Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Catania piazza Lanza, ovvero l’Ucciardone d’Oriente.


Polizia Penitenziaria - Catania piazza Lanza, ovvero l’Ucciardone d’Oriente.

Notizia del 03/08/2010

in Accadde al penitenziario

(Letto 4949 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

Il mio amico Commissario Ultimo (in graduatoria) mi racconta che, in un caldo pomeriggio di luglio stava pasteggiando una granita di limone con una morbida briosce, seduto al tavolino all’aperto di un bar, sotto un ombrellone che emanava una deliziosa frescura quando ad un tratto li vide: erano due colleghi, suoi pesani, però uno faceva servizio all’Ucciardone e l’altro a catania Piazza Lanza. Il Commissario rabbrividì al solo guardarli: sembrava avessero il morbillo tante erano le punture di zanzare su quella braccia e su quei visi martoriati. – Sedetevi, amici, che vi offro qualcosa…- disse loro il Commissario. I due colleghi presero posto e ordinarono due granite al gelsomino e un cannolo e una bella fetta di cassata siciliana….al Commissario Ultimo un po’ gli girarono le palle infatti pensava : minchia a momenti tutto il bar ordinavano…….- Comunque, gli disse : ma non conoscete un prodotto che si chiama AUTAN, contro le zanzare? – I due colleghi sorrisero mentre affondavano la briosce nella granita. All’Ucciardone le zanzare l’Autan se lo succhiano come un sorbetto … mentre a Piazza Lanza – aggiunse l’altro le zanzare sono talmente smaliziate che mandano in avanscoperta le mosche cavalline e i pappataci che si trovano nei bagni e poi, avendo annullato l’effetto Autan si fiondano sulle pelli sudate dei colleghi mordendoti le carni come in un supplizio infernale…. – Mentre parlava, il commissario notò che aveva gli occhi cerchiati di nero, come se non avesse dormito da settimane. L’agente di piazza Lanza gli spiegò che non avevano una caserma dove riposare, specie i pendolari; infatti per riposare qualche ora dovevano salire fino alla Scuola di Formazione di San Pietro Clarenza dove si dovevano fare e disfare il letto sempre, perchè non avevano un posto loro, e sopratutto dove si dovevano pulire la stanza cosa che non avveniva, per i corsisti. - Qualcuno dice che gli agenti in trasferta alla scuola per riposare non siano molto graditi…..- affermò il collega mentre addentava il cannolo.
Il Commissario notò un leggero tremore alle mani del collega che prestava servizio all’Ucciardone. – Ma che hai sei nervoso? Gli chiese. – Si, sono le 9 del mattino ed ho già la pressione a 150. Purtroppo le responsabilità che si prende un assistente capo all’Ucciardone sono talmente tante….pensa che l’altra sera, di servizio di prima muta, la sicurezza dell’Istituto si avvicinava allo zero assoluto: per 250 detenuti distribuiti su quattro piani, e più il cancello ingresso, per ogni sezione c’era un solo collega; e che mi doveva fare "SAN PIETRO" con tutte quelle chiavi in mano? Pensi, commissario che, per poter fare effettuare le punture serali ai detenuti nel locale infermeria sito al piano terra ,bisognava aspettare che veniva la sorveglianza generale (ovviamente un assistente), e che si prendesse le chiavi dell'ingresso e controllasse i detenuti che il collega, da solo, faceva scendere piano per piano in infermeria. Fu ad un certo punto della serata che ebbi uno sbalzo di pressione misto ad una crisi mistica ed esclamai: Santa Rosalia, siamo nelle tue mani! Pensaci tu!
Certo, il mio amico commissario Ultimo, ne aveva sentite di tutti i colori, ma trovo delle assonanze tra l’Ucciardone e Piazza Lanza: stessa carenza di personale di polizia penitenziaria, stesse carenze igienico sanitarie, addirittura stessa tipologia di topi “rattus norvegicus”, stesse zanzare, ma a Catania  denominate “elefante” poiché muniti di una lunga proboscide ed in onore del simbolo della città di Catania, stessi scarafaggi, stessi piccioni cacàtori, stessa erba parietaria sui muri, stesse mura ciclopiche, ma a Catania di pietra lavica, mentre a Palermo di roccia tufacea che  con il caldo prendono vita e , come enormi serpenti si muovono ondeggiando rimandando all’agente di sentinella, e agli altri in sezione, un calore insopportabile.
Si, - disse - il Commissario a voce alta, mentre il collega dell’Ucciardone, a discapito della sua pressione stava attaccando il secondo pezzo di cassata siciliana, - potremmo definire il carcere di Piazza Lanza come l’Ucciardone d’Oriente; un gemellaggio tra Istituti Siciliani che hanno in comune tante cose negative….. Va bene Signor Commissario, - disse il collega di Catania Piazza Lanza, dopo essersi pulito la bocca – grazie per la colazione…… noi togliamo il disturbo….certo jè divertente la trovata l’Ucciardone d’oriente, n’è veru m’pari? – rivolgendosi al collega dell’Ucciardone – jè forti stu Commissariu……
Il mio amico Commissario Ultimo (in graduatoria) li vide allontanarsi pensando alle condizioni lavorative degli agenti in due carceri fatiscenti, simili per problematiche, che nonostante tutto rimarrano aperti fin quando il Signore, Santa Rosalia e San’Agata ce la manderanno buona.   Non gli  restò altro che pagare il conto esclamando: E chi minchia si mangiaru, tutta a putìa?
 
Nuvola Rossa

Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


un giorno sul bus rientrando da catania dallo smontante di notte, un mio compaesano che si trovava pure lui sul bus, "bello stipendio che avete, fortunati voi, e non fate lavori pesanti !", ed io gli risposi "amico mio, sono smontante, ho lavorato in sezione nella sporcizia, vi era uno pure con la tubercolosi altri che non si sà che malattie abbiano, sono pieno di morsi di zanzara, e ieri sera prima di scendere a catania a fare la notte , ho pulito la stanza, fatto il borsone, e ho dovuto coprirmi tutto che a san pietro c'era la neve e mi sono pure raffreddato per lo sbalzo di temperatura, e questa è la nostra vita ogni turno", questi che faceva l'infermiere in ospedale, cambio lo sguardo, e mi disse "scusami non sapevo che facevate questa vita per andare a fare un turno di servizio, ed in più risciate la vita !"

Di  lorenzo  (inviato il 11/08/2010 @ 14:42:34)


n. 3


Caro Attila, ma non vedi dal blog che c'è gente che insiste che è giusto che 14 unità facciano (in questo triste momento) la scorta all'assessore mentre non gliene frega niente se alla 6^ sezione ci sia un agente per 300 detenuti?

Di  nuvola rossa  (inviato il 08/08/2010 @ 22:53:46)


n. 2


TANTI COMMENTI SU ALTRI ARGOMENTI, MA SULLA CARENZA ORGANICA DI PIAZZA LANZA E UCCIARDONE IL SILENZIO !!!

Di  attila  (inviato il 08/08/2010 @ 13:11:56)


n. 1


questa parodia..è unica...però aldilà del sano umorismo ce verità..e io ne so qualcosa..ringrazio il Dio da un lato e nella sfortuna sono stato fortunato di andare in pensione..mi dispiace per i colleghi..e dico il vero..mi dispiace!!!

Di  salvatore riolo  (inviato il 03/08/2010 @ 17:49:58)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.168.147


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

2 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione