Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Dal primo gennaio 2016 cambiano orari per le visite fiscali


Polizia Penitenziaria - Dal primo gennaio 2016 cambiano orari per le visite fiscali

Notizia del 04/11/2015

in Attualita

(Letto 9405 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Ancora una volta, gli orari delle visite fiscali verranno modificati a partire dal 1° gennaio 2016, con una differenziazione tra settore pubblico e settore privato.

Quando si parla di pubblici dipendenti, è bene innanzitutto chiarire che si tratta di dipendenti statali e scolastici, insegnanti, militari, vigili del fuoco, impiegati presso Asl o Enti Locali e Forze di Polizia. In tutti questi casi le visite potranno avere luogo 7 giorni su 7 inclusi sabato, domenica, festivi e prefestivi.

Per tutti i pubblici dipendenti gli orari delle visite fiscali saranno i seguenti: dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

Si precisa in ogni caso che per i dipendenti del comparto scuola il dirigente scolastico può richiedere visite fiscali sin dal primo giorno di malattia, seppure esclusivamente in relazione alle assenze immediatamente precedenti o successive a quelle non lavorative.

Gli orari delle visite fiscali per i dipendenti privati che risultano assenti per malattia saranno, invece: dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00, con reperibilità, anche in questo caso, di 7 giorni su 7.

La leggera diversificazione afferente gli orari pomeridiani, certamente legittima, è correlata ai consueti e generalizzati orari di lavoro che, di fatto, nella prassi divergono dall’una all’altra categoria di dipendenti.

Senza la pretesa di voler anticipare le possibili novità attese a seguito dell’applicazione del nuovo regime, si intravede all’orizzonte una nuova metodologia di controllo, che, rinnovando il quadro degli orari per visite fiscali ed il modo di verificare la malattia che ha cagionato il congedo del lavoratore dal suo ufficio, farà strumento delle nuove tecnologie, sempre tenendo conto dello specifico evento malattia che ha scatenato l’assenza dal lavoro.

Il decreto attuativo n. 151/2015, inoltre, entrato in vigore il 24 settembre scorso, ha infatti introdotto, e possiamo dire a buon diritto finalmente, l’esclusione dall’obbligo di reperibilità per dipendenti privati in caso di malattia grave, esattamente come è stato, ex ante, previsto per i dipendenti pubblici.

Un respiro di sollievo per tutti i dipendenti del settore privato, che, da sempre, hanno mal tollerato questa diseguaglianza considerandola come un’ingiustificata, inammissibile compromissione dei propri diritti.

Stando alle previsioni di cui al menzionato decreto, l’esclusione avverrà nelle stesse modalità previste per le visite ai lavoratori del settore pubblico, dunque in caso di patologie gravi che richiedono terapie salvavita, di infortuni sul lavoro, di malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio, di stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.

L’esenzione opera, inoltre, nei confronti dei dipendenti già sottoposti a visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato.

 

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata
Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni
Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


Si infatti....

Di  Frank  (inviato il 05/11/2015 @ 11:39:36)


n. 1


Scusate ma perchè adesso come sono gli orari?

Di  Alessandro  (inviato il 04/11/2015 @ 10:55:46)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.106.138


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

8 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

9 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

10 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


  Cerca per Regione