Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio


Polizia Penitenziaria - Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

Notizia del 10/01/2017

in Memoria del Corpo

(Letto 10831 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


E’ stato stroncato da un malore mentre era in servizio, ieri pomeriggio all’interno della casa circondariale Bassone di Como. Luigi Maggio, 53 anni, agente di Polizia Penitenziaria, ha avuto un attacco cardiaco alle 16.30. Soccorso dai colleghi, che hanno chiamato immediatamente il medico del carcere e il 118, è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Sant’Anna, dove i tentativi di rianimarlo sono risultati vani.

Poco dopo l’arrivo in pronto soccorso, il medico ne ha dichiarato il decesso. Da anni in servizio alla casa circondariale di Como, era una delle figure storiche del carcere comasco: la sua morte ha portato grande sconcerto tra i colleghi, colpiti da questo accadimento tragico e del tutto inaspettato.

Il Giorno.it

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione
Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà
Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi
Agenti intossicati a Cairo Montenotte: prime analisi confermano batteri nel filtro della cucina della scuola
Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria
Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb
Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura
Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


Ciao Luigi,ciao amico mio,riposa in pace....corso 118 Portici anno 1992

Di  Raffaele caio e  (inviato il 11/01/2017 @ 21:46:26)


n. 3


R.I.P.

Di  MATTEo  (inviato il 11/01/2017 @ 15:26:17)


n. 2


RIP
Un abbraccio alla famiglia.


E adesso faccio polemica: arriveranno i comitati verità e giustizia, che si muovono subito appena un detenuto si scalfisce un'unghia, per sapere la vera verità? La magistratura si muoverà?
Sappiamo che se fosse accaduto a un detenuto indagherebbero più o meno tutti, dai medici e infermieri intervenuti al direttore al comandante al capoposto, all'addetto alla sezione, e perchè no, la sentinella (sia mai che dal muro avrebbe potuito sentire e vedere cosa accadeva al soggetto ristretto)....

Di  Alessandro  (inviato il 09/01/2017 @ 21:32:08)


n. 1


Addolorato profondamente .
Sentite condoglianze alla sua famiglia.

Di  Nino Mix  (inviato il 09/01/2017 @ 20:52:32)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.226.179.247


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Gratteri, Ardita, Stati Generali... fino ad oggi sono state ignorate tutte le proposte di riforma della Polizia Penitenziaria ...il 2018 sarà l’anno buono?

3 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

4 I drammi umani che ruotano intorno al carcere

5 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

6 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

7 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

8 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

9 La XVII Legislatura volge al termine. Il futuro è molto incerto

10 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia





Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Frosinone, 5 agenti di Polizia Penitenziaria aggrediti da un detenuto

4 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

5 Poliziotto aggredito e sequestrato nel carcere di Nisida: detenuti gli rubano le chiavi e aprono le altre celle

6 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

7 Petardi lanciati nel carcere di San Vittore Francesco Di Cataldo nella notte di capodanno: due Poliziotti penitenziari al pronto soccorso

8 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

9 Uno Bianca, i fratelli Savi nello stesso carcere

10 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura


  Cerca per Regione