Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Christian Ginepro: all’Astrea mi hanno dimostrato qual è il vero spirito dello sport


Polizia Penitenziaria - Christian Ginepro: all’Astrea mi hanno dimostrato qual è il vero spirito dello sport

Notizia del 24/11/2012

in Fiamme Azzurre

(Letto 2486 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


“Per tutta la partita mi hanno ripetuto: Ginepro, li mortacci tua, li hai pagati tu gli arbitri? Gli ho risposto: a Regà, non possiamo permettercelo!”.

Immaginatevi la scena: stadio Casal del Marmo, impianto sportivo all’interno del carcere minorile di Roma, casa dell’Astrea Calcio, squadra della Polizia Penitenziaria.

In campo la Vis, sugli spalti un unico supporter biancorosso:

Christian Ginepro, attore pesarese e tifosissimo vissino.

Ogni domenica, anche se fra teatro, fiction e cinema si trova in giro per l’Italia, non perde l’occasione di seguire la radiocronaca via streaming e consultare i siti internet pesaresi. Mercoledì ha preso la palla al balzo e ha indossato la maglia ufficiale della Vis, quella con la scritta Ginepro sulle spalle, ottenuta comprando l’abbonamento da Prodi Sport. E pazienza se allo stadio c’era solo lui.

“Devo aver fatto simpatia ai tifosi dell’Astrea” - racconta – “Prima, nonostante avessi il biglietto ‘prato’, mi hanno fatto salire in tribuna, poi mi hanno offerto il caffè e infine mi hanno pure accompagnato in auto alla stazione. Magari fosse sempre così. Meriterebbero un gemellaggio. E durante la partita ci siamo pure sfottuti senza pietà: io ho esultato al gol di Vicini, loro a ogni decisione dubbia dell’arbitro mi chiamavano per nome, leggendolo sulla mia maglietta, domandandomi se l’arbitro l’avessimo pagato noi...”.

Sarà la simpatia, sarà perché in fondo, con la divisa, lui ci ha pure lavorato (faceva il poliziotto Italo Nuzzi della fiction Rai “Che Dio ci aiuti”), sarà perché la Vis dei giovani dove va, alla fine, non sfigura mai. E pazienza se in una partita e mezza, alla fine, abbia ottenuto solo un punticino.

Colpa del pareggio, siglato al minuto 89, del laziale Di Iorio. Un furto? No, ci mancherebbe.

E non solo perché si giocava nello stadio della Polizia Penitenziaria. Ma perché la Vis, nonostante una prestazione che Leonardi ha definito “altalenante”, farcita cioè di sofferenza nel primo tempo e poca lucidità nella ripresa, era comunque riuscita fin lì a salvaguardare la rete del vantaggio griffata Vicini (al quarto gol in 10 giorni, considerando anche i primi 45’ disputati con l’Astrea e poi azzerati per impraticabilità del campo).

“Gli ultimi 15 minuti del primo tempo e gli ultimi 10 del secondo ci hanno messo sotto” - è la disamina di Ginepro - , “quindi il pareggio alla fine ci stava. Avevo visto la Vis contro Maceratese e Ancona e devo dire che, però, mi sono sembrati cresciuti. Cremona non ha avuto molti rifornimenti ma la squadra ha lottato sempre. E Foiera è stato enorme. Abbiamo fatto una partita con gli attributi e loro non se lo aspettavano. Nel finale, dove non sono arrivati i polmoni, è arrivata la concentrazione. Paoli ha giocato da Dio. Molto bene anche Ridolfi. Il voto più alto lo do però ai dirigenti dell’Astrea: hanno dimostrato qual è il vero spirito dello sport. Non vedo l’ora di rivedere la Vis al Benelli: lo farò prima di Natale, quando tornerà a Pesaro dalla mia famiglia. Non mancherò: c’è Vis-Jesina. Daje Vis”.

 Gianluca Murgia
Il resto del Carlino
 

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.180.64


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

9 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario

10 Nuovi particolari su evasione da Frosinone: i complici sono saliti sul muro di cinta con una scala


  Cerca per Regione