Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Direttori disperati: qualcuno ha scoperto di non avere alcuna autorità sulle nostre funzioni di polizia stradale …


Polizia Penitenziaria - Direttori disperati: qualcuno ha scoperto di non avere alcuna autorità sulle nostre funzioni di polizia stradale …

Notizia del 18/07/2013

in Ma mi faccia il piacere ...

(Letto 8299 volte)

Scritto da: Ironside

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


E’ successo, ad esempio, che il direttore (meduriano) del carcere di una ridente e soleggiata località del Nord Italia si sia sentito in dovere di porre agli “Uffici Superiori” una serie di quesiti su un problema davvero centrale: ma davvero i poliziotti penitenziari possono fare le multe per infrazioni al Codice della Strada? E quale appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria è più legittimato di altri ad esercitare tali funzioni? Ma, soprattutto, quale rapporto di gerarchia essi hanno, stante la dipendenza nei confronti del direttore (meduriano) medesimo e del comandante di reparto, nell’espletamento di tale servizio? E, quindi, noi, che competenze abbiamo?

Evidentemente nessuno ha informato il direttore (meduriano) che con il decreto del Capo del Dipartimento del 10 gennaio 2008 è stato istituito il Servizio di Polizia Stradale della Polizia Penitenziaria e che, in base all’articolo 12 del nuovo Codice della strada, tutti gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria esercitano piene funzioni di polizia stradale.

Cose che succedono a chi (fortuna per noi!) non indossa la divisa del Corpo delle donne e degli uomini che pretende di comandare, magari senza aver mai fatto neppure un giorno di servizio militare.

Cose che capitano se si è diventati dirigenti dello Stato non per merito e/o capacità e dopo un attento scrutinio ma solamente in virtù di una legge che ha regalato privilegi economici e carrieristici a non pochi impiegati e funzionari del Comparto Ministeri.

Una legge, tanto per dire, che ha fatto diventare dirigente anche chi, per il proprio profilo professionale, al massimo poteva essere coordinatore dell’area amministrativa-contabile di un carcere…

Cose che inquietano, se a porsi le domande sulla legittimità del servizio di polizia stradale è proprio colui (o colei) dal quale gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria gerarchicamente dipendono.

Ma soprattutto sono cose che indignano, se tutto questo non fosse che la conseguenza di una multa elevata da un poliziotto penitenziario alla macchina personale del segretario regionale del coordinamento penitenziario di un sindacato confederale della pubblica amministrazione in visita all’amico direttore (meduriano).

… se parcheggi con la tua auto nei posti riservati ai mezzi della Polizia Penitenziaria, c’è il rischio che ti prendi una multa.

E serve a poco che il direttore (meduriano) possa pensare e dire “Ci penso io!” a togliere la multa all’amico segretario regionale del coordinamento penitenziario di un sindacato confederale della pubblica amministrazione, tentando persino di mettere in dubbio la facoltà della Polizia Penitenziaria di elevare contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada.

Perché la risposta è stata la stessa (peraltro una delle più belle ed esilaranti battute del cinema italiano) che Totò riservò a un compagno di viaggio in treno allorquando questi, dopo il fatidico “lei non sa chi sono io..”, gli rivelò di essere ‘L’Onorevole Trombetta’:

“Ma mi faccia il piacere!”

 

 


Scritto da: Ironside
(Leggi tutti gli articoli di Ironside)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 193


A questo punto no ci rimane che constatare che il caso ha suscitato un notevole interesse da parte dei colleghi. Ora tocca all'Amministrazione interessarsi del caso ed eventualmente prendere i dovuti provvedimenti o almeno le dovute considerazioni sulla preparazione di certi Direttori. D'ora in poi però non pubblicheremo più i commenti a questo articolo. La discussione è stata ampiamente trattata. Grazie a tutti i partecipanti alla discussione.

Di  Redazione  (inviato il 07/08/2013 @ 19:53:17)


n. 192


Scusate ma mi sembra che ci si sia allontanando dalla questione centrale, che è quella posta da Ironside ossia la notizia che un direttore avrebbe posto dubbi sulla legittimità della Polizia Penitenziaria a svolgere funzioni di Polizia stradale.
Rinnovo allora la mia proposta ai vertici del DAP.
Avete tutti gli strumenti per verificare se ciò che scrive Ironside è vero o meno.
Se non fosse vero, la figura barbina di questo blog sarebbe esponenziale.
Ma se invece fosse tutto vero quel che ci ha detto, se cioè è vero che un direttore ha scritto "ai Superiori Uffici" ponendo quesiti in tal senso sull'operatività della Polizia Penitenziaria, allora abbiate il coraggio di mandarla a casa o farle fare fino a fine carriera delle fotocopie in un qualsiasi disperso ufficio.
Accetteranno la sfida?

Di  Vero Eretico  (inviato il 07/08/2013 @ 16:05:19)


n. 191


Direttore meduriano.
Allora lei crede che chi è dalla parte del giusto debba fare l'interpello !!!! ( gli diamo cosi fastidio )
ahahahhahahahhahah !!!! ma perchè ?????? si è sentito turbato..da cosa !!!!!!! dalla scoperta delle sue PARZIALITA'....ma su, non la prenda male. Purtroppo le persone che vivono di potere,un tempo potevano andare avanti con facilità,ora anche loro si devono adeguare alle regole,alle leggi,a tutto quell'insieme che determina il buon funzionamento del servizio.
A cosa serve il sindacato ?????? serve a a questo non per le MULTE dei suoi amici confederali.
Chissà perchè lei odia cosi tanto il SAPPE....l'interpello non lo fa chi è nella ragione,questa non è una polemica,questa è una discussione fatta sulle sue Parzialità continue;lei qua deve solo incassare.
Non siamo mica noi ad aver mandato il quesito all'Amministrazione ,ora fanno anche i furbi si sono studiati il codice della strada...noi le infrazioni le paghiamo,mentre i suoi amici confederali si rivolgono a lei.. certo che i colleghi sono messi bene con questi rappresentati confederali,chissà cosa ci trovano di tanto SPECIALE ???????...comunque ognuno è libero di stare dove vuole,certo che comunque stare a favore di chi è spalleggiato da un direttore è molto meglio. Per i suoi amici.
Non abbiamo bisogno dell' interpello, perchè la polemica l'ha creata lei non noi. Magari l'interpello sarebbe più adatto a qualche suo amico confederale che credo abbia bisogno di capire come funziona il sistema ed il lavoro negli altri istituti.
Poi questo anonimo ha un potere tremendo , dicendo che le cose non cambiano,sembra quasi il meduriano in persona...guarda con quanta autorità dice che le cose non cambiano .noi crediamo che l'amministrazione debba fare i dovuti accertamenti..non c' è bisogno dell'interpello ma solamente di tanti accertamenti sulle sue continue PARZIALITA'.(ed altro)
Il leone bianco

Di  il leone bianco  (inviato il 06/08/2013 @ 23:45:29)


n. 190


La macelleria sociale che ha creato questo Dirigente all'interno delle mura di quell'Istituto, probabilmente non lascia presagire nulla di buono.
Si denota da tutti i commenti postati chi è a pieno titolo complice di questa tragedia.
Ma i vertici dei sindacati confederali sembra vogliano porre rimedio al disagio di questi poliziotti?
O fraternizzano con il Dirigente in questione per trarne solo un vantaggio proprio?
Mi domando allora, perché sedersi a tavolo con i sindacati autonomi se poi l'interesse non è comune?
Perché non andate avanti con le vostre forze?
Un consiglio per alcuni liceali e laureati....scrivete in Italiano che è meglio e non vestitevi da professori ....non è il caso....
Presagio......
State attenti dove parcheggiate....multe in arrivo verso chi non ha dimestichezza con la lingua latina..
Salutoni

Di  chicchino cocco boccolato  (inviato il 06/08/2013 @ 23:14:52)


n. 189


Fornitegli un blocchetto delle multe....magari verbalizza tutti gli iscritti sappe il Dirigentone Meduriano!

Di  calzetta pudescia  (inviato il 06/08/2013 @ 22:41:13)


n. 188


Ho dato una sbirciata a tutti questi commenti...Una cosa emerge....... che questo DIRIGENTE "Nuoce gravemente alla salute".
Mandatelo a casa......o dategli le chiavi in mano così inizia ad occupare il suo tempo prezioso lavorando seriamente, invece di tramare con i suoi complici imboscati negli uffici e non......
Niente rispetto per coloro senza dignità!
E facile salire poi sul carro del vincitore dopo che altri hanno avuto il coraggio di denunciare gli abusi e i soprusi..
Rimanete aggrappati alle vostre poltrone d'oro finché potete.......
Un caloroso saluto

Di  arancino arruffone  (inviato il 06/08/2013 @ 22:34:57)


n. 187


Desidero esprimere la mia più grande DELUSIONE per il direttore meduriano
Non ho parole come costui cerchi attraverso i suo camerieri servi,infiltrati con i suoi pseudonimi costruiti a tavolino di screditare noi che siamo in assoluta libertà di parola. e rappresentiamo la verità assoluta .
Meduriano questo è un blog del SAPPE del grande SAPPE non del suo amico o amici confederali
la delusione è tale al punto che qui si parla dell'interpello Nazionale. come lei vuole levare la multa al suo amico e noi dobbiamo fare l'interpello.ahahahhahahah !!!!! ma mi faccia il piacere !!!!!!
Meduriano è lei che deve dare le sue dimissioni ,per le continue PARZIALITA'. Perchè non è competente .tutta l'Italia ha letto che questo direttore è PARZIALE....cosa fanno i suoi amici e le sue amiche !!!! citano l'interpello.
Meduriano si deve rassegnare come già scritto io non rispondo ai suoi fedelissimi,perchè non spreco parole per i servi e servette e chi si vende ai direttori, perchè non vale nulla.
Cari colleghi di tutta l ' Italia voi che leggete ogni giorno ma secondo voi chi è che ha ragione ?????
il meduriano oppure noi che postiamo.lo abbiamo reso famoso ..famoso per le sue (parzialità).dovrebbe intervenire l'amministrazione per il meduriano,altro che interpello,rassegni le sue dimissioni ….che vergogna ..ora si parla di questo interpello !!!!! a come sarebbe bello che tutti dicessero signor si !!!! purtroppo non è cosi come vuole lei ….gli abusi devono saltare fuori SEMPRE,sia per lei che per i suoi amici e anche per gli amici degli amici ….si rassegni perchè il bavaglio lo può mettere solamente a chi dipende da lei....gli altri sono persone che oltre NON fare l'interpello,come vuole lei ,si batteranno , per i loro diritti, CONTRO gli abusi del ,meduriano e company dando il loro contributo per “SEMPRE” al SAPPE .(con qualsiasi mezzo LECITO )
Ciao dal Grande Pedro.

Di  Pedro.  (inviato il 06/08/2013 @ 22:08:47)


n. 186


Beato pedro che crede di essere infallibile. Rabbonitevi una volta anto

Di  Anonimo  (inviato il 06/08/2013 @ 20:05:48)


n. 185


X anonimo avevo capito che tra te ed il meduriano c'era intesa.(come sempre da sempre)
Lo capisce chiunque !!!! qua si parla del meduriano,delle sue continue parzialità a favore dei confederali.
Perciò non capisco perchè te entri invece di postare cerchi di capire,ma cosa vuoi capire.
Sul blog non c'è lui che ti difende ,te fai parte di lui.( credo di si )
Non si attacca chi dice la verità,ma si deve attaccare chi ha sempre commesso degli abusi,continui sul personale.
Ora goditi le tue ferie .non pensare al lavoro .poi se devi intervenire,intervieni con parole degne di essere lette. usa pure anche il tuo latino.

Di  Il leone bianco  (inviato il 06/08/2013 @ 19:09:51)


n. 184


pedro è l'ultima volta che rispondo , non voglio creare convincimenti oppure altro , se ogni cosa che dico tu te la devi prendere come occasione per attaccarmi io dico basta, te lo avevo detto non sono parte in causa , io faccio servizio nel sud italia ,non attacco e nemmeno voglio difendere nessuno ,mi ero limitato a fare un commento ironico ci siamo battibecati , ti ho chiesto scusa se ti avevo fatto irritatare te lo avevo detto con tutta la mia sincerità ,non conosco nessuno dell' articolo pertanto credimi almeno una sola volta , se ti avessi voluto ingannare avrei fatto l'adulatore non credi ? pedro te lo dico con il cuore in mano non sono chi tu possa pensare, solo perche ci eravamo battibeccati .
spero che sia l'ultima volta che mi debbo discolpare per fartelo capire.
sicuramente piu' parliamo tu ti fai le tue convinzioni io magari sbaglio ad esprimermi e continuiamo all' infinito , ti chiedo scusa per qualche frase che in te ha suscitato rabbia .
ti auguro sempre un mondo di bene io oramai le vacanze le ho finite , tra un pò andro di nuovo in servizio .

Di  Anonimo  (inviato il 06/08/2013 @ 14:21:17)


n. 183


ma se non vi vanno bene certe persone esiste la possibilitá di partecipare al prossimo interpello nazionale e andarvene invece sempre di fare polemiche intanto le cose non cambiano. x pedro

Di  anonimo  (inviato il 06/08/2013 @ 13:41:29)


n. 182


X anonimo ,il crocifisso merita rispetto !!!!! finalmente un commento del Meduriano oppure dei suoi fedelissimi !!!!!.Qua si tratta di parlare degli abusi del meduriano,delle sue parzialità e anche dei suoi fedelissimi che lo aiutano in ciò.
La croce è sacra non si tocca !!!!! ognuno ragiona con la sua testa giusto anonimo.
Peccato anonimo che la tua testa però ha sempre ragionato con le direttive del meduriano.
Io non parlo per altri perchè vedo che scrivete anche molto bene,ma avete perso il senso..
Attaccate le persone che postano la verità ognuno si difenderà come può.
Qui si posta per parlare delle parzialità del meduriano,delle sue amicizie con i confederali. Credo sia tutto evidenza .
Leggi bene anonimo .se devi difendere lui perchè già lo fai nella vita,non devi preoccuparti,perchè già sappiamo da tempo .ora goditi le tue ferie. Rilassati sai alcune volte anche senza parlare si possono dire tante cose.La gente ormai ha capito che nella vita ci sono quelli come te che fanno carriera vendendo altri,come il tuo solito.
Buone ferie anonimo,cresci ricordati che nella vita mai dire mai,anche i forti dovranno dare parecchie spiegazioni ma non a me a chi di dovere ?????' allora vorrò vedere chi sarà messo in croce.
Se c'è una cosa di cui non avrò mai paura sarà sempre la mia linea,anche perchè la seguirò per sempre,solo le persone prive di carattere ,le persone che si nascondono,le persone che hanno degli interessi difendono gli abusi,le prepotenze di chi usa il potere per sottomettere il prossimo.
Ciao da Pedro.

Di  Pedro  (inviato il 06/08/2013 @ 01:23:22)


n. 181


Tra pochi giorni iniziano le mie meritate vacanza e non potete immaginare la gioia di non vedere per alcuni giorni quei sorrisi falsi e le energiche sudate che evidenziano la tensione che l'accompagnano.
Nell'attesa di un futuro sano vi saluto con affetto e solidarietà.

Di  rocco S.  (inviato il 05/08/2013 @ 20:39:12)


n. 180


x leone bianco, aggiungo che chiunque contravviene al codice della strada è giusto che venga sanzionato, questo è un principio sano e giusto .questo è il mio pensiero .

Di  Anonimo  (inviato il 05/08/2013 @ 20:22:49)


n. 179


direttore ,un direttore dovrebbe essere sempre imparziale , usare rispetto , sapere che la lealtà è una cosa che conta molto... direi che il signor Meduriano , non ha chiarito ancora la questione per noi tutti , vorrei vedere un suo commento,un suo post; ma non attraverso i suoi cosiddetti uomini di fiducia o convenienza. Commenti pure direttore tanto sicuramente lei legge tutti i giorni,ha visto quante visite,direi record !!!!! c'è tanto interesse,ma non per lei per aver capito abbastanza che PURTROPPO esistono ancora persone PARZIALI come lei...”(VERGOGNA)”.....

Di  Santiago  (inviato il 05/08/2013 @ 13:02:23)


n. 178


x Il leone bianco , io non mi espongo mentre tu si , e si vede benissimo .
a me le crocifissioni non sono mai piaciute.

Di  Anonimo  (inviato il 05/08/2013 @ 11:47:25)


n. 177


pedro sei libero di pensarla come vuoi , io non debbo convincere nessuno ,non debbo difendere nessuno e ne tantomeno debbo attaccare nessuno per far piacere , fino ad oggi ragiono con la mia testa con le mie convinzioni anche se pur sbagliate ma alla fine sono le mie.



Di  Anonimo  (inviato il 05/08/2013 @ 09:09:19)


n. 176


DOPO TUTTI QUESTI POST.L'AMMINSTRAZIONE NON SI DOMANDA NULLA SU QUESTE PARZIALITA' DEL DIRETTORE MEDURIANO ????????? NON HO PAROLE ????????

Di  FELIX  (inviato il 04/08/2013 @ 23:31:54)


n. 175


ANONIMO/A E' UNO DI LORO SI VEDE TROPPO .PERCHE' NON SI ESPONE !!
QUA SI DEVE COMMENTARE ,POSTARE PER FAR CAPIRE LE PARZIALITA' DEL DIRETTORE MEDURIANO.
NON PER CAPIRE CHI POSTA ?????

Di  Il leone bianco.  (inviato il 04/08/2013 @ 23:28:24)


n. 174


Anche voi siete messi bene ma come si fa a fare certe cose basta piegarsi a questi qua

Di  gio67  (inviato il 02/08/2013 @ 22:30:15)


n. 173


Per anonimo,io sono sincero,per te cosa devo dire sei sincero/a,io sono qui per il personale,non amo le prese per il culo,se sei uno/a di loro nel senso che difendi i direttori,allora è meglio che con me tagli altrimenti esprimiti contro questo personaggio che non serve,può servire solo agli amici degli amici ,ai politici alla chiesa, agli amici del tribunale ,oppure a quella categoria di personale che non serve a nulla.
Perchè chi vale non ha bisogno ne di lui ne di quei colleghi che sono vigliacchi/e.
perciò altrimenti lasciami perdere perchè io non accetto lezioni da nessuno/a. esprimiti,siamo in un paese libero,se le persone si fanno sottomettere da costui vuol dire che sono persone nulle.
Oppure mi stai studiano delfino/a curioso/a...

Pedro non ha paura,ricordalo.


Di  Pedro  (inviato il 02/08/2013 @ 21:50:35)


n. 172


non credo che tu non sia omen nomen abbiamo capito chi sei e con quale intenzione hai scritto

Di  bandito  (inviato il 02/08/2013 @ 21:49:22)


n. 171


ah, perche' ora stanno controllando chi ha commentato? ma non c'è libertá di parola? mi sembra che l'art.21 della costituzione reciti proprio che ognuno ha diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero senza censure o, si sono invertiti i ruoli e sono soltanto fuori controllo quelli che hanno il medesimo art. preceduto dalla locuzione latina EX??? (per gli amici filolatinisti)

Di  bandito  (inviato il 02/08/2013 @ 21:28:10)


n. 170


Pedro il grande.sono anonimo o come mi chiami tu omen nomen non sono sparito , ma continuo solo a leggere e non intervengo piu' poichè non ho motivo ne di attaccarti e ne da difendere nessuno, ho postato un commento e li mi sono astenuto come mi consigliasti nel commento n° 87 ti chiedo solo un favore di credermi, che non sono chi tu magari immagini, pertanto ti chiedo scusa se in te ho suscitato qualche momento di rabbia ma credimi.
quindi non voglio che tu pensi ancora male di me .
l'unica cosa che mi dispiace è aver battibeccato con un collega per fatti che non so tranne che ho letto in articolo e me ne dispiace , ti auguro un mondo di bene . w la polizia penitenziaria sempre e comunque.

Di  Anonimo  (inviato il 02/08/2013 @ 21:01:23)


n. 169



Direttore .allora a quando una sua risposta, sulla multa ?????? ma non tramite quei suoi fedelissimi.... “VIGLIACCHI /E...” che si credono immuni per modo di dire, quelli che si stanno facendo i loro PORCI comodi alla grande come hanno sempre fatto,di nascosto,oppure credono.
In effetti non è così,si vive di vittimismo,di cattiveria,si costruiscono gli episodi ,ma poi ??????? alla fine c'è sempre la resa dei conti.
C'è da ricordarsi la PRIVACY, una volta violata è reato penale. Non c'è santo che tenga.
Si continua ad indagare tramite quelle persone insignificanti,persone prive di personalità,persone vigliacche,persone che non saprei come definirle.
Si cerca di entrare nei profili facebook ,nelle mail,si cercano tante cose , si controlla oppure si cerca di controllare il personale senza dimenticare ,che sono cose non lecite ,ecco cosa sanno fare alcuni direttori.
Invece di controllare quelle persone che manco c'è bisogno di controllare perchè hanno tutto scritto nella loro faccia,figuriamoci se si fa un controllo accurato nei loro confronti !!!!!!! chissà cosa si troverà ?????????
La multa a che punto è ?????????
Cosa dice il sindacato confederale ????? è contento dei post ?????
Un sacco di pubblicità sia per lei che per loro. Che delusione...
Cosa dice nomen omen e company ????? sono spariti...oppure lavorano sotto sotto come hanno sempre fatto??????
Più di una volta mi sono domandato sul fatto che mi avevate paragonato ad un animale domestico,non ci sono rimasto male sa !!!!!perchè gli animali hanno un cuore,mentre tante persone come lei vivono solo di cattiverie e non hanno cuore,ma solo interesse per fare del male alle persone oneste.
Quando un collega si vende ad un direttore come ha sempre fatto mi fa solamente schifo.
Però non è che si può dire che non lo erano anche prima !!!!!!! questi qua cosi,lo sono sempre stati VIGLIACCHI /e..il suo modo di essere,hanno vissuto sempre con questo tipo di comportamenti.
Dicono che la vita premia,credo di si,più passa il tempo e più mi rendo conto che non sbagliavo valutazione su queste persone ,anzi sono stato sin troppo buono,erano vigliacchi come sembravano,si si dico a voi che leggete ..siete persone insignificanti. bello farsi i porci comodi alle spalle degli altri.
Da che parte state,dalle parte dei direttori, perchè vi fa comodo..com'è bello primeggiare ,ma per modo di dire,io al vostro posto avrei vergogna,anche di guardarmi allo specchio ( almeno così si può fare di tutto e di più)
Poi ci sono gli esperti di computer cosa fanno loro !!!!!! spiano dalla mattina alla sera per riferire,riferire ,riferire,quando non possono riferire allora creano oppure cercano di creare qualcosa di nuovo,di falso naturalmente. Poi per loro c'è sempre l'effetto boomerang,quello non sbaglia mai.
Ora sarei curioso di sapere di questa benedetta multa,ci teneva tanto alla multa , ha mosso mezzo mondo tutta la squadra,tutti i fedelissimi,pensionati e non,sindacati confederali.
Ma se la multa l'avessero fatta ad uno del SAPPE cosa sarebbe accaduto ??????
Ma quelli del SAPPE sono signori non scomodano nessuno,perchè si predono sempre le loro responsabilità,senza cercare il direttore Meduriano ed altri.
Chissà se poi alla fine finisce sempre a tarallucci e vino , come sempre,oppure si cerca di colpire quella parte del personale che non è in vendita a questi direttori ,attraverso queste persone insignificanti,cattive e viscide.
Dimenticavo l'amministrazione è sempre assente.
W IL SAPPE. Tanti saluti da Pedro. Alla prossima.

Di  Pedro il grande.  (inviato il 02/08/2013 @ 19:19:29)


n. 168


Che vergogna

Di  girardengo  (inviato il 02/08/2013 @ 17:49:53)


n. 167


Si usa voler accertare i pettegolezzi di quartiere piuttosto che le cose che contano! Continuiamo pure così...Tanti saluti a nomen omen anche da parte mia

Di  carneade  (inviato il 01/08/2013 @ 21:36:31)


n. 166


Tutto si può fare,tranne quello di mettere il bavaglio alle persone come noi e come me.
Perchè i diritti sono sacrosanti ,sono deluso solo di una cosa,sul fatto che l'amministrazione non prende in evidenza tutti questi post,perchè
L 'EVIDENZA parla da sola,non è bello sapere che si deve lavorare con la gente che non è IMPARZIALE.un giorno qualcuno dovrà renderne conto a quella parte del personale che ha messo sempre le cose in chiaro,non ha mai nascosto e mai nasconderà nulla.
Tutto ciò è l 'ennesima conferma che quando c'è da intervenire non si fa ma solamente quando si tratta di un direttore.
Questa è la nostra Amministrazione. "Purtroppo"
ARES 2013

Di  ARES 2013  (inviato il 01/08/2013 @ 11:36:15)


n. 165




Oggi ho letto ancora tutti i post.
Dopo tutto,questo direttore cosa credeva di passare inosservato ,per lui credo sia uno smacco totale tutto quanto postato.
Sicuramente lo ha meritato,perchè chi nella vita usa il potere per quello che non gli compete,alla fine va in contro a queste situazioni.
Un rammarico totale ,anche per il fatto che nessuno ACCERTA.
Perchè tante volte la nostra amministrazione fa gli orecchie da mercante ???? per non dire sempre.
Qualcuno di voi leggerà,non mi sembra giusto che nessuno si DEGNA di effettuare delle verifiche ,dei controlli,qua più di accertamenti ,perchè l'evidenza parla,si tratta di intervenire al più presto contro questo direttore,perchè non è IMPARZIALE,ciò significa che non essendo IMPARZIALE il personale si può aspettare qualsiasi cosa contro.
Perchè da queste persone che non seguono LE REGOLE,non applicano le cose come dovrebbero c'è da avere paura,(ma non per me o per noi ,perchè per me e per noi ci sono le PROCURE, se non sufficienti quelle del circondario ci si può rivolgere sempre ad altre),per tutto l'insieme ,per l'amministrazione stessa che gli da e gli sta dando ancora fiducia non sollevandolo dall'incarico.
Io non parlo per altri si ricordi io parlo per me,ma sono con gli altri,con quelli che come me restano sempre trasparenti,seguono le regole,rispettando tutti e tutto.
Direttore lei si è accanito all'inizio nei confronti di questi ragazzi che postano senza motivo, siamo in un paese libero,lei è in torto non questi ragazzi, io quando sbaglio, le multe le pago senza rivolgermi ai direttori oppure al sindacato, perchè il sindacato non serve per le tessere,ma per i diritti da voi calpestati in continuazione.
Il sindacato serve per questo,il SAPPE non è di suo gradimento da come si NOTA ,per questo, lei preferisce quello confederale,quello che dice sempre “signor si”,invece c'è il SAPPE che vuole le cose giuste.
Bisogna sapersi comportare nella vita,non solo sul lavoro,non bisogna mai invadere quello che non fa parte del lavoro,vanno usati i valori della vita,anche se si riveste una qualifica,anche se si è un dirigente, i valori il rispetto innanzitutto . I valori della vita. Rispetto,Educazione,Trasparenza,Chiarezza, EQUITA' . Di solito il direttore deve vigilare che le cose vadano per il meglio,invece ciò non accade, perchè si ascolta la CATTIVERIA,si ascolta tutta quella parte di personale che tende a disgregare ,solo per i suoi interessi personali,perchè vuole primeggiare il tutto sempre a discapito delle persone umili,di chi ogni giorno si reca al posto di lavoro,solo ed esclusivamente per lavorare,non per fare la coda nel suo ufficio ,per portare notizie nuove;comunque se ciò accade è anche perchè di suo gradimento ,perchè voi direttori volete sapere sempre tutto di tutti,ma non solo cose lavorative,come dite voi se c'è altro ben venga.
E' questo il vero problema,separare il lavoro dalla vita reale,non tutti ci riescono,perchè i problemi della vita reale vanno lasciati fuori dal lavoro.
Direttore queste persone sono persone umili. RIFLETTA...si ricordi (nomen omen) chi ha fatto il liceo il latino lo conosce molto bene.
Aron.

Di  Aron  (inviato il 01/08/2013 @ 11:03:52)


n. 164


ormai è uno schifo totale,prendiamo schiaffi da ogni versante e la cosa che più indispone è la totale inerzia di tanti

Di  dario  (inviato il 01/08/2013 @ 08:31:28)


n. 163


Ciao a tutti e grazie redazione, siccome tutti commentano il cattivo esempio fornito dal direttore e dal sindacalista, dopo aver letto quanto espresso dalle persone intervenute, ho dedotto una mia considerazione molto personale: perché l'amministrazione non apre ancora un'inchiesta nei confronti di questo dirigente e del rappresentante sindacale e del loro circondario? A mio modestissimo parere, un comportamento di parte posto in essere da questo direttore, fa sorgere tanti dubbi e tante ombre intorno alla sua persona, e penso legittimi!! Chi e cosa copre? Le sue azioni sono sempre lecite? Ha o commette reati nell'espletamento e non delle sue funzioni? Che interesse avrebbe avuto a difendere questo sindacalista? Con tutta sincerità, fossi uno dei vertici dell'amministrazione, anzitutto lo solleverei dall'incarico per espletare tutti gli accertamenti dovuti, e verificare se vi sono i cosiddetti scheletri nell'armadio!!!! Questo direttore lo renderei edotto di tutto ciò, senza scrupoli, per difendere anche l'onorabilità degli altri suoi colleghi e dell'amministrazione!!
Grazie per la possibilità concessa, un caro saluto dall'amico Pino

Di  L'AMICO PINO  (inviato il 31/07/2013 @ 21:31:02)


n. 162


Come sempre i soliti interessi,interessi politici,interessi,con la chiesa,poi amici degli amici in tribunale ed altro.sempre le solite cose.direttori amici di sindacalisti confederali,oppure amicizie strette,con organigrammi ben definiti.non cambierà mai nulla finchè ci saranno questi soggetti parziali,questi che usano il potere.contro chi si fa il suo lavoro,contro un sindacato,in questo caso da come ho letto e capito contro il nostro il SAPPE.contro i dirigenti del Sappe,contro tutto quello che potrebbe dare fastidio a questo signore che si vuole fare i porci comodi alla grande senza rendere conto a nessuno.non capisco tutto questo silenzio,da parte di chi dovrebbe intervenire. interverranno ????? ho i miei dubbi..continuate ragazzi...siete nel giusto,i diritti la prima cosa..scrivete se non basta qui andate oltre...siete grandi....sono con voi.ciao da Jago

Di  Jago  (inviato il 31/07/2013 @ 19:53:29)


n. 161


DESOLAZIONE ,TRISTEZZA,PER QUESTO DIRETTORE,NON CI POSSO CREDERE DIFENDE UNO DEI CONFEDERALI CHE HA PRESO LA MULTA.IL MASSIMO.CHE TRISTEZZA ALTRO CHE PIANGERE DELUSIONE TOTALE.

Di  ANDRESS.GONZALES .VALLE D'AOSTA.  (inviato il 31/07/2013 @ 19:24:33)


n. 160


non ci resta che piangere..mah

Di  ale  (inviato il 31/07/2013 @ 13:38:51)


n. 159


Questo direttore è una gondola,perchè gondola,ma è sempre al suo posto.qualcuno dell'amministrazione può intervenire grazie.
Ci rendiamo conto di tutte queste parzialità.cosa si può dire di chi posta,condivido con voi tutto.credo sia arrivata l'ora del tramonto per questi direttori.ancora quanto dobbiamo aspettare. ????????'

Di  Francisco Garzia.Venezia  (inviato il 31/07/2013 @ 11:21:20)


n. 158


Cara Carneade.
I direttori non pensano al benessere del personale,pensano ai loro interessi.
Al personale ci dobbiamo pensare noi,perchè altrimenti siamo finiti,questi pensano solo ai detenuti,al loro reinserimento ,il personale non conta,non esiste. Quante persone perdono il posto di lavoro, a queste nessuno li pensa ???????????????il problema per loro è quello di fare bella figura con i politici la chiesa,gli amici in tribunale....quello conta..che cosa gli può interessare del personale....il loro personale è quello che chiudo gli occhi a tutte queste cose..che non scrive,che riporta,che vende i colleghi.
L'unica cosa che possiamo sperare è quella che al più presto la nostra amministrazione si renda conto che deve levarceli dai piedi...perchè è assurdo che un direttore si presti per levare la multa ad il suo amico confederale.. Questo vuol dire essere di parte alla grande...

Di  Mandela.  (inviato il 31/07/2013 @ 09:15:32)


n. 157


Però mi pare di aver capito che la segnaletica stradale è ben conosciuta se le relazioni sindacali sono a SENSO UNICO, con una sola o.s.

Di  carneade  (inviato il 31/07/2013 @ 09:06:39)


n. 156


I commenti su questo Blog sono significativi.
Hai ragione PEDRO.... le persone che hanno cercato di coprire le malefatte di questo Dirigente non meritano la nostra stima.
Noi non siamo una setta al contrario loro...noi siamo iscritti Sappe perchè crediamo in questo Sindacato che ha sempre combattuto per il rispetto deii diritti di noi baschi azzurri.
Non serve andare a braccetto con compiacenti Dirigenti Sindacali per acquistare consensi .....perchè con noi non c'è trippa x gatti!
Il tempo cura le ferite.
Onore a noi che fino a prova contraria abbiamo ancora tanto fiato da spendere..

Di  chicchino cocco  (inviato il 31/07/2013 @ 08:56:34)


n. 155


bè speriamo che oltre a preoccuparsi delle multe altrui, pensi anche alla sicurezza e al benessere del personale,perchè facendo due conti,se questo dirigente come priorità ha quella di chiedere lumi ai superiori uffici per una tale idiozia,immagino o almeno penso che in quell'istituto i colleghi non abbiano lavorino in piena sicurezza ,i condizionatori funzionino,gli impianti elettrici siano a norma.....parrebbe proprio cosi se il pensiero principe è quello di intervenire sulle funzioni di polizia stradale del Corpo!!!!

Di  carneade  (inviato il 31/07/2013 @ 08:41:13)


n. 154


Peccato non aver potuto più leggere commenti dell' "AMICO " Salvatore M. !!!!! Dal nome e dall'iniziale dell'eventuale cognome, mi ricorda qualcuno avente lo stesso inquadramento del dirigente meduriano!!!!! Sensazione confermata anche dal suo modo di esposizione e dalla precisa descrizione dei compiti istituzionali della Polizia Penitenziaria e dei suoi appartenenti!!!!!

Di  IL SICILIANO  (inviato il 31/07/2013 @ 00:40:43)


n. 153


Cari colleghi..finchè ci saranno queste persone noi,non potremmo mai lavorare con serenità,perchè loro sono diventati un ostacolo al sistema..noi non possiamo contare su di loro..perchè loro cercheranno sempre di sottometterci ..perciò W la divisa a quando tutto l'intero comando in divisa.??????

Di  Zanna bianca  (inviato il 30/07/2013 @ 21:34:37)


n. 152


Ho letto che questo direttore tenta d' individuare i pseudonimi..invece io vorrei saper il suo nome.....speriamo..!!!..ancora circolano persone del genere.ma perchè non lo mandate a super quark...oppure nel musei egizio della nostra città Torino ci starebbe bene... Ciao grande pedro....tanti saluti a te....che onori la POLIZIA PENITENZIARIA.

Di  Orso..Torino.  (inviato il 30/07/2013 @ 21:29:44)


n. 151


I direttori sono tutti uguali,dipendono dalla gente che conta.non hanno interesse per il personale..anzi se possono ??????

Di  il leone bianco.  (inviato il 30/07/2013 @ 21:18:36)


n. 150


Ma si può sapere dove fa servizio questo tipo..che delusione..tristezza.non ho parole.povero personale.

Di  Il commissario Montalbano sono.  (inviato il 30/07/2013 @ 21:10:42)


n. 149


TUTTO SI PUO' SOPPORTARE TRANNE I DIRETTORI SINDACALIZZATI....

Di  Esmeralda  (inviato il 30/07/2013 @ 21:07:08)


n. 148



Le parole di Roberto rispecchiano nelle nostre idee:
Caro Roberto le tue parole non fanno altro che rispecchiare in quello che noi tutti pensiamo,le condivido ,con quelle parole hai detto tutto,bastano poche parole ma molto coincise
Certo ,chi vive di prepotenza, di chiacchiere,di FALSIATA' di cattiveria continua perchè non basta il sorriso, ma bensì l'umiltà,la considerazione,l'equità ,le cose chiare,la TRASPARENZA,l'autorevolezza ( non solo l'autorità) e di ciò non ne deve beneficare solo chi ha la” lingua lunga” ma tutto il personale ( PERCHE' BISOGNA ESSERE IMPARZIALI).....
Ora questo direttore sicuramente dopo tutto quello postato ,dovrà farsi quel famoso ESAME di coscienza..???? ma basterà.!!!!!!!!!..credo di no.!!!!!!!..avrà una coscienza costui.???? boh...chissà ????.(Ora i suoi amici sono in silenzio stampa??? oppure si sono resi conto anche loro che difendere chi è in torto( è tempo sprecato)
Sicuramente si sarà accorto che noi non abbiamo bisogno di farci scrivere le cose come di sua usanza e abitudine per altri !!!! oppure magari di accordarsi con terze persone,per preparare i suoi agguati ...anche se fosse non troverà mai degli sprovveduti;ma bensì persone che hanno delle capacità tali da poter affrontare anche situazioni di un certo spessore ,sia professionale,ed anche giuridico, nonostante non siano sempre muniti di codice .( però usano sempre la legge)sull'ultima parte dove questi signori sono molto dotati ma che più di una volta peccano;forse perchè si credono sicuri , in quanto più di una volta sottovalutano il personale. “ Mai sottovalutare il personale” mai sottovalutare le persone nella vita..potrebbero stupirvi..i proverbi sono fatti sul quotidiano.....basati sulle verità....
In ogni modo si continuerà in tutto quanto intrapreso fino alla fine ..cioè ( SEMPRE)..Forse loro erano interessati al numero delle tessere confederali..alle revoche,alle critiche costruite da loro stessi per creare malumore, per non dire al copione studiato a tavolino,con tutti i vari attori e personaggi .( Questa è una loro specializzazione ) ..però in quel caso si erano fatti i conti senza l'oste ,cercando di mettere il personale l'uno contro l'altro.....ma questo non funziona più..allora ,ci provano anche con quelle persone prive di personalità,intendo dire quelle deboli,quelle sottomesse all'interesse personale che non possono fare altro che dire ,riferire,telefonare,aderire a tutto quell'insieme di cose che formano la cattiveria. Anche qui più di una volta vengono scoperti.. perchè bravi si,ma fessi no..la prova del nove esiste anche nella vita... come si suol dire te controllami loro,non sapendo che anche loro possono controllare TE ( forse anche meglio)..cosa succede allora...sono cavoli..perchè chi è pulito non ha problemi..ma gli altri ?????' chissà.....no!!!!! ma loro sono immuni...credo di no !!!!!.I colleghi come me continueranno sempre nella loro strada,senza leccare ,senza usare la cattiveria,daranno il loro appoggio a quella parte del personale che combatterà sempre gli abusi e le cose non chiare ,anche se saranno tanti gli ostacoli,la coerenza sarà sempre la strada migliore in assoluto.
Tutta questa storia come possiamo chiamarla è la conferma di tutto ciò che i comunicati sindacali hanno sempre detto..fatto presente una marea di volte.....se qualcuno che legge si degna di fare qualche verifica...sicuramente farà centro..basta controllare,verificare il lavoro di chi ha sempre voluto nascondere..ma nella vita si sa..l' EVIDENZA non si può nascondere.
Caro Roberto onorato di stare al tuo fianco .con le persone che ogni giorno combattono per i nostri diritti,anche se scomodi,questo è il nostro prezzo per la nostra dignità,la nostra coscienza PULITA;quando si ha la coscienza pulita, si va ovunque..Certo i talismani sono ottimi,ma qui ci vuole l'amministrazione,qualcuno di loro che intervenga,valuti,controlli in modo tale da trarre le migliori conclusioni..dopo tutti questi post..credo che qualcuno si debba munire di coscienza facendo i dovuti controlli su quanto postato .ma non per sapere i nomi .come vuole “ saper questo direttore”..ma per verificare la non PARZIALITA' di questo direttore ,questa vicenda da conferma.
Pedro saluta tutti anche quelli i quali mi sono reso antipatico,compratevi una scatola di maalox ,ma io sarò sempre per sempre a fianco della legalità,trasparenza,giustizia,per le cose giuste,accosto di essere mal visto, non m'interessa ma almeno quando rientro a casa terminato il mio lavoro posso guardarmi allo specchio.,W IL SAPPE.DA SEMPRE PER SEMPRE....

Di  Pedro  (inviato il 30/07/2013 @ 19:11:44)


n. 147


Hai perfettamente ragione Roberto oltre ad avere centrato l'obiettivo, troppe e tante parole e pochi fatti, o meglio fatti se ne mettono in pratica tanti quando da colpire sono determinati delegati sindacali che non vanno a genio xè sbattono in faccia a certi dirigenti la verità nuda e cruda e allora la conseguenza inevitabile è perseguitarli, magari scrivendo romanzi di relazioni contro di loro ma, poco importa,xè quando si è trasparenti e non ricattabili, il risultato è: un gran buco nell'acqua!!

Di  carneade  (inviato il 30/07/2013 @ 10:24:41)


n. 146


Questo Direttore deve essere proprio incapace, per attirarsi così tante critiche. Certo essere in simbiosi con dirigenti sindacali che pensano solo al loro parco tessere non è proprio una bella cosa.
Sorvolare su alcune irregolarità formali di un Dirigente Sindacale, amico, può solo far scaturire indignazione.
Dove esiste l'equità aldilà del colore che un poliziotto decide di indossare?
Perché questo Dirigente dell'Amministrazione odia così in maniera naturale il Sappe?
Una risposta viene naturale..... Questi Sappisti svolgono semplicemente il loro lavoro denunciando agli Uffici Superiori tutto quello che non và...senza paure.....!
A qualcuno potrà dare fastidio...a qualcuno può fare piacere...ma si faccia una ragione perché il peggioramento delle condizioni lavorative è dovuto anche grazie a questi personaggi chiaccheroni che vivono sempre in conflitto con se stessi!
Un mio consiglio cari colleghi? Continuate così perché noi abbiamo bisogno di persone come voi pronte a metterci sempre la faccia.
Buona fortuna...e munitevi di talismani contro le cattiverie ne avete bisogno!
W il Sappe

Di  Roberto  (inviato il 29/07/2013 @ 21:58:51)


n. 145


Se sono rose fioriranno.........spero vivamente che il Merudiano sia sollevato dal proprio incarico prima della fine dell'anno corrente e che il pseudo sindacalista federale presenti le proprie dimissioni

Di  Napoli Forever ( Saverio )  (inviato il 29/07/2013 @ 13:01:19)


n. 144


Grazie Redazione della possibilità data per esprimere i propri pensieri e le proprie considerazioni anzitutto, poi vorrei aggiungere una mia esternazione personale, non offensiva verso alcuno, ma con l'unico intento di dare maggiore prestigio alla Polizia Penitenziaria, perché dall'epoca ormai lontana ove gli agenti erano additati come " guardia carceri " , oggi siamo visti come un corpo di Polizia di Stato alla pari degli altri quattro! Rimango pressoche' sorpreso nel leggere le considerazioni di Salvatore M., ove paragona gli interlocutori al mondo animale, che tra l'altro merita rispetto, in quanto e' piu' fedele un cane o un gatto o altro animale, che l'uomo!! Tentiamo di capire questo dirigente, oggetto della discussione, che ha reso pubblica la sua ignoranza, nel senso di materia trattata ovviamente, che, con tutta sincerita' dovrebbe ridefinire il suo livello di preparazione, direi pessima, e che difende a spada tratta un pseudo sindacalista, che non voglio proprio conoscere per quanto ha fatto e creato, rilevando la propria simpatia sindacalizzata!!!! Caro direttore e Salvatore M., qua si " tocca con mano " la presenza, sempre anonima, di persone che sono schierate dalla parte del dirigente e del sindacalista, con i loro interventi mirati a " smascherare " qualche poliziotto che esprime solo il proprio pensiero, per poi eventualmente colpirlo in modo subdolo, con metodi anche non legali, forse commettendo anche dei reati!!! Purtroppo, cari " amici " da parte del Meduriano, oggi vi usano, domani vi annientano!!!!! Ho rilevato che anche Salvatore M. ha " puntato " l'onesto Pedro senza alcuna motivazione logica!! Mi spiace deludere tutti coloro che stanno " lavorando per il dirigente ed affini " ma con vero orgoglio affermo che il personale della Polizia Penitenziaria, con il tempo ha raggiunto un grado di conoscenza e preparazione scolastica che spesso è superiore alla vostra!!!! Ringrazio nuovamente la redazione per la possibilità concessa.

Di  Edinson Cavani  (inviato il 29/07/2013 @ 12:34:56)


n. 143


..Ragazzi condivido tutto. quello che avete postato.. vorrei dire a quelle persone che cercano di nascondere ..l'evidenza che sono finiti i tempi Merudiani ..ormai vedo che siete molto decisi...è molto bello questo ... le persone che difendono e vogliono far tacere la verità ,di solito fanno poca strada...perché non ci raccontano anche loro le loro verità, vorrebbero scrivere ,postare anche loro ????però non possono perché dipendono....l'indipendenza, la chiarezza , il fatto di poter dire la sua...non ha prezzo. .ora non si offende nessuno. .massimo rispetto per la redazione .perché ci consente di far leggere tutte queste belle cose a tutta l'Italia.. compresa anche l'Amministrazione...quando si dice la verità, quando c'è la verità continua ,di cosa bisogna aver paura. .di nulla ragazzi..(Male non fare paura non avere)
Alejandro.

Di  Alejandro  (inviato il 29/07/2013 @ 10:55:09)


n. 142


La vergogna più grossa è quando nonostante l'evidenza queste persone fanno finta di nulla.
Indice di prepotenza,di arroganza verso il personale.
L'unico scopo di queste persone è usare il loro potere,ma non di certo per far tacere il personale,ormai il personale con tutti questi mezzi ed altro ,non ha problemi di far valere i suoi DIRITTI di far sapere all'oppinione pubblica tutte queste cose “ed altro”.
Si è scomodi quando non si è ricattabili,quando si può dire la sua. Quanto si è felici di non dipendere da questi direttori.
Incredibile il fatto che invece di dare delle spiegazioni,cerchi di capire tramite la sua squadra i nomi.
Forse non hanno capito queste persone che non ti fidi di certo dei “Loro”infiltrati già a suo tempo,scoperti alla GRANDE in parecchie occasioni,nonostante le continue prove di prese per i fondelli. Ahahahahhahahah !!!! Delfino curioso......non siamo mica qui a farci prendere per i fondelli da queste persone..o da questi direttori.
Ora chiudo con l'ultima frase .nella vita la riflessione è la cosa più utile,ma a quanto vedo non sono i valori che contano,ma solamente il potere, c'è sempre quella voglia di sminuire,di usare le prepotenze,di “VOLER SAPERE SEMPRE TUTTO” ( tramite quelle persone che anche loro stesse non sopportano questi qua,” COME HANNO DIMOSTRATO PARECCHIE VOLTE”ma che sono costrette perchè questi quà sanno tutto di loro )ma la vita non ha anche altro?????'
-----Nel paese della bugia la verità è una malattia----a buon intenditore poche parole.-------
Vi saluto tutti..continuate pure con i commenti ,i post,questo è un nostro diritto,qua non comandano i direttori, qua si è in piena libertà..
da Scilaverte

Di  Scilaverte  (inviato il 29/07/2013 @ 10:12:07)


n. 141



VORREI ESPRIMERE TUTTO IL MIO DISGUSTO A QUESTA VICENDA.
NON PENSAVO ESISTESSERE PERSONE DI QUESTO TIPO.
NON CAPISCO L'ORGANO DI CONTROLLO CHI DEVE ESSERE PER LE PERSONE INDICATE.SE SBAGLIA IL PERSONALE PAGA.SE SBAGLIANO LORO COPRONO, O SVIANO OPPURE SMINUISCONO.VORREI CAPIRE L'ORGANO DI CONTROLLO DI QUESTE PERSONE CHI DOVREBBE ESSERE ??????? VOGLIO CAPIRE PERCHE' NON SI FANNO DEGLI ACCERTAMENTI SU QUESTE PERSONE..NONOSTANTE IN CERTI ISTITUTI.ACCADONO DELLE COSE FUORI DAL NORMALE..IL SOGGETTO E' QUASI SEMPRE IL DIRETTORE..IL DIRETTORE CHE COPRE.IL DIRETTORE CHE DIFENDE GLI AMICI DEGLI AMICI.OPPURE INVECE DI INVIARE DI DIRE LE COSE COME SONO ANDATE.COME SONO ACCADUTI I FATTI.PER NON DANNEGGIARE GLI AMICI DEGLI AMICI SI PERDONO ANCHE GLI ATTI. DURANTE IL VIAGGIO VERSO GLI ORGANI COMPETENTI ...OPPURE VIENE EVIDENZIATO O CONSEGNATO ... SOLO QUELLO DI CONVENIENZA.. DICIAMO LA “ MINIMA PARTE “ ... ALMENO COSI' ..SI HANNO LE PORTE APERTE . NON SI CI RENDE ANTIPATICI ALLE PERSONE CHE CONTANO..NELLE VARIE CITTA'.. ACCADE ANCHE QUESTO ..INTERESSI POLITICI. .DI RELIGIONE ... .IN QUESTO CASO SI EVIDENZIA LA COMPLETA PARZIALITA' AD UN SINDACATO CONFEDERALE....CHI VIENE DANNEGGIATO IL PERSONALE CHE SVOLGE IL SUO LAVORO ..BENE ED ONESTAMENTE ..QUELLO DA MOLTO FASTIDIO .. ....ALLORA COSA BISOGNA FARE CERCARE CHI POSTA,CHI COMMENTA,..CERCARE DI FAR SABGLIARE IL PERSONALE ..(SPECIALMENTE QUELLO CHE SVOLGE IL SUO LAVORO BENE SENZA FARSI INFLUENZARE.... OPPURE SI SCRIVE SEMPRE DI NASCOSTO COSE NON VERE. CONTRO QUELLA PARTE DEL PERSONALE SCOMODA A QUESTI SIGNORI ..CONVINTI DI FARLI SFIGUARERE ...NON PENSANDO ALL'EFFETTO BOOMERANG .. ) TRAMITE I PENSIONATI CHE HANNO CONOSCENZE A ROMA. PER POI REDIGERE RAPPORTO DISCIPLINARE..E NON SOLO....CONTROLLO SULLE MAIL del personale ..PROFILI FACEBOOK.. POI VIOLAZIONE DELLA PRIVACY SI SENTONO IN GIRO UN SACCO DI COSE SPERIAMO ( non siano vere ) ...DA PARTE DI CHI. QUESTI CONTROLLI .. DA PERSONE..SCELTE DAI SIGNORI DIRETTORI CHE E ' MEGLIO CHE NON NE PARLIAMO. NON Voglio AGGIUNGERE ALTRO .SIAMO UN CORPO DI POLIZIA A TUTTI GLI EFFETTI..NON ABBIAMO PIU' BISOGNO DI QUESTI ELEMENTI LO VUOLE CAPIRE PER UNA SANTA VOLTA L'AMMINSITRAZIONE CHE VOGLIAMO..ESSERE COMANDATI DA SOLE PERSONE IN DIVISA..IN CERTI ISTITUTI ORMAI SI SONO CREATE ANCHE DELLE INCOMAPTIBILITA'TRA COMANDATE E DIRETTORE.. come si legge .OPPURE SI SENTE QUESTO SEMPLICEMENTE PERCHE' ENTRANO IN CONTRASTO MOLTO FACILMENTE ..OPPURE PERCHE' GIUSTAMENTE ALCUNI COMANDANTI FANNO IL LORO DOVERE ..AGENDO NEL PIENO RISPETTO DEL PERSONALE,NON FACENDO LE MARIONETTE A QUESTI SOGGETTI.
ORMAI IN TUTTI GLI ISTITUTI QUELLO CHE C'E' DI BUONO E' CHE TUTTO EMERGE MOLTO FACILMENTE..QUESTO CREDO SIA UNA BELLA COSA ANCHE PER IL FUTURO..VUOL DIRE CHE NON SI HA PIU ' VOGLIA DEL BAVAGLIO..MA DI RISPETTO PER IL LAVORO CHE SVOLGIAMO...E CHE SIAMO FIERI DI SVOLGERE.
W LA POLIZIA PENITENZIARIA W IL SAPPE PERCHE' CI DA LA POSSIBILITA' DI ESPRIMERE .E ANCHE EPRCHE' E' L'UNICO SINDACATO CHE NON ABBANDON A MAI NESSUNO.
Da SCILAVERTE.

Di  Scilaverte  (inviato il 28/07/2013 @ 21:18:54)


n. 140


c'è qualcuno che può raccontarci l'epilogo della faccenda? alla fine la multa è stata pagata? gli "uffici superiori" come e se hanno risposto?

Di  carneade  (inviato il 28/07/2013 @ 21:10:23)


n. 139


Vorrei fare i mie complimenti a Pedro.
Pedro...sei un collega che non si fa di certo intimorire ..bravo pedro..continua cosi.....SEI GRANDE....continua a far valere i nostri diritti.
Ciao da Bigop

Di  Bigop  (inviato il 28/07/2013 @ 14:14:41)


n. 138


La delusione è tanta che non capisco perché l'amministrazione non solleva questo direttore dal suo incarico ,una volta emerso che è di parte ,dopo questa conferma.. SINDACALIZZATO al massimo...
Felix

Di  Felix  (inviato il 28/07/2013 @ 14:08:26)


n. 137


Chissà quando verremmo comandati dalla divisa....questi direttori sono sempre la solita delusione , la solita minetra, poi figuriamoci quelli SINDACALIZZATI come questo.
Solo che poi ragazzi è lui che deve dare risposte ,non voi , l 'evidenza è tale che deve solo VERGOGNIARSI di mettere persone in sua difesa.
Anche chi la difende / parlo dei suoi fedelissimi/ se si può dire fedelissimi,perchè quando verranno a meno i lori interessi vedrà che fedeltà.... deve vergognarsi ,perchè non è possibile che chi riveste queste cariche ,si metta in prima persona..
Che delusione..altro che tristezza questi ragazzi hanno ragione..si vergogni.. quanta amarezza che ho provato nel leggere ma non i commenti dei ragazzi ,ma in quelle persone che difendono questo.
Da spazio 1999

Di  Spazio 1999.  (inviato il 28/07/2013 @ 14:04:19)


n. 136


Ma perché devono trasportare il posto di lavoro anche sui Blog..ma che gente..questo è il modo per conoscere scambiare le nostre idee, confrontarci, crescere, capire, ricredersi invece gli amici del merudiano cercano sempre di trasportare il loro negativo e le loro prepotenze, anche qui...MAH !!!!!

Di  santiago  (inviato il 28/07/2013 @ 13:51:44)


n. 135


Bisogna pagare qualunque prezzo per il diritto di mantenere alta la nostra bandiera,la nostra libertà di pensiero .la nostra libertà di opinione. I nostri diritti .la nostra indipendenza …. la nostra posizione...la nostra coerenza..la nostra umiltà,i nostri valori ... la nostra libertà di scelta … i nostri diritti sul lavoro.... ed infine il nostro modo di essere …...allora paghiamolo .però almeno un giorno qualcuno dirà. erano grandi.
Di Pedro


Per .Carneade. Credo pure io non ci siano insulti, offese ,riferimenti ,anche perchè non vedo nomi,anzi quel salvatore furbo/a mi ha dato dell'animale,come vedi io sono un signore,lascio perdere.Certo il fatto di voler sapere sempre tutto è un difetto di tutti questi direttori. Specialmente del (Merudiano)...lui deve dare delle spiegazioni..non indagare di chi è pedro ed altri...
Poi vedi non commentiamo ,postiamo,anche pechè vogliamo capire ,cosa mi può interessare a me di chi sono questi pseudonimi che scrivono;nel blog bisogna commentare per capire cosa sia successo non per sapere i nomi e cognomi...allora non sarebbe un blog ma bensì una succursale del posto di lavoro..non gli basta a questa gente il via vai che ogni mattina c'è nel loro ufficio per riportare le cose.
Ciao da pedro

Di  pedro.  (inviato il 28/07/2013 @ 13:20:19)


n. 134


Giuste le parole di Carneade..(Grazie collega,che dimostri di conoscere il tuo lavoro e di essere Imparziale, di usare sempre la LEGGE )
Ma le indagini le deve fare l'amministrazione su questo direttore,ma credo che uno che si esponga così tanto per il suo “Amico sindacalista confederale” magari lo faccia (anche per altro),spero di sbagliarmi ma se cosi fosse bisognerebbe,che qualcuno magari controlli che non vi siano state anche altre parzialità,di tutti i tipi.(Non voglio andare oltre)
Ma cosa stiamo facendo di male???? non sappiamo chi è costui,parliamo,dialoghiamo,io sinceramente non saprei chi è,si è parlato del sistema. ( Siamo in libertà) anche se la curiosità di sapere non è manco nostra ,ma visto i commenti di anonimo,salvatore,e tutte quei pseudonimi creati da costui,magari la curiosità non è mica tanto nostra.
La libertà è inviolabile,anche la PRIVACY,questo è un bel blog,mi ha ispirato,poi certo non è dei confederali,i confederali hanno altri interessi,il loro interesse è la Tessera,il numero alto per poi poter dire al direttore siamo di più,loro sono la minoranza,facciamo quello che vogliamo.
In realtà non funziona così ( Specialmente per chi conosce la legge e vive nel rispetto delle regole)la vita,la vita funziona diversamente,la vita è composta di diritti,di doveri,di eguaglianza,di umiltà,di rispetto per tutte le figure .Già vedo che parlano di asini,mucche,e quant'altro costui,offende,però come promesso alla redazione, perchè noi siamo di parola,si scrive solo senza offendere. Noi non postiamo per sapere chi è questo direttore,ma solamente perchè vogliamo sapere il motivo per cui succedono queste cose per non andare oltre. Invece delle risposte otteniamo solo commenti del tipo,tristezza,non ho parole,tutte frasi di dispersione;legge tutta l'Italia questo Blog, Compreso questo direttore che non si perde mai un post è sempre in rete, sicuramente odia il (Sappe) ma controlla sempre gli articoli del (SAPPE),sicuramente ha capito che siamo all'altezza della situazione,noi non usiamo la tessera per essere grandi ,ma noi usiamo i diritti. I colleghi hanno bisogno della presenza continua ,di essere sempre rispettati ,di avere dei punti di riferimento, cosa bene diversa dalle sue esposizioni e motti e commenti “ed altro “) invece di intervenire costui,svia,mette in atto degli accertamenti,di qualsiasi tipo,questa è libertà di parola,oppure ???? qualcuno mi spieghi...oppure lo stesso direttore che si crede furbo con il suo potere mi da una risposta ,direttore gli accertamenti si devono fare dove ci siano cose perseguibili sia disciplinarmente che PENALMENTE, sul penale nella mia carriera ho sempre avuto i miei dubbi,questo perchè ne ho viste di cotte e di crude, non credevo che gli asini volassero,ma qui mi sono dovuto ricredere,perchè ne ho visti tanti volare.
Chiudo dicendo,che non mi sembra il caso di indagare ,su questi pseudonimi ,tragga vantaggio da tutti questi commenti..per quanto riguarda il suo amico salvatore,io non voglio sapere ne chi è lui ne chi è lei direttore.Noi volgiamo solo chiarezza nella vita,sul lavoro,i nostri commenti sono costruttivi ,non minano a sminuire le figure dei direttori,ma mirano a far capire alla nostra Amministrazione che noi vogliamo essere Comandati solo ed esclusivamente da una persona in divisa,essere rappresentati , per quello che siamo,per quello che valiamo,per le nostre competenze, capacità ,per tutto ciò che ogni giorno diamo e svolgiamo.” Con il nostro senso del dovere “.A voi cosa vi è mai interessato di noi,nulla,per alcuni di voi conta solo chi ogni giorno riferisce le cose di altri colleghi,quelle persone esistono per voi, (Per voi quelle persone sono i migliori,sono immuni da tutto ) non vi interessa chi ogni giorno svolge il suo lavoro,nonostante ora siamo tutti in un momento un po' particolare, parlo anche dell' Italia, ma la nostra presenza c'è eccome. La saluto, come già scritto usi Molta riflessione..tanto tempo ne ha..non perda tempo nel sapere chi scrive commenta,posta io sarei più per capire che cosa non ha funzionato,in lei oppure perchè lei crede magari in persone che l' hanno messo in queste condizioni e situazioni è ciò fa pensare alla sua non (Imparzialità)
Mandela.

Di  Mandela  (inviato il 28/07/2013 @ 12:34:58)


n. 133


dimenticavo,pedro tu parli di indagini e quant'altro per scoprire l'identità di chi ha postato i commenti, ma non mi pare che leggendoli si ravvisi un illecito, se fosse come dici tu,impieghino il loro tempo in altro. Saluti

Di  carneade  (inviato il 28/07/2013 @ 09:31:11)


n. 132


insomma,alla fine è la solita solfa, chi ha fatto il suo (intendo il collega che ha accertato l'infrazione) in un certo senso deve venire sempre contradetto..bisogna sempre trovare un escamotage per farla passare liscia a qualcun'altro,non è così che va,mica siam qui a pettinare le bambole,siamo o no un Corpo di Polizia? allora per certi dirigenti dobbiamo soltanto continuare a tenere le chiavi in mano,aprire e chiudere i cancelli,senza mai progredire? E no, non è cosi che va..dobbiamo essere sempre sottoposti a loro? Non è il direttore a rappresentarci io voglio dipendere da chi indossa la mia stessa divisa,non da loro. Saluti

Di  carneade  (inviato il 28/07/2013 @ 09:24:56)


n. 131


Ragazzi questo direttore sta meditando ,dopo tutti questi commenti,visto che le sue indagini sono nulle,non è riuscito ad identificare i pseudonimi tramite la sua squadra ,le sue telefonate a i fedelissimi,ora medita,un segno buono,forse a breve ci sarà un suo personale commento, ( Sicuramente ci dirà tutto sulla multa,lo sento ragazzi )lui non ama le pecore gli asini,i cavalli, le mucche ,forse sulle mucche avrei dei dubbi insomma non ama gli animali non amerà manco i MAIALI mi auguro...????. oppure quelli fanno comodo....bene bene .... direttore aspettiamo una sua risposta ...dai su ci faccia capire.. almeno così ci rende tutti felici....
Ciao tanti saluti da Pedro....

Di  Pedro il grande.  (inviato il 27/07/2013 @ 22:44:48)


n. 130


Merudiano...aspettiamo le tue risposte alle tue ormai scoperte simpatie..per il sindacato confederale.....oltre a anche ad altro perchè te sei come ciamabue fai una cosa e ne sbagli due.

Di  Espinoza  (inviato il 27/07/2013 @ 22:28:03)


n. 129


Direttore . Vogliamo le sue risposte di tutta questa simpatia con questo sindacato Confederale. ( A quando le sue risposte...) poi mi domando legge tutti i giorni..ma mai un commento sulla simpatia del confederale.....ma poi sicuramente questo direttore ha qualcosa contro il SAPPE....chissà perchè ????' in attesa ma non dei suoi fedelissimi.ma di una risposta sua personale..dato che viene informato anche per telefono tutti i giorni dai suoi uomini su tutto. in attesa la saluto distinti saluti Santiago.....cugino di pedro....quel pedro che a lei è tanto simpatico.

Di  santiago..  (inviato il 27/07/2013 @ 22:22:09)


n. 128


Ma questo direttore dove cavolo fa servizio ??????? vogliamo le sue risposte per questa sua posizione presa in favore del sindacato confederale.

Di  SANTOS...  (inviato il 27/07/2013 @ 22:13:53)


n. 127


Per il direttore Merudiano: Dopo tutti questo commenti lei non ha ancora risposto alle sue simpatie per quel sindacato confederale.
A quando le sue risposte????
Invece di far commentare da tutti questi suoi amici Commenti lei ci parli di questa vicenda.....dai su...lei che è dotato di attribuiti,di una buona memoria..aspettiamo un suo commento su questa famosa multa.

Di  ALEJANDRO  (inviato il 27/07/2013 @ 22:11:43)


n. 126


Caro Dirigente Merudiano la volevo informare che La Polizia penitenziaria è una forza di polizia ad ordinamento speciale che fa parte delle cinque forze dell’ordine italiane. Dipende dal Ministero della Giustizia, precisamente, dal Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.

Svolge compiti di pubblica sicurezza, polizia giudiziaria, gestione delle persone sottoposte a provvedimenti di restrizione o limitazione della libertà personale. Nonché compiti di polizia stradale, in base a quanto disposto dall’art. 12 comma f/bis del Codice della Strada: “L’espletamento dei servizi di polizia stradale previsti dal presente codice spetta: a) in via principale alla specialità Polizia Stradale della Polizia di Stato; b) alla Polizia di Stato; c) all’Arma dei carabinieri; d) al Corpo della guardia di finanza; d-bis) ai Corpi e ai servizi di polizia provinciale, nell'ambito del territorio di competenza; e) ai Corpi e ai servizi di polizia municipale, nell'ambito del territorio di competenza; f) ai funzionari del Ministero dell'interno addetti al servizio di polizia stradale; f-bis) al Corpo di polizia penitenziaria e al Corpo forestale dello Stato, in relazione ai compiti di istituto.
Fatta questa premessa, caro Dirigente meduriano le voglio ribadire, che l'accertatore dell'inflazione secondo l'articolo sopra citato ha svolto semplicemente il proprio dovere non facendo figli e figliastri come probabilmente ha fatto Lei, interessandosi di prima persona sull'accaduto, magari per medicare il torto subito dall' amico simpatizzante.
E se fosse stato un sindacalista o iscritto Non confederale......esempio .....autonomo?
Non si arrabbi più di tanto, tutti siamo uguali davanti agli occhi di Dio persino i sindacalisti confederali...
Ma negare la realtà mi sembra assurdo..
Salutoni..




Di  chicchino cocco  (inviato il 27/07/2013 @ 14:14:58)


n. 125


Volevo solamente dire a Salvatore M.... non accetto provocazioni ne morali da nessuno,però io non ho bisogno di tirare fuori gli attributi..perchè si notano da quando mi sono arruolato...non offendo nessuno..anche se ritengo di aver esagerato,ho chiesto scusa alla redazione,perchè vivo di umiltà,accetto la vita,i nomi hanno il loro valore. (Non abbiamo parlato di mucche ne di asini ).sarebbe troppo bello mettere i nostri nomi..ma questo non si può perchè credo sia giusto cosi..però allora perchè non è stato messo il nome di quel direttore. perchè vede signor Salvatore.. la libertà di parole non deve avere vincoli..ora non ci saranno più commenti come quelli che ha letto lei.. in compenso ci sono quelli già postati ..sono pesanti..ma è la realtà in cui viviamo...faccia qualcosa in modo da essere tutti felici..se ci riesce...sarò io il primo ad essere riconoscente nei suoi confronti..ok come vede ora c'è il massimo rispetto,perchè io lo uso...ed è giusto usarlo..usiamolo.ora mi faccia un discorso costruttivo..se ciò fosse .stia pur certo che avrà la mia approvazione...perchè chi è nel giusto avrà sempre il mio consenso (solo chi è nel giusto)..però bisogna sempre ricordarsi solamente di una cosa nella vita di essere IMPARZIALI.DI USARE IL RISPETTO,LA LEGGE,L 'EGUAGLIANZA E DI ESSERE GIUSTI CON TUTTI. LA RIFLESSIONE LA saluto buon lavoro.da Pedro.

Di  Pedro.  (inviato il 27/07/2013 @ 10:59:06)


n. 124


Spett.le Redazione, spiace che una conversazione di valore elevato, ove si rileva l'evolversi in modo positivo del Corpo di Polizia Penitenziaria possa intraprendere direzioni negative con conseguente fine distruttivo anziché 'i positivo e costruttivo!! Da quanto espresso dagli interlocutori, poteva emergere da una parte la pessima figura di questo direttore, ove si pone in evidenza il suo pessimo livello di preparazione e conoscenza dei compiti istituzionali della Polizia Penitenziaria, dall'altro l'ennesima figuraccia dello pseudo sindacalista federale, dall'altra ancora invece, l'elevazione e il prestigio del corpo che con vero compiacimento si rileva il suo continuo sviluppo, avanzamento, evoluzione e diffusione, alla pari delle altre forze di polizia nazionali, confermando gli stessi diritti e doveri di quesei!!!!Spiace leggere commenti che possano sminuire il prestigio della polizia penitenziaria, e dei suoi appartenenti, vero Salvatore? Comunque auguro a tutti, riferito ad ogni livello , grado e qualifica, di essere costruttivi e non distruttivi, anche questo è significato di maturità, grazie alla redazione di averci dato la possibilità di commento e replica.

Di  Fernando Llorente  (inviato il 27/07/2013 @ 00:06:57)


n. 123


Mi scuso con la redazione.ma solo " con la redazione". giusta la vostra decisione... Buon lavoro..comunque grazie di averci fatto esporre queste cose che per noi erano MOLTO importanti...esternarle.per i nostri diritti,la nostra privacy ed infine per il nostro lavoro,che vogliamo svolgere come abbiamo sempre fatto, nel migliore dei modi è sempre con il senso del dovere.. buon lavoro redazione Grazie da Pedro.

Di  Pedro  (inviato il 26/07/2013 @ 21:26:59)


n. 122


avete fatto bene .

Di  Anonimo  (inviato il 26/07/2013 @ 20:03:44)


n. 121


Abbiamo ragione di ritenere che la discussione a margine di questo articolo sia scaduta a livello di rissa verbale.
Per questo motivo non abbiamo sbloccato gli ultimi 6 commenti.
Invitiamo tutti i lettori a rientrare nei canoni della netiquette, postando soltanto commenti all’articolo che non siano offensivi e non entrino in polemica con altri.
In caso contrario, saremo ancora costretti a censurarli.

Di  La Redazione  (inviato il 26/07/2013 @ 19:56:39)


n. 120



Per Paolo oppure per voi che rappresentate questo direttore,che vi ha chiesto aiuto per scoprire chi posta,chi commenta,non è tristezza per noi e per me che scrivo,puoi dire a delfino/a curioso/a che in Italia c'è la libertà di parola,dille anche al signor direttore curioso che lui deve avere vergogna,invece per quanto riguarda la tristezza,credo sia la parola giusta ma per questo direttore,non per chi posta,non per me,non per noi,ma solo per questo direttore e per voi che intervenite a suo favore.
Con la gente falsa ,cattiva,viscida ,non esiste la riappacificazione,quello si può fare con la gente come si deve,oppure con persone all'altezza della situazione non con chi vuole solo prevalere con il SUO POTERE,non rispettando le regole ed invadendo anche la privacy delle persone.
A paolo,me fai il piacere me porti un caffè grazie,perchè vedo che sei diventato/a una un cameriere. Grazie ..Avevo ragione io che avevi sbagliato mestiere...ricordatevi la ( PRIVACY) perchè una volta violata non c'è santo che tenga.e che vi protegga ...ti saluto paolo... oppure vi saluto..quanti siete in tre ..esperto in informatica,ed insabbiamento... un caro saluto ad anonimo,che vedo che non è andato in ferie,un saluto al signor latino (nomen omen) occhio alle pentole che se partono i coperchi sai quante multe....per non dire altro
Insomma vi saluto tutti ciao da Pedro.

Di  Pedro  (inviato il 26/07/2013 @ 01:20:39)


n. 119


Nel leggere tutti questi commenti mi sorge un dubbio? Ma ci siamo o non ci siamo! Ma chi è il personaggio che usa pseudonimi strani come ad esempio "pedro" etc
Abbiate il coraggio di mettere il vostro vero nome.. no nomi di origine spagnola magari riconducibili ad animali domestici.
Tira fuori gli attributi e firmati con il tuo vero nome, caro Pedro.
Nomi di Asini e mucche non centrano nulla.
Questo è un Blog dove ognuno di noi può esprimere il proprio giudizio senza discorsi moralistici che non hanno nessun senso.
I compiti attribuiti alla Polizia Penitenziaria sono chiari e bene disciplinati. Detto ciò ill Dirigente in questione avrebbe dovuto valutare bene nel chiedere delucidazioni in merito agli Uffici Superiori perché tutti siamo uguali davanti alla legge e il codice della strada deve essere rispettato anche dai Dirigenti sindacali, che fine a prova contraria non sono certo immuni.

Di  Salvatore M.  (inviato il 25/07/2013 @ 23:21:34)


n. 118


Grande Pedro!!!! I tuoi pensieri racchiudono ed esprimono tutto ciò che le persone oneste e corrette sentono dentro di loro!!!! Bravo Pedro!!!!! Sei una persona, anche se purtroppo non ho la fortuna di conoscerti personalmente, che nella vita non lascerà mai nessuno in una condizione critica e difficile, sia lavorativamente parlando che non !!!! Grazie Pedro, grazie di appartenere al beneamato CORPO DELLA POLIZIA PENITENZIARIA!!!!

Di  CARLITOS TEVEZ  (inviato il 25/07/2013 @ 14:30:31)


n. 117



Il carico delle responsabilità. Nella vita lo abbiamo tutti,però i “direttori” ????????
Non tutti questi dirigenti sanno che le loro responsabilità ,oltre essere quelle sul lavoro sono anche le loro coscienze.
La coscienza è quella cosa che quando si fanno le cose sbagliate,magari Puoi pensare di averla passata liscia,però quando ti di guardarti allo specchio al rientro a casa..dopo il turno di lavoro,se hai fatto bene ,hai l'animo pulito e la coscienza pulita allora sicuramente starai bene ...altrimenti ..invece se hai svolto il lavoro da ( Parziale) se hai fatto delle cose diciamo NON belle non GIUSTE ... per non dire altro,credo che il primo sia lo specchio a sputarti in faccia .
Avere la coscienza pulita non è da tutti,qualcuno/a,aveva scritto chi non ha peccato scagli la prima pietra !!!! a questo/a rispondo le pietre le hai consumate tutte tu; mi spiace dirtelo,perchè chi meglio di te sa lanciare le pietre ed altro,come sempre hai fatto.perchè questa è la tua specialità (Vendere i colleghi).
Mio padre mi diceva ,che chi nasce falso/a o Vigliacco /a non potrà mai diventare sincero/a..”Il tempo poi è la conferma di tutto”degli altarini,di chi prima ne diceva di peste e corna ALLA grande di questi direttori,ma poi alla fine per tutto quell'insieme di INTERESSI di cui non si può fare ameno degli ACCORDI STUPULITI A SUO TEMPO (di nascosto per modo di dire ) è meglio tacere GIUSTO cara/o;devo dire che comunque sia, mi sei simpatico/a perchè eri convinto/a di passare inosservato /a ..ma fammi
il piacere !!!!!!!!!!!!!!!.Ringrazia sempre i signori nella vita,quei colleghi che come me ed altri usano la loro dignità che non si Vendono , NON si abbassano a raccontare i cavoli degli altri a questi signori che vogliono sempre sapere tutto, (Anche della vita privata del personale ) ( OCCHIO ALLA PRIVACY)tramite quei colleghi “ VIGLIACCHI “ che hanno degli interessi a riferire e che magari chissà perchè lo fanno ??????, cosa avranno da nascondere,oppure sono stati immunizzati da qualsiasi situazione particolare..Io direttore sono contento ,fiero,felice di appartenere a quei SIGNORI colleghi si recano al lavoro SOLO per svolgerlo nel migliore dei modi ,perchè non danno valore alla gente che non conta, non vanno a riferire quello che gli riferiscono i suoi fedelissimi,che vivono di Vittimismo e di Cattiverie che fanno del lavoro l'unica ragione di vita. Perchè magari nella vita hanno fallito ed allora devono danneggiare gli altri (Il loro unico scopo)..
Noi direttore viviamo di SINCERITA'..UMILTA'.TRASPARENZA,LEALTA' BONTA' COERENZA,certo magari per voi è sempre meglio chi parla,però bisogna verificare anche se chi parla può PERMETTERSI di farlo....
Pedro chiude ,ringrazia il ( Sappe ),l'unico sindacato” nonostante a lei sicuramente antipatico,magari da tanto tempo” “ ,perchè SCRIVE E SCRIVERA' sempre “ ed informa il personale solo ed ESLUSIVAMENTE delle cose che trattano sul lavoro NON ALTRO, dimostrando ogni giorno a questi signori e tutta l'Italia ,che non si vive solo di potere,che il potere deve avere sempre le Sue responsabilità i vincoli imposti dalle (LEGGI)come tutti.
Come sono contento di potere far capire a queste persone che non abbiamo bisogno della loro morale, delle romanzine ,delle loro continue CRITICHE “con “pappa e ciccia” “che siamo dei Signori perchè noi non conosciamo le PARZIALITA', non nascondiamo le cose perchè siamo limpidi perchè rispettiamo la LEGGE,vede scrivo ,mi espongo con lei direttore senza problemi , perchè non nascondo nulla,non ho nulla da nascondere , sono libero,non ho vincoli , esprimo e dico tutto ciò che voglio ,naturalmente con educazione, e RISPETTO anche verso la vostra persona perchè è l' EDUCAZIONE che tanti direttori non conoscono, ci contraddistingue , perchè uso da sempre l'eguaglianza ,ed aiuto i colleghi quando sono in difficoltà ,non solo sul lavoro anche nella vita; perchè sembra ma le parole servono ,le parole aiutano .Grande lezione di UMILTA' signor direttore....forse quella che deve e dovreste avere anche voi e che sicuramente a lei è Mancata. (oppure è sempre mancata).
… mediti cerchi di meditare direttore tanto tempo ne ha ...il tempo non gli manca...... perchè .. L'EVIDENZA...... non si può nascondere.....è...la LEGGE .. della vita........il codice penale lo conosciamo tutti ..ma le regole della vita magari sono in pochi a conoscerle .

Di  PEDRO  (inviato il 25/07/2013 @ 10:47:45)


n. 116


carissimo paolo, qui non c'è guerra e si non si discute di fare o meno pace, qui ognuno sta liberamente esprimendo le proprie opinioni, perchè non si può? mi sembra che tu sia a favore del bavaglio, magari chi ha postato commenti forti è perchè è semplicemente esausto della situazione o comunque perchè non mi pare che sia una cosa tanto normale porre un quesito del genere agli uffici superiori anche quando i muri sanni che abbiami funzioni di polizia stradale. buon lavoro caro Paolo e naturalmente saluti a tutti voi.

Di  carneade  (inviato il 25/07/2013 @ 08:07:48)


n. 115


È ovvio invece di trarne spunto e consigli dai 99 commenti precedenti l'unico interesse è capire chi li ha postati, questa è l'ennesima conferma che non esiste speranza di riappacificazione.
Che vergogna! !!! E che tristezza!!!!

Di  paolo  (inviato il 25/07/2013 @ 07:22:27)


n. 114


Scusate ma c'è qualcuno che viola la vostra privacy ???? ma scherziamo è un reato presentate subito la denuncia.
Perchè vi controllano allora poi vi dirò io a chi rivolgervi in seguito.
Che delusione. ciao Carissimi Colleghi.

Di  Santos  (inviato il 24/07/2013 @ 23:58:09)


n. 113


Pedro sei GRANDE.....Collega ci onori..tutti...piacere di conoscerti....
Direttore chi ha questa persona come Personale deve essere fiero..perchè è un Grande.

Di  Santiago.  (inviato il 24/07/2013 @ 23:30:16)


n. 112


Caro direttore gli scrivo,che nonostante tutto,si ricordi che il potere non è tutto,certo che dopo tutti questi commenti che lei legge tutti i giorni fanno pensare a tante cose,uno che lei non ha la sua indipendenza ,chi ha la sua indipendenza è neutrale agisce con tutti nella stessa maniera.
Non si prenda troppo nervoso,deve essere molto contento di avere un personale dotato di queste belle capacità,che non ha paura del tradimento di quella parte del personale che ogni giorno si vende e nonostante tutto,continua il suo lavoro con onestà e senso del dovere.
Come vede tutto sommato sdrammatizziamo ,anche se tutto questo è una vera vergogna per noi,per il corpo,per la bandiera e per tutto e per la parte interessata LEI..
Ormai delusi da questi comportamenti e non solo anche dagli infiltrati mandati da lei per scoprire di chi sono i commenti.
Ma i commenti sono la verità,perciò non capisco tutto questo interesse,risponda di prima persona ai commenti,dia le sue spiegazioni,faccia vedere ,che questo è sbagliato,usi l'umiltà,una dote che noi lavoratori abbiamo sempre avuto,perchè è un nostro valore.
Si ricordi che la privacy del personale è inviolabile,chi la viola infrange la legge, non è bello se ciò accade.....non mi sembra il caso di costruire,pseudonimi per studiare,non cambia nulla il sapere di chi scrive,perchè non ha sbagliato chi commenta oppure scrive ma in questo caso ha sbagliato chi ha mandato il quesito all'Amministrazione, perchè ha dimostrato di non conoscere il proprio lavoro. E di non essere Imparziale ..Una cosa a chi cerca di sminuire il personale,con termini da intellettuali,il personale ha bisogno solo di una cosa...Continuità,presenza,sostegno,unione,forse questo da fastidio a chi ha altri scopi. però è cosi.
Lavoriamo tutti per un pezzo di pane,non lavoriamo per il circo che dobbiamo farci sbranare dai leoni,perciò ,la parola chiave è Rispetto di tutti e tutto sempre.
La saluto si ricordi della Privacy..la privacy è tutto nella vita....specialmente quando si tratta di persone Pulite,lo faccia presente ai suoi uomini di fiducia.. si ricordi onore a questo sindacato che ci concede i diritti,di esprimere il nostro pensiero con chiarezza. Come vede anche lei tramite altri scrive i suoi di commenti ciò vuol dire che si è in assoluta libertà di opinione . non dimentichi UNA COSA MOLTO IMPORTANTE LA RIFLESSIONE. Dimenticavo W IL SAPPE DA SEMPRE PER SEMPRE.......Ciao Carlitos.Tevez..
Di Pedro..

Di  Pedro  (inviato il 24/07/2013 @ 22:51:11)


n. 111


Ciao carissimo cugino Pedro, purtroppo questo povero dirigente, da quanto è emerso dalle discussioni attentamente lette e dai pensieri esternati in modo molto " duro " da coloro che sono intervenuti in questa discussione, l'unico modo che ha per rimediare alla figuraccia patita, deve intraprendere solo ed esclusivamente una direzione, cioè chiedere a tutto il suo personale formalmente scusa, e andarsene dalla sede ove presta attività lavorativa!!! Altro particolare importante rilevato dallo scrivente, è che la Polizia Penitenziaria, non può avere e dipendere da una persona che si occupa solo ed esclusivamente dell'area amministrativa, senza mai aver combattuto quotidianamente 24 ore su 24 con la dura realtà che caratterizza i compiti della beneamata Polizia Penitenziaria, compreso, ovviamente il compito di Polizia Stradale, funzione che anche gli ultimi agenti, provenienti dai corsi appena ultimati, ne sono a conoscenza!! Capisco tutto, ma non di avere superiore gerarchico del comandante di reparto la figura del direttore!!!!! Il " povero " rappresentante sindacale invece, non rappresenta proprio nessuno se non i propri interessi, compreso quelli del direttore in oggetto!!! Curiosità personale, e mi auguro vivamente che sia il contrario, il direttore e questo pseudo sindacalista, o qualche persona vicino allo stesso, con la figura dirigenziale hanno un tenero rapporto? Chissà'.............chi vivrà vedrà................ anche se il direttore, interprete principale della discussione mi piacerebbe conoscerlo, e con il dovuto rispetto ed educazione chiederei di quale sindacato federale sia simpatizzante!!!!

Di  CARLITOS TEVEZ  (inviato il 24/07/2013 @ 22:13:30)


n. 110


visto che sta leggendo con i suoi consiglieri faccia meno chiacchiere ed impieghi il suo tempo a fare cose costruttive che a parlare male sono bravi tutti anche i postini e le postine rosa confetto di cui si fida ciecamente

Di  miche  (inviato il 24/07/2013 @ 09:48:50)


n. 109


Che vergogna! !!!

Di  paolo  (inviato il 23/07/2013 @ 15:44:27)


n. 108


P.S. al moderatore: aggiornate la home del sito e la top ten perche' questa vicenda deve apparire in prima pagina e tutti devono esserne al corrente,immagino che non faccia piacere al protagonista principale ma sarebbe bene che DIRETTORI DISPERATI ricomparisse.

Di  zoe  (inviato il 23/07/2013 @ 14:52:57)


n. 107


magari il signor direttore ha provveduto lui stesso,mi farebbe piacere,ma credo lo faccia a tutti che il sindacato,intendo, il sappe ci aggiorni su come è andata a finire questa spiacevole vicenda e se qualcuno si è alzato dai propri comodi scranni per verificare la questione o se tutto andrà a finire a tarallucci e vino,come si dice dalle mie parti. basta chiudere gli occhi e fare finta di niente.

Di  zoe  (inviato il 23/07/2013 @ 14:45:56)


n. 106


Ragazzi ,non era più giusto averla pagata questa multa ? anche per evitare tutta questa buona pubblicità in ambito nazionale.
Comunque sia Caro direttore.RIFLESSIONE....tanta riflessione su questi commenti...ma non per noi.. per lei.....

Di  Santos  (inviato il 23/07/2013 @ 14:13:19)


n. 105


Grazie Santiago..ma ti sei firmato con il mio nome..accetto...comunque grazie...Ormai non ho più parole...

Di  Pedro  (inviato il 23/07/2013 @ 13:36:37)


n. 104


Grande Fratello Pedro.
Parole sante,condivido, la cosa è desolante,mi viene la nausea,pensare che chi deve controllare certe cose non accadano, si metta di parte.
Allora io mi domando cosa ci dobbiamo aspettare in futuro.”Da questo signore” bella domanda ?...speriamo in un futuro di chiarezza,oppure che qualche persona si alzi la mattina,ponendosi questo problema..Ma non sarebbe ora di intervenire. Al più presto viste le continue segnalazioni ,controllando,verificando queste situazioni .Anche perchè il Personale ormai è esausto,deluso da queste situazioni .
Santiago.

Di  Pedro  (inviato il 23/07/2013 @ 12:03:06)


n. 103


Dopo tutti questi commenti,credo che sia una vera vergogna sapere che ci sia gente di PARTE.
Mi domando ,anzi spero che non faccia anche i comunicati sindacali, questo direttore ,visto tutto l'interesse della multa,si può pensare a tutto..”Chissà cosa gli gira per la testa” oppure crede che può fare tutto ciò che vuole senza rispettare le regole,credendo di passare inosservato “questo direttore” ?????mah !!che intervenga l'Amministrazione al più presto.
Ma come mai tutto questo interesse,qualcuno dell'Amministrazione non si è posto questa domanda???? oppure sarebbe da controllare che non ci siano altri precedenti di PARTE.
Sarà la prima volta che accadono cose simili ?????'
Una cosa è certa, che questi commenti sono letti da tutti,compresa questa persona,non mi meraviglierei che il sindacato sia sempre quello che in parecchi istituti sta creando attriti tra il personale ,perchè composto da persone che scusate , non conoscono e non sanno parlare manco l'Italiano.
Poi tutte queste furbate di spacciarsi per altre persone..tutte queste intese tra Camerieri,postini,postine,credo che le postine siano le più astute. Anzi lo credono..ma il tempo scoperchia sempre le pentole. Quanto vittimismo .per coprire le malefatte.
Poi ci sono gli intellettuali ,per modo di dire,perchè sono sempre rimasti bambini,credono che siano furbi, che con il titolo di studio ,usando quei termini elegantissimi ,peccato che l'abito non fa il monaco (Tempo fa , lessi una citazione su un profilo facebook di uno che scriveva belle cose sulla vita sulla coerenza sul rispetto delle persone parlava di un capotto ,beh a questa persona direi che la vita è fatta di sincerità ,di giustizia, di trasparenza ,anche perchè se chi deve essere trasparente è il primo ad essere torbido quelle parole sono nulle ,anche per lei c'è sempre tempo di ricredersi .La dignità non ha prezzo,perchè quando si nasce burattino non si può diventare signore nonostante il titolo di studio usi un po' di RIFLESSIONE ,che gli fa fa bene) cosa credete di far tacere le persone,ma non è così ….ma non sanno che le” omissioni si pagano prima o (POI).ma quanta gente protegge chi infrange le regole.??? Come mai ???? sono a favore di chi omette ??? oppure Hanno Paura....o ci sono degli accordi ?????
Vi saluto società,una cosa vi posso dire MALE NON FARE PAURA NON AVERE...perchè finchè le cose venivano nascoste per voi era un bene..ma ora con i mezzi ciò non è possibile....Vi saluto tutti …...
Ciao da Pedro.

Di  Pedro  (inviato il 23/07/2013 @ 11:40:35)


n. 102


Per Anonimo....senti il fatto delle tue parole se sono vere ci possono anche stare..però inizialmente il discorso era diverso..auguri di buone ferie...io sono una persona che accetta il dialogo,ma solo se costruttivo,se tu dichiari ora di essere un collega,perchè prima hai fatto dei discorsi a favore di queste persone,sei tu che hai iniziato sostenendo che io avessi un cervello piccolo,però se ti sei ricreduto ;oppure non appartieni a quella categoria ,non dovresti prendertela...anzi..dovresti stare dalla nostra parte a difesa della legalità..Goditi le ferie..ma ricorda che tutti questi commenti hanno il loro valore....hanno un senso,perchè ci sono colleghi che ogni giorno combattono per i diritti,diritti significa alcune volte ,anzi spesso mettersi contro questi signori,ma signori per modo di dire..perchè se pensiamo che chi deve dare il buon esempio è il primo ad infrangere le regole allora.cosa bisognerebbe fare ??? se sei dalla parte della Polizia Penitenziaria credo che sei contro tutto ciò..oppure mi sbaglio ???' ciao anonimo...sperando che sia vero quanto hai scritto altrimenti valgono le mie parole già commentate.....

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 23:40:26)


n. 101


GRAZIE ad ironside che almeno ci ha fatto conoscere pubblicamente quanto in quella cittadina il sole poi non sia cosi tanto ridente!!

Di  gallocedrone  (inviato il 22/07/2013 @ 23:37:31)


n. 100


Giustizia che termine sconosciuto se si deve andare a lavorare per sopportare questi incompetenti che neppure le fotocopiatrici vogliono vedersi davanti.

Di  argo  (inviato il 22/07/2013 @ 23:16:07)


n. 99


pedro non mi va di continuare a battibeccarci inutilmente , sappi solo una cosa tutto sopporto tranne essere chiamato servo , sai chi ci chiamava servi a noi agenti di custodia negli 70-80 ? questo mi fa imbufalire ancora oggi perchè ancora ricordo quanti insulti mi sono preso sia io che tanti altri colleghi , non ti ho offeso avevo scritto solo chi non ha peccato no scagli la prima pietra , lo avevo scritto solo ed esclusivamente per il numero di commenti che l'articolo aveva richiamato , fino ad oggi ho sempre difeso i colleghi anche pagando in prima persona anche con rimozione diplomatica dal posto di servizio ,questo per farti capire da che parte stò,non ho nulla da vergognarmi dei miei 32 anni di servizio, e forse ho capito fin troppo .la libertà di espressione la si deve pretendere ma anche concedere.cmq non ho nessun pezzo di carta ho solo imparato leggendo e studiando per i fatti miei e attualmente sono un ass.c. arruolato il 5/1/81.
con questo chiudo anche perche da domani sono in vacanza e voglio godermela, w la polizia penitenziaria sempre e comunque.

Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2013 @ 22:49:52)


n. 98


Grande Pedro....Pedro la voce della veritààààà

Di  santiago  (inviato il 22/07/2013 @ 22:35:21)


n. 97


Le cose che ha scritto Pedro sono esclusivamente per Anonimo/a per quella bella persona che si deve solo nascondere,ALTRO CHE COMMENTARE,CHE coraggio....quanto tempo dobbiamo aspettare che questi continui abusi cessino..Questi qua nonostante l'evidenza hanno proprio la faccia da c...
Spero che un giorno possa vedere la Giustizia trionfare...allora si che chi ha la coscienza pulita potrà trionfare come merita.....

Di  Pedro.  (inviato il 22/07/2013 @ 21:22:37)


n. 96


Per Anonimo. Io mi accontento se mi chiama Polizia Penitenziaria,io non rappresento il pensiero di tutti,ma solamente il mio ,il noi è riferito a tutti questi bei commenti che ci sono per voi,per quel Direttore “sindacalizzato”,invece di essere imparziale come “Dovrebbe” la mia testa è grande abbastanza per rispondere a Lei nelle dovute maniere e non in latino,come lei si vuol far notare.
La mia coscienza è sempre stata pulita,perchè io uso la legge.....da sempre per sempre..i suoi 32 anni a lei ,che poi non credo siano 32...non gli hanno insegnato tanto....forse dovrebbe riflettere...tanto ormai i mezzi a favore del personale sono tanti ,perciò tenetevi pronti.... e poi se la sua coscienza è pulita allora non commenti..stia solo a leggere che leggere fa bene....anche a chi ha una buona cultura...A proposito dell'eminenza quella parole la deve dire a qualche suo amico …

Di  Pedro.  (inviato il 22/07/2013 @ 21:09:14)


n. 95


ma guarda questo commento del 75.....lo sapete che mi piace 32 anni ,non gli sono bastati per capire che il rispetto è la cosa più giusta...ma non solo il saluto..ma si tratta di rispettare il personale.poi non credo ai 32...perchè uno di 32 anni non avrebbe il cervello così piccolo ..oppure non si farebbe trovare cosi bello preparato.con termini invasivi per capire chi sono.io parlo come prima persona..non per altri..però se sa leggere capirà che sono tanti a commentare...poi io non ho bisogno dell'eminenza mi basta la mia dignità,la mia professionalità..mi basta non leccare con voi..quello è tutto la saluto signor Eminenza....io mi chiamo Polizia Penitenziaria,l'eminenza la tenga lei che vive sicuramente nell'agio ...non è come noi che ci siamo formati da soli.....

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 19:34:44)


n. 94


la risposta di pedro era per il n 75 ..non 74 mi scuso è per eminenza

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 19:28:11)


n. 93


caro anonimo, non fare tanto il professore conosco anch'io il latino

Di  linguabiforcuta  (inviato il 22/07/2013 @ 19:26:55)


n. 92


Rispondo al commento n 74,si vede che lei è dotato/a di un cervello tanto piccolo nonostante il pezzo di carta,per noi io intendo che ne abbiamo le palle piene di lei e dei vostri lecchini.io non ho bisogno di sostegno io uso la legge,sono con la legge,lei lo sa cosa significa la legge??? credo che la legge non siano gli abusi ma bensì il combattere gli abusi ..lei non merita neanche risposte...perchè ad una mente vuota bisogna lasciarle il ????? per farla riflettere..non si permetta di voler intimidire..perchè ha trovato la persona sbagliata....poi quando si è in torto bisogna solo incassare..la saluto signor...belle maniere ..usate queste belle cose negli istituti..non fuori...perchè tanto non serve farsi vedere per ciò che non si è e non si sarà mai....

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 19:21:42)


n. 91


Buongiorno a tutti! Ho letto attentamente ogni commento fino a qui pubblicato e sono giunto ad una conclusione; questo dirigente, se ancora in possesso di una goccia di orgoglio, da domani non si presenti più nella sede di lavoro, e chieda il trasferimento in qualsiasi altro luogo lavorativo, con l'unica speranza che il suo o suoi gesti passino velocemente nel dimenticatoio generale, tentando di riabilitare la sua figura professionale già di per se molto precaria!!!! Ce la farà a fare ciò? Dubito fortemente se il modo di ragionare è questo!!!

Di  ARBATAX  (inviato il 22/07/2013 @ 18:12:57)


n. 90


PEDRO, HAI PIENAMENTE RAGIONE, CONCORDO SU QUANTO DA TE ESTERNATO IN MODO SPONTANEO E ONESTO, PRIVO DI INTERESSI E SECONDI FINI O CONVENIENZE!!!!! LEGGENDO I COMMENTI NOTO, CON VERO PIACERE, CHE GLI APPARTENENTI SONO FIERI DI RAPPRESENTARE CON ORGOGLIO LA DIVISA CHE INDOSSANO, CON MASSIMO RISPETTO DEI COLLEGHI CHE, PER ONORARE LO STATO ITALIANO FINO ALLA FINE, HANNO PAGATO A CARO PREZZO LO SPIRITO DI APPARTENENZA, CHE AIME' OGGI E' QUASI SCEMATO TOTALMENTE, FINO AL SACRIFICIO ESTREMO, MORENDO CON LO SPIRITO DEL SOLDATO, ATTO ALLA DIFESA DELLA PATRIA! FORSE CI SCORDIAMO SPESSO DI QUESTI UOMINI E DONNE!! MASSIMO ONORE AI CADUTI!!!! QUESTO DIRETTORE, FULCRO DELLA DISCUSSIONE, RICORDI QUANTO QUI ESPOSTO E MEDITI.......PERCHE' SE IL CORPO DELLA POLIZIA PENITENZIARIA, COME TUTTE LE ALTRE FORZE DI POLIZIA NAZIONALI, NEL TEMPO HA MERITATO E MERITA RISPETTO, E' ANCHE GRAZIE A QUESTI MARTIRI!!!! SIG. DIRETTORE, PRIMA DI AZIONARE IL CERVELLO, E NON RISPETTARE I POLIZIOTTI, PERSEGUITANDOLI CON GIOCHI CONTORTI, MOSTRANDO INSTABILITA' PSICHICA IMPORTANTE, CON ATTI INTIMIDATORI NEI CONFRONTI DEL POLIZIOTTO CHE HA ACCERTATO L'INFRAZIONE DEL PSEUDO RAPPRESENTANTE SINDACALE, TENTI AD AVERE PIU' RISPETTO DEL PERSONALE!!!!!! SE LEI NON DA RISPETTO, NON PUO' NEMMENO PRETENDERLO!!!!!

Di  GOLFO ARANCI  (inviato il 22/07/2013 @ 17:53:33)


n. 89


linguabiforcuta, nomen omen.

Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2013 @ 17:06:14)


n. 88


eminenza , la chiamo cosi ,poichè non sapevo che lei eccellentissimo rappresenta il pensiero di tutto il personale infatti usa il " noi" , immagino solo quanta deve essere grande la sua testa per pensare per tutti ,se la sua coscienza è pulita si immagini quella mia ,tanto da poter esprimermi in tutta libertà per ben 32 anni di servizio al s.a.t.

Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2013 @ 16:18:31)


n. 87


Caro pedro, x me se leggono e se pure si inviperiscono non è un problema..ti ripeto, si facciano un esame e prendano coscienza di queste parole. Non servono avvocati che li difendano,perchè errare è umano ma perseverare è diabolico.

Di  linguabiforcuta  (inviato il 22/07/2013 @ 16:13:09)


n. 86


Anonimo....non abbiamo bisogno di avvocati,pechè ne siamo pieni specialmente di quelli falliti,se vuoi fare l'Avvocato cambia mestiere,oppure sei uno di qui servi citati....Si nota che sei uno di loro...scrivi cose con senso..noi parliamo perchè abbiamo la coscienza pulita...
siamo liberi di esporre i nostri pensieri e opinioni....

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 15:46:20)


n. 85


ahahahha !!!! grande linguabiforcuta.......
Giuste le tue parole......che leggano pure questi Signori....sempre con la verità. dall'inizio alla fine. sempre il nostro lavoro, senza nascondere...perché nella vita nasconde solo chi ha paura...poi per questi colleghi...servi, camerieri. . e tutti quei ruoli sottobanco ..sarebbe consigliabile prendere l'attestato di merito, visto il tempo impiegato in cose diverse dal servizio....per gli affari degli altri.. per i centimetri di lingua raggiunti e anche perché ora non possono di mimetizzarsi ,perché sono rimasti senza mimetica....Sono tutti allo scoperto.
Ti saluto Linguabiforcuta.......

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 15:27:26)


n. 84


senza voler giustificare nessuno ,mi piace essere l'avvocato del diavolo.
come disse il nostro buon dio, chi è senza peccato scagli la prima pietra.

Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2013 @ 15:25:46)


n. 83


pienamente concorde con pedro,conosco anch'io postine,postini,camerieri servi e serve che per coprire le loro malefatte interpretano questi ruoli,comandati proprio da questi signori e poi insieme architettano cattiverie nei confronti di chi ogni giorno lavora con onestà. ma quande vi guardate allo specchio,non provate disgusto?

Di  linguabiforcuta  (inviato il 22/07/2013 @ 15:12:03)


n. 82


i vertici sanno ma fanno come gli struzzi per comodità nascondono la testa sotto la sabbia. Altri che non si lamentino a leggere queste cose, si sa, la verità fa male ma se si agisse con educazione,modestia e uguaglianza e non si fosse troppo di parte queste cose non si leggerebbero,invece è più comodo screditare chi fa il proprio dovere ed esaltare chi nella vita fa solo chiacchiere.

Di  linguabiforcuta  (inviato il 22/07/2013 @ 15:03:19)


n. 81


Per minatore Sciliano...i colleghi servi mi fanno schifo ,ma se l'Amministrazione prederà dei provvedimenti nei confronti ti chi ha reso i colleghi servi ;stai pur certo che le cose prenderanno una piega diversa.
I colleghi comunque si rendono servi la maggior parte delle volte perché non sono puliti, perchè chi come me ha una dignità, una coscienza pulita, non diventerà mai servo ne postino di queste persone ,che rendono le persone serve solo perché sono deboli, facendosi raccontare chissà cosa.
I veri colleghi soffrono ,ma non si vendono ed è solo grazie a loro, grazie alle loro battaglie che ci possiamo permettere di esprimere tutto quello che stiamo scrivendo.
Per finire le persone che si vendono per me sono persone prive di personalità, la gente vera non sarà mai in vendita, anche perché credo che la dignità non ha prezzo ti saluto Minatore.

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 14:54:39)


n. 80


Ormai noi abbiamo letto che leggano i Vertici ,almeno si rendono conto cosa non funziona nel corpo....Sicuramente si renderanno conto che non funziona il Timoniere "Civile" ma non i Marinai ,perché la nave va avanti solo grazie al personale, perchè non ha mai perso il SENSO DEL DOVERE...perché ci tiene alla divisa, ma è stufo di essere gestito da civili. I civili devono gestire i civili,noi dobbiamo essere gestiti da una persona che onora la nostra divisa e bandiera.Ormai il personale ha le sue capacità ,la sua preparazione per svolgere i compiti nel migliore dei modi,non abbiamo bisogno di essere rappresentati da persone che non fanno altro che deluderci e sminuirci dalla mattina alla sera con la loro totale assenza.

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 14:31:32)


n. 79


Tino.b.dovrebbero controllare a casa loro,forse li ne hanno da controllare. oppure tra I LORO FEDELISSIMI . per vedere quanti riescono a trovarne puliti..sei grande Tino p.

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 14:03:43)


n. 78


abominevole e non dico altro

Di  mauro  (inviato il 22/07/2013 @ 12:54:44)


n. 77


perdere la faccia per una multa è un tantino il colmo comunque ci si augura che i vertici leggano.buon lavoro a tutti

Di  tiziana  (inviato il 22/07/2013 @ 12:41:04)


n. 76


hai ragione pedro che leggessero ma spero che questo direttore si riconosca e si faccia un esame di coscienza. controllatevi i camosci e non il personale.

Di  tino.p  (inviato il 22/07/2013 @ 12:31:37)


n. 75


hai ragione pedro che leggessero ma spero che questo direttore si riconosca e si faccia un esame di coscienza. controllatevi i camosci e non il personale.

Di  tino.p  (inviato il 22/07/2013 @ 12:13:34)


n. 74


Ma l'Amministrazione non legge queste cose ?????' ma ci rendiamo conto !!!!!!!,che qui si tratta di assoluta “PARZIALITA'”, perchè un Direttore ci mette la faccia per un sindacato ?????
Invece di pensare alle cose serie, al disagio ,al Personale che ogni giorno rischia ,che ci sono persone e colleghi ,disperati che commettono gesti estremi ,perchè nessuno gli aiuta, perchè queste persone che dovrebbero essere presenti per le cose giuste e che contano veramente ,non lo sono e anche perchè credono che possono prendere per i fondelli il personale,occupandosi di cose che non hanno ne senso ne valore.
UNA GROSSA RIFLESSIONE !!!!!! ma non solo per questa figura,ma anche per noi tutti...perchè certe cose ,non solo non dovrebbero capitare, ma non dovrebbero neanche passare per la mente... di queste persone che rivestono un ruolo importante. (Chi è che dovrebbe controllare loro) ????? oppure controllano solamente noi ??????? anche quando non dovrebbero.

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 12:03:16)


n. 73


Chissà chi è questo Direttore !!!! che delusione !!!!! essere comandati da persone che non sanno manco come si deve svolgere il proprio lavoro,anzi sicuramente andranno ad intralciare il buon lavoro che il personale espleta....Certo che quando leggerà,perchè credo che il tempo non gli manchi,dovrà solamente riflettere,l'unica cosa, oppure consiglio,lasci a chi ha le capacità sul lavoro è non usa il potere per ALTRO.

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 11:29:47)


n. 72


Golfo Aranci condivido le tue parole,hai detto tutto,complimenti....sei grande.

Di  pedro  (inviato il 22/07/2013 @ 11:14:04)


n. 71


caro anonimo io il passato l'ho vissuto e come ma certe cose non l'ho ne' mai viste e mai vissute,spero solo che qualcuno in alto che fa finta di non vedere ma vede benissimo abbia a disposizione una serie di posti vacanti per fare le fotocopie,perche' questa gente incompetente al massimo puo' fare solo quelle. svegliatevi

Di  nino.p  (inviato il 22/07/2013 @ 10:56:53)


n. 70


Scusate ma per me è normale che il Direttore si sia preoccupato per questo potere non da Lui controllato.
Ma questo rientra nell'assurdità che ci riguarda...abbiamo un vertice che cn noi nn c'entra nulla. Alcune ns funzioni non competono loro...

Di  abaticchio  (inviato il 22/07/2013 @ 10:14:24)


n. 69


Già ti vedo rosicare dietro il monitor.

Di  andrea  (inviato il 22/07/2013 @ 08:24:40)


n. 68


ci lamentiamo di loro oggi , si vede che non avete conosciuto il passato

Di  Anonimo  (inviato il 21/07/2013 @ 22:59:12)


n. 67


CHE FIGURAAAAAAAA
MA CHE SENSO HA DIFENDERE UN RAPPRESENTANTE SINDACALE CHE INVECE DI DARE L'ESEMPIO AGLI ALTRI E' IL PRIMO A COMMETTERE INFRAZIONI ED ABUSI SEGUITO DA DIRETTORE DELLA RIDENTE LOCALITA' DEL NORD? VORREI PROPRIO SAPERE IL NOME DI QUESTO DIRIGENTE PER CONGRATULARMI PERSONALMENTE PER LE INFRAZIONI DA LUI O LEI COMMESSE!!!!!
PERCHE' IL DIRETTORE NON CHIEDE IL TRASFERIMENTO IN QUALCHE UFFICIO OVE SI DILETTA A FAR SOLO FOTOCOPIE SENZA RECARE DANNO ALCUNO? IN QUESTO MODO HA IL TEMPO NECESSARIO PER FARE CORSI DI FORMAZIONE INIZIANDO DALLE NOZIONI DI BASE!!!! CHE CI SIA SIMPATIA DIRETTA O TRASVERSALE CON QUESTO RAPPRESENTANTE SINDACALE? CODESTA DOMANDA E' DIREI LECITA!!!!! DIRETTORE LASCI LA POSIZIONE CHE OCCUPA INGIUSTAMENTE AD ALTRE PERSONE AVENTE IL SUO MEDESIMO INQUADRAMENTO LAVORATIVO CON PREPARAZIONE COMPETENTE!!!!!!! COSA RAPPRESENTA SE NON SA NEPPURE I COMPITI ISTITUZIONALI DELLA POLIZIA PENITENZIARIA? PERCHE IL PROVVEDITORE REGIONALE OVE LEI PRESTA ATTIVITA' LAVORATIVA NON E' ANCORA INTERVENUTO PER SOLLEVARLA DALL'INCARICO? NON CAPISCO QUESTO COMPORTAMENTO PASSIVO TENUTO DAI SUOI DIRETTI SUPERIORI!!!!! UN CONSIGLIO? CHIEDA TRASFERIMENTO ALL'UFFICIO FOTOCOPIE DI QUALIASI SEDE!!!! E' UNA FIGURA CHE NON RAPPRESENTA IL LAVORO ESEGUITO CON DEDIZIONE, ALTA PROFESSIONALITA', ONESTA' E ABNEGAZIONE DAI POLIZIOTTI APPARTENENTI AL BENEAMATO CORPO DELLA POLIZIA PENITENZIARIA!!!!QUESTO COMPORTAMENTO E' UN'INSULTO A TUTTI GLI APPARTENENTI CADUTI SUL CAMPO PER ONORARE LA DIVISA E CIO' CHE SI RAPPRESENTA!!!!!!!! SI VERGOGNI!!!!!! GLIELO DICO ONESTAMENTE E CON IL CUORE IN MANO!!!!!!! VADA VIA DA DOVE PRESTA SERVIZIO, ANCHE PERCHE' LA SUA FIGURA, DOPO QUESTA PESSIMA SUA FIGURACCIA E' ORAMAI SCALFITA E PRIVA DI VALORE!!! ANCHE PER RISPETTO DEI POLIZIOTTI CHE RAPPRESENTA, ANCHE SE SINCERAMENTE, SONO CONVINTO CHE ESSENDO IN POSSESSO DI UNA IMPREPARAZIONE DI QUESTO TIPO, ANCHE SE DOVESSE ANDARE VIA DAL LUOGO LAVORATIVO OVE E', NESSUNO AVVERTIREBBE LA SUA MANCANZA, DETTO CON TUTTA ONESTA'!!!!!! CI PENSI A CODESTA SOLUZIONE INDOLORE PER LEI!!!!!

Di  GOLFO ARANCI  (inviato il 21/07/2013 @ 22:46:10)


n. 66


Il dado è tratto.
Quel che scrive Ironside mi sembra abbia scatenato una bella ondata di indignazione.
Faccio una proposta ai vertici del DAP. Avete tutti gli strumenti per verificare se ciò che scrive Ironside è vero o meno.
Se non fosse vero, saprete come regolarvi verso questo blog e chi lo gestisce.
Ma se invece fosse tutto vero quel che ci ha detto, se cioè è vero che un direttore ha scritto "ai Superiori Uffici" ponendo quesiti in tal senso sull'operatività della Polizia Penitenziaria, allora abbiate il coraggio di mandarla a casa o farle fare fino a fine carriera delle fotocopie in un qualsiasi disperso ufficio.
Accetteranno la sfida?

Di  Vero Eretico  (inviato il 21/07/2013 @ 22:28:01)


n. 65


Complimenti avete fatto bene a tirare fuori questa cosa magari leggesse chi di dovere. Questi fanno quello che vogliono e nessuno li tocca!!

Di  stefano  (inviato il 21/07/2013 @ 21:33:47)


n. 64


c'è da piangere veramente siamo alla sfascio totale

Di  katia  (inviato il 21/07/2013 @ 21:26:30)


n. 63


il collega ha fatto bene non c'è niente da rimproverargli

Di  mariantonietta  (inviato il 21/07/2013 @ 21:18:37)


n. 62


si vede che questo gode dell'immunità e può parcheggiare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! No comment

Di  daniele  (inviato il 21/07/2013 @ 21:06:26)


n. 61


la rivolta la dovremmo fare noi contro questi.
V E R G O G N A

Di  assistentissimo  (inviato il 21/07/2013 @ 21:00:25)


n. 60


GIA DOBBIAMO COMBATTERE CON I CAMOSCI MO PURE CON QUESTI

Di  GW  (inviato il 21/07/2013 @ 20:55:16)


n. 59


Hai ragione sandrocchio, sai cosa succede? Gli fanno da madrine e padrini gli procurano tessere loro ricambiano non creandogli problemi e sai è piu’ comodo essere iscritti al sindacato del direttore perché hai una serie di vantaggi, smonti e monti quando vuoi,
perché sei tutelato, anche se non hai voglia di fare niente hai il tuo 30+2 sei elogiato e portato sempre in palmo di mano perché sei iscritto al sindacato del direttore. sei tutelato hai capito, come la pensano tanti, mentre gli altri quelli che si espongono che parlano in faccia che vogliono le cose giuste ed eque che vogliono le garanzie x TUTTO il personale non solo x i propri iscritti sono scomodi e vanno puniti e perseguitati . ma finirà prima o poi io la penso cosi.

Di  ignazio  (inviato il 21/07/2013 @ 20:29:53)


n. 58


Alcuni sono ottimi procacciatori di tessere questo di sicuro fa parte di quella categoria e magari quello è un sindacato che non porta alla luce i problemi che tace e non fa tarantelle quindi è meglio tenerselo stretto e buono. L'amicizia la mette in C...O alla GIUSTIZIA

Di  Sandrocchio  (inviato il 21/07/2013 @ 19:07:43)


n. 57


Fare una figura di tale portata, ma per chi e per cosa poi?????

Di  ludo  (inviato il 21/07/2013 @ 18:59:33)


n. 56


E' sempre la stessa storia, questi qua sono abituati SOLO a fare figli e figliastri, se non segui la loro corrente sono capaci di appiopparti pure i peggiori appellativi, però dietro naturalmente, perchè non hanno il coraggio di farlo a quattrocchi.

Di  fed  (inviato il 21/07/2013 @ 18:55:17)


n. 55


Ma questi Direttori.non dovrebbero preoccuparsi più del del rispetto delle regole,che VIGILI SEMPRE LA LEGALITA'???? che le cose vengano svolte nel rispetto di tutti e tutto.
Ma come mai questo interessamento ad un rappresentante sindacale???
Non dovrebbero essere imparziali ?????

Di  pedro.  (inviato il 21/07/2013 @ 18:52:45)


n. 54


Ragazzi l'onestà paga sempre e prima o poi questi signori faranno i conti con la loro coscienza.Sempre la stessa storia "gli amici" si proteggono vicendevolmente, della serie io faccio un favore a te e tu ne fai uno a me...I DIRETTORI NON DEVONO APPOGGIARE nessuno e fare le cose con EQUITA'.

Di  libero  (inviato il 21/07/2013 @ 18:27:06)


n. 53


Testa alta sempre,si abbassa solo per allacciarsi le scarpe.

Di  aquilablu  (inviato il 21/07/2013 @ 11:02:34)


n. 52


W gli onesti sempre

Di  zoe  (inviato il 21/07/2013 @ 10:43:08)


n. 51


Ok Armida, fraintendimento chiarito, grazie. I direttori comunque, sono del parere che devono svolgere il proprio lavoro in modo neutrale verso chiunque, e comunque non possono e non devono nel modo più assoluto usare la propria figura e ciò che rappresentano per creare favoritismi nei confronti di taluno o taluni!!!! tutti hanno una divisa che onorevolmente indossano e onorano quotidianamente!!!I sig.ri direttori devono essere neutrali, sopra le parti, e non il contrario come accaduto nel caso del dirigente totalmente ignorante di ciò che la polizia penitenziaria è, di ciò che rappresenta e dei compiti istituzionali che svolge; direttore della città in questione, le consiglierei di aggiornarsi e di non far alcuna differenza tra il personale, specialmente se sorge anche sentimento patriottico sindacale!!!!! E non devono perseguitare il personale in modo alcuno, quando questo presta il servizio onestamente, magari inventandosi situazioni ove pongono al centro del loro gioco quelle persone che non scendono e non accettano alcun compromesso, perché da cacciatori si potrebbe diventare preda!!!!!Non siamo più nel periodo paleolitico, ove potevate intimorire i subalterni!!!!Oggi, proprio coloro che dovreste gestire in modo giusto, sono in possesso di una cultura pari alla vostra e forse, in certe condizioni, anche superiore!!!!! Caro il mio direttore , non bisogna farsi gestire dal cuore!!!!!

Di  ARBATAX  (inviato il 21/07/2013 @ 01:36:28)


n. 50


Arbatax il mio commento non era rivolto a te,bensi al segretario del sindacato che abusivamente ha parcheggiato nell'area riservata alla polpen..mi hai fraintesa

Di  ARMIDA  (inviato il 20/07/2013 @ 22:26:50)


n. 49


Caro Armida, rispondo alla sua affermazione che esistono i parcheggi a pagamento! Vero che esistono, infatti l'auto parcheggiata era stata multata dalla municipale, contravvenzione regolarmente pagata, solo che il poliziotto in oggetto non era a conoscenza della sosta limitata veicolare che vigeva nel tratto di territorio interessato, peraltro con orario abbastanza discutibile, tre ore sole giornaliere, comunque il permesso di sosta era valevole solo nell'area antistante la struttura penitenziaria, ove vi sono dei parcheggi riservati al personale della polizia penitenziaria,per chiarimento dovuto, grazie Arbatax

Di  ARBATAX  (inviato il 20/07/2013 @ 22:06:39)


n. 48


Visto che sono tutti così dotti codesti dottori che si riempiono la bocca dicendo io sono qui, io sono stato la'..bè, anziché fare chiacchiere, si prodighi a fargli il ricorso!!! E poi non sono sindacalizzati.........!!

Di  giordano  (inviato il 20/07/2013 @ 21:50:43)


n. 47


Esistono i parcheggi a pagamento!!!!

Di  ARMIDA  (inviato il 20/07/2013 @ 21:34:55)


n. 46


Purtroppo questo direttore pensa di essere tanto potente da poter disporre dei poteri a sua disposizione a proprio piacimento per poter difendere l'amico del sindacato confederale? Lo sa che può incorrere in alcune infrazioni gravi, quali mobbing, abuso di potere, abuso di atti d'ufficio ed altro? Si pensi anche ad un altro fatto grave accaduto tempo addietro molto similare che descriverò in modo molto coinciso; un collega ritira da un ufficio un permesso per poter parcheggiare l'auto in suo uso, premetto che detto ufficio ha consegnato per anni permessi, valevole per l'area antistante la struttura penitenziaria, malauguratamente, parcheggiando il mezzo i in altra zona, dimenticava il pass esposto, la municipale elevava contravvenzione e scattava qualche foto di quanto esposto, detta foto era presentata al comando di polizia penitenziaria interessato che disconosceva quanto rappresentato, sapete come è finito il tutto? Il malcapitato poliziotto, titolare del permesso di parcheggio è sottoposto a provvedimento disciplinare, sospeso in attesa del giudizio, e trattato dagli uffici competenti alla stregua di un delinquente comune, oltre che essere abbandonato da ogni tipo di istituzione, ed ora deve sostenere un processo! Fortuna che la legge è uguale per tutti, almeno così dicono!!!!!! Certi personaggi di questo tipo, discreditano il lavoro onesto dei poliziotti, creando solo questioni grottesche , di parte, di gran disgusto e di riluttanza nei confronti di queste persone che devono rappresentare uno dei cinque corpi di polizia nazionali!!!! meditate gente meditate.......P.S. Dimenticavo......il poliziotto sta pagando il proprio legale di fiducia con migliaia di euro!!!!!!

Di  Arbatax  (inviato il 20/07/2013 @ 20:25:24)


n. 45


direttori ci state portando alla rovina , scusate dottori/esse

Di  claudio  (inviato il 20/07/2013 @ 18:23:10)


n. 44


Siamo messi male davvero

Di  osso  (inviato il 20/07/2013 @ 17:37:29)


n. 43


Fare i camerieri per farsi togliere una multa?? mah

Di  g  (inviato il 20/07/2013 @ 17:22:59)


n. 42


QUESTO è PROPRIO DISPERATO SE SCENDE COSI IN BASSO PER UNA MULTA

Di  sasa  (inviato il 20/07/2013 @ 16:40:35)


n. 41


legga direttore e tragga le dovute conclusioni

Di  assi  (inviato il 20/07/2013 @ 09:30:07)


n. 40


Magari se era del sappe la multa andava bene

Di  Anonimo  (inviato il 20/07/2013 @ 09:15:09)


n. 39


magari facciamogli anche un rapporto disciplinare al collega perche' e' cosi che funziona vero?? sono nauseato ogni giorno di piu'

Di  ernest  (inviato il 20/07/2013 @ 09:12:15)


n. 38


Da che è mondo,solitamente se non si ha l'autorizzazione a posteggiare in un parcheggio riservato al max si chiede di poterlo fare o con una telefonata o andando direttamente da chi in quel momento è preposto al controllo..ma forse questo segretario è un pò troppo gonfio e pieno di se' e si sente autorizzato a far ciò che vuole..autorizzato proprio da quel direttore..insomma scendete dal piedistallo ogni tanto!!!!!!!!!

Di  nero  (inviato il 20/07/2013 @ 09:06:55)


n. 37


Questo Dirigente a braccetto con Rappresentanti Sindacali confederali....Queste forme di opportunismo sono da censurare. Onore al collega che ha avuto il coraggio di denunciare quello che non va bene anche con una semplice multa.
Non esistono amici degli amici..
La legge è uguale x tutti!

Di  carlo  (inviato il 20/07/2013 @ 08:31:05)


n. 36


Cari colleghi questi signori sono alla fine, ormai è questione di tempo, dopodiché potranno vivere i loro amori e le loro passioni senza doversi nascondere.

Di  Saverio  (inviato il 20/07/2013 @ 08:26:53)


n. 35


batte troppo sole in quella ridente cittadina del nord e tanto sole è assodato fa male al proprio ego!!!! Collè sempre così,non farti intimidire mai

Di  pesce palla  (inviato il 20/07/2013 @ 08:21:58)


n. 34


Cosa bisogna assistere in questa amministrazione.. questi presunti Dirigenti vogliono gestire tutto anche quello che non gli compete..Allucinante...però in prima linea ci siamo sempre noi che combattiamo.....Io non voglio Direttori con la divisa...non la meritano!

Di  simone  (inviato il 19/07/2013 @ 23:25:55)


n. 33


che ridere!!! ma allora questo è un ennesimo/a gallina o galletto dalle uova d'oro per questo sindacato confederale!!! Grande collega!!!

Di  giuse7  (inviato il 19/07/2013 @ 22:07:22)


n. 32


e qui ci vuole: UN PLAUSO ALLA DIREZIONE!!!! Se lo merita tutto!!!

Di  nino  (inviato il 19/07/2013 @ 21:58:11)


n. 31


Sono stati tutti premiati da assistenti sociali educatori ragionieri a direttori e dririgenti ora si occupassero del trattamento che a fare i poliziotti ci pensiamo noi.
Anna

Di  Anna  (inviato il 19/07/2013 @ 13:25:25)


n. 30


Da questa vicenda si evince che questo dirigentino è avezzo a coprire e ad omettere...Bravo collega!! W il Sappe che ha il coraggio di denunciare queste cose e Lei direttore solo due parole: SI VERGOGNI

Di  velena  (inviato il 19/07/2013 @ 11:22:58)


n. 29


Il collega ha fatto il suo dovere e Lei signor direttore forse voleva che l'agente accertatore strapasse la multa x farsi bello/a agli occhi del segretario del sindacato confederale???? forse doveva andare proprio così!!!!!!

Di  sifacciagliaffarisuoi  (inviato il 19/07/2013 @ 11:15:00)


n. 28


L'appuntato Caputo colpisce ancora

Di  appuntato caputo  (inviato il 19/07/2013 @ 08:40:09)


n. 27


Ma come è possibile ?
Ma dite davvero ?
L'onnipotente direttore del carcere non può togliere una multa fatta da un misero agente ?
Ma dai .... mi state prendendo in giro.
Il direttore del carcere è onnipotente e onniscente !

Di  Marione  (inviato il 19/07/2013 @ 08:38:53)


n. 26


A questo pseudo direttore dovremmo accompagnarlo in uno dei sportelli d'ascolto cosi forse potrà trovare la serenità e andarsene in pensione, meditando con il codice della strada ai giardinetti. Auguri dalla Polizia Penitenziaria

Di  Ramon  (inviato il 18/07/2013 @ 23:04:22)


n. 25


questi signori/e incompetenti incassano fior fior di quattrini ma a che servono? mangiapane a tradimento

Di  mimik  (inviato il 18/07/2013 @ 21:38:11)


n. 24


Questi signori che per decenni con l'appoggio dei signori Politici di tutte le aree (SINISTRA,DESTRA, CENTRO, NORD, SUD,CRISTIANI, COMUNISTI, SOCIALISTI, DEMOCRATICI,RADICALI, LIBERALI ECC. TUTTI e dico TUTTI! ) hanno avuto il potere "controllo assoluto" prima del Corpo AA.CC. e poi della Polizia Penitenziaria, sfruttando il personale di Polizia solo per garantirsi le loro carriere e i loro lauti incentivi, altrimenti come si spiega che un Funzionario del Comparto Ministeri,(estraneo al Corpo e alla carriera in Uniforme),che non ricopre alcuna qualifica di PG e di PS, possa dirigere e amministrare un Corpo di Polizia dello Stato,dove i suoi appartenenti hanno giurato fedeltà allo Stato, in relazione alle qualifiche rivestite,quindi obbligati a far rispettare le leggi anche a costo della propria vita? semplice, sono proprio i signori Politici,che vogliono il Corpo della Polizia Penitenziaria sottomesso,senza un proprio Capo in Uniforme, senza una catena di comando, senza quella autonomia specifica per i Corpi di Polizia dello Stato, necessaria e indispensabile per far si che tutti i cittadini (Direttori e Amministratori compresi) rispettino le leggi dello Stato. Vi ricordate allorquando fu presentata la legge che istituiva il ruolo dei Commissari nel 2000? strali di fuoco furono sputate dai confederali,(tutti contro l'istituzione del nuovo ruolo dei Funzionari di Polizia Penitenziaria) mobilitando in loco tutto il comparto ministeri, contro la legge istitutiva il Ruolo Direttivo e Dirigenziale del Corpo, che in qualche modo andava a limitare il loro potere assoluto, garantito per anni dalla casta dei Politici.Subito dopo furono tranquillizzarli, infatti proprio con una legge ad hoc, i Signori Politici, in fretta e furia con l'ampio consenso dei signori della triade sindacale, approvarono la legge MEDURIi, (1° firmatario,marito di una Dirigente dell'Amministrazione Penitenziaria) Sic! riportando il Corpo a un livello sottomissione rispetto ai Direttori (ora Dirigenti). Signori Politici "Ma fateci il piacere"!!!

Di  UNIFORME IN BLU  (inviato il 18/07/2013 @ 21:24:48)


n. 23


cosa dire! questo dirigente dovrebbe chiedere un miracolo a san gennaro o forse andare da un esorcista x capire bene quale sia il suo ruolo. dove esistono le garanzie al personale di polizia quando i direttori sono a senso unico? grazie a dio noi non accettiamo compromessi..w il sappe

Di  giampiero  (inviato il 18/07/2013 @ 18:51:40)


n. 22


ma non si vergogna questo pseudo direttore???

Di  ido  (inviato il 18/07/2013 @ 18:10:21)


n. 21


Una sola parola: vergogna. Questo dovrebbe far capire, a chi ancora se lo domanda, perché questi con noi non hanno nulla a che fare; taluni talmente presuntuosi ed arroganti che rivendicavano il famoso articolo 40 solo per avere i benefici economici dei dirigenti della Polizia di Stato. Alcuni di loro la schifano proprio, la polizia penitenziaria. E il grave è che alcuni colleghi e sindacalisti, di questo, se ne fottono pur di curarsi il proprio orticello.

Di  Vero Eretico  (inviato il 18/07/2013 @ 17:46:46)


n. 20


I dirigenti come questo di cui si parla sono la più grande vergogna di questa amministrazione. dopo 30 anni di onorato servizio che niente è cambiato e avere il coraggio di fare il proprio lavoro x certi direttori risulta scomodo, ma è avvilente anche sentirsi dire indirettamente, xe certi soggetti non hanno il coraggio di dirtelo in faccia: si doveva fare gli affari suoi. VERGOGNATEVi

Di  vale  (inviato il 18/07/2013 @ 16:59:09)


n. 19


ma un dirigente non dovrebbe essere terzo? o forse è meglio essere sindacalizzati x coprire le proprie magagne?

Di  angelo  (inviato il 18/07/2013 @ 16:49:49)


n. 18


ringrazio il sappe per questo meraviglioso articolo....sarebbe ora che i Direttori pensino meno alla Penitenziaria, alla Polizia penitenziria....le Forze di polizia sono 5 e i Direttori non ne fanno parte....basta...mai più Direttori....vogliamo il CAPO DELLA POLIZIA PENITENZIARIA......basta con ste chiacchiere...siamo polizziotti e loro sono impiegati ecco la piccola differenza..... Scrivete ai Prefetti.....vi chiameranno a contribuire con le altre Forze di Polizia nei controlli di polizia stradale.....

Di  fd  (inviato il 18/07/2013 @ 16:20:08)


n. 17


certi direttori anziche' prodigarsi a far togliere le multe agli amici farebbero buona cosa e giusta a far di più e bene il proprio lavoro e a perdersi meno in chiacchiere..cosa che riesce molto bene a questo "meduriano"..soprattutto quando si tratta di dover giustificare e difendere a spada tratta certi segretari di sindacati confederali che stranamente,nonostante in quell'istituto vada tutto a scatafascio,proprio x l'incapacita' del direttore meduriano, nel proprio blog non si lamenta mai...come mai???? misteri!!!!

Di  scorpio  (inviato il 18/07/2013 @ 09:28:56)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.168.87


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

10 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

6 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

7 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

8 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione