Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Clemente Russo spiega perchè ha scelto la Polizia Penitenziaria.


Polizia Penitenziaria - Clemente Russo spiega perchè ha scelto la Polizia Penitenziaria.

Notizia del 10/01/2012

in Fiamme Azzurre

(Letto 14359 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

Ogni addio si sa che lascia sempre qualche strascico di dolore ma resta sempre una meditata scelta di una delle due parti. L'addio alla Polizia di Stato di Clemente Russo ha lasciato qualche perplessità e creato qualche polemica ma in questo caso il campione in carica delle WSB ha ben ponderato la sua scelta di lasciare le Fiamme Oro e quindi la Polizia di Stato ed abbracciare il gruppo delle Fiamme Azzurre ovvero la Polizia Penitenziaria. Il boxeur marcianisano però ci tiene infatti a sgombrare ogni dubbio "La mia decisione è frutto di una serie di valutazioni che mi hanno portato poi a fare questa scelta, non è stata presa in maniera sufficiente e frettolosa. Purtroppo negli ultimi tempi il rapporto era deteriorato e mi si è presentata un'occasione irripetibile ed irrinunciabile. Un'occasione che ho preferito cogliere al volo – continua il vice campione olimpico – e che è molto conveniente sia per il mio futuro da pugile che per il post carriera agonistica nonché per la mia famiglia. Avendo un foglio matricolare ormai macchiato dalla ben nota sospensione, non potevo avere garanzie su una eventuale direzione tecnica del gruppo Fiamme Oro a cui ambivo in futuro viste le presenze dei vari Coletta, Bergamasco, Cammarelle, Giannini, Valentino, Rossano e così via. Le Fiamme Azzurre invece intendono puntare su di me sia oggi come pugile che un domani in qualità di direttore tecnico di un centro sportivo all'avanguardia che inaugureremo a breve e tra l'altro è ad Aversa e quindi a casa mia. C'è un progetto che punta sul sottoscritto e va al di la di noi campioni e che coinvolgerà anche giovani che vorranno avvicinarsi a questo sport, il che significa la creazione di un settore giovanile da noi curato in prima persona. Lo staff oggi può contare già sull'esperienza di Peppe Foglia, un coach esperto che mi ha forgiato con il maestro Brillantino alla Excelsior di Marcianise, in squadra è arrivato anche Vincenzo Mangiacapre un giovane superleggero già qualificato per la prossima Olimpiade di Londra e che ha davanti un futuro davvero importante, questi i primi passi verso la costituzione di un gruppo forte, competitivo e duraturo nel tempo. La Polizia ci è rimasta male? E' stata una scelta dolorosa ma che mi da nuovi stimoli sia nell'immediato che per i prossimi anni, credo che faccia bene ad entrambe le parti, certo forse un po inaspettata ma era arrivato il momento giusto per farlo…". Anche per Mangiacapre il discorso è lo stesso, era un precario nell'Esercito essendo al momento ancora reclutato come un volontario in ferma quadriennale, il pugile marcianisano classe '89 quindi ha preferito il progetto offerto dal gruppo sportivo Fiamme Azzurre dal commissario Francesco Pennisi in qualità di vice responsabile che ha come garanzia proprio Clemente Russo ed il futuro da protagonista e di conseguenza la stabilità immediata. Intanto Russo dopo il periodo natalizio trascorso tra burocrazia e soprattutto tanti allenamenti per mantenere la forma, il massimo è partito alla volta di Milano dove si aggregherà al gruppo del team Dolce & Gabbana Thunder di cui è il capitano in vista della trasferta di Los Angeles in casa dei Matadors in programma il 22 gennaio.

 

tratto da www.casertanews.it

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 22


Io intanto mi pappo tutto ciò che questa Amministrazione continua a dare...alla faccia di tutto l'impegno ed il sudore profuso di questi anni.
Sonno davvero stanco di tutte queste chiacchiere da quattro soldi.
Clemente Russo come qualcuno ha scritto "è un pugile di spessore"...acchiappi pure tutto ciò che può, com'è giusto che sia, visto che glielo consentono. Se poi si ricorda di noi ben venga...altrimenti non cambierà lo stato delle cose!
Ovviamente in altri Corpi di Polizia il copione sarebbe stato M O L T O diverso da questo. Sarebbe stato con due piedi in una scarpa, ripetendo in continuazione...grazie...grazie...grazie Sig. Generale!
Semu chiddi chi semu....cioè "IL NULLA"!!!
Buon Natale a tutti
p.s. non prendetevela

Di  Tindaro  (inviato il 18/12/2014 @ 15:37:49)


n. 21


Signori c'è gente ke muore de fame e ke pagherebbe x entrare in polizia e clemente ha questa scelTa di decidere dove vuole andate con stipendi da capo giro più quello statale .... sono un m. Carabinieri e vi dico che è vergognoso...

Di  Anonimo  (inviato il 16/12/2014 @ 03:18:49)


n. 20


per mario ,dare il benvenuto ad un nuovo collega" anche del gruppo sportivo" può sicuramente essere di buon auspicio , quindi perchè non deve essere approvato ? anzi !

Di  Anonimo  (inviato il 25/03/2012 @ 10:00:23)


n. 19


...vorrei lasciare un commento di "cuore"... ma sicuramente non verrebbe approvato. Benvenuto.."collé"..

Di  Mario  (inviato il 24/03/2012 @ 23:51:59)


n. 18


ma non voleva fare il direttore sportivo? cosa centra con i reality? per non parlare dei compensi, secondo voi lavora gratis per mediaset? non sò quanto questo sia regolare... a colleghi è stato negato di partecipare alle trasmissioni di rai uno come figurante (soliti ignoti) perchè avrebbe percepito un compenso. complimenti

Di  non un suo collega ma un Ag.te di polizia penitenz  (inviato il 21/03/2012 @ 22:16:08)


n. 17


è anche se fa un po' di rabbia,"non vederlo in nostro vestiario, sicuramente dietro lo spot c'e' una scelta che non dipende dall'atleta ad onor di verità.

Di  Anonimo  (inviato il 18/03/2012 @ 20:42:05)


n. 16


x la REDAZIONE
Perche non segnalarlo al nostro UFFICIO STAMPA...CHIEDETE spiegazione se non ve le danno, chiedetele......alle IENE

Di  IL PROFF.  (inviato il 18/03/2012 @ 19:26:11)


n. 15


oggi con rammarico mentre guardavo la tv, ho visto uno spot xun nuovo programma che questo atleta deve fare in una tv commerciale , indovinate quale giubba indossa? quella dei vigili del fuoco .non aggiungo altro.

Di  Anonimo  (inviato il 18/03/2012 @ 13:10:18)


n. 14



Caro Enrico Fruncillo all'immagine del Corpo di polizia penitenziaria e il rapporto con l'opinione pubblica è stato istituito presso il D.A.P. un Ufficio stampa che a mio parere non basta.
Con questo voglio dire che ci vuole ben'altro per l'immagine del Corpo, sopratutto una Dirigenza Generale che ci rappresenta quanto ci sono le occasione, vedi la Polizia di Stato i Carabinieri e La Guardia di Finanza, chi li rappresenta..Questori, Generali, Colonelli e NOI? chi ? Un addetto stampa ? chi? e dove sono?.
I gruppi sportivi sono solo un interesse di qulcuno e basta, il mio motto è quanto c'è da prendere prendono e basta, quanto c'e da dare...li devi cercare.
Naturalmente condivido con te il San paganino, la mia rimane una opinione.

Di  IL PROFF.  (inviato il 20/01/2012 @ 18:57:25)


n. 13


AL PROFF.
mi riferivo all'opinione pubblica, ai tanti appellativi che ancora vengono usati dai media in alcune circostanze.
Il mio riconoscimento lavorativo è quel santo che si chiama paganino, mensilmente mi consente di vivere e non far mancare nulla alla mia famiglia. Fruncillo enrico

Di  fruncillo enrico  (inviato il 19/01/2012 @ 16:06:52)


n. 12


Bravo Proff. condivido tutto, i probemi del Corpo non si risolvono con le medaglie degli atleti delle Fiamme Azzure, non'è mai successo che loro facciano qualcosa per il Corpo nemmeno per l'immagine, guardano solo i loro interessi e basta vedi Carolina Kostner su Wikipedia, quante volte parlano del Corpo della Polizia Penitenziaria nel suo profilo ? MAI.guarda la differenza su Wikipedia della Valentina Vezzali e tanti altri ancora.
Caro Toro Seduto....continua a stare seduto che meglio.

Di  Carpegna  (inviato il 18/01/2012 @ 09:00:23)


n. 11


che l'immagine del Corpo di polizia penitenziaria viene diffusa anche attraveso lo sport ben venga, ma ribadisco che quanto "QUESTI COLLEGHI" vanno in tv, ci devono andare in divisa e dire la loro appartenenza (Fiamme Azzure - Polizia Penitenziaria),a parte questo.
A Fruncillo stai con i piedi per terra,i riconoscimenti sportivi non centrano proprio niente con i riconoscimenti di lavoro,ognunoi guarda i propri interessi.Nel nostro Corpo i problemi sono tanti e non si risolvono perche Russo o Montano vincono una medaglia.
Queste sono scelte di convenienza......e basta.

Di  Il Proff.  (inviato il 17/01/2012 @ 08:47:33)


n. 10


L'immagine del Corpo di polizia penitenziaria viene diffusa anche attraveso lo sport: Fiamme Azzure, Astrea Calcio, Rebbibia Calcio e tramite altri gruppi sportivi costituiti da colleghi che si autofinanziano.
Russo è un bravo pugile, di spessore. ha fatto una scelta che gli consentirà di coltivare un obbiettivo personale e raggiungere quei traguardi che per la partecipazione ad un film erano compromessi forse. Grazie alla sua scelta, si potrà portare avanti un proggetto di notevole entità, importante anche per l'immagine del Corpo di Polizia Penitenziaria. Forse attraverso lo sport (Fiamme Azzurre e Astrea) riusciremo ad ottenere anche quei riconoscimenti e funzioni che finora ci sono stati negati. un augurio profondo a questi nuovi atleti del Corpo di Polizia Penitenziaria. Enrico Fruncillo

Di  Enrico Fruncillo  (inviato il 16/01/2012 @ 00:07:52)


n. 9


A me sembra che costoro non di certo possono "offuscare" il nostro lavoro, anche perchè più buoi di cosi!!! ..., vi ricordate quando per le strade non c'erano i furgono della Polizia Penitenziaria? ..., vi ricordate quando dinanzi ai giudici erano i Carabinieri a condurre l'imputato?..., e ora che ci siamo noi? Ebbene qualcuno adesso ci conosce, qualcuno sa che che c'è un "NUOVO" Corpo di Polizia al servizio del Paese! Spero che il RUSSO e IL MONTANO si ricordano di "dire" di appartenere alle Fiamme Azzurre del Corpo della Polizia Penitenziaria e che qualche volta si presentino in televisione con la divisa!

Di  Attilio  (inviato il 15/01/2012 @ 18:26:14)


n. 8


...così si fa...si entra in un corpo di polizia..(leggi gruppo sportivo)..., si gira un film, (come spesso capita ai poliziotti),.. si viene sospesi dalla propria amministrazione e...? si passa alla polizia penitenziaria...con gloria!! Boh... lasciamo che l'immagine del Corpo passi dalle Fiamme Azzurre...

Di  Pierpaolix  (inviato il 15/01/2012 @ 12:20:41)


n. 7


Spero che la Polizia Penitenziari trovi anche un direttore manager che riesca a proiettare la polizia penitenziaria Italiana in tutto il mondo, e che non si infiltrano come al solito commissari e ispettori riordinati dalle varie leggi . Credo che Per formare un grande gruppo ci vogliono talenti e strategie di marketing di altissimo livello e ora che si investa anche in questo settore e che si dia spazio ai giovani Commissari vincitori di concorso pubblico , laureati e perche no atleti o ex atleti

Di  gio  (inviato il 14/01/2012 @ 21:47:36)


n. 6


t s, noi non siamo in competizione con nessuno , perchè viviamo di semplice quotidianità , il prestigio per noi e solo fare bene il nostro difficile lavoro .
ass.c. di periferia

Di  Anonimo  (inviato il 13/01/2012 @ 18:27:43)


n. 5


Credo che l'immagine del Corpo passi anche dalle Fiamme Azzurre.
...e, pensare che i " l'Arma ", per avere credito nelle "statistiche degli arresti" e quindi credito, corrono negli istituti di pena per notificare le Ordinanze di Custodia Cautelare e gli ordini di esecuzione pena...., alla fine moltiplicano gli arresti !!!!!
Invece noi ci dobbiamo accontentare delle "venute" nel Corpo di nomi autorevoli e così aumenta anche il nostro prestigio.
Comunque, per quanto mi riguarda, sono contento e favorevole a ciò e per tali motivi, viva RUSSO, viva MONTANO!

Di  Toro seduto  (inviato il 12/01/2012 @ 22:07:25)


n. 4


alla fin fine ci sta dicendo che la sua è una scelta di convenienza!!! cioè, quello che non avrebbe mai potuto fare da altre parti, glielo consentiranno nella Polizia penitenziaria. Nel suo comunicato non una solo parola sul Corpo di Polizia Penitenziaria, ne sui suoi colleghi!!! GRANDE!!!

Di  Giuseppe Conte  (inviato il 11/01/2012 @ 12:22:16)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.0.26


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione