Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Detenuta arriva in carcere ma si nasconde tra la folla ed evade da Rebibbia


Polizia Penitenziaria - Detenuta arriva in carcere ma si nasconde tra la folla ed evade da Rebibbia

Notizia del 06/10/2017

in Primo Piano

(Letto 12486 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Sono in corso dal primo pomeriggio di venerdì le ricerche della detenuta evasa dal carcere di Rebibbia. Secondo quanto si apprende, la 32enne di nazionalità bulgara è stata arrestata su mandato europeo perché doveva scontare quattro anni per furto e rapina.

Evasa dal carcere di Roma Rebibbia 6 ottobre 2017

Estradata dalla Germania, la 32enne era arrivata venerdì a Fiumicino, dove era stata presa in carico dalla Polizia Penitenziaria e scortata nel carcere di Rebibbia. Secondo una prima ricostruzione, l'evasa sarebbe riuscita a divincolarsi dalla custodia poco prima di arrivare all'ufficio matricola, nascondendosi poi tra i visitatori e riuscendo così a far perdere le proprie tracce.

roma.repubblica.it

Detenuta evade dal cancello principale del carcere di Rebibbia: era appena arrivata

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Un torneo di calcetto per ricordare “Gigi 48″, agente penitenziario prematuramente scomparso
Intervista all'' atleta della Fiamme Azzurre Clemente Russo: “Sogno Tokyo 2020 per fare la storia del pugilato mondiale”
Cerca di portare la droga al parente detenuto, arrestato
Giornata di campionato di calcio di serie A dedicata alle vittime del dovere
La Cassazione accoglie un ricorso sulla compatibilità di Dell Utri col carcere
Ministero della Giustizia condannato a risarcire detenuto: la nota della direttrice di Brindisi
NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line
“Polizia Penitenziaria Day” alla Casa Circondariale


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 19


X commento 18 .
Mah tanta insistenza e curiosità perché.

Di  Anonimo  (inviato il 17/10/2017 @ 10:15:52)


n. 18


Sovrintendente 2002 pensionato, nel commento n. 6 c'è il mio numero di cell. di servizio, chiamami e scoprirai se sono un collega! cerchiamo di fare poco gli Ufficiali e Agenti di P.G. e imparatevi a lavorare!!!
Se trovo la chiamata ti richiamo io!

Di  Guardia carcere  (inviato il 16/10/2017 @ 17:45:37)


n. 17


Ammesso e concesso che lei sia realmente un collega cosa di cui dubito molto le chiedo di dare un taglio sulla questione.
Sono dalla parte dei colleghi e della legge , non è suo compito giudicare sentenziare per questi compiti c'è l'autorità giudiziaria preposta.

Di  Sovrintendente 2002 pensionato  (inviato il 16/10/2017 @ 15:59:23)


n. 16


Mi avete attaccato perché non conoscevo i fatti e quindi non potevo esprimermi! Vi chiedo come sono andati i fatti e mi rispondete che ormai è successo e che non hanno ancora inventato i vaccini per essere immuni agli errori! Non sapete più dove arrampicarvi! I protagonisti negativi di questa storia vanno espulsi dal Corpo e basta! Incapaci!!!!!

Di  Guardia carcere  (inviato il 16/10/2017 @ 12:04:58)


n. 15


Anche questa diversamente libera che sia condannata alla pena massima.

Di  Agente di custodia  (inviato il 15/10/2017 @ 08:29:36)


n. 14


Commento 13.
Non importa come sono andati i fatti di questo episodio increscioso , il nostro lavoro non consente di prevedere il futuro , possiamo soltanto tenere alta la guardia al fine di evitare spiacevoli episodi , cosa tra l'altro che facciamo tutti i giorni.
I vaccini non li hanno ancora inventati per renderci immuni

Di  Anonimo  (inviato il 14/10/2017 @ 14:31:07)


n. 13


Sto' ancora aspettando che qualche esperto anonimo mi spieghi come sono andati realmente i fatti, ammesso che era presente! Secondo me, non sa neanche come è fatto un carcere!

Di  Guardia carcere  (inviato il 14/10/2017 @ 13:40:50)


n. 12


Per 11
Ahahah hai sbagliato in numero del telefono ahahahahaha

Di  Anonimo  (inviato il 11/10/2017 @ 19:32:36)


n. 11


RISPOSTA AL COMMENTO N° 10!!!

COSA HO SBAGLIATO NEI MIE COMMENTI GIOVANNI??????

referee

Di  REFEREE  (inviato il 11/10/2017 @ 06:38:34)


n. 10


Risposta al commento 8 .
Non si possono fare commenti così,,ma chi sei Rambo.

Di  Giovanni  (inviato il 09/10/2017 @ 10:25:07)


n. 9


Caro Alessandro e vero e sin troppo facile esprimere giudizi e se poi il giudizio proviene da un espertissimo capacissimo collega guardia carcere che di esperienza ne ha da vendere allora mi domando come uno con tanta esperienza capacità possa parlare senza sapere realmente la vicenda.

Di  Anonimo  (inviato il 09/10/2017 @ 10:20:55)


n. 8


Credo che arrabbiarsi tra di noi per chi è più capace o meno NN SERVE A NESSUNO, in questa circostanza abbiamo perso tutti, bravi e non bravi.
Un fatto del genere "serve" se cosi possiamo dire per non dare nulla di scontato nel nostro DIFFICILE lavoro, da ogni evento dobbiamo prendere spunto per migliorare e non lasciare nulla al caso.
Molte volte nel nostro lavoro diamo molte cose per certe senza preoccuparci di cosa potrebbe accadere...
Buon lavoro a voi COLLEGHI MIEI......

Di  referee  (inviato il 09/10/2017 @ 07:57:35)


n. 7


Prima di esprimere un giudizio sarebbe opportuno sapere come sono andati veramente i fatti. Quello che scrivono i giornalai non va preso per oro colato.

Di  Alessandro  (inviato il 08/10/2017 @ 22:39:17)


n. 6


Per il n. 4 e 5
Appartenete ad una categoria che non è capace di fare un.... lavatevi la bocca prima di parlare! Quello che è successo è frutto di incapacità grossolana! Se volete qualche lezione vi lascio il mio numero 334-6704387.

Di  Guardia carcere  (inviato il 08/10/2017 @ 18:38:59)


n. 5


Guardia carcere mi permetta di correggere la sua dialettica , dicasi diversamente libera non camoscia , così come dicasi agente di polizia penitenziaria e non guardia carcere pure dicasi agente di custodia superiore .

Di  Ferragosto  (inviato il 07/10/2017 @ 19:23:23)


n. 4


N.3 guardia carcere .
e proprio vero ormai non c'è più solidarietà, complimenti sei un caposcuola leone da tastiera.

Di  Agente di polizia penitenziaria  (inviato il 07/10/2017 @ 16:47:36)


n. 3


Una domanda! Ma già congedato la collega di scorta e soprattutto il capo scorta? I detenuti devono viaggiare sempre con le manette! La discrezione spetta al capo scorta! Nel caso di specie, la detenuta nuova giunta, doveva arrivare in matricola ammanettata e volta in sicurezza, gli veniva tolte. In 28 anni ho tradotto migliaia di camosci, dal ladro di gallina al 41 bis! Le manette SEMPRE! Il Capo scorta sono io e decido io! Non prendiamocela sempre con il fatto che i carceri non funzionano! Spesse volte, come in questo caso, la colpa è della collega che doveva tenere sotto braccio la camoscia e del capo scorta che non gli ha messo le manette!

Di  Guardia carcere  (inviato il 07/10/2017 @ 13:30:34)


n. 2


questo è il risultato della trasformazione delle galere in grandi bazar rionali! Mi dite come in queste condizioni si può garantire la sicurezza e ordine principio fondamentale del nostro Corpo di Polizia??

Di  Linus68  (inviato il 07/10/2017 @ 10:40:03)


n. 1


Consentitemi, grande figura di m.........

Di  Michle  (inviato il 07/10/2017 @ 07:14:45)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.196.47.145


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

6 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

7 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”





Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

10 M5S chiede intervento Ministro Giustizia: Parlamentari raccolgono allarme agenti Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione