Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Dipendenti DAP non riescono a tornare a casa perché i pullman sono rotti. Tamburino forse li accompagnerà con la sua auto blu?


Polizia Penitenziaria - Dipendenti DAP non riescono a tornare a casa perché i pullman sono rotti. Tamburino forse li accompagnerà con la sua auto blu?

Notizia del 20/11/2012

in Houston abbiamo un problema

(Letto 3257 volte)

Scritto da: Agente Furioso

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Che la misura fosse colma ormai lo si era capito da tempo. Gli scricchiolii arrivavano da mesi già da Regina Coeli che è un'appendice del DAP (per non parlare dalle grida che provengono da anni dalle carceri periferiche), ma i Capi del DAP sono come San Tommaso: se non toccano non credono. E fino ad ora si sono cullati sull'impressione che tutto filasse liscio nella loro Amministrazione, perché al DAP, tutto sommato, tutto filava senza problemi.

Oggi però, alle 14.00 qualcosa si è inceppato. E' arrivato al pettine un piccolo insignificante problema... i pullman del DAP utilizzati per accompagnare alle stazioni di scambio i dipendenti (poliziotti e civili) del Dipartimento, sono quasi tutti fermi da mesi perché mancano i soldi per la manutenzione e sono tutti in bella mostra sul piazzale dell'autoparco.

E tutto è filato liscio fino ad oggi.

Fino a quando oggi, l'autista dell'unico pullman disponibile per accompagnare i dipendenti del DAP, si è giustamente rifiutato di far salire le persone “in eccesso” che sarebbero dovute rimanere in piedi con il mezzo in movimento.

E allora anche al DAP, i dipendenti che fino ad ora hanno “tirato a campare” perché la crisi del sistema penitenziario italiano l'avvertivano solo per la mancanza di carta igienica e sapone nei bagni e non c'erano più tante risme di carta A4 per le fotocopie, hanno iniziato a “ribellarsi” e hanno bloccato l'uscita dell'unico pullman funzionante rimasto nel DAP (forse anche nell'Amministrazione?).

La protesta è tutt'ora in corso.

Presumo che ora Giovanni Tamburino, dopo essere sceso a patti con i detenuti, “scenderà a patti” con i dipendenti e li accompagnerà uno ad uno con la sua auto blu...


Scritto da: Agente Furioso
(Leggi tutti gli articoli di Agente Furioso)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini
Andrea Orlando: il carcere di Sassari migliore della media nazionale, un carcere di qualità
Tre detenuti devastano una cella di Orvieto e feriscono un Poliziotto penitenziario
Porta hashish al figlio nel carcere di Viterbo ma viene scoperta dai cinofili della Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 35


In sintesi vuoi dire che lì al dap fate circa 12 ore di lavoro al giorno che nessuno vi obbliga a farle!

Di  Paolo  (inviato il 11/01/2013 @ 22:36:51)


n. 34


I poliziotti penitenziari addetti alla vigilanza di tutto il DAP chi li accompagna a casa? eppure facciamo il doppio delle ore dei dirigenti!

Di  Max  (inviato il 10/01/2013 @ 10:31:33)


n. 33


Sti cavoli c'e' la metro (atac spa) !!!!!!

Di  Salvatore  (inviato il 01/12/2012 @ 16:20:06)


n. 32


carissimo enzima,in molti hanno apprezzato quest'articolo e lo hanno avuto modo di sapere che la figura del Mobility Manager si puo' richiedere anche in altre realtà cosa che in tanti sconoscevano ,pertanto credo aldilà di qualche battuta che ti atterrisce hai dato un grande contributo alla conoscenza tramite quest' articolo , quindi ti ringrazio anche a nome dei tanti che lo hanno apprezzato, non arrenderti perche hai fatto centro con l' informazione con il far sapere , di qiesto ne devi essere orgoglioso e ti deve essere di stimolo a poter continuare .
ass.c. di periferia
mike.

Di  Anonimo  (inviato il 28/11/2012 @ 15:30:33)


n. 31


Non c'è nulla da fare... Mi arrendo. Per alcuni è troppo difficile guardare più in là del proprio naso.

Di  Enzima  (inviato il 28/11/2012 @ 09:47:56)


n. 30


Io vado sempre a lavorare a mie spese, loro perchè non lo fanno

Di  Roberta  (inviato il 28/11/2012 @ 09:29:43)


n. 29


Tutti a lavorare con le loro auto militari civili.

Di  Vale  (inviato il 25/11/2012 @ 15:18:40)


n. 28


quando gli toglieranno la navetta appena usciti dal cancello del dap chiameranno il taxi!

Di  Miriam  (inviato il 23/11/2012 @ 20:00:34)


n. 27


Ciao mi chiamo Andrea e, sono un assistente capo con 22 anni di servizio ,faccio il pendolare quasi tutti i giorni da Barcellona (ME) sino
alla c.c. di Reggio Calabria e viceversa,a proprie spese con i mezzi pubblici, 3 ore quando va bene di viaggio per fare 65 km, per la modica cifra di
7 euro a viaggio,che sommate a fine mese ,sono più di 140 euro, e di questo non gli e ne frega niente a nessuno. Mentre i nostri colleghi ed impiegati del DAP si lamentano che non hanno più il bus navetta che li porti sino a casa,,,,,,, io sono della periferia, non sono del Dap, con chi mi posso lamentare, che dopo tanti anni ,non riesco neanche ad essere trasferito nella propria provincia?

Di  Andrea  (inviato il 23/11/2012 @ 15:38:22)


n. 26


n. 25 X Giovanni - Ciao Giovanni, certo in teoria ma in pratica la norma che disciplina la libera circolazione delle forze di polizia sui mezzi di trasporti viene disattesa ma allo stesso tempo viene applicata tramite i protocolli d'intesa con gli enti richiedenti come nel caso del Lazio - campani e altre regioni. Nel caso di personale in divisa allora in quel caso viene riconosciuto la norma. Inoltre in alcuni protocolli d'intesa stipulati tra i vari Prap regionali se non sbaglio in quello della Lombardia e Liguria , l'ente di trasporto pretendeva (da una parte è anche giusto) che gli appartenenti alle Forze di polizia viaggiassero con la placca in bella mostra, facendosi riconoscere dal personale viaggiante dell'azienda di trasporti che nel caso avessero problemi di qualsiasi natura si rivolgano all'appartenente delle FF.OO. . Inoltre nel caso del Lazio ...per usufruire delle agevolazioni per le ferrovie regionali le "FR" per intenderci la legge di riferimento è quella emanata dall'allora presidente Storace, mentre, nel territorio di Roma che fà competenza tutto il trasporto su gomma e ferro (Metro) la competenza e il comune tramite un protocollo d'intesa che deve essere siglato ad hoc a differenza della Legge regionale che viene emanata x tutti gli appartenenti. Spero di esserTi stato utile . Saluti e resistiamo resistiamo resistiamo!

Di  Pendolare capitolino  (inviato il 23/11/2012 @ 14:27:27)


n. 25


Ok pendolare capitolino ci hai aperto gli occhi per le card cmq pare che tutti gli appartenenti alle forze di polizia in virtù delle qualità permanenti di PS e PG rivestite, in uniforme o mediante l'esibizione della tessera personale di riconoscimento possono viaggiare anche senza card opp tessere varie o sbaglio????

Di  giovanni  (inviato il 22/11/2012 @ 22:08:10)


n. 24


@Cairo74°; Non ne avevo dubbi ; - ) leggo sempre con piacere i tuoi commenti

Di  Enzima  (inviato il 22/11/2012 @ 15:16:27)


n. 23


@Enzima
Ok, parliamo la stessa lingua.
Ciao

Di  cairo74°  (inviato il 22/11/2012 @ 15:13:10)


n. 22


@Cairo74°: quello che ho scritto e stiamo commentando non era una difesa dei diritti calpestati ai pendolari DAP a cui, se leggi bene, imputo invece di accorgersi del malessere di questa amministrazione solo ora che iniziano i tempi di "vacche magre" anche per loro (non tutti ovviamente, ma ne avremo tempo per parlarne in un altro articolo). L'ho scritto invece per evidenziare il fatto che il disagio è arrivato anche nel rifugio protetto del DAP e questo secondo me è un buon segno. La periferia ha dimostrato di non essere in grado di opporre alcuna resistenza a questa amministrazione, perché anche qui, prevale più lo spirito dello "speriamo che io me la cavo", altrimenti altro che proteste sindacali... e il centro, fino ad ora, non ha avuto nessun motivo per lamentarsi. Fino ad ora.

Di  Enzima  (inviato il 22/11/2012 @ 14:41:38)


n. 21


Inoltre , scusate sapete che il MM per il Dap è lo stesso Generale silurato dal Ced?.....e poi il MM si sta battendo da anni per avere le agevolazioni abbonamenti per i dipendenti del comparto ministeri e sicurezza e loro familiari?....l'Atac e pronto tant'è che esiste anche una dura nota del MM ma il Dap fa finta di nulla. Anche una sigla sindacale venendo a conoscenza di ciò ha chiesto notizie....ma il Dap nulla!....Si batte per avere un unico MM per la regione Lazio dove gestire anche gli II.PP. ....ma il Dap Nulla!
E' la nostra amministrazione che fa pena in tutto....La polizia di stato hanno le card libera circolazione mentre noi No! i Carabinieri idem...la forestale idem...l'esercito uguale e la municipale roma capitale.....noi Nulla!.....Vergogna DAP!!!!

Di  Pendolare capitolino  (inviato il 22/11/2012 @ 13:13:26)


n. 20


Cari amici, una precisazione, le navette del Dap vengono gestite in piena autonomia dall'autoparco Dap comprese quelle di Rebibbia x l'accompagnamento del personale al Dipartimento e solo marginalmente e di piena esclusiva del MM. La figura del Mobility manager è meramente di raccordo per la gestione delle metrebus card per il personale del comparto ministeri. Per il personale comparto sicurezza ha l'esclusività il Prap Lazio (vedasi protocollo d'intesa tra Atac - Regione e Prap lazio) che tra l'altro le card libera circolazione sono sospese dalla regione senza che si alzi un dito dal Prap - quest'anno il MM si è prodigato a reperire le Card di parcheggio anche al personale del comparto sicurezza ma solo per il Dap e i suoi servizi. Se il Prap non agisce di quanto è di propria competenza il problema nn è il MM ma di qualcun altro. Grazie spero di esserVi stato utile. - Un pendolare capitolino-

Di  Pendolare capitolino  (inviato il 22/11/2012 @ 13:04:00)


n. 19


@ ENZIMA
Non essendo una persona che gode sulle altrui disgrazie non posso esimermi dal rispondere al tuo post. Non posso essre ovviamente soddisfato se un dirito viene calpestato, sono solo incazzato per quello che stiamo vivendo noi in periferia e per quello che leggo su ciò che stanno subendo i colleghi, mi viene perciò difficile aderire ad una protesta, seppure sacrosanta, di persone a cui viene negato un diritto che però ripeto per me è risibile rispetto ai nostri. Poi il diritto di uno è quello di tutti e se ci dividiamo tra favorevoli e contrari non facciamo altro che leggitimare questa amministrazione di m...a a continuare con gli abusi, abusi di cui che tra l'altro hanno beneficiato molti di quei di colleghi che ora si trovano senza navetta. Vorrei infatti capire quale concorso hanno vinto per stare li in servizio, ma questo è un altro discorso. Mi auguro solo che i problemi vengano risolti al dap e sono sicuro che ciò avverrà in tempi brevissimi visto chi ci lavora , nel contempo ( illudendomi) mi auguro che vengano risolti anche i problemi della periferia e se devo dare un ordine di precedenza alla risoluzione spero proprio che il primo sia il nostro.

Di  cairo74°  (inviato il 22/11/2012 @ 12:57:28)


n. 18


@Francesco @Cairo74°: capisco che gli animi possano essere "alterati" dalle tante difficoltà quotidiane, ma il vostro discorso non lo comprendo proprio. Per quale motivo non riuscite a capire che la navetta per i dipendenti non è un privilegio, ma prima di tutto una necessità di smaltire il traffico cittadino? Un pullman da 50 posti sono 50 macchine in meno concentrate sullo stesso posto. Poi è ovvio, è diventata una comodità per i dipendenti, ma è un reato questo? E' un peccato capitale? Ma come ragionate? Tanto peggio, tanto meglio? Mal comune mezzo gaudio? Se lavorate in una sede che rientra nei criteri per nominare un mobility manager, battetevi per ottenere queste "agevolazioni" invece di avere reazioni "isteriche"... Se non l'hanno fatto i vostri sindacalisti di riferimento, sollecitateli, oppure fatelo voi! Oppure è troppa fatica esporsi direttamente?

Di  Enzima  (inviato il 21/11/2012 @ 23:34:46)


n. 17


finalmente la crisi colpisce anche i nostri vertici, ora aspettiamo che finisca la benzina a qualche auto blu e a quelle della scorta per fare toccare con mano a certi dirigenti la crisi.

Di  assistente Nick La Grutta  (inviato il 21/11/2012 @ 21:59:25)


n. 16


I dipendenti del DAP sono come me che lavoro in carcere, e devono recarsi sul posto di lavoro con i propri mezzi!!! Altro che bus navetta!!

Di  Francesco  (inviato il 21/11/2012 @ 20:40:18)


n. 15


io pure attendo da 3 anni che il dap indichi la data per il concorso interno di Vice Ispettore. Mobilitiamoci.

Ciao

Di  Veleno  (inviato il 21/11/2012 @ 20:31:20)


n. 14


@enzima
che esista un decreto interministeriale o meno, penso che i colleghi che prestano servizio in istituto, al momento siano preoccupati per altri problemi. Niente di personale con chi lavora al dap, ma chi presta servizio in istituto al centro della città dove non trovi un parcheggio neanche a morire, hanno già un grande problema se poi una volta all'interno si devono sobbarcare anche 3-4 posti di servizio, capisci che questa rivendicazione diventa risibile.

Di  cairo74°  (inviato il 21/11/2012 @ 20:05:59)


n. 13


io sono un dappista e viaggio con i mezzi publici e allora dov'è il problema? finitela fate il giuoco di quei pochi sindacalisti.

Di  nannarella  (inviato il 21/11/2012 @ 19:42:00)


n. 12


Mobility manager ??? Ma la polizia penitenziaria e' un corpo di polizia o un'azienda ???

Di  Anna da milano  (inviato il 21/11/2012 @ 19:30:13)


n. 11


buono a sapersi , grazie notizia importante
mike.

Di  Anonimo  (inviato il 21/11/2012 @ 18:42:11)


n. 10


Il decreto interministeriale Mobilità sostenibile nelle aree urbane del 27/03/1998, ha introdotto la figura professionale del responsabile della mobilità. Gli enti pubblici con più di 300 dipendenti per unità locale e le imprese con complessivamente oltre 800 dipendenti, devono individuare un responsabile della mobilità del personale. Quindi riguarda parecchie carceri in Italia...
I Mobility Manager delle aziende che intendono attivare una navetta per gli spostamenti casa lavoro possono presentare una proposta per ammettere il loro progetto ad un cofinanziamento biennale che può arrivare fino al 50% del costo di gestione della navetta (escluso acquisto).

Di  Enzima  (inviato il 21/11/2012 @ 17:43:53)


n. 9


vorrei sapere se la Mobility Manager , vale solo per roma ,oppure è in uso in altre città, per quanto riguarda la nostra amm.

Di  Anonimo  (inviato il 21/11/2012 @ 17:22:48)


n. 8


I colleghi che spendono 400 euro per andare al lavoro non ho proprio idea di come riescano a tirare avanti! A Roma è stata introdotta (in tutte le altre amministrazioni pubbliche) la figura del Mobility Manager per combattere il traffico e non è che le "Navette" accompagnano a casa i dipendenti : - ))
Fanno (o per meglio dire facevano) il tragitto DAP-Stazione Metropolitana più vicina.
Ma che discorso è quello di prendersela con il personale?!?

Di  Enzima  (inviato il 21/11/2012 @ 16:12:26)


n. 7


enzima , allora i colleghi che fanno i pendolari e che spedono 300, 400 euro per viaggiare ? sempre con le loro auto. cosa possono pensare ? la mia non è invidia , ma una considerazione visto che a roma i servizi pubblici funzionano , da me se non avessi l'auto me ne potrei andare a piedi .
cmq benvengano i dei benefici per il personale .

Di  Anonimo  (inviato il 21/11/2012 @ 16:03:16)


n. 6


Una precisazione va fatta: i colleghi che prendono la "navetta" del DAP non è che sono dei privilegiati. Il servizio "navetta" è per gestire al meglio gli spostamenti in una città come Roma dove alcuni dipendenti abitano anche a 40/60 Km dal DAP pur essendo nella stessa città... Le navette le gestisce il "mobility manager" una figura introdotta in tutte le amministrazioni pubbliche. Il problema vero (o forse l'inizio di una nuova presa di coscienza al DAP) è che questa amministrazione è talmente alla frutta che pure la "sede centrale" inizia ad andare a rotoli.
... e secondo me è un bene. Ora devono finire pure i soldi della benzina per la macchina di Tamburino, così forse iniziano ad accorgersi che qualcosa non va!

Di  Enzima  (inviato il 21/11/2012 @ 15:52:13)


n. 5


Ma al DAP non c'era un ufficio che si doveva occupare degli automezzi?
I grandi maneger dovrebbero prestare più attenzione a questi problemi che a preoccuparsi del loro computer di nuova innovazione o addirittura a voler i mobili dell'ufficio all'ultimo grido.
Il dovere di questi signori dovrebbe essere la garanzia dei servizi a loro affidati. Certamente, lor signori non hanno il problema della navetta come i comuni cristiani hanno quello di avere ancora il macchinone blue che li va a prendere sotto il loro alloggio.
Prendete esempio del primo cittadino di questo Stato che va a casa sua in treno!!!!!!Vergognatevi delle vostre stravaganze con addirittura i parcheggi separati!!!!!!!!!

Di  maurizio giovannoni  (inviato il 21/11/2012 @ 15:34:15)


n. 4


siii bravi diamogli pure la scorta ma per favoreee !!!!!!! se non hanno una macchina se la comprano io ed i miei colleghi andiamo a lavoro con le nostre auto !!!!! questa e' l'italia !!!!!!!!!!!

Di  maurizio  (inviato il 21/11/2012 @ 11:38:05)


n. 3


La Magistratura di Milano sà lavorare bene e da agente di polizia peniteniaria devo dire una sola cosa: Queste persone in galera a lavorare non ci devono esistere.

Di  peppino  (inviato il 20/11/2012 @ 22:12:21)


n. 2


Certo se " Io SO Io " non riesce a far sistemare i mezzi dei Nuclei Traduzione , che versano in pietose condizioni , vedi Lucca , immagginiamo se adesso riuscira' a far sistemare i mezzi del DAP ??

Cosa dite ??? , il Presidente , il capo dei Minatori , li accompagnera' uno per uno con la sua auto ???

Uhm , non credo , Pero' , ideaaa !!!! si possono sempre prendere a noleggio dei "CALESSE " con un bel somaro da tiro , economico e non inquinante ..

Cavolo vuoi vedere che al DAP la prenderanno sul serio ???

Di  Max  (inviato il 20/11/2012 @ 18:24:09)


n. 1


... anche la scritta "DAP" sul piazzale è tutta rovinata! Forse è la volta buona che i nostri Dirigenti si accorgano che qualcosa non va?

Di  Anonimo  (inviato il 20/11/2012 @ 15:08:01)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.176.107


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

3 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

4 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

5 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Cinque posti da procuratore DNA a Roma: concorrono anche Alfonso Sabella, Francesco Cascini e Calogero Piscitello


  Cerca per Regione