Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Dirigenti del Dap incapaci di confrontarsi sulle idee, sulle opinioni, sulle proposte e sulle critiche


Polizia Penitenziaria - Dirigenti del Dap incapaci di confrontarsi sulle idee, sulle opinioni, sulle proposte e sulle critiche

Notizia del 26/06/2013

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 27001 volte)

Scritto da: Enzima

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Se c’è una cosa che è emersa prepotentemente in questi pochissimi anni da quando abbiamo inaugurato  questo spazio virtuale di approfondimenti su poliziapenitenziaria.it, affiancato al sito del primo Sindacato della Polizia Penitenziaria, www.sappe.it, è la evidentissima incapacità dei Dirigenti del DAP di riuscire a confrontarsi sulle idee, sulle opinioni, sulle proposte, sulle critiche e anche sulle accuse, che da queste pagine virtuali abbiamo mosso loro.

La ventennale esperienza della rivista cartacea “Polizia Penitenziaria Società Giustizia & Sicurezza”, di cui questo sito web  è l’estensione elettronica, aveva già portato alla luce questo aspetto, ma la cadenza mensile e i limiti di spazio-tempo-costi, tipici di una rivista corposa come la nostra, tutto sommato, concedevano al DAP un po’ di respiro tra un’uscita e l’altra.

Per i nostri (non) beneamati Dirigenti c’era tutto il tempo di mettere in piedi un castello di carte, di giustificazioni anche palesemente ingiustificabili, ma intanto prendevano tempo. La replica da parte del Sappe che avrebbe smontato il castello di carte sarebbe arrivata non prima di un mesetto e “magari” nel frattempo sarebbe montata un’altra protesta/denuncia che avrebbe reso meno attuale la prima.

Ma il web, effettivamente, ha cambiato le carte in tavola e ora è molto più facile collegare i punti, seguire i link, conservare una memoria, raggruppare quantità enormi di dati. Questo avvantaggia chi persegue con onestà la verità e rende difficile la vita a chi è abituato solo ad alzare cortine fumogene o cortine di muri di gomma.

Oggi è difficile la vita per un Dirigente che ha sempre fatto affidamento sulla famosa regola del dividi et impera. Questi sono tempi tremendi per chi in un luogo diceva una cosa e poi propagandava il contrario da un’altra parte. Prima ogni carcere era un mondo a sé e nonostante i “vecchi” poliziotti raccontano di quella fantomatica capacità di circolazione delle informazioni nota sotto il nome di “radio carcere”, era facile abbindolare la Polizia Penitenziaria con quattro favolette, una diversa dall’altra.

Tutto ciò avveniva fino a pochissimi anni fa. Oggi con poliziapenitenziaria.it e l’enorme mole di lavoro dei comunicati stampa del Sappe, i dirigenti del DAP stanno risvegliandosi da un lungo letargo. E come tutti quelli che vengono svegliati bruscamente da un sonno tranquillo e garantito da altrettanti paciosi, accondiscendenti, minoritari sindacati di Polizia Penitenziaria (o presunti tali), i nostri Capi, Vice Capi, Dirigenti Generali, reagiscono goffamente e malamente.

In questi ultimi mesi hanno reagito in ogni modo, blaterando e minacciando di tutto non appena venivano sollecitati a rispondere su sprechi, ingiustizie, assurdità varie. E hanno risposto non con l'autorevolezza che dal loro ruolo discende, cercando un confronto (seppure aspro) con chi li sollecitava, ma con la stizza e la presunzione di chi crede di impersonificare egli stesso quel ruolo. Come se dopo di lui, di Capi del DAP (tanto per fare un esempio) non ce ne saranno più.

Nei prossimi mesi dovranno fare la  prima scelta importante nella loro carriera. Dovranno scegliere se continuare ad umiliare in ogni modo il Corpo di Polizia Penitenziaria, oppure se impareranno ad ascoltare e a prendere in considerazione le proteste di migliaia di Poliziotti Penitenziari.

Riusciranno a comprendere che i tempi sono cambiati oppure continueranno a credere di essere i proprietari dell’Amministrazione penitenziaria e del Corpo di Polizia Penitenziaria?

Ai posteri l'ardua sentenza ...

Fermare l'immunità dei Dirigenti del DAP. Cosa può fare la Polizia Penitenziaria?Fermare l'immunitá dei Dirigenti del DAP. Cosa può fare la Polizia Penitenziaria? 
 

 


Scritto da: Enzima
(Leggi tutti gli articoli di Enzima)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


WWWW IL PALAZZO DEI DIVERTIMENTI, DOVE QUESTI SIGNORI SI DIVERTONO A SPESE DEGLI ITALIANI, CON LE GARANZIE DELLA POLIZIA PENITENZIARIA. SI CONTNUA AD AVERE I MACCHINONI A DISPOSIZIONE E IL TELEFONINO DI ULTIMO MODELLO, GLI UOMINI E LE DONNE DI POLIZIA COME SEGRETARI O SEGRETARIE, CHE A VOLTE POTREBBERO PORTARE A TERMINE TURNI DI SERVIZIO ISTITUZIONALE, MA ANCHE QUESTI COLLEGHI SERVONO PER DARE IMPORTANZA AI DIRIGENTI AMMINISTRATIVI E CONTINUARE AD AVERE I LORO BODYGUARD.
C'E' UNA COSA RILEVANTE CHE QUANDO QUESTI SIGNORI LASCIANO IL PALAZZO DEI DIVERTIMENTI FANNO PERDERE OGNI LORO TRACCIA E DIVENTANO IRREPERIBILI. VERGOGNA, VERGOGNA !!!!!!!!
CARA MINISTRA CANCELLIERI, SPERO CHE ALMENO L EI POSSA RIMETTA ORDINE IN QUESTO PALAZZO DI BABELE.

Di  maurizio giovannoni  (inviato il 27/06/2013 @ 01:21:01)


n. 3


A OTTOBRE ANDIAMO IN SERVIZIO TUTTI IN ABITI CIVILI....FORSE CAPIRANNO, METTEAMOCI DACCORDO, IN TUTTA L'ITALIA.

Di  antonello  (inviato il 26/06/2013 @ 19:36:26)


n. 2


E' sempre un giocattolo che fa felice un bambino...."MORALE" i nostri "Dirigenti" sono come i bambini, la differenza è che hanno le POLTRONE.
A questi non gli frega niente di noi e dei nostri problemi, andate al D.A.P. a vedere cosa fanno, sono tornate pure le auto di grossa cilintrate...è i nostri sindacati dove sono?.....IN FERIE.
SINDACATI SVEGLIA...LE CAMICIE BIANCHE DOVE SONO, LE UNIFORMI, LE SCARPE, LE CRAVATTE, I DISTINTIVI, QUANTO DOBBIAMO ASPETTARE ANCORA PER AVERE TUTTO QUESTA ROBA...SVEGLIATEVI.

Di  IL PROFF.  (inviato il 26/06/2013 @ 16:42:03)


n. 1


mandiamo a casa questi burocrati..... schiavi della politica!!!!
ne abbiamo le p....e piene di questi "signori"
F U O R I

Di  luigi  (inviato il 26/06/2013 @ 08:41:06)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.66.57


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione