Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Dalla vita in poi


Polizia Penitenziaria - Dalla vita in poi

Notizia del 31/12/2010

in Cinema dietro le sbarre

(Letto 1936 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo


Questo prison movie (opera prima del regista Gianfrancesco Lazotti)  muove dalla storia di Rosalba, innamorata di Danilo, detenuto in carcere a seguito di una condanna per omicidio.
La ragazza decide di scrivere una lettera ogni giorno al proprio amato, ma non ha molta dimestichezza con le parole e non riesce a farlo. In suo aiuto accorre la sua amica Katia, anch’essa in qualche modo condannata a vita perché costretta a stare su una sedia a rotelle. Imprevedibilmente, attraverso la scrittura e raccontando di se stessa, Katia si lega profondamente a Danilo fino al punto che, quando Rosalba lo dimenticherà, esce senza remore allo scoperto, lo va a trovare in carcere e gli spiega tutto quello che è successo. A questo punto, Katia, con grande ostinazione decide di sposarlo, pur sapendo che Danilo dovrà trascorrere ancora tanti anni in carcere. Quando, però, Danilo otterrà il permesso di  incontrare la giovane moglie per un giorno fuori dal carcere, i due avranno la concreta possibilità di valutare la fuga per tentare di vivere una vita diversa.
Ispirato a una storia vera, Dalla vita in poi è una commedia semplice ma di buon gusto, anche se continuamente a rischio di retorica. Lazotti è un esperto regista televisivo che arriva sul grande schermo con grande umiltà, senza esploit di regia, accontentandosi di raccontare una storia così com’è...
Il tratteggio dei personaggi non ha guizzi ma nemmeno è troppo scontato. Cristiana Capotondi  conquista il  centro della scena, la sua Katia è colta e sfacciata e non esita ad usare il proprio handicap per raggiungere i suoi scopi. Il Danilo di Nigro è il duro dal lato tenero, un personaggio estremamente schematico e modellato sul suo fisico, al quale l’attore sa comunque fornire qualche sfumatura importante.La Romanoff impersona la borgatara con una sua grazia e un’onesta considerazione di se stessa e delle proprie virtù. 
Ottima, infine, l’interpretazione del poliziotto penitenziario di Pino Insegno, che offre una prova davvero all’altezza della situazione.
Di secondaria importanza, nel film, la parabola di un amore che nasce dalla conoscenza intima anzichè dalla vista dell’amato, come una volta i romanzi epistolari ed oggi facebook e i social network.
Anche considerando tutte le ingenuità della trama e l’evidente vocazione alla produzione televisiva, Dalla Vita in poi è un buon film cui va riconosciuto, in definitiva, un buon equilibrio tra le parti, soprattutto la sceneggiatura e la recitazione.
 

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini
Andrea Orlando: il carcere di Sassari migliore della media nazionale, un carcere di qualità
Tre detenuti devastano una cella di Orvieto e feriscono un Poliziotto penitenziario
Porta hashish al figlio nel carcere di Viterbo ma viene scoperta dai cinofili della Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.213.75


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

8 La protesta di Rebibbia: il Dap preannuncia trattativa sugli organici intra ed extra moenia

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale





Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 I NAS dei Carabinieri chiudono la mensa del carcere di Terni

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 A Rebibbia mancano i Poliziotti: sospese le attività pomeridiane dei volontari

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione