcere si farà: 30 milioni di euro per 300 posti detentivi … a me i conti non tornano.

Ma quanto spenderemmo, per esempio, per ristrutturare i 70 posti della sezione inutilizzata/bile della reclusione di Roma Rebibbia (sempre per esempio)? Un milione di euro? Due milioni di euro? Tre milioni di euro? Sarebbe comunque un affare! Con un decimo del costo, otterremmo un quarto dei posti previsti dalla ristrutturazione della caserma ...

Con 30 milioni di euro quante celle potremmo recuperare (rendendole agibili) da tutte le carceri italiane? Io scommetto che recupereremmo più di 300 posti detentivi. Sarei quasi pronto a scommettere che ne recuperemmo dieci volte tanto, ma non mi piace scommettere. Preferisco fare i conti con la mia piccola calcolatrice, da uomo qualunque.

 

15 ottobre 2013 - Il plauso del Ministro Cancellieri

 

20 agosto 2014 - Il carcere di San Vito al Tagliamento è indispensabile

 

16 aprile 2015 - il carcere di San Vito non si farà: il DAP abbandona il progetto

 

20 aprile 2015 - Il carcere di pordenone si deve fare: la Serracchiani scrive al Ministro Orlando

 

25 aprile 2015 - Ministero della Giustizia sconfessa il DAP: il carcere di Pordenone si farà

 


Scritto da: Uomo Qualunque
(Leggi tutti gli articoli di Uomo Qualunque)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine
Sospesi dal servizio i tre Carabinieri accusati della morte di Stefano Cucchi
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 5


Io inviterei la Bernardini ad accompagnarli nei sopralluoghi, visto che anche Lei è adusa presentarsi "armata di metro".
Magari, confortati da tali affinità elettive, trovano pure qualche soluzione per i colleghi.....

Di  Daniele Papi  (inviato il 05/05/2015 @ 02:04:10)


n. 4


Ma sono andati con "il metro" a fare il sopralluogo........ come è stato fatto a Rebibbia..
Sarcasmo a parte, ma non sfiora nessuno, l'idea che servirebbe sistemare anche le caserme per il personale, che nella maggior parte dei casi sono in condizioni ben peggiori delle celle, oppure anche il personale della Polizia Penitenziaria dovrà rivolgersi alla Suprema Corte Europea dei diritti dell’Uomo per avere riconosciuti i diritti minimi.

Di  PASQUINO  (inviato il 04/05/2015 @ 10:47:04)


n. 3


Ma come, hanno chiuso Macomer e Iglesias perché ritenuti anti economici e sono in forse anche diversi Istituti in tutta la penisola e questi amministratori, stanno pensando di sprecare soldi pubblici per riadattare queste caserme in Istituti penitenziari? Veramente da non credere ! La politica è tutta una mafia!!Chissà chi devono sovvenzionare. A questo punto mi viene da pensare che prima o poi ci sarà un'altro scandalo delle celle d'oro!!

Di  l’ultimo degli Agenti  (inviato il 29/04/2015 @ 21:13:54)


n. 2


in sardegna hanno chiuso 2 istituti (Iglesias e Macomer) con capienza tollerabile sicuramente oltre 200 posti, per portarli a "norma" si dice ci sarebbe stata una spesa non superiore a 3 milioni di euro, ma la politica dei progetti porta incentivi a chi si trova al vertice e quindi ...... soldi pubblici spesi per chiudere , ......... soldi pubblici spesi per aprire da altre parti .........

Di  assistente capo  (inviato il 29/04/2015 @ 16:57:28)


n. 1


Certo mi rendo conto dell'anti economicità, se si pensa di investire così tanto solo per "RIADATTARE" una caserma a penitenziario. Potrebbe essere un'idea per trasferire molti detenuti/boss delle regioni del sud attualmente sottoposti all'alta sicurezza oppure aprire sezioni destinate al 41/bis....che purtroppo continuano ancora a comandare.
Potrebbe essere una buona un'idea...ma le idee degli uomini qualunque rimangono tali.
Nel nostro caso...ci sono alcune celle non agibili, annesse sale ricreative.......dott. Raffaè!......dott. Sabella???.......addò state!!!
Iamme bell!!!.......


Di  Saro  (inviato il 29/04/2015 @ 09:24:54)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.149.30


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione