Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Divide et impera.


Polizia Penitenziaria - Divide et impera.

Notizia del 07/10/2011

in Houston abbiamo un problema

(Letto 2792 volte)

Scritto da: Il Conte di Montecristo

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Divide et impera è il metodo infallibile che adotta il noto “Vecchio Lupo” di questa Amministrazione per aumentare le fazioni, ridurre le interazioni, moltiplicare le incomprensioni e dividere personale e sindacati. Infatti, l’esistenza di un cartello sindacale (unito alla bisogna) contrapposto ad altri due sindacati, è l’emblema di questa divisione.

Il metodo del “Vecchio Lupo”, per fortuna, è stato rintracciato dal reale “Capo Branco” che con un colpo di spugna ha limitato il raggio d’azione.

Tuttavia, il “Vecchio Lupo” sta cercando di riorganizzarsi utilizzando come strumento per la propria
autoreferenzialità qualche amico sindacalista attempato che rischia anche lui di eclissarsi.
Insomma, piccolezze … ancora, ma sufficienti a innalzare e rinvigorire il muro che divide l’Amministrazione.

Nelle menti libere deve sorgere la domanda: ma perché tutto questo?

A chi giova mantenere divisa questa Amministrazione?

A mio avviso, ad una classe dirigente ormai svuotata di ogni appeal morale e dalla genuina necessità di potere.

Il problema non è il bianco e nero ma sono le infinite sfumature di grigio che da troppo tempo avvelenano gli animi.


Scritto da: Il Conte di Montecristo
(Leggi tutti gli articoli di Il Conte di Montecristo)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Altri 26 telefonini trovati nel carcere di Padova, 20 dei quali occultati da un Poliziotto penitenziario nella suo alloggio di servizio
Skype per i 41-bis in carcere? Il Ministro Orlando: non riguarderà i capi mafia
Uno degli accusati dell''omicidio di Emanuele Morganti era stato arrestato la sera prima con più di 1000 dosi di droga ma subito rilasciato
Sequestrati telefoni e coltelli nel carcere di Cassino: operazione di Carabinieri e Polizia Penitenziaria
Epatite C, il contagio passa dalle carceri e arriva nelle città per i pochi controlli
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 5


Ero vice brigadiere e facevo la sorveglianza generale; sono passato sovrintendente e facevo la sorveglianza generale; sono passato ispettore e facevo la sorveglianza generale; sono passato ispettore superiore e facevo la sorveglianza generale; sono passato sostituto commissario e faccio la sorveglianza generale. Arriva un giovane ispettore e fa subito quello che vuole. Non ne posso più dell'ingiustizia di questa amministrazione

Di  Pasquale  (inviato il 19/10/2011 @ 19:14:56)


n. 4


Effettivamente nel "palazzo del potere" si avverte la frammentazione. Nel locale bar, ad esempio, si nota molto di più. Si vedono infatti gruppi di dirigenti, di funzionari e della truppa. Addirittura, i dirigenti meduriani difficilmente si accompagnano con i loro colleghi non meduriani. Come anche i commissari del ruolo ordinario che non vanno a braccetto con quelli del ruolo speciale. La truppa, fatta da agenti, sovrintendenti e ispettori, non si scompone. C'è anche la truppa del comparto ministeri che nella speranza di passare in massa nei ruoli tecnici della polizia penitenziari, si butta in mezzo a quella del comparto sicurezza. Gli alti dirigenti, invece, non vengono neanche al bar, preferiscono bere il caffè seduti sulla potrona, serviti e riveriti. Vietato, per costoro, mischiarsi con la plebe. Se si è divisi anche per un caffè, si può essere uniti per il resto? Andate al bar del palazzo del potere e noterete ciò che vi ho appena scritto.
Saluti.


Di  Anonimo  (inviato il 07/10/2011 @ 15:07:07)


n. 3


^^ ebbene si ...... mi fa molto piacere che il conte di monte cristo ha fatto questo post......!!
Il S.A.P.Pe , bisogna ammetterlo, ha menti eccelsi che all'occorrenza le mette in atto al fine di dare la massima espressione ad un Corpo di Polizia Penitenziaria che qualche " Vecchio lupo " vuole offuscare e non da adesso ma da anni e anni............
Mantenere un comparto sicurezza senza riconoscergli le accresciute professionalità combinate a titoli di funzioni , esperienze ed operatività determina un accrscimento di potere unilaterale a cui il Corpo deve sottacere, limitare, reverire ecc.....
Limitare il raggio d'azione di costui.... così come è avvenuto può darsi che si veda qualche spiraglio......per la Polizia Penitenziaria tutta a partire dalla tanto Direzione Generale del Corpo al pari di tutte le altre FF.OO.
Complimenti all'azione istituzionale dell' O.S. SAPPE che è sempre attenta e vicino alle dinamiche del Corpo , nonchè alle strategie e ai giochi di palazzo ..............
Complimenti al conte di monte cristo per l'osservazione ed il tema in questione......
il cinico

Di  il cinico  (inviato il 07/10/2011 @ 14:58:55)


n. 2


SALVE,
purtroppo non ci stò, bisogna fare nomi e cognomi.
Chi è questo vecchiu lupu e il sindacalista, purtroppo un ci arrivu.

Di  skorpion  (inviato il 07/10/2011 @ 13:46:40)


n. 1


Sarebbe bello sapere chi è il "vecchio lupo" e "il sindacalista attempato" ma forse, chi conosce bene le vicessitudini del palazzo non fa fatica ad individuarli.

Di  Anonimo  (inviato il 07/10/2011 @ 12:27:26)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.80.117


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

7 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale

10 SI al riordino delle carriere! Ecco il quadro completo dei benefici





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione