Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
C’era una volta il piantone


Polizia Penitenziaria - C’era una volta il piantone

Notizia del 09/11/2016

in Eravamo così...

(Letto 2246 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Cari vecchi AA.CC., voi che vi siete arruolati tanti anni fa e ora che siete in pensione non fate altro che dire: …ai miei tempi……. Ricordando con nostalgia quelli che sembravano tempi migliori di oggi ma in realtà forse lo erano perché eravate giovani e nel pieno vigore fisico.

Voi che avete conosciuto antichi  mestieri e creato lo “slang” penitenziario attribuendo un simpatico diminutivo alle qualifiche dei detenuti lavoranti: spesino, rattoppino, scopino o parole che sono entrate a forza nel linguaggio di tutti i giorni come: camoscio, liberante, partente……. Oggi non vi raccapezzereste più se in Sezione anziché sentire la parola “piantone” sentireste un dialogo di questo genere: Collega, questo detenuto disabile ha bisogno di un “care givers” c’è tra i detenuti della Sezione chi ha fatto il corso?

Non sono più i bei tempi di una volta, quando il detenuto che accudiva un altro detenuto disabile o comunque bisognoso di sostegno veniva chiamato semplicemente “piantone”. E il piantone era sempre quel detenuto derelitto, morto di fame, ignorante, talvolta un po’ ritardato che, non potendo fare altri mestieri magari lo si sceglieva per accudire questo o quel detenuto che ne aveva bisogno, talvolta anche per pulirlo dai suoi stessi escrementi visto che non era autosufficiente. Questo gli AA.CC. lo sapevano bene. Ma chi è il  caregiver familiare? ll termine anglosassone “caregiver“, indica “colui che si prende cura” e si riferisce naturalmente a tutti i familiari che assistono un loro congiunto ammalato e/o disabile.

Oggi, cari agenti di custodia  che quando sentite una notizia negativa sul carcere ripetete sempre con malcelato orgoglio:…..ai miei tempi gliel’avrei fatta vedere io……..Sappiate che il nostro Dipartimento ci comunica che i piantoni, da oggi si chiamano: care givers e che la vecchia dicitura di Piantone è da abbandonare; oggi il piantone deve essere un detenuto con una certa cultura che deve frequentare un apposito corso di formazione e prendere un attestato per svolgere questo umile e talvolta disgustoso compito che una volta era riservato a particolari detenuti reietti.

E’ proprio vero…..non ci sono più i piantoni di una volta.

 


Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Governo invia i militari per controllare le carceri: penitenziari brasiliani al collasso
Comunità ebraica di Milano: contro il radicalismo islamico nelle carceri, istituire corsi multi religiosi
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP
Ecco come avvengono i rimpatri degli stranieri clandestini e perché è così difficile attuarli
Andrea Orlando: il carcere non basta a garantire la sicurezza
Naso fratturato e denti rotti: Poliziotto penitenziario ferito da detenuto a Napoli Poggioreale
Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 5


Chiamalo come vuoi sempre camoscio è!

Di  Poeta  (inviato il 10/11/2016 @ 00:15:17)


n. 4


Non li potevano chiamare "camosc care givers?"

Di  Fra Cristoforo da Volterra  (inviato il 09/11/2016 @ 15:32:01)


n. 3


Ma chi sa dove andrete a finire .....................ai miei tempi il Dap non esisteva, sarei curioso di sapere come lo chiamano gli angolosassoni il "camoscio piantone"

Di  un vecchio AA.CC  (inviato il 09/11/2016 @ 14:11:31)


n. 2


Io me ne sto andando, perciò chiamatali come vi pare. Per me resteranno sempre camosci, chi piantona e chi viene piantonato. Concludo dicendo, povero chi rimane.

Di  Piermattia  (inviato il 09/11/2016 @ 13:38:27)


n. 1


Poveri noi. Si salvi chi può. Beato chi sta in pensione

Di  remo  (inviato il 09/11/2016 @ 12:07:40)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.204.185.160


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

6 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

7 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

8 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

9 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

6 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

10 Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


  Cerca per Regione